Salta i links e vai al contenuto

L’opposizione cretina del PD

Lettere scritte dall'autore  Luisetta

Da elettrice del Movimento 5 Stelle ora al governo sono meravigliata di quanto sia stupido il PD, è dal 4 marzo che come Pierino continua a gridare “al lupo, al lupo” contro Lega e 5 Stelle, paventando uscite dall’euro, abbandono della Nato, razzismo, fascismo ecc. e raggiungendo l’unico risultato che qualsiasi critica il PD faccia non abbia poi alcun valore perché tutto viene “urlato” senza distinzioni.
Da cittadina italiana, indipendentemente da cosa abbia votato, vorrei che l’opposizione sia forte e punti il dito contro quelli che sono al governo quando c’è qualcosa da segnalare in modo da evitare che facciano “cavolate”, non in modo continuo e indiscriminato che è cosa completamente inutile.
Invece no, il PD e i giornali che lo appoggiano con Repubblica in testa, continuano su questa strada che oltretutto fa perdere loro consensi e non è di nessuna utilità al Paese.
Ma continuate pure, in fondo è meglio così… sparirete presto e per sempre.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: L’opposizione cretina del PD

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica

9 commenti

  1. 1
    BeepBeep -

    Gentile Luisetta,

    la cosa più singolare di tutte è che nelle trasmissioni televisive e sui giornali siano chiamati a parlare quasi esclusivamente soggetti di partiti che HANNO PERSO le elezioni.

    Questo dimostra che quasi tutte le testate editoriali (stampa, tv, radio ecc) fanno parte di gruppi di potere organizzati al fine di “restaurare” il potere imperiale, come avvenne in Europa dopo che cadde Napoleone.

    Come giustamente dici tu, l’opposizione deve essere NEL MERITO e non propaganda preventiva (e falsa). Inoltre deve esservi DIRITTO DI REPLICA in diretta, cioè metà ospiti opposizione e metà ospiti di chi governa.

    Ma questi vecchi partiti, che hanno attuato politiche distruttive per l’Italia, vengono ancora chiamati a PARLARE e SPARLARE di tutto. Mi auguro che attraverso internet le persone siano in grado di CAPIRE e non solo CREDERE alle grandi fandonie raccontate da qualche opinionista venduto.

  2. 2
    Rossella -

    Il punto è che Renzi, da quello che ho saputo, aveva tutte le carte in regola per rappresentare i valori, ma i giornali hanno fatto una campagna mediatica che ha compromesso la sua persona. Il lavoro che è stato fatto su di lui in un altro caso avrebbe rafforzato l’immagine del premier. Il mio fidanzato ha vissuto una situazione analoga perché, come lui, si è congiunto ad altri uomini spogliandosi della libertà naturale. Le voci su possibili tradimenti quando la castità è stata presa a modello di vita nel momento in cui si è scelto volontariamente di riunirsi in comunità porterà a vivere nel sicuro possesso del corpo e con una maggiore garanzia contro chi non vi appartenga. La debolezza umana propensa ad impadronirsi del potere non rende possibile l’appagamento al di fuori della vita sacramentale.

  3. 3
    Rossella -

    Da quando stiamo insieme riesce a comunicare il fine principale degli uomini in società, ovverosia il godimento delle loro proprietà in pace e tranquillità, atteggiamento connaturato in quanti entrano direttamente nella società politica e realizzano l’aspirazione di conciliare l’interesse privato con il bene pubblico in maniera radicale. L’opposizione del PD non è cretina, contrappone i valori alla comodità e alla sicurezza di chi pena di governare attraverso la prima e fondamentale legge positiva di tutte le società politiche che consiste nello stabilire il potere legislativo senza considerare i bisogni temporali e spirituali di ogni persona che si trova nello stato. Il mio fidanzato non ha scelto tra valori e tradizione. Proprio stamattina mi è capitato di ragionare sui limiti dell’etica cristiana nella definizione della sovranità.

  4. 4
    Maldamore -

    Oramai le tv (per fortuna) hanno perso
    una buona fetta di credibilità,
    avendo raccontato troppe panzane.
    Certo, un pò di creduloni che abboccano ci sono sempre,
    sennò come farebbe la pubblicità a vendere
    i dentifrici…
    Ma ormai sempre più gente si informa attraverso
    internet.
    Internet è stato decisivo ad esempio per l’elezioni di Trump, facendo fare una figuraccia ai giornali che dano Hillary
    come stravincente.
    Leggendo invece i commeenti della rete, mi ero reso conto che in realtà Trump era molto vicino
    al sorpasso sulla rivale, cosa poi avvenuta.

  5. 5
    Oronzo -

    La reazione risentita del PD era prevedibile, si sentono non capiti, e non si rendono conto di quanto le loro teorizzazioni e contorsioni ideologiche degli ultimi dieci anni li hanno portati a diventare una specie di DC del duemila, con un occhio per i poteri forti e l’altro orbo per quelli deboli, come ha dimostrato Renzi con l’interesse più per le lobby del potere finanziario che non per chi l’economia la fa col proprio lavoro.
    Quando un Fassino a suo tempo fece lo spiritoso con Grillo invitandolo a fare un partito per vedere quanti voti prendeva, ha fatto capire anche ai più disinformati quanto quella gente fosse lontana dalla realtà. E infatti la realtà glielo ha fatto notare.

    Rossella, non ho capito bene cosa c’entra Renzi con la vicenda del tuo fidanzato, specie quella frase dove dici che si è congiunto ad altri uomini spogliandosi della libertà naturale. In che senso si è congiunto ad altri uomini. Lo Puoi chiarire?

  6. 6
    Maldamore -

    Stavo riflettendo sulla presentazione di Conte al senato.
    In pratica ha ripresentato il programma,
    ci sono idee valide, ma alcune non hanno
    copertura e altre, come quella sulla giustizia non mi sono piaciute (a parte il rafforzamento della
    ligittina difesa che condivido in pieno).
    Aumentare le carceri e le pene non risolve nulla, anzi aggrava le cose.
    Ne abbiamo un esempio negli USA che sono
    il paese al mondo con più carcerati (supera Russia, Cina e ogni altro paese) e il risultato
    è che le delinquenza non è per nulla diminuita, anzi.
    Per l’immigrazione, se Salvini ne espelle come dice 6000 l’anno e sono 600.000, se la matematica non è un’opinione, ci vorranno cent’anni…moriranno prima di vecchiaia…
    Ma è vero che l’inizio di qualcosa è sempre
    la più difficile.
    Il reddito di cittadinanza…beh un reddito lo devono avere tutti, la povertà è un danno per
    l’intera collettività non solo dal punto di vista morale, ma anche economico.

  7. 7
    Maldamore -

    Poi l’austerity europea ha creato povertà
    e vedo ogni giorno negozi e attività che chiudono.
    Comunque l’euro un vantaggio ce l’ha e cioè
    che lo stato deve pagare poco per sostenere il debito e da stabilità all’economia.
    Il lato negativo è che l’economia stessa resta come
    imbrigliata nella rete di un ragno.
    Draghi è andato nella direzione giusta col Qe,
    aumentando la massa monetaria, ma questa
    è rimasta sostanzialmente nelle banche che
    l’hanno ridepositata a Bruxelles.
    La chiave di volta per uscirne è il potere
    di spesa alle famiglie, creare un circuito virtuoso.
    Le famiglie col denaro che ricevono spendono
    e così bisogna produrre di più e quindi si pagano più tasse con le quali si sostengono le famiglie.
    Per non cadere nella trappola dello spread,
    il grosso del debito italiano deve rimanere
    in Italia, perchè se in mano di altri
    e come dal loro il coltello dalla parte del manico.

  8. 8
    Nip56 -

    chi ha governato fino adesso attacca il nuovo governo perché hanno capito che è finita la pacchia e si devono staccare dalla poltrona che usavano solo per loro interessi e di amici degli amici. sicuramente il nuovo governo riparte dalle macerie che hanno lasciato chi per tanti anni ci hanno chiesto sacrifici per trovarci poi in questa Italia disastrata. ai giovani bisogna dargli un futuro, che passa attraverso un lavoro dignitoso e ricompensato in base alla vita e che dia modo di crearsi un futuro certo.

  9. 9
    Maldamore -

    I peggiori della politica secondo me non sono i corrotti, ma i traditori a qualunque partito appartengano.
    E Fico è uno di questi, come lo erano Fini e Alfano.
    Non ho mai condiviso le idee del pd e tantomeno
    di Repubblica che mi ricorda un pò la Pravda
    dei tempi…

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili