Salta i links e vai al contenuto

Mia moglie è completamente soggiogata e io non so che fare

Lettere scritte dall'autore  

Buongiorno a tutti, sono un uomo di 48 anni sposato con due figlie ed una famiglia felice, fino a qualche mese fa.
Da fine giugno mia moglie è cambiata ed io ho cominciato a preoccuparmi. Fino ad allora nulla aveva fatto sorgere in me alcun dubbio sulla serenità della famiglia.
Siamo sposati da 17 anni e le nostre figlie hanno 16 e 14 anni. Abbiamo sempre condiviso con loro le nostre passioni e le nostre idee e, sin da piccolissime le abbiamo portato con noi ovunque coinvolgendole appieno nei nostri viaggi.
Una famiglia felice e armoniosa, vista da chiunque con ammirazione e positività.
Da metà giugno mia moglie è diventata scostante e distratta sia con me che con le figlie.
A fine giugno è partita con loro per un soggiorno al mare in una casa di famiglia, come faceva da anni, ma mentre gli anni passati ogni tanto tornava me, quest’anno nulla e le volte che nei fine settimana andavo da lei avvertivo un fastidio da parte sua.
Ho cominciato a fare domande ed a cercare di capire che cosa stesse succedendo.
Le ho chiesto se ci fosse un altro ma lei ha sempre negato anche se il suo telefono, sempre protetto da codice, era sempre presente ma con la suoneria abbassata.
Una volta ho capito che aveva parlato al telefono dal bagno e quando è uscita non aveva in mano nulla. Sono entrato ed ho trovato il suo telefono nascosto in una tasca di un accappatoio.
Non c’erano grossi dubbi ancora ma in questi casi si nega a se stessi l’evidenza dei fatti.
Quando le ho chiesto spiegazioni mi ha tranquillizzato dandomi una spiegazione plausibile.
Contemporaneamente ero riuscito ad avere accesso ad alcune pagine di facebook dove potevo leggere tutti i messaggi della bacheca di mia moglie.
Tra i tanti messaggi e post insignificanti ho letto alcune lettere e commenti di un paio di persone che erano delle dichiarazioni d’amore e di corteggiamento.
Queste lettere erano molte e sparse a ritroso per un intero anno. Peraltro non trovavo, in quello che potevo leggere, una risposta di mia moglie che potesse incoraggiare, anzi sembravano risposte di scherno.
Ho stampato parte di queste tantissime lettere e in un ennesimo chiarimento a metà luglio le ho tirate fuori.
Durante la disussione lei mi ha detto che il contenuto di quei messaggi non era il problema e che non dovevo preoccuparmi.
Dopo le mie lunghe insistenze ho cominciato ad avere delle risposte. il problema non era facebook ma la nostra relazione che a detta sua aveva bisogno di uno stop, così, senza una ragione valida e concreta.
Ero incredulo ed insistendo ancora mi ha confessato che i profili di quelle persone che da un anno le scrivevano messaggi d’amore e che erano corredati da foto e informazioni varie erano generati da lei stessa.
Mi spiego meglio, mia moglie più di un anno fa ha generato dei falsi profili di uomini, di facebook, con tanto di foto e informazioni.
Il motivo di questa cosa così strana era, a detta sua, per crearsi un personaggio e per monitorare le sue amiche.
Spero di essere stato chiaro, ma il solo parlare di tutto questo mi da grande agitazione.
Tutta questa storia vera o falsa che sia non mi ha convinto appieno, pur avendo prova che quello che diceva in merito alla creazione de profili falsi era vero.
Ad agosto siamo partiti per una vacanza di 15 giorni che per me è stata bruttissima. La tensione era forte e l’assenza di mia moglie continua. Non scendo nei dettagli perchè mi fa troppo male ma chi legge può farsene un’idea.
I primi di settembre è accaduto l’epilogo peggiore. Non posso rivelare come, ma sono riuscito ad entrare direttamente nei messaggi privati di mia moglie su facebook e qui tutto non ha avuto più dubbi.
Una terza persona che dai precedenti post sembrava ininfluente era invece l’amante di mia moglie. Conosciuto su facebook ad aprile e di persona tra giugno e luglio nel posto dove lei era al mare.
I messaggi sono a centinaia e solo parte di questi sono riuscito a leggerli con le mani tremanti ed il cuore che andava a 1000. In tutta una notte sono riuscito a vederli in parte e mi hanno distrutto.
Sono disperato ed ogni giorno che passa mi rendo conto che è tutto vero, mia moglie è completamente soggiogata da questa situazione ed io non so che fare. Non ho soluzioni e sono in un baratro, perchè la mia non è rabbia ma amore e voglia di riprenderla. Se avessi il coraggio di fare un gesto estremo, in questi 20 giorni maledetti di settembre, avrei messo fine a questo dolore, che vi assicuro e enorme e attanaglia le mie giornate e mi rende impossibile anche le cose più semplici.
Purtroppo il coraggio mi manca. Vi prego se qualcuno ha qualche parola per me mi aiuti, la mia famiglia era meravigliosa

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia

42 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    ro -

    Caro G63, io ho vissuto un’esperienza simile. Io e mio marito tra fidanzamento e matrimonio stiamo insieme da 20 anni, in cui abbiamo condiviso tutte le esperienze belle e brutte possibili, e abbiamo 2 figli piccoli meravigliosi. Purtroppo mesi fa ho notato dei piccoli cambiamenti, il suo cellulare veniva, al ritorno a casa, spento o messo senza suoneria o addirittura, se andava in bagno, lo portava con sè! Atteggiamenti sempre più strani, una costante tensione, ritardi dal lavoro ecc…finché non ho scoperto sul suo cellulare la relazione con una collega tramite una miriade di sms. Classica scenata, scene di disperazione da parte sua, lunghissime discussioni, in cui io stessa mi sono messa in discussione e poi l’inizio di una fase, che va tuttora avanti, di “ricostruzione” del ns. rapporto. Ti ho raccontato la mia storia solo per dirti che so quanto sia devastante il momento in cui lo scopri, leggendo una storia che non è la tua ma riguarda la persona che ami ed un’altra…estranea; in quel momento diventi un “alieno”, hai l’impressione che ti strappino il cuore, vorresti piangere, picchiare, vomitare, scappare, vorresti fare di tutto…io che ora stò vivendo con una certa positività questa nuova fase sono comunque segnata, ogni giorno ho momenti di angoscia per vari pensieri che mi pervadono la mente e non è affatto facile. Non voglio buttarti giù però c’è una cosa che penso: è che purtroppo le donne e gli uomini vivono l’infedeltà in 2 modi diversi. Spesso gli uomini che tradiscono tendono comunque a preservare la propria famiglia e sia che vengano scoperti che no, se sono di fronte ad una scelta, tendono a rimanere con la propria compagna e a cercare di ricostruire il rapporto. Noi donne invece in gran parte dei casi “partiamo in quarta” nel senso che molliamo tutto e tutti, perché ci abbandoniamo completamente…Lo dico per svariate esperienze riscontrate in famiglia, negli amici e conoscenti. Se ti può essere però di conforto e di aiuto io ti posso suggerire questo: io ho avuto questo tipo di atteggiamento, anche se mi è costato uno sforzo enorme (perché io lo amo e lo volevo con me!): gli ho detto chiaramente che io non avrei fatto nulla, che avrei fatto da “spettatrice” e che lui doveva voltare pagina. Gli ho anche detto: “Qualsiasi persona e vita tu scelga di vivere sarà una tua decisione, non sono io che ti “tiro” verso di me, sei anche libero di incontrare l’altra persona, di confrontarti con lei, di fare tutto ciò che vuoi, e se alla fine sceglierai la libertà io lo accetterò e non ti creerò nessun problema per la separazione, i figli ecc… ma la decisione è solo tua. Guardati nel cuore e prenditi la responsabilità di una decisione”. E’ stata durissima per me assumere quell’atteggiamento ma io non volevo che rimanesse con me solo per i figli, per non ferirmi o altro, ma per stare con me! Penso che se tu facessi così saprai che la scelta fatta sarà quella che doveva essere per lei, per te, senza influenze. Fai sapere come va.

  2. 2
    Robert -

    Ciao gi63,
    Ro ti ha dato un buon consiglio. Io ti dico, intanto vedi di essere forte e poi immagina che comunque potrebbe essere una relazione extraconiugale sopravvalutata da tua moglie. Per cui potrebbe tornare indietro. Ma a questo punto tu la vorresti lo stesso? Vedresti nei suoi occhi quello che prima vedevi? Ancora?
    Circondati di amici veri, supera la botta, e decidi con calma

  3. 3
    Ramona -

    Ro ti ha scitto un bel post. Io non vorrei essere cinica, non so perchè, forse faccio male, anzi sicuramente non è l’atteggiamento giusto, ma non mi stupirei se mio marito mi tradisse, non so è come se me lo aspettassi. Ecco, a cinquantanni si dovrebbe essere disincantati. Questo non significa che il colpo non arriva, una mazzata sui denti ma quantomeno sapere che poteva arrivare. Non dire sciocchezze. Toglierti la vita per tua moglie? ma stiamo scherzando? la vita continua anche senza di lei. Hai due figlie meravigliose, un lavoro..e la salute. Non parlare in questo modo. Lo so che è dura ma devi farti coraggio. Forza e se ancora non l’hai cazziata per tutte le balle che ti ha detto devi farlo, essere preso per i fondelli così. Io la prenderei a schiaffoni. Reagisci. E a dirtelo è una donna.

  4. 4
    sele -

    Ciao , ascolta non vogllio mettere il dito nella piaga , ma sono una ragazza di 16 anni, come tua figlia e se scoprissi che mia madre o mio padre hanno un amante li ammazzerei io quindi non ti conviene far capire alle tue figlie cio che provi.
    Prova a passare un po di tempo con lei se la ami ancora e non ti da fastidio il fatto che se lei tornerà da te comunque avra passato del tempo con un altro uomo..
    Non dirle che sai che ha un altro perchè prenderebbe questa cosa e te la metterebbe contro, cioè avrebbe la “scusa” per lasciarti.

    Prova a corteggiarla tu, mandale i fiori a casa o al lavoro.
    Usciti a cena voi due, falle capire che la ami ancora e che hai bisogno di lei.
    Noi donne(scusa le donne eheh) SECONDO me ogni tanto perdono il senso della ragione.
    Io vedo me e il mio ragazzo ogni tanto ci penso , e mi dico cavolo sarebbe bello se qualcun’altro mi corteggiasse e lui lo venisse a sapere perchè cosi facendo , anche lui ricomincerebbe a corteggiarmi.
    Io sono insieme al mio ragazza da 1 anno e mezzo e ti assicuro che è diventato monotono.
    Vedo anche mia madre, che ogni tanto me lo dice, cavolo non posso piu fare nulla, lui non mi guarda nemmeno…
    E ci sta male.
    Okay andate in vacanza insieme ma non basta.
    La DEVI CORTEGGIARE, come quando eravate “ragazzi” con fiori, frasi carine, magari scrivile una lettera, fa sempre piacere.

    So che sono solo una ragazza e magari non ti interessa cio che penso, ma io con mia mamma parlo perciò so come si sente anche tua moglie..

    Non so se mi ascolterai, ma mi farebbe piacere sapere come va avanti, perchè se tornate una bella coppia mi farebbe davvero sorridere.
    Mi spiace per te, dicono che sono gli uomini a tradire sempre ma non è vero.
    Le donne lo fanno anche loro, ma in genere non si fanno beccare e se lo fanno, te l’ho detto.. è perchè vogliono che tu gli dica lo so, cosi loro hanno una scusa per cui lasciarti definitivamente.

  5. 5
    gi63 -

    Grazie a voi per le parole ed i consigli e soprattutto a ro della quale ho apprezzato i consigli che tenterò di mettere in pratica.
    Sono disperato ed ogni istante che passa, le cose peggiorano.
    Il nostro percorso assieme è stato costellato da tantissime cose belle e la nostra casa parla di noi in ogni piccolo dettaglio. Il muovermi in questa casa in questi giorni è per me motivo di grande sofferenza e di grande nostalgia. Anche questa notte è stata agitata e il sonno è stato interrotto dal terrorre che si annida in ogni mio pensiero.
    Mi piacerebbe contitnuare a parlare con voi ed avere altri consigli. Vi prego non abbandonate una persona che è nell’angolo ed in ginocchio senza avere la forza di reagire

  6. 6
    senzameta -

    Ramona ha ragione. Ti sta prendendo clamorosamente per i fondelli.
    E un paio di schiaffoni se li merita.
    non per il tradimento in se e per se…che quello può capitare. Ma per questi trucchi da sedicenne.
    dalle un paio di schiaffi e mandala dalla madre.

  7. 7
    sisley-68 -

    xgi63…io al tuo posto mi priparavo le valige e me ne toglievo dalle scatole….una donna cosi nn potra mai darti sostegno nel momento di bisogno! a questo punto a cosa serve vivere con una donna cosi?! solo perche hai costruito una bella casa e due figlie? figlie sono gia cresute e tu cerca di ricostruire la tua vita perche per te rimasto solo futuro! passato nn esiste piu’!

  8. 8
    yoruko -

    Ho già visto questo film… tranne per facebook. Dopo 15 anni di matrimonio e un figlio di 4 anni e mezzo gli ho dato una possibilità, il risultato è stato che ha cercato di tenere in piedi comunque la relazione con l’altra. Tempo una settimana gli ho fatto trovare la valigia sul pianerottolo e dopo otto anni non ne sono pentita forse perchè il mio matrimonio era ovviamente al capolinea ma è stato comunque dolorosissimo e ci sono voluti 3 anni per riprendermi (fa niente che poi ho conosciuto un altro e sono praticamente nella fossa anche se per altri motivi quindi ti capisco su certi discorsi).
    Io sul tradimento non transigo, sono decisamente rigida. Non lo sopporto, ma forse è un mio limite.
    Più che va dove ti porta il cuore ti dico va con il cervello. Vuoi davvero una donna che ti ha fatto questo? La saprai guardare ancora negli occhi come prima? Pensi di riuscire a metterci un macigno sopra come se non fosse accaduto? Niente sarà come prima, ne sei consapevole? Alcune volte è meglio lasciar perdere. Facci sapere.

  9. 9
    ramona -

    Dunque..con calma..raccontaci perchè sei così angosciato e tanto poco incazzato.

  10. 10
    ro -

    Ciao Gi63, secondo me stai così male perché stai tenendo tutto dentro e non le hai sbattuto ancora in faccia la realtà, che tu ben conosci. Fallo al più presto! Io l’ho fatto subito, non potevo resistere nemmeno un minuto dall’esplodere, se per qualsiasi motivo non l’avessi potuto fare, probabilmente anche io avrei desiderato e commesso una follia! Probabilmente subito tenderà a difendersi, ti attaccherà anche perché tu hai violato la sua privacy (aspettatelo sempre anche da una persona che è in torto) dopo di chè ti farà velocemente capire le sue intenzioni; in tutti i casi ti farà anche notare qualche mancanza grave che secondo lei tu hai avuto nei suoi confronti. Ed è giusto che tu comunque ti metta in discussione, cercando di capire se qualche tua responsabilità c’è in tutto questo. Io fino al giorno in cui non l’ho scoperto non mi rendevo conto del comportamento che avevo assunto con il mio uomo negli ultimi mesi/anni. Anche la ns. apparentemente era sempre stata un bella famiglia. Eppure nella sostanza lui non mi poteva più fare alcuna osservazione senza che io lo aggredissi ed alla fine le discussioni erano diventate dei monologhi, non mi poteva raccontare nulla del suo stato d’animo, della sua giornata o delle sue difficoltà che io lo “sentivo” soltanto, non lo ascoltavo e parlavo con lui poco. Nelle poche ore in cui stavamo insieme la sera io non stavo con lui (che mi invitava a farlo), era sempre una mia scelta e gentilmente gli dicevo che preferivo fare altro, isolandomi in una stanza a guardare la TV senza di lui…se facevamo l’amore era sempre e solo una sua iniziativa che io accettavo o meno eppure lui mi faceva capire che mi desiderava moltissimo; Tra i tanti particolari emersi mi ricordò che durante una bella vacanza non avevamo fatto l’amore nemmeno una volta ed era vero! Per lui era un piccolo aneddoto che aveva assunto la sua importanza mentre per me era un particolare che fino al quel giorno non aveva significato nulla, non me ne ero neppure resa conto! Quindi fallo un’esame. Non perdere però di vista ciò che ti dimostrerà lei immediatamente. Se ti farà apertamente capire che la Vs. storia è comunque importante, prioritaria, se potete ancora riprenderla in mano! Io capisco che molti ti consigliano di farle le valigie ecc…ma non è semplice. Occorre prima avere il quadro di tutta la situazione! E solo tu sai quale è la Vs. realtà. A volte le storie hanno un tessuto” così importante che non possono essere buttate via, anche se avviene un fatto grave. Vero è che però se vedi da parte sua una repulsione nei tuoi confronti allora non aspettare un attimo e chiudi la tua storia. Se vuole stare con te, se ti ama tanto quanto la ami tu, te lo dimostrerà subito, non appena le dirai tutto quello che hai da dirle. Ma non aspettare! Perché così facendo ti logori completamente e la situazione con lei non può che peggiorare. E ricordati, qualsiasi cosa accada: solo per i figli vale la pena dare la propria vita. Nessun’altro. Coraggio!

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili