Salta i links e vai al contenuto

L’ho amato davvero ma ora sembra che non ricordi più niente

Sono nuova su questo forum ed è la prima volta che scrivo. Ho 17 anni per un anno ho avuto una relazione bellissima, sembrava di vivere un sogno. Sognavo un futuro insieme a lui, abbiamo fatto tutto con molta fretta questo è vero ma non ho mai incontrato una persona così quindi ho semplicemente seguito l’istinto. Improvvisamente poca prima che facessimo un anno inizio ad avere tantissimi su dubbi sui sentimenti che provo che mi hanno tormentata in maniera insistente. Ho preso una pausa a un certo punto perché mi sembrava la cosa migliore ma non riuscivo a staccarmi da lui.. oggi l’ho lasciato ma mi sembra di aver vissuto solo un illusione ho messo in dubbio tutto e questo mi ha buttato ancora più a terra.. quindi mi chiedo è normale tutto questo? È normale amare una persona così tanto e poi pensare che sia tutto una bugia.. io non voglio nessun altro, sto solo malissimo.. non voglio fargli male. Volevo almeno conservare un buon ricordo perché io lo so che L’ho amato davvero tutto quello che ho fatto io L’ho sentito.. ma adesso sembra che non ricordi più niente.. non capisco cosa mi succede

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

9 commenti

  1. 1
    Bilionaire -

    A me mi è capitata questa parola:

    A. nel tuo cuore porti la parola H U M O R! Questa parola rispecchia le tue speranze e i tuoi sogni e mostra quello che per te conta di più nella vita. È la prova della purezza del tuo cuore. Nel profondo sei una brava persona e hai un’anima angelica!

  2. 2
    Bilionaire -

    Mi dispiace, suami, io ti capisco, ma se è stata un’illusione, bisognerà farsene una ragione e non pensarci più. A volte si rischia solo di soffrire di più, facendosi tanto del male, prima di lasciarsi comunque. Te lo dico con grande partecipazione: non infliggerti sofferenze inutili. Vai avanti e, se lui vorrà, saprà dove trovarti.

  3. 3
    Rossella -

    Ciao,
    la difficoltà nell’andare avanti dipende dalla paura di riscoprirsi dei commedianti. Questo senso d’inappartenenza va colmato con intimi segreti. A 17 anni hai la fantasia… dunque sarebbe più realistico fidanzarsi in casa per scoprire ogni giorno (o quando stabilite di vedervi) delle emozioni nuove che fortificheranno il carattere cupo, austero, severo e militaresco del sentimento. Il sentimento rischia di diventare una gabbia in cui si rincorrono pensieri di “morte”. Non so come spiegare. Pensieri che nascono dalla coscienza morale e che si muovono in maniera disordinata. Quando si partecipa allo stesso progetto (informandosi della cucina e quant’altro) la parte maschile e quella femminile si fondono e spariscono questi pensieri negativi. Si possono verificare al tri problemi, ma la persona sarà intimamente serena; per me essere credente significa che con l’aiuto Dio posso fare cose che per me sarebbero inimmaginabili… e se sono grande lo sono per mezzo di Lui, senza strategie che non sarei in grado di sostenere. All’inizio di un rapporto c’è il fattore novità che ti fa sentire come una diva di Hollywood… nel tempo, quando la frequentazione diventa più assidua, la parte reale comincia prevalere su quella irrazionale ed è proprio in quel momento che siamo chiamati ad accettarci. Quando affermo che non credo ciecamente nel progresso non intendo dire che i primi devono restare primi.

  4. 4
    Rossella -

    Penso semplicemente che quando si tratta di un desiderio effimero (ma non meno importante) tanto vale giocarsela su terreni che le consentono di godere dei frutti del suo lavoro, trasformando una vanità in un lavoro. La vanità le farà da schermo e sicuramente avrà il prestigio che va cercando. Al giorno d’oggi questo piano non esiste… quando ti prendi sul serio e vivi la vita pubblica in maniera rigorosa senza il filtro del gioco dopo non ti puoi lamentare quando il giudizio prevale sul gradimento. Questa forma di progresso diventa un gioco al massacro. La vita di coppia è un’impresa. In questo caso hai bisogno di sentirti “chiamata/o”. Quando abbandonerai la logica del giustizialismo ti accorgerai che anche se arriverai alle seconde nozze dopo un divorzio la strada dell’abbandono alla volontà di Dio rivelerà internamente ed esternamente una solennità fastosa che non ti farà rimpiangere la cerimonia che avevi in mente.

  5. 5
    Yog -

    “non ho mai incontrato una persona così”, e ti credo, se hai 17 anni quante ne vuoi avere incontrate!

    E’ quello che capita a un bimbo che beve acqua frizzante e pensa “mai trovata una bevanda così”, poi un giorno scopre la Coca Zero e gli pare che l’acqua faccia schifo, poi cresce ancora, scopre la narda e butta nel lavandino la Coca Zero. Da lì comincia ad essere fedele, prima o poi ci si stabilizza.

  6. 6
    suami876 -

    Il punto è che noi ci siamo amati davvero io lo so anche se a volte sembra che me lo sia dimenticato…questi dubbi mi hanno portata a distruggermi perché mi hanno tolto la persona più bella che abbia mai incontrato nella mia vita.L’ho lasciato più per lui che per me stessa..adesso vorrei chiamarlo,abbracciarlo..non voglio amare un’altra persona..non voglio.Lo so che ho 17 anni e che ho una vita davanti ma io nonostante questi dubbi non ho mai cercato la felicità altrove.Abbiamo vissuto dei momenti stupendi insieme e lui è perfetto mi è sempre stato accanto mi ha sempre sostenuta..non capisco davvero come sia possibile che io sia arrivata al punto di lasciarlo.Non riesco più a fare niente,ho perso 10 kg,la mattina non riesco ad alzarmi dal letto..sto davvero male.Almeno però ho un ricordo stupendo di ciò che è stato e che vorrei ritornasse ad essere..attualmente non riesco neanche a guardare le nostre foto per quanto sto male.

  7. 7
    Michelle -

    Sei ancora molto giovane. Sicuramente eri innamorata, non é stata una bugia, ma un sentimento del genere per trasformarsi in una relazione d’amore vera e propria ha bisogno di una maturitá che si raggiunge piú avanti nel tempo. E’ la natura..
    Anch’io alla tua etá ho avuto una storia molto bella che porteró sempre nel cuore. Lui é sempre rimasto nella mia vita, ha accettato la mia scelta anche se con dolore, e il nostro rapporto si é trasformato in un’amicizia che dura da piu´di 10 anni 🙂
    Tu sei tra le poche persone che ha il coraggio di non continuare ad illudere l’altro e a mentire sui propri sentimenti, e lui questo lo apprezzerá anche se ora gli fa male. Molto meglio cosí e conservare rispetto e sentimenti positivi l’uno per l’altra, piuttosto che andare avanti facendo perdere tempo all’altra persona. Un abbraccio e in bocca al lupo per il futuro, hai ancora tante belle storie ed esperienze che ti aspettano 🙂

  8. 8
    suami876 -

    Io vorrei tanto tornare indietro e cambiare le cose sbagliate che ho fatto.Vorrei stare con lui come prima sono entrata purtroppo in un vortice di pensieri negativi che mi ha impedito di continuare a vivere la mia relazione e allo stesso tempo anche a vivere bene in generale..purtroppo non mi riesco a rassegnare

  9. 9
    Me stessa -

    Come hai fatto a perdere 10 kg, voglio riuscirci anch’io.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili