Salta i links e vai al contenuto

Non voglio più vivere

È stupido direte voi. Probabilmente avete ragione. Ma ho 27 anni, ho visto morire mio padre tra le mie braccia dopo anni di sofferenza, ho visto ammalarsi mia madre e poi quando stava bene abbandonarmi. Ho visto morire tutti i miei nonni, ammalarsi di cecità e problemi motori una mia cugina x incompetenza dei medici. Non ho mai avuto una ragazza, l’unica con cui ho avuto un approccio (e di cui parlai già in una lettera scritta qui) mi ha preso in giro in maniera indefinibile. Per tutti/e sono bravo, disponibile, gentile, carino ecc…ma sono sempre solo. Ho lottato, per anni, per amore, ho un lavoro, esco e talvolta faccio sport. Ma sono ormai vuoto, stanco. Troppi lutti, troppe cose negative, mai una soddisfazione, mai un complimento vero…mai un abbraccio, mai un po’ di affetto. Non si può vivere così, senza mai un minimo di sentimento. Io do sempre e non ricevo mai, se non critiche e cattiverie. La mia vita è alzarsi alle cinque e mezza ogni giorno x andare al lavoro e tornare a casa alle sei. Mai una vacanza, mai un momento di stacco. Saranno 15 anni che non vedo il mare. Per mantenere me, la mia casa, e mia madre che non lavora e abita da un altro uomo (io abito da solo, quando non bisticcia con lui e allora viene a casa) e a volte dare soldi alla famiglia di quella mia cuginetta perche’ per stare dietro a lei i miei zii non lavorano (tra l’altro mio zio ha problemi ai reni). Sono anche andato da una psicologa…mi ha detto che sono stato molto sfortunato e che invece sono una bella persona e ho molte qualità. Ma non credo più sia vero. Sono sempre solo e devo solo sgobbare senza mai un minimo di affetto. Questa non è vita. È un inferno quotidiano.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Angelo9 -

    Scusa se mi intrometto nelle tue questioni, ma leggendo la tua lettera mi e’ venuto spontaneo chiedermi: se tua madre vive con un uomo e’ proprio necessario che debba contare economicamente su di te? Tu devi pensare anche al sostentamento dei parenti? Se trovi una ragazza con la quale decidete di sposarvi potranno continuare questi esborsi? La psicologa non aveva niente di meglio da dirti che tirare fuori la sfortuna? Le risposte non devi darle a me, ma forse a te stesso. Ho l’impressione che gli altri contino troppo su di te e la responsabilita’ e’ in parte loro in parte tua. Non si tratta di essere egoisti ma di avere a cuore la propria vita. Non puoi farti carico di tutte le sofferenze che ti circondano, ne hai avute gia’ abbastanza. Non so darti soluzioni anche perche’ non conosco esattamente la situazione, ma di certo la tua vita ha bisogno di un cambiamento radicale. Tu sai quali sono gli elementi da cambiare o da depennare, pero’ devi prendere il coraggio di agire e di non sentirti responsabile. Vedrai che la vita prendera’ un altro aspetto. E concediti una vacanza, magari al mare che non vedi da tempo, un momento per te. Coraggio! Hai forza e qualita’ per farlo.

  2. 2
    89Fenice -

    Secondo me ha ragione Angelo9, non puoi farti peso dei problemi degli anche se si tratta di parenti. Sembra brutto dirlo ma spesso bisogna essere egoisti, ritagliare degli spazi da dedicare a noi stessi …. so benissimo che non è semplice facile, soprattutto per chi è altruista, generoso di natura. Si sa’ la famiglia è importante, ma spesso dimentichiamo che la nostra serenità è ancor più importante. Il consiglio che mi sento di darti è di staccare un po la spina e dedicarti del tempo. Se hai bisogno di una persona con cui sfogarti o per scambiare quattro chiacchiere ti lascio la mia e-mail cristina.r.46-58@hotmail.it Tranquillo che ce la farai. Forza 🙂

  3. 3
    G.G -

    Ciao, ho avuto una vita più facile della tua forse non più fortunata. Siamo stati forgiati dalle difficoltà e per questo non ci si perde nelle banalità. Siamo altruisti in un mondo di egoisti. È l’ egoismo lo si riceve da quelli che ti sono più vicini una madre nel tuo caso, un fidanzato nel mio che dopo tre mesi non ha interesse nel vedermi. Io sono arrabbiata, provo una rabbia feroce nel mio interno. È come se tutto fosse sereno in superficie ma in profondità, c’è l’ inferno. Io voglio vivere, voglio essere importante per qualcuno essere apprezzata. La morte verrà perché è naturale, che bisogno c’è di cercarla. Vivi, ma fallo per te, non per tua madre o per altro. Vai al mare. Ma vivi. Fregatene un po’ degli altri. Lasciati tutto questo dolore alle spalle. Ma vivi. Sono convinta che un po’ di egoismo a volte serva. Il dare troppo amore prosciuga. Ama te stesso e un po’ meno gli altri.

  4. 4
    Jack_91 -

    Ciao, come stai oggi? Innanzitutto mi dispiace per la tua situazione e per tuo padre.
    In parte mi ritrovo a farmi le stesse domande che si è posto Angelo9 dopo aver letto il tuo post.
    Consiglio anche io di provare a staccare la spina, anche se per poco o non so, secondo le tue disponibilità, lavoro e tutto. Certo non farà miracoli, ma magari ti aiuterà a respirare, prendere fiato. Per il resto, per certi versi mi ritrovo in molto di quello che dici di te..di soddisfazioni poche, pugni nello stomaco tanti (diversi certo, non paragonabili)e ormai ho capito che chi da sempre, come cerco e cerchi di fare anche tu, spesso rimane con le mani vuote. E tanta frustrazione, perchè non si può dare senza ricevere mai nulla in cambio.
    Ma non dire “non voglio più vivere”. Di “ora vivere è difficile”. Posso assicurarti che non ne vale davvero la pena di provare a non vivere più. L’ho fatto e per quanto andare avanti ora sia difficilissimo non lo rifarei.
    Devo dire: si, vivi e sii un po’ più egoista. Non troppo perchè le qualità che sono sicuro hai sono più importanti..diciamo il giusto.
    Ti lascio anche io la mia mail se ti va di parlare o sfogarti: jack.fabbri70@gmail.com .
    Coraggio sunsweet, non sei solo. Ce la puoi fare!

  5. 5
    sunsweet -

    Grazie a voi che avete commentato e mi date opinioni/consigli. Io…non lo so….mi sento proprio totalmente esaurito. Non ho più assolutamente energie, le ho usate tutte. Adesso ho solo bisogno di affetto. Ma nessuna mi ha mai voluto o mi vuole, se non x usarmi. Senza amore io non riesco a vivere.

  6. 6
    Angelo9 -

    Nessuno riesce a vivere senza amore: e’ un’energia indispensabile per gli esseri umani. In queste situazioni non si vede via d’uscita perche’ vi si e’ troppo dentro ma la vita cambia continuamente, anche se non sempre ce ne accorgiamo, e dobbiamo essere pronti a riconoscere l’affetto e l’amore che ci puo’ essere dato, anche da sconosciuti invisibili come coloro che hanno scritto su questo forum, anche da persone che gia’ conosci o che incontrerai. Forza!

  7. 7
    Jack_91 -

    Quoto ancora una volta Angelo9, bellissime parole.
    A te travagliato sunsweet posso dire, non mollare. Capisco come ti senti ma non mollare. Provaci. Se hai scritto qui un motivo c’è è guarda, hai già trovato persone pronte ad aiutarti, come possono. Non pensare mai di essere solo e all’ultima spiaggia, mai! Capito? Puoi farcela, fidati..

  8. 8
    Luca -

    Ciao mi dispiace molto per la tua situazione. Io mi trovo in una situazione simile se ti va di fare 4 chiacchiere ti lascio la mia email: daga2008@hotmail.it

  9. 9
    sunsweet -

    Lo so…ma io sono davvero senza forze questa volta…e come se vivessi in un incubo…

  10. 10
    Luca -

    Cerca di svegliarti

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili