Salta i links e vai al contenuto

Non so più chi sia l’uomo che ho amato tanto

  

Salve a tutti, ho già scritto in passato su questo forum trovando commenti molto appropriati. Un mese fa sono stata lasciata dal mio compagno che da un giorno all’altro mi ha detto che non sentiva più lo stesso amore perché io ero cambiata e altre stupide motivazioni senza logica, che non c’era un altra donna e bla bla bla. Due anni e mezzo di splendida convivenza, dove si parlava di matrimonio, di figli. Sono stata e sto ancora malissimo. Per tutto il mese lui continuava a cercarmi, mi vedeva, andavamo a cena fuori e io come una stupida continuavo a illudermi che forse c’era una speranza, che forse era confuso, anche se ancora non capivo che il suo comportamento era solo dettato dai suoi sensi di colpa. Io avevo il dubbio che dietro alla sua decisione così drastica e a parer mio illogica ci fosse la presenza di una donna. Ma lui continuava a negare. Intanto io continuavo a credere che la colpa fosse la mia, che forse avevo trascurato qualcosa nel rapporto, ma adesso ho capito che io non ho fatto proprio nessun errore ma che lui me li addossava perché doveva trovare una giustificazione al suo comportamento. Tre giorni fa andiamo a cena insieme. Mi dice che non se la sente di tornare con me per adesso, che sta bene così, giura di non aver nessuna storia, e che mi ama anche se non come prima. Continuo a non vederci chiaro, e così faccio qualcosa che forse non avrei dovuto fare, decido di seguirlo. E lo trovo con una, sotto casa di lei, con le buste della spesa. L’ho riconosciuta, era una che avevo già visto e lui diceva che era una collega. Gli ho fatto una scenata, gli ho detto tutto quello che pensavo di lui, ho sicuramente esagerato lo so, in fin dei conti lui potrebbe fare ciò che vuole adesso, ma la presa in giro no, non ci stò. Ho capito che lui stava con lei già prima che mi lasciasse! Che schifo! E la sua faccia ipocrita la sera prima a cena nel dire che non aveva nessuna, quando io lo imploravo di dirmi la verità perché per me sarebbe stato più facile dimenticarlo. Ma non è finita qui…. gli ho detto di venire a svuotarmi casa di tutta la sua roba perché la mia casa non era un magazzino. Ieri è venuto. Gli ho detto: “ma non ti vergogni nemmeno un po’ di come ti sei comportato”? Sapete la sua risposta? Giuro che faccio ancora fatica a digerire le sue parole. Mi ha detto che questa cosa che avevo fatto di seguirlo gli aveva eliminato automaticamente tutti i suoi sensi di colpa, e che da adesso finalmente poteva vivere sereno. Che ero una pazza che si doveva far curare, che gli favevo schifo, non mi voleva vedere nemmeno in cartolina, che non sapeva nemmeno lui come aveva fatto a stare con una pazza come me e tante altre brutte parole. E con tutto che è stato beccato sul fatto ha continuato a negare la sua relazione quando so per certo che ci è andato addirittura a convivere! Per un po’ ho cercato di tenergli testa, poi purtroppo sono crollata e la sua cattiveria mi ha fatto piangere. Ma come si può arrivare a tanto? E questo perché l’ho seguito? Io credo che mi abbia aggredito così perché lui voleva uscirne pulito da questa storia, e invece così ha dimostrato davvero chi fosse l’uomo che diceva di amarmi per tutta la vita e che non mi avrebbe mai fatta soffrire. Io avrò fatto forse degli errori, ma ho amato quest’uomo più della mia stessa vita e non meritavo tutto questo, nessuna donna meriterebbe questo. so che è stato un bene aver scoperto tutto, ma purtroppo sto soffrendo da morire. Le sue parole mi hanno veramente ferita e umiliata. E non riesco a capire come un uomo che ti ha amato tano arrivi a dirti questo

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

18 commenti a

Non so più chi sia l’uomo che ho amato tanto

Pagine: 1 2

  1. 1
    a -

    Prima di tutto: non sei di Modena vero? No perchè mi ricordi mia madre dal modo di parlare e da quello che ha detto di te il tizio. Non voglio sapere da dove vieni ma solo che tu non venga da Modena

  2. 2
    grandepuffo -

    dafne, leggendo la tua lettera ho provato ad immedesimarmi in te ed ho sentito dolore, immagino quello che stai provando tu

    sarebbe facile e scontato dirti che un uomo così non merita la tua attenzione, in questo momento non ti servirebbe sentirtelo dire

    ma che disonestà, che ribrezzo il suo comportamento … fino alla fine, fino ad addossarti colpe che non hai, non so come faccia ad esistere gente così insensibile e non so come riesca a trovare qualcuno che dia fiducia e amore

    io sono un ragazzo forse troppo sensibile, saranno le batoste ricevute in questi anni, ma non riesco neppure ad immaginare di trattare in modo tale una donna

    mi dispiace enormemente per quello che ti è successo e ti auguro dal profondo del mio cuore che presto tu possa trovare un uomo con la u maiuscola, che ti faccia davvero capire quel che vuol dire essere amata

    un abbraccio fortissimo

  3. 3
    dafne -

    No, non sono di Modena…

  4. 4
    Kayleen -

    Cara mia,
    non hai nessuna colpa perché doveva giustificarsi in qualche modo e quale modo migliore se non attaccare e accusare te? E’ il tipico modo per avere la coscienza pulita e se ti ha lasciata per un’altra, allora non ha mai capito cos’è l’amore. Ma pensa almeno che meglio perderlo che tenerlo e magari mentre stava con te, anno dopo anno, frequentava un’altra. Quindi secondo me, è andata meglio così. Hai visto che persona è. Hai fatto bene a seguirlo così ti metti l’anima in pace, perché non è colpa tua. Ti consiglio di allontanare quelli che vedi assomigliano a lui. E’ probabile succeda la stessa cosa. Non ti voglio mandare sfortuna perché non lo penso nemmeno ma per evitare che stai male ancora. Puoi prendermi in considerazione come non farlo. In ogni caso, avrai anche tu la tua bellissima ed infinita dose di felicità 🙂

  5. 5
    Andrea -

    Ciao Dafne, purtroppo sei stata vittima di uno dei più frequenti modi di lasciare tipici del mondo femminile (un’altro negato, la colpa rigirata su di te..), se non fosse altro che questa volta ad operarlo è stato un uomo.
    Cerca di lasciarti tutta questa meschinità alle spalle nel più breve tempo possibile..gentaglia del genere è meglio perderla che trovarla..

  6. 6
    Meteora -

    Cara Dafne…. purtroppo al mondo esistono persone senza palle…e scusa la schiettezza!! Il suo comportamento è stato indotto semplicemente dal voler togliersi di dosso i sensi di colpa! Adesso potrà giustificarsi dando tutta la colpa a te. Ovviamente mentirà a se stesso. Ma davvero credi che la colpa sia tua? Assolutamente no! Nella vita molti di noi hanno la sfortuna di imbattersi in gente immatura ed egoista. Purtroppo l’unico vero alleato in questo momento è il tempo che inesorabilmente passerà. E tu Dafne diventerai giorno dopo giorno più forte! Credimi…. Magari ci vorranno mesi, ma non avere fretta. Nel frattempo trovati qualcosa da fare. Vai in palestra, iscriviti ad un corso di ballo. So che magari quello di cui hai voglia adesso è stare da sola e curare le tue ferite, ma devi essere forte. Dopo sei mesi, io adesso rido e sono molto più serena. Certo fa ancora male e non ho la minima intenzione di buttarmi in un’altra storia, ma sto meglio. Ho fatto la “vegetale” per qualche mese…. ma il tempo mi ha davvero aiutata.Ti auguro di ritrovare te stessa. Se hai bisogno, sono qui! Un bacio.

  7. 7
    dafne -

    Intanto volevo ringraziare tutti per le parole di solidarietà che mi avete dimostrato,siete riusciti a scaldarmi il cuore. Questa mattina l’ho sentito perchè ha ancora le mie chiavi di casa, continua a negare di avere una storia, ma pensa te! Io stò andando sempre più giù, ma sò che un giorno,questo mio dolore sarà più sopportabile. Per ora ci stò convivendo. Meteora mi piacerebbe poter parlare con te in privato se fosse possibile. Un abbraccio e un grazie a tutti.

  8. 8
    Meteora -

    Ciao Dafne. Puoi contattarmi a questo indirizzo email metery22@yahoo.it
    Un bacio.

  9. 9
    Fabrizio -

    Ciao Dafne
    Solo ora ho letto la tua lettere. Concordo pienamente con cio che ti ha scritto Andrea.
    Il modo in cui ti ha lasciato il tuo uomo è tipo del mondo femminile confermo. In questo caso è stato un uomo a farlo.
    Hai tutta la mia solidarietà. Non hai nessuna colpa. E lui è soltanto uno schifoso.
    Spero che nel frattempo tu stia un po’ meglio.

  10. 10
    dafne -

    Grazie a tutti per le risposte che mi avete dato. I vosti consigli sono stati preziosi, ma purtroppo anche se sono passati ormai 4 mesi non riesco ancora a star meglio. In questi mesi ho analizzato tanto tutta la mia storia e devo dire che alla fine ho pensato che in fondo anch’io ho fatto degli errori. E quindi sono piena di sensi di colpa. Quindi direi che il mio ex che è un abile manipolatore è riuscito nel suo intento. Il fatto è che forse ero troppo presa dalla mia favola con lui e così facendo ho perso di vista alcune cose, non rendendomi conto che a lui forse stava mancando qualcosa, ma tutto questo è stato fatto involontariamente. Ciò non toglie però che il suo comportamento è stato orribile. Non nascondo che ho sempre continuato a cercarlo sperando che si rendesse conto di aver fatto un errore, ma facendo così l’ho ulteriormente allontanato, per lui sono diventata una scocciatura ormai. Ho saputo che ama quella donna, quindi l’amava già da prima. E adesso non voglio più sentirlo nè vederlo, perchè fà troppo male incontrarlo e vedere i suoi occhi gelidi, quegli stessi occhi che fino a poco fà erano pieni di me. Tra l’altro sembra che mi odi, ma penso questo sia dovuto solo al fatto che suo malgrado ho scoperto tutto e quindi per difendersi mi aggredisce verbalmente. Non ha nemmeno rispetto per il mio dolore. Se aveva dei problemi, se sentiva che gli stava mancando qualcosa poteva e doveva parlarne con me, eravamo una coppia no? E quando le cose non vanno più bene che si fà? Si butta il vecchio per passare al nuovo senza aver prima cercato di risolvere le cose? E’ stato un grande amore ma se è finito così, forse non è stato così grande come pensavo…Mi dicono che se lo amassi davvero dovrei essere felice per lui, no, mi dispiace, io spero invece che possa soffrire, solo la metà di quello che ha fatto soffrire me. Purtroppo sò che dovrò sentirlo ancora perchè ancora deve prendere alcune cose rimaste qui a casa, e il solo pensiero mi fà morire. In tutto questo mi sarei aspettata almeno delle scuse, un dire” Ho sbagliato scusami”. Ma queste scuse non le ho mai ricevute. Continuo a pensare che lui stà con quella, beato e felice, che gli stà dicendo le stesse cose che diceva a me, che fà con lei progetti uguali ai nostri e mi sembra di impazzire. Come può aver dimenticato tutto, come si fà a passare da una donna all’altra nel giro di dieci giorni e
    trasferirsi dentro un altra casa il giorno dopo che mi ha lasciata, dicendomi il giorno prima “Amore ti amo da morire e tutto quello che stò facendo lo stò facendo per noi”..No, non si può…E io mi faccio rabbia perchè non riesco a farmene una ragione. Scusate lo sfogo e grazie di cuore a tutti…

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili