Salta i links e vai al contenuto

Non sono più innamorato ed è assurdo…

Lettere scritte dall'autore  mauflex
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

116 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 12

  1. 21
    Sheila -

    Ciao a tutti!!
    Ho 24 anni e purtroppo sto vivendo la stessa cosa di tutti voi..mi sveglio la mattina e mi sento angosciata,se so che non ci vediamo sono al 7°cielo,usciamo insieme e mi annoio,l’intimità da parte Mia non va assolutamente.Stiamo insieme da 3 anni,è la mia 1° storia,e se fino ad un anno fà lui mi avesse chiesto di andare a vivere insieme,avrei fatto le corse,ora come ora scapperei a gambe levate!!!!!
    Lui è un persona meravigliosa,buono come il pane,ma abbiamo caratteri totalmente discordanti e questo secondo me è stata la goccia che ha fatto trabboccare il vaso.
    A lui non va bene quasi nulla delle cose che faccio io,mi accusa di essere iperattiva(lui è un pò pantofolaio 🙂 ),ed io non riesco ad immaginare un futuro insieme a lui.Una volta si,ma perhè ero diventata amorfa ed accondiscendente a tutto ciò che diceva lui.Provo anche un pò di rabbia verso questo ragazzo,nonostante non mi abbia mai fatto mancare nulla,e per tanti motivi.Inizialmente ero molto debole e lui se ne è approfittato,allontanandomi dai miei interessi e da altro ancora.
    A volte penso a tutto questo e mi innervosisco da morire.La quotidianità è diventata insopportabile e piuttosto,ultimamente,adoro andarmene a letto e sognare e sognare,tutt’altro.
    Non ce la faccio più non so che devo fare,a lui voglio un bene dell’anima!!!!!!

  2. 22
    nelly -

    sarò la più piccolina…ho 17 anni! sto col mio ragazzo da un anno, lui abita in un paesino vicino alla mia città, non so i km esatti, una ventina di minuti comunque per arrivare l’uno dall’altra. all’inizio non erano un problema, ma con l’inverno, la scuola, abbiamo iniziato a vederci di meno, una due volte a settima e il sabto sera. le due volte a settimana sono diventate una sola volta, e adesso perl’intero mese di maggio non siamo riusciti a vederci neanche di sabato sera. ognuno ha la propria vita tranne quando ci vediamo. un tempo ai compleanni degli amici ci andavamo insieme, adesso non più, non ci presentiamo più come coppia anche perchè avendo vite un pò separate abbiamo diversi amici.un tempo non avevamo bisogno degli amici, adesso invece lui sente il bisogno di lasciare me verso mezzanotte e raggiungere gli amici, mai fatto prima! ne abbiamo parlato, entrambi sappiamo di non star più bene insieme ma ci spaventiamo all’idea di lasciarci, vogliamo sempre riprovarci e quando ci vediamo è come se le discussioni non ci fossero mai state così come i dubbi. ma poi si ritorna a casa…e io almeno torno ad essere dubbiosa. sarà davvero che l’innamoramento passa? quindi l’amore è solo affetto? o magari esiste quell’innamoramento infinito? a volte mi capita di essere davvero invidiosa delle giovani coppie, così affiatate, come lo eravamo noi! che devo fare? ho così tanta paura di soffrire. e l’intimità tra noi va bene, quando stiamo insieme l’ho detto è tutto perfetto. il rapporto non torna come quello di una volta, ho perso l’entusiasmo, lui non riesce e credo che non ci provi neanche più a sorprendermi, la nostra storia è diventata piatta. rispondetemi ne ho bisogno.

  3. 23
    Inagirabile -

    Ciao a tutti, rieccomi a raccontarmi. Con la mia ragazza mi sn lasciato 8mesi fa.. mi è mancata molto in questo periodo.. mi sn mancate molte cose di lei pur frequentando e conoscendo altre ragazze. Tramite amici so che lei vorrebbe ritornare con me ed io non so come comportarmi.. ci tengo molto a lei, la penso in continuazione.. ma ho paura di ritornare nello stesso stato di empasse di un tempo. Devo decidere a breve e davvero non so il da farsi.. che qualcuno mi dia un ausilio.

  4. 24
    Giulia89 -

    Ciao inagirabile… Non so bene cosa consigliarti basandomi su queste brevi storie che hai scritto… Se non sbaglio vi siete mollati già due volte…la prima volta per due mesi e quest’ultima per otto… Non riesco a capire come mai siete arrivati a lasciarvi…mi sembra che sia stata sempre una tua scelta viste le tante indecisioni che avevi peró non riesco a capire come mai poi ritorni sempre sui tuoi passi… Pensaci un attimo, chiediti perché per due volte é finita…e cosa cambió quando poi tornaste insieme… Se é finita sempre per gli stessi motivi forse dovresti cercare di capire cosa non andava e se tornando insieme a lei gli stessi problemi si ripresenterranno….oppure può darsi che tu sia cambiato in questi mesi… Probabilmente avevi voglia di sentirti un Po più libero per fare le tue esperienze…credendo che la vita da fidanzato ti stava privando di altre cose…invece sei maturato e forse adesso sei pronto ad avere una storia. Oppure non hai trovato di meglio e quindi torni a cercarla…. Pensaci bene questa volta se ricominciare…cerca di esserne ben convinto…soprattutto se le vuoi ancora bene ricordati che tornare da lei ancora “indeciso” non farai altro che farla stare ancora male… Facci sapere come va… Ciao

  5. 25
    Giulia89 -

    Parlo per me: Solitamente in coppia i problemi li affrontiamo sempre insieme… Con alti, bassi, pianti, litigate, discussioni ed indecisioni…ma alla fine ne siamo sempre venuti a capo…anche quando per quasi otto mesi ero veramente depressa e infelice, e mi lamentavo quasi tutti i giorni di tutto…mettendo anche in discussione lui e la nostra storia…mi ha sopportata…poi é crollato anche lui…era un continuo litigare…fino al punto che sul punto di lasciarci nessuno dei due lo voleva…abbiamo deciso di venirci incontro, di cambiare un po entrambi, e di impegnarci a tornare a stare bene come una volta…é stata molto dura…ma oggi dopo 3 anni e mezzo stiamo ancora insieme…e stiamo ancora meglio di allora!! Questo é amore…Quando le indecisioni e i problemi portano a lasciarsi senza la voglia di trovare un punto di incontro…allora non era vero amore.

  6. 26
    carolina91 -

    salve a tutti, mi chiamo carolina e ho 18 anni. Beh, non avrei mai pensato che mi sarei rivolta al web per trovare una risposta ai miei “perchè”, nonostante tutto ho intenzione di scrivere la mia storia (in maniera molto sintetica) e cercare di venire a capo del perchè io abbia deciso di lasciarlo.
    Come ho già detto io ho 18 anni, lui 20. Siamo stati insieme un anno e mezzo, un anno pieno di emozioni, in cui ho vissuto per la prima volta esperienze fantastiche FELICE di condividerle con lui, che è sempre stato un ragazzo diverso da quelli che, invece, mi hanno sempre presa a calci in culo. Il modo in cui si approcciò con me nell’estate del 2008 mi colpì, la sua simpatia e il suo voler sempre sorridere e benedire tutto ciò che gli passava accanto.Dopo un mese l’ho lasciai perchè sentivo di non essere predisposta all’innamoramento, volevo ancora le uscite con le amiche e i divertimenti incoscienti. Dopo circa una settimana decisi di rivederlo perchè mi mancava tantissimo e lui decise di accettare e continuare la nostra relazione. Durante il resto dell’anno abbiamo superato alti e bassi, le prime litigate a cui non eravamo abituati, i primi “ti amo”… Ogni tanto mi venivano i dubbi, mi chiedevo se fossi sul serio innamorata di lui, se mi piacesse in tutto e per tutto, e, sapendo di essere una persona molto lunatica, lasciavo andare questi brutti pensieri sapendo che sarebbe tornato tutto come prima. Ho continuato così fino a quando, quest’anno dopo natale ho deciso di lasciarlo. Non è stata una cosa programata, credo che la mia scelta sia dipesa dal fatto che vedo che ci sono troppe differenze, lui ha abitudini diverse dalle mie, abitudini che per me sono insopportabili, motivo per il quale parecchie volte lo trattavo malissimo, mi stava sulle palle proprio!
    Adesso stò da cani e vorrei solo correre da lui per chiedergli di ricominciare, sono disposta a non farlo più starmale e a farmi bastare quei momenti csemplici che prima ritenevo importanti. MI MANCA!

  7. 27
    Bradamante -

    sono una ragazza e mi è successa la stessa cosa dopo un anno che stavo con una ragazza. ora temo che ci sia di mezzo il mio orientamento sessuale, per cui è diverso, anche se secondo me c’entra fino ad un certo punto con l’amore. Ma ti assicuro, esattamente la stessa cosa. e anche io sono alla ricerca di soluzioni e spiegazioni. e anche io mi pongo i tuoi quesiti.
    … ho letto solo ora, dopo aver scritto queste righe, tutti i commenti successivi al post. a parte che è consolante davvero vedere che non sono un caso umano, a voi poi come è andata a finire?

  8. 28
    mauflex -

    Ciao Bradamante, ciao a tutti coloro che hanno trovato un posto dove potersi “rifugiare” e sentirsi meno soli col proprio problema…
    come vedi siamo tanti, quando ho scritto il mio post non avrei pensato che avrei trovato tante persone con la stessa situazione…
    Che dire, per quel che mi riguarda sembra che la cosa si sia risolta in una lunga crisi di percorso…stiamo ancora insieme, sono quasi 5 anni, credo di poter dire di essere sempre innamorato di lei…quello che mi sento di dire a te (e a tutti quelli che passano questi momenti) è che se pensi di avere a che fare con una persona davvero speciale, che anche se non senti più quello che sentivi prima ti senti comunque di dire oggettivamente che lei è una persona unica…pensaci non una, non due, non tre ma milioni e milioni di volte. Io sono stato in crisi un anno prima di tornare sui miei passi e adesso penso di aver fatto la scelta migliore. Se dovessi dirti che ci ho capito realmente qualcosa ti direi una bugia, ho solo imparato che certi legami, proprio perchè così profondi, portano con se anche tante paure…paura di aprirsi, di scendere così in fondo nello scoprirsi e farsi scoprire…ma è così appagante il riuscire a farlo che vale la pena di prendersi tutto il tempo necessario per poter superare i problemi. E se questi si superano ne uscirete rinforzati, se non si superano vuol dire che doveva purtroppo andare così. Ma ti ripeto, non prendere decisioni affrettate. Per quanto riguarda l’orientamento sessuale…va bè, dov’è il problema? Se avete lo stesso orientamento sessuale la cosa si pone sullo stesso identico piano, almeno credo…
    Fammi sapere se ti va e in bocca al lupo.
    Simone

  9. 29
    Sara -

    Wow ho appena riguardato l’ultimo messaggio che avevo scritto…è passato quasi un anno e tutto va molto meglio! le mie paure erano passate da:non sono sicura di amarlo,non so se ce la faccio ad avere un rapporto davvero duraturo,e se non fossi etero?e se avessi dei figli saprei prendermi cura DI LORO…POI HO AVUTO PAURA DI POTER FARE DEL MALE A QUALCUNO,AL MIO FIDANZATO,ALLA MIA CONIGLIETTA CHE ADORO E INFINE ANCHE A ME STESSA,avevo paura che mangiandomi le unghia le avrei strappate…non avete idea,e più mi convincevo che una paura era infondata più cresceva o me ne veniva un’altra.poi mi sono decisa ad andare da uno psicologo.Ad essere sincera le prime volte era sono un grande sfogo,lui quasi non parlava,ma già dire certe paure ad una persona mi aiutava ad esorcizzarle,così per un pò smisi di andarci.nel frattempo continuavo a stare con Paolo sperando che tutto dentro di me si sarebbe risolto,che insieme ce l’avremmo fatta,perchè nonostante tutte le mie paure,sentivo nel profondo che c’era qualcosa di molto forte fra noi,qualcosa per la quale nn mi dovevo arrendere.Ma nonostante un breve beriodo di tranquillità,durato un paio di mesi in cui mi ero trasferita da lui (siamo a 1000 km di distanza) appena tornata a casa le cose sono notevolmente peggiorate,stavo crollando!!!Così sono tornata dallo psico,e questa volta col desiderio di farmi aiutare,di capire!é stato un percorso più breve di quello che pensassi una volta iniziato davvero.Lui mi ha aiutato a rimettere in ordine i pensieri,è come se fosse avvenuta una ristrutturazione,mi ha fatto capire quanto peso stessi dando a pensieri che in realtà sono normali.é NORMALE avere paura,tutti l’abbiamo,è NORMALE sopratutto quando siamo molto legati ad una persona,e ancor di più è NORMALE avere paura di aprirsi.é NORMALE avere paura di soffrire…. é NORMALE fare pensieri distruttivi a volte!Io pensavo di essere SBAGLIATA,ANORMALE,adesso so che non è così…e tutto va molto meglio,e io E paolo siamo ancora insieme 🙂

  10. 30
    Inagirabile -

    Rieccomi nuovamente. Mi sono emozionato nel rileggere il mio commento del “dicembre 2008”.. sono passati più di due anni e ritorno nuovamente in questo blog con il sorriso.. ero triste quando scrissi il mio primo commento.. ero molto ditubante quando scrissi il secondo commento.. ora sono qui a scriverne un terzo, nel quale vi comunico che sono tornato con la stessa ragazza che tanto mi ha fatto tentennare in passato.. ora vivo una situazione più stabile emotivamente, sono felice di essere tornato con lei e di aver dato al rapporto questa nuova possibilità. Dentro di me vi è una piccola paura che il mio ditubare ritorni, che mi riporti in un mondo di confusione e di angoscia nuovamente.. nel caso verrei (ri)travolto saprò dove scrivere, sapendo di interloquire con persone sincere, disponibili e che conoscono la problematica.. Ciao a tutti e buone cose

Pagine: 1 2 3 4 5 12

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili