Salta i links e vai al contenuto

Non piaccio ai suoi genitori

  

Salve a tutti,
ho bisogno di parlare di un problema che ormai sta diventando veramente pesante. Sto da ormai 1 anno con un ragazzo meraviglioso, intelligente, premuroso ma con un piccolo difetto… non riusciamo a parlare di determinati argomenti.. forse per pudore e molto spesso perchè lui non ama affrontare determinati discorsi.
In breve, mi ha presentato i suoi. Io sono felicissima di questo e sento di esser veramente importante per lui ma mi son resa conto di non esser gradita alla sua famiglia e sinceramente non ne comprendo le motivazioni. Il padre a malapena mi rivolge la parola e da tutta una serie di piccole cose mi rendo conto di non esser apprezzata.. lui mi ha addirittura risposto che i suoi sono rimasti scottati da una sua precedente storia finita male e da allora sono cauti.. ma io che c’entro con la sua ex fidanzata? Forse non reggo il confronto? Beh sono molto carina, educata, plurilaureata e benestante e sinceramente non ho mai avuto problemi di questo tipo. Non so proprio come risolvere la situazione anche perchè capisco che l’unico modo sarebbe quello di parlargliene apertamente ma ho paura che possa offendersi e negare lo stato reale delle cose come ha sempre fatto…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

9 commenti a

Non piaccio ai suoi genitori

  1. 1
    simonetta -

    …ho avuto l’impressione che…
    … spero tu capisca perchè te lo dico/chiedo… d’altra parte credo nell’onestà e fiducia nei rapporti…

    se il tuo tono non è aggressivo/offeso/polemico, perchè mai dovrebbe offendersi se fai chiarezza su questo punto, peraltro importante?
    su, prendi coraggio e fiducia nel vs rapporto e levati ogni dubbio!
    in bocca al lupo

  2. 2
    ChiaraMente -

    Infatti. Non puoi pretendere di essere simpatica a qualcuno, devi casomai renderti simpatica e, col tempo e con la buona educazione, guadagnarti la stima. E poi ricordati che non è questione di confronti, forse non hai capito bene quel che ti ha detto lui: son scottati, punto. Tu che c’entri? Non puoi pretendere si essere accolta come se tu fossi “per sempre”. E’ un inizio e basta, prendilo come tale.

  3. 3
    Isis -

    Mi ritrovo, come spesso accade, d accordo con ChiaraM., è un inizio, e se loro sono scottati sono cauti e fredini appunto perchè l altra volta si erano affezionati ad una persona che ora non vedono più…ache i miei mi hanno detto implicitamente che mai più un uomo in casa eli capisco bene! E comunuqe neppure io avrei mai il coraggio di farlo entrare se non con altra gente…è fisiologico,loro non ce lhanno con te, si tutelano da ulteriori dolori….lo so ceh a te sembra strano perchè presa come sei ti sembra illogico illoro comportamento,in realtà loro si difendono da un eventuale futuro, la vedono lunga, hanno esperienza…
    Non prendertela per così poco…

  4. 4
    Spectre -

    Concordo con ISIS e ChiaraMente e penso che pure i miei faranno così. Dopo quel che è successo, dopo che la vedevano da 7 anni, di certo la prossima saranno molto più cauti nell’accoglierla (i miei poi si erano proprio aperti con lei, ognuno alla sua maniera e secondo il proprio carattere – e questa è una fonte di dispiacere e rammarico per me notevole). Mi spiace che sia così, però è un comportamento umano e naturale. Anche i genitori investono nelle storie dei figli, alla loro maniera. Non sei tu giusta o sbagliata 🙂 . Se sei una tipa in gamba, educata, intelligente, istruita come dici, e loro figlio proseguirà con te, vedrai che ti accetteranno senza problemi. Lo faranno prima per il bene di loro figlio, e poi per reale apprezzamento nei tuoi confronti.

    Scendendo più nel personale, vorrei vedere cosa farebbero i miei se io un giorno tornassi con la mia ex… un’anticipazione l’ho già avuta a parole, e non sarebbe divertentissimo.

  5. 5
    Isis -

    Idem per me Spectre… ;D

  6. 6
    Maddalena -

    Tu dimostra ai suoi genitori che vuoi loro bene e stai tranquilla: l’amore vince tutto, l’amore vince sempre.

  7. 7
    Dany -

    Ciao! Io x colpa dei miei genitori ho perso il mio fidanzato, con cui ho convissuto 6 anni … é ancora fresca, son passato 3 mesi … 🙁
    E mi manca troppo!!
    I miei l’han sempre odiato, hanno cercato di accettarlo ma l’han “sbattuto di casa” x ben 3 volte …
    Il mio problema é che essendo figlia unica raccontavo tutto, anche le minime litigate ai miei, e loro si son fatti un’idea pessima di lui…ho sbagliato anch’io…ma adesso che sembra troppo tardi vorrei scalare il mondo x fare capire a lui che lo rivorrei subito, che ho capito i miei errori e mi sento piu’ donna … non voglio perdere una persona speciale x colpa di 2 persone che non l’hanno mai voluto!
    Sto lottanto, litigando coi i miei genitori tutti i giorni, ora non ci parlo da una settimana!
    E’ andato via lui di casa, anche se di comune accordo ma con fatica da parte mia…
    L’avro’ vinta? L’Amore vince, é vero, ma lui ora é sconfitto e spaventato, ha paura e dice che ora “sta respirando” senza i miei problemi. Dice anche che quando vede me vede i miei genitori…e non prova + attrazione … VORREI DARGLI PROVA DEL MIO AMORE. NON É MAI TROPPO TARDI!! LO SPERO E CI CREDO!
    Quindi … non mollare mai!! Fatti la tua vita e se merita il lottare con il tuo lui non considerare i genotori di lui! FATE LA VOSTRA VITA!!! Non pagarne le conseguenze!

    In bocca al lupo!!

  8. 8
    Giada -

    Scappaaaaaa !,,,,,,,,

  9. 9
    noelia79 -

    Ho vissuto un’esperienza analoga…io ho scelto lui, la NOSTRA VITA insieme. Ci siamo sposati e abbiamo un meraviglioso bambino…siamo due genitori felici ma la COPPIA è completamente distrutta perché lui non ha saputo e voluto difenderla…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili