Salta i links e vai al contenuto

Non riesco a superare la fine della mia storia

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

106 commenti

Pagine: 1 2 3 4 11

  1. 11
    Juliet99 -

    @heavy rain grazie mille per le tue parole! Hai perfettamente ragione. Gia a distanza di poche settimane comincio a provare delusione per il sui comportamento e sono sicura che la strada giusta sia non farmi più sentire (e lo sto facendo perchè mi farebbe solo del male) ho cancellato da facebook e ho cancellato il suo numero per non avere alcuna tentazione. È durissima ma so che è la strada giusta. Purtroppo in casa mia tutto me lo ricorda.. Dai quadri agli oggetti più banali che avevamo comprato insieme ma ovviamente non posso buttare tutto. La cosa che mi spaventa è ricominciare una vita e pensare che posso ancora innamorarmi e trovare l’uomo giusto che mi merita. Purtroppo ora il solo pensiero che un altro uomo mi sfiori mi disgusta… Lui è stata la mia prima volta e anche l’unica quindi le difficoltà si triplicicano per me. Devo superare la sensazione di vuoto e capire che a volte è solo nostalgia, è solo una canzone che me lo ricorda. Spero che questa sofferenza mi aiuti a creascere e cominci a individuare i miei obiettivi. Comunque ragazzi siamo tanti lasciati e abbandonati così senza spiegazioni e senza motivazioni. Mi domando se ce lo siamo meritato.. Io nella mia vita ho cercato di non ferire nessuno nonostante abbia ricevuto più volte porte in faccia e delusioni. È incredibile come il tuo più grande amore diventi anche il tuo più grande fallimento e ragione di annichilimento. Grazie comunque di cuore per le parole… Mi aiutano davvero. Grazie!

  2. 12
    Juliet99 -

    Lalla e jonnino vi ringrazio. Avete capito il punto della situazione e quello che provo e mi sembra davvero qualcosa di impossibile sentendo parlare alcune persone.
    @Desdemona: wow da come parli forse sei una persona che è rimasta davvero scottata da qualcuno o che ha poca fiducia nell’amore. Non so cosa ti possa far pensare che il nostro sia stato un amore da Dawson’s creek perchè cosi non è stato. E’ stato un amore sofferto, pieno di difficoltà in cui anche io a volte ho pensato di guardarmi intorno e ho avuto ragazzi che mi corteggiavano o che potevano interessarmi. Non mi sono MAI chiusa in una bolla anzi ti ripeto che avevamo una vita normalissima da 22enni. Io ho solo pensato di aver incontrato una persona molto presto e non ho mai sentito il bisogno di svolazzare da un uomo all’altro perchè mi bastava lui. Le mie voglie le sfogavo impegnandomi in cose che mi arricchivano come lo studio la lettura e i viaggi, non certo infilandomi nei letti di chi capitava. Altra cosa io non sto in casa a filare la lana ma certamente scelgo io come divertirmi. Io ora sento il bisogno di vivermi il mio dolore per potermi rialzare e se esco, lo faccio perchè davvero ne ho voglia non per dimostrare che mi diverto e faccio baldoria ogni sera. Non sono quel tipo di ragazza mi dispiace. Ho sempre preferito contornarmi di persone intelligenti, affini al mio carattere e non voglio uscire con chi capita solo per strafare e straviziare. Se lui esce ogni sera con i suoi nuovi amici che lo faccia, non so quanto lo possa arricchire ma sicuramente non mi farò coinvolgere da una vita che non mi appartiene e non mi piace. Potevo non conoscere l’amore a 15 anni, ma a 22 ti posso assicurare che lo so e le ferite che comporta l’essere lasciata lo dimostrano. Non c’è età per provare amore, è un sentimento cosi grande che ha mille sfumature in ogni anima.
    ci sono anche molti sottili differenze tra adagiarsi e dare per scontato e invece “investire” su una persona e crederci con ogni fibra del tuo essere. Io so di essere una persona intelligente e che crede nell’amore vero, di certo non butterò al cesso i miei principi. Mi dispiace sentirti parlare con tanto rancore io alla fine sono serena perchè tutto questo mi servirà e so di non aver fatto niente per ferirlo.
    @Lalla: ce la faremo cara. siamo grandi donne. se scriviamo qui è perchè cerchiamo un po’ di conforto e storie di persone come noi. é piu debole chi si maschera dietro un divertimento e un eccesso inutile. Ti sono vicina e mi rincresce la tua sofferenza!
    @jonnino: grazie mille per ciò che hai detto, è come se avessi letto la mia anima. credo tanto nell’amore e lo voglio provare ancora. spero tanto in un futuro migliore e in un ritorno della primavera. ora purtroppo ho il cuore che sanguina e sinceramente non me ne vergogno. Grazie a tutti ancora è molto bello parlare con voi!

  3. 13
    Heavy rain -

    @desdemona cosa ti hanno fatto per farti diventare così? La ragazza mi sembra sveglia per capire come va il mondo senza la tua aggressività fuori luogo! Ha solo avuto la colpa di credere nell’amore eterno se tu non ci credi sono affari tuoi! Sono pienamente in linea con lalla e jonnyno lo si può trovare a qualsiasi età che discorsi sono… Tu cosa ne sai se si sta divertendo oppure no ?
    magari ha una crisi esistenziale magari ha voglia di avventure ma non è detto che piaccia alle altre… La vita non è bianco o nero ci sono infinite sfumature di grigio. Adesso il punto è che non deve pensare a lui ma solo esclusivamente alla sua vita. Babbo natale non esiste ma coppie che funzionano sì !ci vuole volontà, coraggio e maturità perché è più facile mandare all’aria tutto che continuare a costruire.
    Qual’è il senso della vita avere altre esperienze ?scopare in giro? È quella la felicità!? No non è quella perché prima di conoscere la mia ex ho avuto delle (poche)avventure… la prima volta che ho fatto l’amore con la mia ex ho capito che le avventure non valevano nulla e che anzi avrei voluto cancellarle dalla mia mente.
    @Juliet99
    Siamo qui per aiutarci a vicenda non mi ringraziare. I ricordi non andranno mai via…faranno solo meno male. Come dici tu stessa è una occasione per maturare e per inquadrare il tuo futuro.
    Come ti dice jonnyno le cose accadono comunque per cui non colpevolizzarti di nulla mai!!! Ho dato poco ?ho dato troppo ?hai amato punto. Sii in pace con te stessa da questo punto di vista…un bel respiro e inizia la salita senza guardarti indietro. Di sicuro un giorno troverai una persona con la tua stessa sensibilità ma per ora pensa solo a te stessa giorno per giorno senza pensare alla tua vita futura

  4. 14
    Juliet99 -

    Heavy rain no io ti ringrazio perchè in un momento così è davvero difficile essere capiti.. Se non si è provato un dolore simile è quasi impossibile che le persone che ci sono avcanto comprendano! Quando io dico che è come se fosse morta una persona cara non so se riesco a farmi capire ma la sensazione assicuro che è la stessa! Ti senti vuota dentro e le giornate miracolosamente si allungano e non vedi l’ora che arrivi la sera per cercare pace nel sonno. Io vi ringrazio perchè sembra stupido ma essere compresi è importante! A comunque volevo anche dire che se ne sentiró la necessità non avró timore a consultare anche una specialista.. Non per il mio fidanzato ma per poter fare un lavoro di rinascita personale!! Ho tutta l’intenzione di uscirr più forte da questa situazione ma riconosco che sia difficile quindi chiedere aiuto potrebbe essere importante! Heavy rain comunque è vero.. Non c’è cosa più bella di fare l’amore con chi ami.. Ogni volta è come la prima…Mi manca molto…

  5. 15
    Desdemona -

    Dopo varie esperienze in cui ci ho messo sempre il cuore, ho visto la cattiveria della gente e mi sono stancata di subire. Sono diventata cinica, anzi una parte di me lo è diventata, l’altra parte ci crede ancora nel vero amore. Quella che ha scritto i commenti precedenti era la parte cinica. Ora vi scrive la parte di me che nell’amore ci crede ancora. Ho chiuso un 2012 da paura… con una persona che credevo potessimo costruire un futuro, con una persona mia coetanea di trent’anni, con cui condividevamo la stessa passione per lo stesso lavoro, in cui avevamo fatto progetti, in cui lui dopo pochissimo tempo che stavamo insieme pensava già al matrimonio, ai figli, a tutte queste cose qua… e che mi avrebbe voluto sempre al suo fianco come madre dei suoi figli. Allora tu che fai, per una volta tanto ci credi in questo bellissimo sogno, ti impegni, fai tante cose poi arriva un giorno che capisci che alcune cose sono premature, magari in un futuro ma non ora che non siamo ancora a posto col lavoro. Glielo fai notare che stiamo correndo troppo, che lui è ancora troppo legato alla famiglia, che non può chiedere consigli a mammina e papino su cose che riguardano solo il nostro rapporto, se vogliamo andare a vivere insieme lo dobbiamo fare in una casa nostra, non nella mansarda di casa propria solo perchè non si riesce a staccare dai genitori che tra l’altro sono in buona salute ma lui pensa che un giorno potrebbero avere bisogno di lui. I miei amici non li voleva conoscere, uscire non ne parliamo, lui preferiva stare in casa, a fare che? I lavori domestici e guardare la tv. Per certi versi mi sarei anche un pelo potuta adattare ma sembrava che solo io dovessi cedere al compromesso, mentre lui fare sempre quello che voleva. Allora glielo ho fatto notare che avevamo dei problemi e dovevamo parlarne e lui che ha fatto. Dopo messaggi, nemmeno una telefonata, ha sciorinato una cattiveria da capelli dritti, che io non mi meritavo nessun tipo di dialogo (ah, ma io non dovevo essere la madre dei tuoi figli, avevi detto tipo tre settimane prima???) e che io bla bla bla. Tutto per sms, un uomo, trent’anni. Quando gli ho chiesto di vederci di persona e parlarne, mi ha infamato e si eclissato e rifugiato sotto le gonne di mammina. Nonostante i miei tentativi dopo alcuni mesi di parlare, niente. Mi manda degli auguri sterili di buon anno… ma inficcateli dove dico io… e così tutto finito. Io intanto ho continuato a fare la mia vita, con i miei amici, lui non sopportava che uscissi la sera con loro ed il giorno dopo mi faceva il terzo grado di cosa facevo come se andare a mangiare una pizza o in un pub a parlare fosse come andare ad una orgia segreta. Allora poi ci diventi per forza cinica. Se ce la potessi fare ma va contro ai miei principi, appoggerei la teoria della trombamicizia… ma so che non porterebbe da nessuna parte. Allora ti chiedi: meglio scopare a caso e non soffrire o amare viversela e a volte soffrire? La 2° è vita vera, la 1° è sopravvivenza.

  6. 16
    Desdemona -

    Brava Juliet, così ti voglio, combattiva, energica, carica! L’importante dopo la fine di una storia è non cadere nella valle di lacrime ma reagire! Così devi essere, come nel commento 12. Vi lascio una bellissima citazione che ho sentito guardando il mio telefilm preferito Criminal Minds. ANATOLE FRANCE scrisse: “Tutti i cambiamenti, anche i più desiderati, hanno la loro malinconia, perché ciò che lasciamo dietro è una parte di noi. Dobbiamo morire in una vita prima di poter entrare in un’altra”.

  7. 17
    jonnyno -

    @Juliet99 sarò purtroppo sincero, non pensare a come starai tra un mese o tra sei mesi, perche data la cantonata che hai preso di sicuro starai ancora male e penserai ancora a lui.le cose che fai falle per te, anche se ora ti sembra impossibile e ti capisco perfettamente.so che in fondo in fondo tu pensi: esco con le mie amiche mi faccio vedere felice, fingo di aver superato la rottura cosi lui mi vede gli da fastidio e torna da me. fregatene di quello che pensa lui. fregatene di lui e di quello che puo pensare di te! anche la mia ex mi diceva che saremmo stati insieme per sempre poi quando mi ha lasciato che le piangevo davanti agli occhi dimagrito di sei chili mi ha addirittura detto: puoi andare a letto con chi vuoi. io davo un valore fondamentale a lei e a noi perche per entrambi era la prima volta, prima relazione.
    non lo nego a distanza di quasi un anno ormai mi manca e ci penso forse ancora troppo..ma credimi il desiderio che avrei in questo momento se tornasse sarebbe quello di avere un’ora per parlarle e farle capire tutta la sua incoerenza e la sua superficialità.
    vai avanti! andiamo avanti!anche se ora ti sembrerà impossibile un giorno ti guarderai intorno e ti accorgerai che il tuo cuore puo battere anche per qualcun altro, certo non saranno le stesse emozioni, certo tutto avra un sapore diverso inutile illudersi..però di sicuro questa esperienza ti avra aiutata a crescere..

  8. 18
    Juliet99 -

    @jonnyno lo so bene che mi ci vorrà tanto tempo. Ancora ci penso e soffro ma sono anche consapevole che poco per volta starò meglio, me l’hanno detto tutti che il tempo mi aiuterà non a dimenticare ma sicuramente a vedere la situazione con più chiarezza. In fondo se lui ha bisogno di non stare con me e vivere la sua vita la cosa migliore è che lo faccia e capisca ciò che vuole. Dici bene : non devo sperare in suo ritorno perchè ora sono io che devo capire e rendermi conto se voglio accanto uno così o merito di meglio! Sicuramente questa esperienza mi cambierà come vedo che ha cambiato tutti voi che avete sofferto!
    @desdemona mi dispiace per la tua storia ma anche tu vedo che soffri ed hai un cuore quindi puoi capire la nostra sofferenza nell’essere abbandonati. Non ci sono età per fare progetti, ci sono sentimenti che vogliamo vivere. Abbiamo fatto degli errori io e te sicuramente.. ma vivere una vita che non ci appartiene non è la strada giusta. Siamo persone che credono nell’amore? Puntiamo al 100? perchè accontertarci del 50.. Alla fine credo che l’importante sia trovare una pace con se stessi. Io ancora non l’ho trovata e probabilmente mi recherò da un medico perchè voglio provarci con tutta me stessa a riemergere da questo stato schifoso.
    Anche soffrendo ma non voglio lasciare nulla di intentato!
    Desdemona ti lascio con questa frase che invece credo riassuma la nostra storia: SI MUORE UN PO’ PER POTER VIVERE.
    Devi morire prima di rinascere! un forte abbraccio

  9. 19
    jonnyno -

    @Juliet99 quando è successo a me sono andato da uno psicologo..non pretendere che lui trovi l’interruttore per spegnere il dolore..perche quello sicuramente rimane. io mi considero “guarito” perche ho smesso di desiderarla e di desiderare un ritorno con lei..ma lo psicologo non ti fa cancellare i ricordi e soprattutto non ti fa “guarire” se non se tu la prima persona a volerlo.
    puo servire come no..io penso che nel mio caso sia servito per un 40 per cento perche tutto il resto me lo sono costruito io da me, attraverso mesi e mesi che ormai sono quasi diventati un anno.
    queste sfortune sono in realtà un’occasione per farsi un’idea di chi siamo, di quali sono le nostre debolezze, di cosa ci fa star male e di come possiamo curarci. lo psicologo mi ha fatto capire cosa mi fa star male ed è stato un grande aiuto, ma non mi ha detto come curarmi perche non c’e una medicina per queste cose, il tempo e la nostra voglia di risorgere sono l’unica medicina.
    certo, ti mancherà, ora ti sembrerà anche la persona piu affascinante sulla faccia della terra..ma devi capire che è tutto frutto di un tuo meccanismo mentale che ti imbriglia..siamo tutti un po spaventati non tanto da sapere quanto durerà questo nostro dolore ma nel non sapere quanto dovremo aspettare per incontrare la persona giusta per noi.se la persona giusta per te capitasse domani beh allora riusciresti a lasciarti tutto alle spalle.ma purtroppo nulla è certo, le persone cambiano e riescono sempre a stupirci..poi come nel caso del tuo ex mi fa ridere pensare che due strade possano reincontrarsi..non si potrebbe dire c*****a peggiore in merito..(passami il termine).vorresti mai tornare con una persona che ti ha fatto cosi male solo per il suo egoismo?per un proprio capriccio?! beh io no. persone cosi è meglio perderle che trovarle

  10. 20
    Juliet99 -

    @jonnyno guarda hai ragione. Io andrei da uno psicologo perchè mi rendo conto di avere problemi miei personali da risolvere. Io sono una persona molto ansiosa e che soffre molto di “abbandono” ho quasi paura di me stessa e spesso penso di non farcela a superare gli ostacolo. Vorrei andare da uno psicologo propio perchè penso di dover cambiare radicalmente modo di vivere, acquistare la fiducia in me stessa e inseguire i miei sogno semza il bisogno di nessuno ma contando solo su di me. Io mi sento debole da quel punto di vista e quindi in aiuto mi servirebbe sicuramente per quello, non per guarirmi dal dolore perchè come sappiamo dobbiamo attraversarlo da soli!!! Riguardo al ritorno io ora razionalmente sono convinta che non farebbe il mio bene.. Non potrei cancellare tutto il male che mi ha fatto e vivrei nel terrore di riperderlo. Come dici tu non sarebbe sano tornare insieme perchè si è rotto qualcosa tra di noi. E comunque non posso vivere nella speranza perchè devo pensare a me a questo punto della mia vita… devo proprio farlo per me, per il mio benessere a 360 gradi! Queste persone che ci mollano così non si meritano delle anime come le nostre… Anche se mi manca da morire e lo amo devo mettermi in testa che IO sono più inportante!

Pagine: 1 2 3 4 11

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili