Salta i links e vai al contenuto

Non riesco a fidarmi più di lui

Lettere scritte dall'autore  Ileniae

Ciao a tutti,
sono circa due anni che sono fidanzata: io 28 anni e lui 34.
Lui ha avuto dei periodi un po’ bui, dove entravamo in crisi anche noi a causa del suo nervosismo.
Purtroppo lui, il primo periodo, lo giustificava dicendo che dipendeva dalla separazione e poi negli ultimi tempi diceva che questo “nuovo” periodo di nervosismo, (durato circa 4 mesi) dipendeva dai problemi che aveva con il suo migliore amico. Ma io, personalmente, non ci ho mai creduto, non perché maligna, ma perché intorno a lui vedevo movimenti strani e inoltre mentiva ed ometteva continuamente fino ad arrivare a giurare falso sulla sua cara zia oramai deceduta. E poi, i “problemi” con questo amico non si sono mai risolti e nonostante ciò, per un’attività che fanno in comune, hanno ripreso a ridere e a scherzare come se nulla fosse.
Io lo amo con tutta me stessa e lui, per carità, mi riempie di attenzioni ma ho già quel tarlo che lui mi abbia tradita, in più mente spudoratamente anche su cose sciocche come ad esempio “sta su facebook, gli chiedo cosa sta facendo e lui mi dice guardo la tv, oppure gli chiedo (pur sapendo già la verità) “hai visto cosa ti ho lasciato su facebook?? e lui “no, non ci sono entrato per niente”… ed anche questa ennesima menzogna senza un motivo ragionevole. E vi garantisco che io non gli rompo le scatole su queste sciocchezze.
Questi sono esempi banali, ma ce ne sono tantissimi altri seri dove mentiva spudoratamente. Basta pensare che il giorno che, da sola, ho saputo della effettiva separazione, lui neppure mi disse nulla e poi quando ho fatto in modo di andare sul discorso, addirittura, lui affermò di non essersi informato personalmente ( quando in realtà fu proprio lui a chiedere a che punto stavano) . Ed è ovvio che arrivo a pensare una cosa: forse non era tanto felice di questo evento, o almeno di condividerlo con me visto che con l’avvocato ha esultato”.
Ogni volta che penso “gli do un’altra possibilità” puntualmente mi delude con un’altra bugia o omissione e praticamente passo parte della mia vita su internet per controllare lui.
Non so più cosa fare perché ho tanti elementi negativi e positivi contrastanti.
Non so più quale strada pretendere

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Non riesco a fidarmi più di lui

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Roberta -

    Hai descritto dei film mentali tuoi.Se non hai nulla di concreto come prova può darsi che lui sia “costretto” a glissare su certe cose perchè sei diventata troppo apprensiva.Se si stà separando sappi che le separazioni sono sempre lutti che vanno elaborati.Ma…io credo anche nel sesto senso femminile.Diciamo che le “corna” noi donne le sentiamo e te lo dice una che ha subìto due tradimenti molto molto pesanti.La notizia bella è che non devi fare proprio nulla,smetti di fare l’investigatrice,i tradimenti vengono a galla SEMPRE e nella maniera più stupida.Rifletti invece su quello che vuoi da questo rapporto.Se l’inquietudine e il dubbio stanno diventando gli unici protagonisti della vostra storia forse è meglio che rivaluti anche i tuoi sentimenti.

  2. 2
    Jeanne -

    Ti capisco bene e posso solo dirti “taglia!”
    Ps. i ponti eh?! ci mancherebbe! 😉
    Pps. sì lo so, è un consiglio sbrigativo e superficiale, ma credimi quando l'”amore” diventa agonia … taglia i ponti e scappa via!
    Ci sono passata e non ne vale mai la pena di angosciarsi così, ma figurati se l’amore (?!!) dev’essere un tribolio del genere, ci sono già tanti altri problemi nella realtà di tutti i giorni, l’amore dovrebbe portare gioia, arricchimento, non ulteriore angoscia!! un bacio

  3. 3
    treccinebionde -

    Il pensiero di molti è il tradimento… sicuramente fa male, ma quello che mi chiedo è se un rapporto puo’ finire solo perchè c’è di mezzo un altro. Il problema che io leggo dalle poche righe che hai scritto non è solo quello di un’altra donna, il problema è il suo nervosismo. Io ho accanto una persona nervosa e questa cosa mi fa incazzare da morire…non credo dipenda da un’altra donna..è il suo carattere che fa schifo. Cara amica, cosa ti importa se ti tradisce? Per me dovresti lasciarlo per il solo fatto che mente in continuazione.. Una vita accanto ad una persona di cui non ti fidi, che ci sia o meno un’altra, è logorante..pensaci.

  4. 4
    Ileniae -

    Grazie a tutte per il supporto!!
    Comunque Roberta, capisco che non mi conosci, ma credimi non sono mai
    stata apprensiva, anzi, anche troppo tranquilla.
    Però, per natura, sono molto sensibile al punto tale che se sento qualcosa di strano nell’aria parte l’allarme..piccolo controllo e poi scopro di non essermi sbagliata. E sono arrivata a questo, non solo per il mio sesto senso, ma anche perché lui non è un bravo mentitore. Ci prova a mentire, ma non gli riesce molto bene.
    E poi una curiosità: se il vostro ragazzo(per ipotesi) per circa 4 mesi non riuscisse più a fare l’amore, inizia ma non finisce quasi mai, non sentite più il suo trasporto (nonostante voi siate sempre le stesse) e come spiegazione vi dovesse dire “perdonami, ma questa situazione con il mio amico è pesante”, voi ci credereste??
    Mah..io purtroppo no, soprattutto conoscendo lui.
    Che dire..vedrò, ma la cosa che mi fa male è lasciare chi amo. Ed avendolo già fatto tanti anni fa so che non è facile, infatti restai solo per più di 4 anni..
    Vedremo..vi ringrazio comunque!
    Bacio

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili