Salta i links e vai al contenuto

Non più vergine

Caro Direttore,

Sono una ragazza non più giovanissima, che, forse non bellissima né particolarmente spigliata, ha avuto sempre difficoltà a trovare un fidanzato. La mia vita è cambiata quando, 1 anno fa, ho conosciuto x caso un ragazzo. Lui sembrava l’uomo che avevo sempre sognato: carino, dolce e premuroso. Ero felicissima e pensavo di aver trovato l’uomo della mia vita. Poi, improvvisamente, cominciammo a parlare di sesso e lui iniziò a manifestarmi la sua voglia di avere un rapporto completo. Io gli spiegai che ero vergine e che avevo un po’ di paura nel farlo, ma lui mi rassicurò, dicendo che era una cosa bellissima e, se lo avessi fatto, non me ne sarei pentita. Alla fine cedetti, per poi rendermi conto che lui, avendo ottenuto quello che voleva, non aveva più interesse nei miei confronti. Così un bel giorno è scomparso senza una spiegazione: al tel non rispondeva più, ed, essendo di un altro paese, non sapevo neanche dove abitasse.
Ero uno straccio perché mi ero sentita presa in giro. La mia autostima era scesa sottoterra, niente mi interessava più e non riuscivo a credere che esistessero persone così diaboliche da approfittarsi dei sentimenti sinceri di un’altra persona. Ho perfino creduto che prima o poi sarebbe tornato, e che chissà quale imprevisto gli fosse capitato.
A distanza di un anno ho quasi superato la cosa e ho iniziato a stare meglio (anche se il male che ho ricevuto non posso cancellarlo! ). Tuttavia mi rendo conto di non poter riprendermi la verginità e la cosa mi crea parecchi problemi: abito in un paese del sud in cui ancora alcuni uomini cercano una ragazza illibata per sposarsi;inoltre mi rendo conto che, anche quelli che dicono che la verginità non è importante, in fondo al loro cuore, sarebbero più contenti di trovare una ragazza vergine come moglie.
Io vorrei sposarmi per fare una famiglia, comunque mi rendo conto che, alla mia età e nel mio paese, il fatto di non essere casta sarebbe un problema. Poi non sono neanche una che attira gli uomini, ma mi sento molto modesta come donna.
Purtroppo, neanche io, prima di farlo, avrei pensato di poter farmi tutti questi problemi, ma adesso si. Io, che pensavo di essere capace di difendermi dagli uomini, mi ritrovo completamente in balia di questa logica maschilista e ho perfino paura di restare “zitella”. Mi rendo conto che noi donne siamo completamente asservite agli uomini in questa logica, ma purtroppo noi vogliamo l’amore e la famiglia che possono darci solo loro. Ho letto perfino che la difesa della verginità sia un meccanismo biologico che ha portato a garantire la paternità del nascituro. Quindi gli uomini cercando donne vergini risponderebbero a un loro istinto. In questa logica mi vedo preclusa la possibilità di conoscere l’uomo giusto.
Non so come venire fuori da queste mie paure!
Cordiali Saluti
Antonella

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Me Stesso - Sesso

121 commenti

Pagine: 1 2 3 13

  1. 1
    Sara87 -

    l’amore non è amore se si altera difronte a degli ostacoli
    è un punto fissato per sempre che osserva le tempeste e non ne è mai scosso
    è la stella cui si riferisce ogni barca alla deriva.

    ciao antonella, ho letto la tua lettera e l’ho trovata molto interessante… Credo di sapere cosa intendi quando dici che la verginità è qualcosa di importante. Anche io non sono più vergine, ho fatto l’amore con il mo ragazzo circa un’anno fa e ora la nostra storia è franata. Quando ci siamo lasciati sono stata buttata fuori da me stessa e purtroppo non riuscivo a prendermela con nessun altro fuor che me stessa. Mi chiedevo se pootevo ancora rientrarci, recuperare la traiettoria perduta, il mio sentire. Lui era stato come scoprire l’acqua prima mi aveva dissetata poi annegata. Avevo perfino paura di uscire di casa, c’era il rischio di incontrarlo. Perchè ogni volta che lo vedevo era tutto da capo, siannullavano tutti gli sforzi che avevo fatto fino a quel momento per dimenticarlo o per lo meno metterlo da parte. Con lui ho sicuramente provato i sentimenti più forti nel campo sentimentale, nel bene e nel male, ma sono certa di una cosa: PER NIENTE AL MONDO CANCELLEREI I MOMENTI PASSATI CON LUI.

    é vero adesso non ho più la mia verginità ma l’ho amato tanto e se potessi tornare indietro lo rifarei dieci cento mille volte!
    L’amore fatto con la persona che ami credo sia la cosa più bella al mondo.
    Adesso mi manca. Mi manca tanto.
    Però io non voglio rimanere aggrappata ai ricordi, a quell’ombra di me stessa perchè così facendo non scoprirò mai se staccandomi dal mio passato e cadendo nella vita non mi sentirò più sola.

    Sara

  2. 2
    Stefano614 -

    Cara Antonella

    Sei una persona matura, e come tale affronti la vita con i suoi momenti positivi e quelli negativi. Non hai nulla di che biasimarti, se ti sei concessa hai ritenuto che ci fossero le condizioni necessarie. E se cosi non è stato non è per una tua manchevolezza ma per l’inconsistenza di questo uomo. L’unica persona con cui eventualmente condividerai questa cosa sarà una persona che ti vorra bene e se sarà cosi ottuso da volere solo una donna vergine non vale la pena di perderci altro tempo insieme..

    Auguri

  3. 3
    Claudio70 -

    Antonella1 non essere così pessimista, non tutti gli uomini sono così… Tu hai sani valori e principi morali, hai avuto un ragazzo, e allora…? Adesso saprai come comportarti col prossimo che incontri. Io sono del nord e ti assicuro che qui i ragazzi maschi hanno un modo di vedere le ragazze più elastico rispetto a quelli del sud. Dai che chissà quanti vorrebbero incontrare una ragazza brava come te… In bocca al lupo!

  4. 4
    gikana85 -

    Non rinnegare mai te stessa, gli attimi vissuti consapevolmente o inconsapevolmente. Inoltre, non c’è nulla di peggio di un uomo bigotto che non cerca l’amore ma la donna vergine e casta da portare all’altare. Nemmeno la più casta accetterebbe un uomo che le sta accanto per questo motivo.Indubbiamente ci sono uomini e donne che credono fortemente in tale valore e cercano dei “simili” in tal senso. Lungi da me l’idea di definire bigotto ed ignorante un uomo vergine che cerca una compagna illibata.Ognuno vive dei suoi valori. Bigotto è invece l’uomo che, dopo essere passato per anni da un letto all’altro, cerca infine, la mogliettina-incubatrice casta da impalmare.
    Incontrerai la persona giusta che ti apprezzerà come donna a prescindere dal tuo passato. Sei una donna, non diversa dalle altre. Nord, sud… tutte prima o poi fanno l’amore. Al sud si nasconde e talvolta le donne si fanno calpestare dai sensi di colpa e dai preconcetti di qualche piccolo uomo (premetto che io sono del sud).
    Sei una donna normale. Continua a cercare la persona giusta e adesso, GRAZIE alla esperienza vissuta, sei più consapevole di te stessa e sicuramente terrai gli occhi ben aperti prima di lasciare che un chicchessia approfitti della tua buona fede. un abbraccio

  5. 5
    alessio -

    non so che dire, sono senza parole e non saprei come aiutarti. l’unica cosa che mi è venuta in mente è stata “che gran b……” mi spiace…

  6. 6
    Nessuno -

    Cara antonella, il motivo per il quale ti senti così, secondo me, non ha da esistere. Perchè dai tutta questa importanza al primo rapporto sessuale il quale, in quanto primo, deve essere per forza in qualche modo poetico? La realtà non è come la vedi tu, infatti sei stata convinta con menzogne. Dovresti capire che il sesso richiede esperienza per poter essere fatto bene ed è assolutamente necessario liberarsi delle repressioni catto-bigotte. In fondo hai solo iniziato a vivere.

  7. 7
    Paola -

    Carissima…sono molto triste per te, sono triste per ben due motivi:
    1°) mi dispiace, so cosa significa essere presi in giro e so pure che si soffre tantissimo, ci sono molti uomini che approfittano della bontà delle donne per compiere le loro schifezze.
    E’ sempre stata una cosa che mi ha fatto stare male, è raro trovare un ragazzo che ti voglia bene anche senza il sesso…è raro.

    2°) perchè ti trovo schiava delle tue usanze da paese.
    E’ assurdo come nel ventunesimo secolo ci sono persone, soprattutto uomini così chiusi.
    Vai tranquilla, perchè l’anima gemella, l’uomo giusto lo troverai anche se non sei più vergine.
    E vedrai che sarà l’unico che curerà le ferite del tuo cuore, e quando lo rifarai con lui, sarà come la prima volta.

    Sta tutto nella nostra mente, dobbiamo alimentarla di fiducia e di speranza, per combattere le mentalità ristrette e tutto ciò che c’è di malefico nel mondo, così riusciremo a proteggerci anche dai buoni che diventano cattivi con balzi vertiginosi da far girare la testa.

    Un bacio e buona fortuna!

  8. 8
    maria -

    ciao antonella1…stessa situazione anch’io…lo penso ogni giorno,eppure ora sto frequentando una ragazzo,prima mio amico di comitiva…fino a qualche mese fà ho avuto una storia clandestina con uno che ho amato davvero alla follia…non mene pento di quello che ho fatto xkè in quel momento l’ho amato piu di me stessa,e ti assicuro che queste parole tutto sono tranne che romantiche o poetiche,sono solo parole di speranze buttate nel cassonetto.è vero è giusto che uno ti ami x quello che sei anche con il tuo passato,ma tutti lo dicono e nessuno lo fà…

  9. 9
    Giobbe -

    è sempre il solito discorso se la gente fosse più religiosa e attenta ai valori della chiesa non ci sarebbero di questi poblemi. La sessualità va vissuta nel matrimonio con donna o uomo della vita non del primo che capita di cui ci si può avere una infatuazione di qualche mese. L’Amore se è amore dura per sempre, ma perchè nessuno lo capisce? Bisogna saper aspettare!

  10. 10
    Giobbe -

    per Paola…dalle donne che ho trovato io tutte da un giorno ad una settimana di tempo volevano andare a letto con me al che le ho mandate a quel paese…non sono gli uomini che vogliono fare le schifezze sono le donne che si concedono a farle troppo facilmente uno non può essere frocio! Io vorrei stare assieme ad una donna vergine che mi faccia aspettare fino al matrimonio ma non esiste più uno schifo e allora perchè uno dovrebbere essere fesso ed incollarsi per tutta la vita una che ha ceduto più volte alla libido e poi da la colpa al mona di turno? Se una donna non vuole fare nulla non si fa nulla è una questione fisica…e l’amore come ho detto se è Amore è eterno bisogna avere la pazienza di aspettare e ascoltare anche per anni se necessario! E se l’uomo aspetta vuol dire che è la Lei dei suoi sogni! Tante donne questo non lo capiscono e la servono sul piatto d’argento per paura che scappi con un’altra lo fanno per cercare di tenerselo stretto…se scappa con un’altra era solo uno str…. e non l’uomo della vita. Sveglia donne che il mondo di Alice nella realtà non c’è e non solo per demerito degli altri!

Pagine: 1 2 3 13

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili