Salta i links e vai al contenuto

Non ho nessuna vita sociale

Lettere scritte dall'autore  Valeria97 3114

Salve a tutti, ho 25 anni e mezzo e da quando esisto non ho mai avuto rapporti sociali con nessuna persona.
Non ho mai avuto amici, né maschi né femmine.
Né dei conoscenti.
Sono sempre stata molto timida e introversa sin da piccolissima, già a 2 anni lo ero.
Nemmeno all’asilo avevo amici,passavo tutto il tempo da sola e non riuscivo a relazionarmi con nessuno.
Idem alle elementari,dove la situazione è peggiorata, essendo stata bullizzata da un’ insegnante tutti i giorni, davanti a tutta la classe,con urla e umiliazioni per anni,per tutti gli anni dell’infanzia in pratica…
Alle medie ero chiusa come alle elementari,alle superiori ero persino peggiorata…ho lasciato la scuola a 16 anni e ho passato vari anni chiusa in casa.
Attualmente massimo mi relaziono con mia mamma e col mio fidanzato che ha l’età di mia mamma circa,ed è pure la sola persona a cui sia mai piaciuta.
Gli voglio bene e sto bene con lui, anche se è molto più grande.
Però ora non ci si può vedere per vario tempo, perché è in un altro stato per lavoro, quindi non mi rapporto mai con nessuno durante tutta la giornata,a parte che con mia mamma.
Esco, non è che sto chiusa in casa, ma da sempre da sola è brutto.
Coi familiari non ho nessun rapporto, solo con mia mamma.
In più non ho mai avuto un lavoro, perché a causa di come sono non hanno mai assunto,mi hanno detto cose spiacevoli pure ai colloqui,tipo che ero bloccata,come impaurita ecc.
Sto abbastanza male, esco sempre da sola o massimo col mio fidanzato trovato online,ma avendo una certa età non è che ci sarà per sempre,poi i miei non sanno di lui, sennò mi farebbero chiudere il rapporto pure con lui, che è pure l’unica persona che conosco.
Da bambina non mi dava fastidio essere sola,ero inconsapevole poi di ciò.
Ho iniziato a non stare più bene sola dai 18 anni in su circa.
Non so che posso fare…ho tentato di fare amicizie,ho provato app,social.
Tutto inutile…tutte le app sono fatte a mo’ di sito di incontri,per cercare una relazione sentimentale… nessuno cerca amicizie sulle app.
Sono stata pure al centro parrocchiale ma mi è stato detto che sono troppo grande, non ci sono attività ricreative per la mia età,a parte educatrice per bambini,e a me mette ansia relazionarmi con gruppi di gente, anche bambini,mi blocco, quindi non ho provato.
Ho fatto anche dei corsi,mesi fa,ma tutto inutile.
Le persone parlavano solo con chi conoscevano, non calcolavano,e quindi era impossibile fare amicizie.
Però credo di non essere timida,ma che sotto ci sia altro,tipo una forma autistica magari.
Dovrei fare un test per questo…il problema è che se non risultassi autistica non avrei nessun aiuto, nonostante la situazione.
Non so che fare, non riesco ad accettare di passare tutta la mia vita così…poi se il mio fidanzato si scocciasse di me,o se io non volessi più essere fidanzata con lui mi ritroverei di nuovo totalmente da sola,come è sempre stato.
Mi piacerebbe avere delle amicizie, credo,ho visto come è avere amicizie solo alla TV o in giro passeggiando.
Cioè fa schifo essere sempre da soli.
A volte si sta anche bene da soli,ma non sempre.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Non ho nessuna vita sociale

Altre sul tema

Altre nella categoria: me stesso

46 commenti a "Non ho nessuna vita sociale"

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    kittya -

    Ciao!
    Io sto cercando amici di penna virtuali.
    Se ti interessa scrivimi a
    annalisakitty@yahoo.com

    Baci

  2. 2
    Caterina -

    Leggendo il contenuto temo che tu abbia qualche difficoltà.
    Bisognerebbe scavare a ritroso, capire la tua infanzia e come sei stata educata.
    Scrivo questo perché spesso i problemi che abbiamo derivano da comportamenti ed insegnamenti errati datici quando eravamo piccoli.
    Te lo dico crudamente, essere totalmente soli non è normale. C’è qualcosa che non va. Può essere questione caratteriale e dunque educativa, psicologica come psichiatrica o neurologica.
    Conosco una ragazza sui 27 anni che ha enormi problemi. Cambia lavori perché non sta mai bene, zero amici e le persone che conosce scappano dopo un breve periodo accusandola di maleducazione e comportamenti anomali e la allontanano. Non ha credo nessuno e ha solo 27/28 anni. Triste.
    Ma uno psicoterapeuta? Hai provato a sentirne alcuni? Qualche terapia di gruppo?
    Non puoi restare così a vita.

  3. 3
    Valeria -

    Non credo molto agli strizzacervelli… cioè mica ti risolvono loro i problemi alla fine.
    Mi trovano un lavoro?no
    Amicizie? nemmeno.
    Ho avuto una infanzia normalissima, non ho subíto abusi nè maltrattamenti.
    Sono semplicemente così da sempre.
    Pure all’asilo ero sempre da sola, non mi relazionavo con nessuno.
    Penso di avere una qualche forma di autismo comunque,ma non avendo fatto ancora test non saprei.
    Non ho assolutamente nulla a livello né neurologico né psichico,ho fatto dei test.
    È venuto fuori che sono assolutamente normale, non ho ritardi o altro.
    Per questo propendo più a pensare a una forma lieve di autismo, non grave ovviamente, dato che riesco a esprimermi bene e in maniera corretta.
    In più non sono maleducata,ma di solito gentile e cortese.
    Non è che poi ci vuole un genio a capire che la situazione sarà così per sempre fino alla mia dipartita.
    Dove conosco persone per amicizia,su un app di incontri!?ovvio che no.
    O in mezzo a una strada?? neanche ovviamente.

  4. 4
    Valeria -

    Cioè a parte il bullismo subìto da questa insegnante per tutti gli anni delle elementari non è che ho avuto altri traumi.
    Mi aveva messo tutti gli altri bambini contro e mi stavano tutti alla larga.
    Ma non è che prima delle elementari fossi diversa.
    All’asilo ero già così.
    Quindi non sono state le elementari il problema.
    Ero così da sempre.
    Già a 2 anni ero così.
    Sono così sin da quando sono nata.
    E questo modo di essere mi ha impedito di avere una vita normale…se non risultasse autismo in realtà.
    Il punto è che sono vicina ai 26 anni e non la cambi più la situazione ormai.
    Non è che vado ancora a scuola o altro.
    Durante la giornata non ho nessun rapporto con nessuna persona a parte mia mamma.
    Con mio padre non c è nessuna confidenza, non ci parliamo mai di solito.
    Ho appunto provato a conoscere gente,ma tutto inutile.
    Il web è inutile.
    E ovviamente in strada non è che conosci gente.
    Sono incazzata spesso, perché capisco che non ci posso fare niente ormai e nessuno…

  5. 5
    Valeria -

    E nessuno può aiutarmi.
    Poi che faccio a 25-26 anni?mica mi posso iscrivere a un centro estivo o ad altre attività ricreative,sono attività che fanno per i bambini.
    Anche se volessi cambiare la situazione che faccio?dei tentativi li ho fatti.
    Troppo grande per tutto.
    Poi la situazione peggiorerà sempre di più,il mio fidanzato e mia mamma non ci saranno per sempre ovviamente,poi che cavolo farò totalmente da sola!?

  6. 6
    Alieno -

    @Valeria, ti consiglio di laurearti!

  7. 7
    Trader -

    Valeria, da ciò che scrivi hai problemi a relazionarti con gli altri, hai paura di interagire con le altre persone. Viene da pensare anche a me che si tratti di autismo. Ma da piccola i tuoi genitori non si sono accorti e né hanno fatto niente per il tuo comportamento?

  8. 8
    Valeria -

    Ciao,in pratica a quei tempi era diverso,erano i primi anni 2000.Non si parlava di autismo,di queste cose, anche 13-14 anni fa.
    Ai miei gli insegnanti non hanno mai consigliato di farmi fare test per vedere se ero autistica magari.
    Erano altri tempi.
    Non hanno mai nominato la parola “autismo”,solo e sempre timidezza.
    Si ma con la timidezza dopo un po’ti apri… non è che stai in un posto tutti i giorni, cioè la scuola,e non comunichi mai con nessuno…erano sempre degli estranei i compagni di classe, non ci ho mai parlato,mai avuto nessun rapporto con loro.
    Ora non so se sarebbe diversa la situazione,boh, non sto in contesti sociali da anni.
    A parte il fatto di non avere una vita sociale per il resto non va male… posso uscire quanto mi pare,si, aiuto qui a casa,ma poche ore, non è che devo fare 7-8 ore al giorno.
    Purtroppo però sono consapevole che non può durare….

  9. 9
    Valeria -

    Cioè se fossi stata una bambina o un’adolescente attualmente, sarebbe stato diverso… perché al giorno d’oggi si parla più di autismo,di queste cose.
    E avrei potuto avere una mano in qualche modo, anche per quanto riguarda le relazioni sociali.
    Se almeno fossi autistica i sarebbe una spiegazione per quanto riguarda la situazione.
    Cioè se anche facessi un test per autismo e risultassi positiva non so in che modo mi darebbero una mano ormai.
    Cioè ho 25 anni passati, non 14-15… cioe boh,poi ormai alla mia età la gente ha già le proprie amicizie dai tempi della scuola,i propri gruppi già formati ormai sono “fuori”diciamo.

  10. 10
    Raffaele -

    Ciao Valeria, anche io come te diciamo, non ho una vita sociale nonostante i miei 22 anni, non ho amicizie non per colpa mia, le persone vanno e vengono alla fine l’unico amico che mi è rimasto ha il mio nome e il mio cognome non so se sia un bene o un male.
    Il lavoro mi consente di dialogare e avere conversazioni con colleghi che finiscono lì, sono persone standard robotizzate che fanno i soliti discorsi ignoranti.
    Nel mio tempo libero, lo trascorro quasi sempre da solo cercando hobby correndo, uso la bici,insomma non mi fermo mai, cerco sempre uno sempre uno stimolo.
    NELLA mia vita ho imparato ad amare la solitudine, parola insignificante per molti e poco comprensibile, l’essere umano sente il bisogno di essere relazionarsi con altri esseri umani, il PROBLEMA QUALÈ VALERIA??!!
    E che al giorno d’oggi persone con dei valori son poche, persone che ti restano amico o amica son poche, viviamo in un epoca in cui l’individualismo fa da padrone.

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili