Salta i links e vai al contenuto

Mio marito dice di volermi bene come una sorella

Lettere scritte dall'autore  

Caro Direttore,
sono una donna di quasi 39 anni, sposata con due figli. Mio marito una sera mentre stavamo discutendo mi dice che il suo amore nei miei confronti è cambiato, che mi vuole bene ma come ad una sorella e che possiamo vivere insieme e dormire nello stesso letto come due buoni amici. La prego cosa devo pensare? Sto impazzendo…

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

62 commenti

Pagine: 1 2 3 7

  1. 1
    silvana_1980 -

    o ha problemi seri di salute che gli impediscono di fare l’amore, o ha smesso di amarti ma se è così potrebbe amare un altra

  2. 2
    leo -

    Non sono il Direttore, ma potrei egualmente azzardare un’ipotesi di lavoro, se per te va bene.
    Notato come volano le paroline dolci quando gli ormoni tirano?
    Riferendosi al “trasporto amoroso” il saggio dice: “dopo il sesso l’amore sbiadisce un poco!”.
    1. Impara a distinguere tra sesso e amore; amore tra uomo e donna non è il concetto clericale del volere il bene altrui, ma l’essere psicofisicamente Uno pur diviso, un tantino più complicato; in generale, che una relazione giovanile sia dovuta ad amore è probabile al 20% per l’offuscamento dei sensi dovuto agli ormoni, che ti fanno vedere oro dove non c’è.
    2. Non so se te l’hanno già detto, ma, fatte le debite eccezioni (Rosi Bindi, la Brambilla, la Thatcher, le femministe, i Trans etc…) in generale i maschi non sono femmine e viceversa, ossia i maschi sono tendenzialmente incostanti, avventurosi, poligami, meno sensibili e anche meno percettivi a volte, crucchi, elefanti nel negozio dei cristalli etc… devono essere educati alle cose serie! se non ci ha pensato la mamma ci deve pensare la moglie! Il fatto che ti dica che ti vede come una sorella può voler dire solo e proprio questo. Perciò, se non è passato all’altra sponda e non ha patologie neurologiche, niente di anomalo: possibilmente avrà 42-44 anni e la comune sindrome da noia sessuale, che smorza l’illusione amorosa iniziale piano piano a volte fino alla quiescenza e talora alle corna (resta poi da vedere come vede davvero sua sorella! ma lasciamo stare!).
    Consiglio per un test: allegria e sesso sportivo. Soprassiedi dignitosamente ad eventuali corna (se non lo sai che ti frega, se lo sai fai finta di non sapere).
    Se s’ostina, allora la frase “ti vedo come una sorella” in realtà significa “non ti vedo più come compagna”, il che vuol dire che quel 20% di probabilità generica era neanche 10%. Dignitosa separazione, oppure, se non hai le palle, hobbies culturali new-age, disegno, pittura, scultura etc.etc.etc…
    Se invece si riaccende, allora vuol dire che il 20% in realtà era almeno 60% e tutto si risolve.
    Ti suggerisco di non considerare questo consiglio come troppo scontato o convenzionale o, peggio ancora, maschilista!
    A forza di godere di sempre minori effusioni maritali a soli 39 anni, ti “potresti” trovare a scoprirne la bontà da sola ma troppo tardi distribuendo inavvertitamente feromoni in giro con molti problemi accessori (con 2 figli, di cui magari almeno 1 maschio, sconsigliato l’adulterio; sorry! dovevi pensarci meglio prima!).

  3. 3
    Yoel -

    Cerchi di essere più sexy, più bella e più tonica…vedrai che tornerà da te.
    p.s.
    Non dimenticare la passione!

  4. 4
    robinhood2 -

    Dovresti parlarne con molta franchezza con lui. Il fatto stesso che tu abbia sentito il bisogno di entrare in un forum, anzichè voler chiedere subito a lui cosa è cambiato rispetto a prima, se sta bene, se ci sono problemi, ecc., mi pare che dimostri che anche tu hai qualche grosso problema di comunicazione con tuo marito.

    Credo che il 90% delle donne prima di tutto si siederebbe e direbbe al marito: “Parliamone bene di questa cosa”, non si terrebbero tutto dentro come fai tu.

    Cmq la prima cosa è parlarne senza reticenze.
    Può darsi che la vostra sessualità sia diventata ripetitiva e poco interessante per lui, non è detto che abbia un’altra donna, può anche darsi che abbia problemi di salute, o si sia stancato del sesso (non dovrebbe succedere, ma in alcune coppie accade). Se succede a entrambi nessun problema, esistono non poche coppie che a un certo punto vivono bene anche come “fratello e sorella”, per loro l’amore e il legame spirituale che si è creato è superiore anche al legame sessuale, e gli va bene.

    Poichè non è il tuo caso, l’unica cosa è prima parlarne, e poi se è un problema di salute o mancanza di stimoli sessuali, potete rivolgervi a un sessuologo per un’eventuale terapia di coppia.

    Non impazzire, i problemi si risolvono se li si affronta.

  5. 5
    ChiaraMente -

    Scusa ma tuo marito o era ubriaco o ti sta prendendo in giro non poco. E non ci vuol molto per capirlo. Infatti, ben lungi dall’avanzare proposte per riaccendere l’eros cosa ti suggerisce? Di restare amici! Ah ah ah…cos’è, una barzelletta? Se siete amici puoi andare con chi vuoi, giusto? e lui idem immagino. O forse si è convertito al puritanesimo? C’è poco da impazzire, e molto da far rinsavire…tuo marito, che o ci è o ci fa. Quanto è stupido e quanto è figlio di buona donna però lo sai tu. A te la scelta della correzione da applicare. E vai tranquilla che ce n’è forte bisogno. Non farti fregare dalle sue stupidaggini, se ti ha detto una simile bestialità c’è un’altra o devi portarlo al pronto soccorso.

  6. 6
    daniela bigottà -

    Digli piuttosto: “Un problema in meno!” e, anziché farti vedere pensierosa o depressa, aspetta dieci giorni circa eppoi comincia ad uscire sempre più spesso, ovviamente profumata e vestita con abiti di un’eleganza un po’ provocante. Stai pure al telefono a cianciare e ridacchiare con qualche amica e cambia discorso se lui spalanca la porta. Mostrati svagata, in pace con te stessa. Cura di più il tuo aspetto. Ma, se a questo punto lui provasse ad allungare una mano, data l’umiliazione che ti ha propinato, allontanagliela dicendo, senz’apparente malizia, che, da quando hai visto Alessandro Tersigni ne “Il Grande Fratello”, hai finalmente capito qual è il tipo di fratellanza che ti aggrada di più.

  7. 7
    ChiaraMente -

    Sempre sperando che il marito abbia questa ripresa. A volte non funziona niente di tutto ciò, che anzi vien vissuto dal lui della situazione come un sollievo e un’assoluzione dai suoi “obblighi”, finalmente libero di dedicarsi a ciò che più gradisce e in caso di lamentele poter dire:ma anche tu stavi bene così. Raro? Non lo so, a me è successo. Anche se a distanza di anni ho pensato spesso che avesse un’amante. Stessi precisi identici sintomi, diceva di non aver bisogno di fare l’amore con me, anzi, di fare sesso in generale. Negava di essere giù fisicamente, psicologicamente, tutto per lui sarebbe stato perfetto se io, sua moglie, non avessi avuto questa “strana”fissa del sesso- addirittura mi diceva che la facevo lunga per una scop… che per inciso non si faceva da anni..Ovvio che la storia non è finita nel migliore dei modi, e per molto tempo non ho capito. Poi son venuta a sapere a distanza di tempo che mi nascondeva certe cose dai suoi amici, si è fidanzato con una nostra vicina di casa…Non so, forse la mia è immaginazione ma di certo non era destino che io gli restassi accanto altri tre o quattro anni aspettando che gli tornasse la fantasia e rincogl…..domi a fare la sexi inafferrabile, cosa di cui perlatro si è sempre sbattuto le scatole, e questo solo per citare uno dei tentativi di ripescaggio e lasciando perdere quelli orientati al dialogo, alle proposte di terapia di coppia, alla paziente comprensione senza pressione, al proporre cose nuove a letto etc etc. L’unica volta che gli ho visto avere una reazione apprezzabile è stato quando gli ho detto che lo lasciavo e che me ne andavo con un altro. Sulla distanza mi son pentita si, ma di averci messo tanto tempo, e se aveva problemi peggio per lui che non li ha voluti affrontare assieme. Che senso ha stare così? Un amico migliore lo trovo ovunque, almeno non mi prende in giro così, sposandomi prima e dicendomi che siamo solo amici poi.

  8. 8
    ChiaraMente -

    Naturalmente la mia esperienza è personale, e magari nel tuo caso le cose possono essere approfondite e corrette con le strategie del caso, ma in ogni caso non perdere l’autostima e fatti bella per te stessa. chi non ti ama non ti merita e se i tuoi tentativi con tuo marito non dovessero andare a buon fine- ma spero sia solo un momento o un concetto espresso male- ci sarà senz’altro qualcun altro che li apprezza.

  9. 9
    robinhood2 -

    Chiaramente, hai ragione al 100% quandi scrivi che non ha senso stare a “farsi belle” quando un uomo esce fuori con frasi del genere, nè ha senso pensare che “sia un momento passeggero e passerà”.
    Non è detto che quello che è capitato a te sia generalizzabile e valga per tutte, non è detto che un uomo dica così perchè ha sempre un’amante. Però potrebbe anche succedere che un uomo ALL’INIZIO si stanchi di fare sesso con la moglie e le dica sinceramente che non ha nessuna donna, e POI, se il problema non viene affrontato, finisca per trovarsela, l’amante. Magari non subito, magari dopo mesi o anni.

    Però è vero che una situazione simile è allarmante, e va affrontata con chiarezza.
    Per fortuna oggi esistono anche medici, sessuologi, andrologi, psicologi, che possono essere d’aiuto.
    Ma l’aiuto più grande se lo può dare prima di tutto la coppia, PARLANDO senza reticenze di cosa è cambiato, e di cosa c’è che non va.

  10. 10
    Ari -

    Chiedigli se il giovedì e il sabato sera può dormire sul divano del salotto perchè nel lettone ci viene il tuo istruttore di body building.
    Se è tuo amico capirà.

Pagine: 1 2 3 7

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili