Salta i links e vai al contenuto

Noia irreparabile

Ho sempre accettato i cambiamenti della vita, e della situazione sociale che si vive, non pretendo ormai a 35 anni di andare ancora in giro con la cannetta in mano o a sbragarmi su qualche scalinata per fare l’alternativo oppure in discoteca fino alle 5 del mattinoi, però se c’è una cosa che non capisco è questa tendenza della gente che una volta che si trovano moglie si chiudono in casa come sei preti rimbecilliti… gli uomini anche in particolare, non ci credo a questa balla degli impegni di famiglia… basterebbe dedicarsi una volta a settimana a un uscita con gli amici, è che siamo il solito paese meridionalizzayto di arretrati celebrali, all’estero spesso le coppie dedicano un giorno a settimana all uscita privata fra uomini e un altro fra donne solo qui dobbiamo rinchiuderci dentro queste case come dei poveri deboli in cerca di protezione.
Spesso torno dal lavoro avrei bisogno di staccare un attimo, anche io convivo per la mia ragazza non ci sarebbe problema, ma non c’è mai nessuno.. e se qualcuno ogni tanto riesco a trovare mi accorgo che più passa il tempo e più la gente finisce per crepare dentro le loro squallide esistenze di cui poi normalmente si annoiano o lamentano.
Piu passano i mesi e più vedo che è peggio e provo un senso di noia totale, malinconia non so mai che fare sento la mia esistenza vuota, non mi basta la casa la coppia avrei bisogno di altro.
La cosa mi rattrista e fa sentire sempre più solo e pesce fuor d’acqua.

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

8 commenti a

Noia irreparabile

  1. 1
    Yog -

    No problem, io una volta alla settimana organizzo sbombate di narda di quelle vastase nel mio bilocale di Quarto Oggiaro. Non è che per questo il taedium vitae si riduca, ma ci badi meno.
    Puoi sbombarti anche da solo, tanto al quinto bicchiere non è che si interagisce chissà che.

    P.S.: al giorno d’oggi trovare sei preti rimbecilliti in casa è rarissimo, c’è la crisi delle vocazioni. Non è che ti eri sbombato già?

  2. 2
    Angwhy -

    Ma questa è vecchia come il mondo,uno che si definisce Gattopardo lo dovrebbe sapere!scherzi a parte io non ho mai fatto cosi finche mi son rotto le balle e ho mandato tutti a stendere.ovviamente piu sentito nessuno.

  3. 3
    ilgattopardo -

    lo so ragazzi avete ragione ormai al giorno d oggi molti non fanno piu cosi…
    ma io purtroppo sono capitato in quel classico gruppo di amici rincoglioniti burini pecorari con quella.mentalità un po all antica e qyindi vivo questa situazione.

    YOG! mi inviti pure a me?

  4. 4
    Yog -

    Ma certo, sei il benvenuto. Mi piace il tuo entusiasmo e la tua apertura mentale! Quanti bicchieri pensi di tenere? Lo devo sapere, perché se del caso avverto il 118 preventivamente, così almeno lavano il tubo della lavanda gastrica.

  5. 5
    ilgattopardo -

    sono sempre stato pieno di entusiasmo e con un energetica voglia di fare ma sono sempre stato sminuito da amici che anche per andare a fare una cosa che gli dava adrenalina ci dovevano mettere 30 minuti per alzare il culo altri dieci stop per prendere degli inutili caffe e una lentezza disumana in tutto… sono stato prpr sfigato in questo punto di vista, spesso mi hanno fatto passare la voglia.
    magari ci si organizzava per andare sulla neve io partivo tutto a mille per andare anche a fare corse sullo slittino poi loro si alzavanoa mezzogiorno per arrivare li mangiare come maiali fare massimo due discese per poi sentirsi stanchi e tornare a casa ed essere stati soddosfatti per che nella giornata avevano mangiato fatto la solita canna da sfigati e avevano dormito fino alle 12.
    come avrete capito io ci andavo con tutta un altra mentalita

  6. 6
    Gaudente -

    i coniugati in Italia non hanno in tasca neppure un euro per un caffe’ al bar, figuriamoci se possono permettersi un’uscita con gli amici

  7. 7
    Max83 -

    Hehehe hai ragione pure io ci penso ultimamente, non esce più nessuno in più ci si sono messi i social network e lo shopping online tutti rimbecilliti in casa

  8. 8
    Yog -

    Sì, eppure qua fuori di imbecilli ne restano parecchi. Mica stanno tutti a casa, non crediate.

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.