Salta i links e vai al contenuto

Normalità del reato?

Caro Direttore,
Ieri (14 settembre) il TG Regione nelle edizioni delle 14 e delle 19.30 trasmetteva un servizio sui “piccioni colorati” degli artisti Julian Charrière e Julius von Bismak. Il servizio mi è sembrato ineccepibile quanto al rilievo dato alla notizia e alla completezza dell’informazione. Nulla da dire!
Mi ha colpito invece la “naturalezza” delle immagini: i turisti che danno da mangiare ai piccioni! Sbaglio o lo vietano le ordinanze comunali? Lungi da me criticare il servizio perchè fa apologia di un reato; anzi, ben venga la verità! E la verità, sconfortante, è che il non rispetto della legge è così diffuso da essere considerato assolutamente normale.
Vorrei fare un’altro esempio di – diciamo – “normalità del reato”. “Le imbarcazioni che circolano nei rii e canali debbono tenere la propria sinistra” (Art. 3 Reg. Circolazione Acquea). Ebbene: nei rii e canali le imbarcazioni a motore tengono, invece, regolarmente LA DESTRA (rischiando di entrare in conflitto con le imbarcazioni a remi che, per la propria struttura costruttiva, devono viaggiare a SINISTRA). Anche questa è “normalità del reato”, sulla quale le pubbliche autorità dovrebbero intervenire, reprimendo il reato o modificando la norma, non c’è o non dovrebbe esserci alternativa. L’autorità politica in particolare, a partire da quella locale, non dovrebbe tollerare questo iato fra legge e comportamento dei cittadini.
Gli esempi da me riportati non sono fra i più gravi; credo che il problema riguardi molti altri ambiti della civile convivenza. Mi piacerebbe che fosse oggetto di un’inchiesta giornalistica e che stimolasse una riflessione da parte dei miei concittadini e dei loro rappresentanti.
La ringrazio per l’attenzione.
Fiorenzo Rosati

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook Normalità del reato?

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cittadini

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili