Salta i links e vai al contenuto

Nel mio paese le ragazze devono essere vergini prima del matrimonio

Lettere scritte dall'autore  

Caro direttore,
Sono una ragazza straniera di 21 anni, ma vivo in italia ormai più da 17 anni. Amo l’italia perché questa è ormai la mia vera casa. Ho fatto l’amore per la prima volta a 19 con un ragazzo italiano… Mi piaceva molto, ero innamorata… Ma dopo poco più di un anno la storia è finita. Era però un amore clandestino, infatti la mia famiglia, i miei parenti vogliono tutti che sposo un ragazzo del mio paese, per loro sarei infatti una “vergogna” (mi hanno già messo in guardia e non solo una volta) se sposassi un ragazzo straniero, non solo italiano. Me ne voglio fregare di questo, perché so che la vita è mia e non voglio fare piaceri a nessuno su come la voglio vivere, ma poi ci penso e ripenso e so che sarebbe per me un grosso peso portarmi questa umiliazione perché so che sarò considerata tale. Anche mia mamma avrebbe tanto voluto che sposassi un ragazzo da dove provengo io, ma pultroppo è morta da un anno e questa cosa mi fa riflettere ancora di più. Lei è stata la persona più importante della mia vita. Anche se non c’è più le ho voluto bene e gliene vorrò sempre, quindi non potrei più deluderla come già ho fatto in passato. Se è questo che mi ha riservato la vita, quindi lo dovrò accettare. Nel mio paese poi le ragazze devono essere ancora vergini prima del matrimonio, e anche se trovassi un bravo ragazzo che mi ami, non saprei proprio dirgli di questa mia cosa!!!!!!!!!!!!! Le ragazze non vergini vengono viste infatti come delle ragazze non brave, sgualdrine tanto per intenderci… In un modo o nell’altro ho capito che ho sbagliato tutto… E su questa cosa ci penso ormai da anni e mi tormenta ogni volta che ci ripenso… Non so proprio cosa fare…….

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Mondo

53 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Devastato -

    Fa quello che ti dice il cuore….non pensare alla tua famiglia …. loro non possono controllare la tua vita….non pensare alla tua religione …pensa a quello che vuoi tu se hai fatto sesso perchè eri innamorata di quel ragazzo hai fatto benissimo….ma sta attenta alla tua famiglia perchè di notizie tragiche ce ne sono gia abbastanza su questo tema….

  2. 2
    mariannaciobanu -

    @88.Spero che nn ti lasci influenzare da questo conceto ormai antico,quando ho incontrato il mio marito erò vergine avevo 21 anni venivo fuori da una scuola dovi si mandavano i figli provenienti da famiglie povere pegio dal carcere fato sta che ho avuto dei raporti prima del matrimonio,senza che i mei genitori sapevano solo all pensiero che mio pappà venise ha conoscenza morivo da paura visto che anchè da noi l’uzanza erà arivare vergine all altare.Piano ,piano ho conosciuto chi erà veramente mio marito ma tropo tardi il danno erà stato fatò volevo rompere questo matrimonio ma come facevo?visto che nn erò più vergine?.ho sposato mio ex.marito è mi sono firmata la condana da sola solo x un conceto stupido che mi ha portato solo soferenza è tanti dispiaceri.Morale della favola adeso siamo molto avanti è le ragaze vergini sono pochè,sicuramente troverai un bravo ragazo che nn guarda queste cose basta che sei sincera con lui.Ti facio tanti auguri e cerca di nn dare tropo pezo ha una cosda che adeso hano poco valore.

  3. 3
    Yosef -

    ciao a Tt !
    cara “Nel mio paese…” vorrei dirti ke noi non siamo angeli santi
    se sei andata cn uno non C’è nessun problema
    ma il problema della famiglia e della religione….
    se 17 anni ke sei in italia non vuol dire ke dv perdere la religione e la famiglia !
    io ad es sn nato in italia, sn fidanzato cn una italiana e ogni venerdì va cn me alla moschea a pregare ! sn cresciuto dentro una famiglia musulmana andavo in marocco ogni 3 anni , adex ho 21 anni e sn italiano musulmano e Grz a dio(allah)

  4. 4
    Nando -

    Amici ed amiche,io vivo in Brasile ma sono Italiano.Purtroppo ancora esistono tabú religiosi che distruggono la vita a persone del nuovo millennio!Come giá é stato risposto,non preoccupatevi di aver perso la verginitá,non é che ci si sposa o si convive solo se si é vergine.Basta solo trovare una persona matura che ti ami veramente e tu lo contraccambi,e Dio benedirá la vostra unione.Auguri

  5. 5
    Tony -

    Anch’io vivo in Brasile come Nando,ma sono italianissimo.Purtroppo ancora esistono paesi preistorici,dove solo le donne devono essere illibate,mentre gli uomini póssono fare quello che vogliono in nome della stupiditá e arretratezza.Una persona che vuole una vita dignitosa e vuole essere rispettata,deve prima di tutto amarsi e non far decidere il suo presente e futuro ad altri,siano essi genitori o parenti.Amandosi,avrá la cautela di saper difendere il suo corpo ed amarlo; scambiare effusioni e donarsi a chi veramente ritieni che ti ami e ti rispetti.Cerca di diventare indipendente economiamente e di farti una vita come Italiana,dove hai appreso una cultura diversa ed hai donato la tua verginitá( oggi fuori moda)ad un farabutto che non ti meritava,ma la tua carenza affettiva ti ha ingannato.Pazienza e confidi in Dio che certamente arriverá per illuinarti il cammino certo.Prudenza col prossimo e non dire nulla del pasato,perché se é giovane non lo comprenderebbe.Buona fortuna stellina!!Tony

  6. 6
    Manuela -

    Dopo tutti gli anni vissuti in Italia si può dire che sei italiana più che altro, non ti possono appartenere quei valori e quella mentalità delle tue origini. Non è giusto che ti venga imposto di stare con un uomo di una nazionalità piuttosto che un altra. Sei cresciuta di quest’ambiente, ed è naturale che può capitare di relazionarti con un italiano.
    E’ assurdo che una donna per essere accettata dev’essere vergine. Non possa avere delle esperienze, che solo queste ti fanno diventare matura, ti danno la possibilità di sviluppare la propria autoconsapevolezza e capacità di giudizio.
    Devi essere libera, autentica e non seguire questi sciocchi stereotipi, non farti intrappolare da questa involuta mentalità, sii più alta, un uomo ti amerà veramente per quello che sei e non perchè sei vergine.

  7. 7
    dancan -

    ragazzi.. ma avete capito che il suo problema, è la famiglia , e non che nn è piu vergine? dire a lei di non preoccuparsi.. quando magari a casa rischia una scarica di botte ( se non peggio) mi pare un po superficiale.

  8. 8
    rainbow -

    ciao, anche io sono una ragazza musulmana, e sono vergine. Il problema degli uomini islamici é proprio questa fissazione sulla verginità.. A differenza di chi ti dice di nin preoccuparti io ti consiglio di stare molto attenta invece. Se la tua famiglia lo verrebbe a sapere sarebbe un duro colpo, non solo perche non sei vergine ma anche perché lo hai fatto con un’italiano.. Quindi buona fortuna

  9. 9
    Warda ljazeirya... -

    Ciao cara, anche io sono fidanzata con un ragazzo italiano, credo di amarlo, ultimamente insiste sul fatto di voler fare l’amore ma sono troppo imbarazzara per spiegarli la mia situazione… Spesso mi chiedo come sarebbe se lo facessimo ma ho paura di fare la tua stessa fine e abbandono subito l’idea…

  10. 10
    Ulise -

    Ho letto i vostri sfoghi. La verginitá, é un dono per chi vi merita, rispetta, vi ama veramente ed intende passare il resto della vita con voi. Certo, oggi per le occidentali, é un tabú superato da molto tempo.
    Ma per voi mussulmane é ancora un tabú difficile da superare.Io penso che, invece di fissarsi sulla verginitá, necessiterebbe ascoltare ció
    che dice la Bibbia, senza intenderla a seconda le proprie convenienze.
    É giusto sposare piú di una donna eppoi ripudiarla con tanta facilitá?
    Ora, se voi abitate in Italia ed amate un ragazzo Italiano veramente,
    senza alcun dubbio, dovreste accettare le regole che esistono in Italia,
    e non voler vivere con le molte storture e antiche tradizioni che violano abbastanza la LIBERTÁ INDIVIDUALE di ciascun essere umano.I figli non sono una PROPRIETÁ dei genitori. I figli sono del MONDO,
    perció debbono vivere sostenendosi e decidendo il loro presente e futuro come piace a loro. A volte anche sbagliando! Ma é proprio sbagliando che si impara! Vi sembra giusto che sin da bambine, i
    genitori la contrattano con chi piace a loro, senza che la futura donna abbia il piacere di DONARSI all’uomo che ama? Ragazze, siamo
    2012 e non nel 1.800 ! É ORA DI SVEGLIARSI e non di rimanere ancora nascoste sotto i veli o le tende!! Avete un cuore che pulsa e bisognoso di amare, non di essere oggetti per uomini che hanno prescelto i vostri genitori. BASTA con queste violenze dirette contro
    di voi! Quando finiranno con questa schiavitú? Sappiatevi donare a
    chi vi ama veramente e vi MERITA ! Se vi amano veramente, non vi chiederanno di fare sesso, ma Vi rispetteranno e, una volta sposate, con o senza l’ autorizzazione dei vostri genitori, se non accetteranno le vostre scelte( di sposare chi vi piace e non chi ha scelto per voi)donerete la vostra verginitá. Ma siate forti ed amatevi prima di tutto, perché se non vi amate voi stesse, chi potrá
    amarVi? AUGURI A TUTTE VOI ! SPOSATE SOLO E SEMPRE CHI PIACE A VOI E NON AGLI ALTRI.CIAOOOOOOOOOOOOOOOO

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili