Salta i links e vai al contenuto

Odio mio padre

Lettere scritte dall'autore  lulina
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

132 commenti

Pagine: 1 10 11 12 13 14

  1. 111
    Veronica -

    Cari ragazzi ho letto le vostre lettere bhè io ho gli stessi problemi vostri.
    Mio padre se ne andato di casa quando io avevo 12 anni e vi dico ke ho sofferto tantissimo me ne accorgevo da mia madre ke piangeva sempre era infelice dove ha subito tante violenze provocazioni e sofferenze ma lei nn si è tirata indietro è sempre andata avanti. La stessa cosa la dovrei fare ankio ma nn ce la faccio xkè ho paura di cm reagisce…….mio padre quando io ero pikkola mi pikkiava, lui mi voleva bn sl cn le botte infatti lo odio x qst.
    Mo quest’anno faccio 15 anni ma il mio compleanno sarà rovinato da lui……ke vita di merda

  2. 112
    Lion811 -

    A Leilaluna… tu hai avuto un infanzia felice immagino.. avrai genitori bravi.. che ti coccolano. Non si augura di morire.. certo! Tu non sai che ci sono genitori che per una minima cosa minacciano ai figli di ucciderli o di sparargli? oppure li maltrattano di continuano e picchiano moglie e figli? Tu non le vivi le cose no… tu non sai che odio si può provare quando da piccolo vedi tua mamma in un angolo che prende botte.. quando vieni maltrattato da quando sei piccolo. Ok la ragazza qui può esagerare ma tu non sai le bestie che ci sono in giro.

  3. 113
    francesco -

    Lion811 con tutto il rispetto verso la sofferenza di tutti .. ma anche che la violenza psicologica fa dei danni avvolte irrimediabili sulla salute e sulla vita di un figlio/a o moglie.

    Non è dettoc he un padre o madre debbano essere cattivi solo se picchiano …

    Avvolte vedi dei ragazzi o persone grandi non sani di mente
    e la maggior parte è dovuta a maltrattamente psicologici nelle mura di casa, e per quella gente la vita diventa durissima o
    la vita non è più vita.

    Magari io lo dico sempre avrei preferito una gamba in meno un braccio in meno ma non i danni psicologici di genitori che non sanno fare i genitori.

    E bada non sto parlando di coccole …. ma di attegiamenti e
    di violenze mentali che portano come risultato quando sei grande di perdite della tua stessa coscienza, molti chiamano queste malattie con psicosi schizzofrenia pazzia
    ma sono anche queste deabilitanti alla pari di un braccio tumefatto da botte. Quindi non apragoniamo le sofferenze perche sono tutte uguali …

  4. 114
    Basta -

    Ma non si possono denunciare questi bastardi? Mio padre mi ha rovinato l’esistenza, dai 12 anni ai 17 mi picchiava per cazzate e mi diceva, col ricattino morale, dai, chiama il telefono azzurro. Ti sfido! Cioè, un 50enne sfida una 14enne! Che tosto, eh? Un pezzo di merda che non vi dico. Mia madre una debole, se le faccio notare che sarebbe il caso di buttarlo fuori di casa mi assale, dice che devo farmi i c.... miei. Ho 31 anni, una depressione alle spalle fatico a farmi una vita mia e rimango in quetso inferno.

  5. 115
    Pino -

    @ Leilaluna, è facile fare i moralisti quando non si vivono certe situazioni, vero? Come si dice… non mettere bocca dove non ti tocca.

  6. 116
    lulina -

    ragazzi vi abbraccio tutti

  7. 117
    speranzasempreecomunque -

    Ciao a tutti mio padre non mi ha mai picchiata e neanche alla mia mamma ringraziando il cielo,xo vi giuro che psicologicamente ci sta mettendo in croce …lui e depresso xk ha avuto un infanzia senza affetto tipo abbracci coccole e la famiglia era grande i soldi mancavano ecc ecc…ora e un uomo ha sposato una donna che lavora notte e giorno buona sensibile affettuosa che nn si merita neanche minimamente io e i miei fratelli ci ha sempre tenuti con severità x esempio i miei cugini si alzavano dal tavolo x giocare noi no dovevamo stare seduti mio frat le ha sempre prese da lui .e non xk e mio frat non lbeve nn fuma nn risponde male studia all università e fa due lavori a differenza di lui che lavora nella forestale e si e fottuto tutti i nostri risparmi anche del lavoro di mia madre alle slot proprio perfetto lui sempre che lo stressa gli mette difetti..mia sorella poi e tipo molto sensibile se la prende tanto se lui gli mette difetti…e lui pure con lei mamma mia…cobn mia madre nn ne parliamo sempre a dirle che nn fa abbastanza il cibo che cucina ha sempre qualche difetto le altre fanno sempre meglio di lei.con me me ne dice di tutti i colori io lo odio proprio tanto x me lui nn esiste xk non si e voluto curareee abbiamo fatto di tutto x mandarlo in un centro ma nn vuole..ora devo fare diciotto anni tra dieci giorni e sta facendo di tutti x farmi sclerare infatti ce l ha fatta

  8. 118
    anonimo -

    Mia madre é una debole e isterica e doppia faccia, mio padre è un bastardo e una bestia.
    Lui mi insulta e mi zittisce su tutto.
    Mi fa sentire male, mi sento offeso, e preso per il cul.o, se faccio un qualcosa che a lui nn piace.
    L’estate scorsa lavoravo per lui al ferro vecchio dai 5 alle 6 ore massimo tutti i giorni treanne la domenica pagato soli 50centesimi all’ora.
    Quando gli chiedevo i soldi mi veniva la nausea, quindi finivo per lavorare gratis . HO PERSO UN ESTATE INTERA!!

    Preferisco le BOTTE
    Ho 15 anni e con la mia famiglia ricordo pochi momenti buoni.
    Cmq la bestia ogni due settimane si incazza con la mamma per le cazzate più assurde.
    ormai lo vedo come un tiranno pieno di orgoglio e razzismo.
    se gli dicessi che a me pice il furry fandom mi insulterebbe per settimane intere.
    le mani nn le alza perché lui sa benissimo che nn sentirei dolore

  9. 119
    XY -

    Sono capitata qui purtroppo per vedere cosa si dice in giro su certi argomenti…
    La cosa peggiore e davvero da ignoranti, nel senso vero del termine, ossia non conoscere, ignorare, è che c’è ancora gente che crede che la vita sia un dono dato o da Dio, quale Dio poi non lo so, un Dio qualsiasi (già, come se il suo progetto sarebbe fare doni, vabbè), o datoci dai genitori…Ecco allora proprio su questo sono caduta dalla sedia…Nessuno quando fa sesso, nella maniera poi diciamo più pornografica magari, pensa, ah si così facendo faccio un dono, forse a qualcuno che ancora non esiste, ma che forse se spermatozoi e ovociti, (come avviene dagli insetti alle mucche), genererà un essere…umano o bestiale poi quello si vedrà…
    Se un padre o una madre o un figlio, che poretto lui, non ha chiesto di nascere, e venire a rompersi le scatole in questa valle di lacrime, si comporta male, l’unico aiuto che credo sia possibile è o chiamare le autorità o dargliele di santa ragione…

  10. 120
    lidia -

    Ho 44 anni e scrivo questo messaggio sperando con le mie parole di poter aiutare tutte le persone giovani, che leggeranno questa lunga conversazione che prosegue dal 2007.
    Purtroppo in ancora troppe famiglie i figli sono ancora visti come delle proprieta’ dai genitori, generalmente persone ignoranti che a loro volta sono state trattate allo stesso modo. Questa mentalita’ fa parte di una cultura patriarcale che vede l’uomo, padre e marito, come signore e padrone di tutti gli elementi della propria famiglia.
    Per esperienza personale so bene quanto cio’faccia male: essere quotidianamente ignorati, umiliati, insultati e sfruttati dal proprio padre provoca un dolore enorme, che generalmente lascia tracce indelebili fino alla morte. Ma se si riesce a capire che tutto cio’ ci viene fatto non perche’ cattiveria, ma per ignoranza, a causa di un sistema sociale che persiste da secoli, si puo’ fare qualcosa per cambiare tale sistema e per cambiare le nostre vite. Non dico che cio’ sia…

Pagine: 1 10 11 12 13 14

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili