Salta i links e vai al contenuto

Mia moglie non sa che io so della sua relazione, cosa debbo fare?

Salve, Il tempo passa, non so cosa mi è successo ma comincio a scoprire che mia moglie è molto pià attenta alla cura di se e sempre meno alle faccende di casa. Mi dice che è stressata per i compiti di nostro figlio. Ed arriviamo a quel famoso 28 di ottobre per puro caso scopro un insolito utilizzo del cellulare di mia moglie sms, telefonate, telefono occupato di casa, cerco di vederci chiaro e purtroppo sono sms di un uomo. E’ il padre di un compagno di mio figlio, che conoscevo di vista ma che per me è diventato il mio peggior incubo. Scopro telefonate ed sms inviati e ricevuti giornalmente, riesco a leggerne qualcuno anche molto esplicito, mi crolla il mondo addosso, ma chi ho sposato da 15 anni. Adesso non so cosa fare, io cerco di migliorare me stesso, adesso curo il mio fisico, mi dedico alla mia famiglia trascurando anche il lavoro, seguo mio figlio nei compiti, faccio a capire a lei che sono innamorato e che lei e mio figlio sono la cosa più importante della mia vita. Lei mi fa capire che apprezza questo e che non sarei dovuto cambiare così tanto in meglio il nostro matrimonio sembrerebbe trascorso fino ad oggi in modo perfetto baci ed abbracci, carezze e tutto il resto insomma. C’è da dire che lei in tanti anni non mi ha mai accusato di essere ne un cattivo marito, ne padre) ma lei ad oggi non è a conoscenza che io so e continua ancora la relazione clandestina con il tizio. Aiutatemi voi consigliandomi cosa fare, io l’amo tantissimo. In questo momento ho paura di commettere qualche sciocchezza. Cosa faccio continuo il nostro matrimonio nella speranza che lei ci ripensi e mi confessi il tradimento. La affronto dicendole che so tutto. Affronto lui in un faccia a faccia. Cosa debbo fare. Vivo da quel 28 di ottobre una vita d’inferno mi sento mi sta logorando l’anima giorno dopo giorno e non so fino a che punto riuscirò a tenere tutto dentro. Ringrazio ancora chi vorrà essere gentile con me nel rispondermi in questo momento della mia vita così particolare. Giorgio.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

49 commenti a

Mia moglie non sa che io so della sua relazione, cosa debbo fare?

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Rainbow -

    Affrontala. Se aspetti che lei ti dica tutto farai la muffa per almeno altri 15 anni. Mi pare evidente che il rapporto di coppia si sia incrinato, se fosse una storia in eta giovine sarebbe da mandarla a quel paese immediatamente. Ma qui ci va di mezzo un figlio, pensa al suo bene in primis.

    Ah, lei negherà fino alla morte, ti dirà che non c’è stato niente e balle del genere. Le femmine 40enni che pensano di stare ancora al liceo. Eh ma loro “inseguono l’amore”, d’altronde “non si può mica non seguire il cuore”….che pena che mi fanno. Poveri figli.

    In bocca al lupo.

  2. 2
    marco -

    No, secondo me devi tirare fuori gli attributi e affrontare lui! Digli che se non la smette di frequentare tua moglie vai a dire tutto alla sua…prova, se dovesse fare l’arrogante puoi sempre minacciarlo più esplicitamente….se affronti lei e gli dici che sai tutto probabilmente finirebbe tutto con una separazione e conseguente divorzio.

  3. 3
    sarah -

    affrontala e falle sputare tutto, è lei che ha sbagliato, è lei che ha distrutto tutto, per cosa?mah!non è giusto che tu vivi l’inferno mentre lei va da un altro,io personalmente la piglierei a schiaffi ma se tu vuoi tenertela allora mostrale tutto il tuo amore ma se lei vorrà rimanere con te dovrà anche sudarselo,il tradimento non lo dimenticherai mai.mi dispiace.

  4. 4
    maximum -

    ragazzo….e non so quanti anni hai ma vabbe…

    prendi la tua mogliettina da parte e dille subito che sai tutto.

    e le chiedi una spiegazione.

    dopo di che, vedi tu come reagire.

    la cosa va sistemata al piú presto.

    non metterti a far figure con l’altro…ricordati che tua moglie ci é stata lei con quello, quindi la colpa primaria é sua.
    quello poteva provarci quanto voleva che se a lei non andava non lo faceva sta sicuro…dunque non dar retta a marco…anche perché il problema é tua moglie infedele non quello che ci prova di turno…capito ?
    se non é quello sará un altro…sta a lei rispettare il patto di fedeltá.
    anche se …se anche lui é sposato, allora a quel punto si, lo sputtanerei alla grande pure lui, facendolo sapere alla moglie.

    realizza del tutto cosa ha fatto lei prima, hai solamente sospetti o hai certezze ?
    se hai prove schiaccianti meglio, perché come detto lei negherá tutto fino a che non la metti alle strette.

    oh… inutile girarci intorno, ci hai un problema serio e ti conviene reagire subito che hai giá perso molto, troppo tempo.
    se continui cosí ti rovini del tutto l’esistenza.
    cerca di scoprire se si tratta di una sbandata di tua moglie o di una sua abitudine….magari lo fa giá da anni e ha avuto anche altri uomini, solo che non te ne sei neanche accorto…
    cerca di capire se la cosa potrebbe esser lontanamente recuperabile o meno e pensate a vostro figlio, chiaramente.
    tu, comunque hai il diritto di non accetare una cosa simile.
    forza e coraggio, se ti guardi attorno in sto forum vedrai che non sei l unico in questa incresciosa situazione…

  5. 5
    marco -

    No, no, no…qua c’è di mezzo un bambino…a soffrire di più sarebbe solo lui…devi pensare prima a lui, ha bisogno di pace e armonia.

  6. 6
    Kon Kon -

    Caro Giorgio, hai scritto di amare tua moglie. Quindi, probabilmente, sei pronto a perdonarla ed a continuare il matrimonio soprattutto per il bene del figlio. Però non è una situazione facile, perché ad oggi lei non parrebbe affatto pentita della sua “sbandata”: anzi, dalle tue parole, pare la stia vivendo tutt’ora con soddisfazione. Puoi perdonare chi non è (ancora) pentito? Forse, è davvero meglio se non le dici nulla e affronti il problema dall’altro versante. Incontra lui, e chiedigli molto tranquillamente di rinunciare alla tresca per non mandare all’aria una famiglia…
    I miei migliori auguri.

  7. 7
    fab74 -

    Quando il vostro bimbo non sente o non può sentirvi affrontala, digli che sai tutto e chiedigli cosa vuole dalla vita.
    Poi all’altro gli dici che sai tutto e che se non lo dice lui a sua moglie glielo dici tu, sempre con estrema educazione e compostezza.
    E’ ora che ognuno si assuma le proprie responsabilità a questo mondo, in quanto a tua moglie di più di così non saprei che dire, si sa che il male sta sempre a metà.
    Forse è mancato il dialogo nei tempi passati. In bocca al lupo e sii UOMO.
    Saluti

  8. 8
    LUNA -

    Ciao! Affrontare l’altro e ancora prima di parlare con tua moglie? Assolutamente no. Mi sembra una cosa alla mario merola.
    A parte che lei non è una bambina di cinque anni, è comunque un’adulta, ma comunque sia non è con lui che devi parlare, ma con lei. E’ il vostro matrimonio ad avere un problema, prima di tutto e a te interessa capire cosa succede alla VOSTRA relazione, prima ancora che alla loro frequentazione, no?

    Sei stato costruttivo nell’essere propositivo rispetto al fatto di mostrarti vicino, presente, e anche di aver colto un messaggio di crisi. A non farti parlare direttamente con lei è la paura oltre che l’amore.
    Ma non affrontando ti logori.
    Se hai trovato quei messaggi ecc forse è anche perché incosciamente lei voleva che tu li trovassi.
    Non è detto che sia così, potrebbe essere anche imbranata in questo genere di cose, vivere la cosa come una tale sciocchezza da parte sua da non averci pensato (è ovvio che per te non possa essere una sciocchezza, anche se lo fosse) o essere talmente fuori in questo momento (non necessariamente per lui, ma anche con se stessa) da non rendersi conto di seminare indizi.

    Forse il mio consiglio non ti piacerà, ma in questo momento comunque tu stai affrontando da solo una cosa che riguarda voi due, anzi voi tre, visto che avete un figlio. E per quanto tu stia cercando di affrontando la cosa nel modo più costruttivo e non distruttivo possibile, ti arrovelli anche con il timore di fare tu delle mosse sbagliate. Ti senti insomma al contempo la parte lesa, ma anche chi ha la responsabilità di non fare errori.
    Per via di questo carico che senti e per il fatto che comunque, per te stesso, per tuo figlio, anche per il senso che dai al tuo matrimonio e all’amore per lei, stai attraversando anche tu un momento di crisi con il bisogno di farti chiarezza, io ti consiglierei di rivolgerti ad uno psicologo o al counceling, per riuscire a leggere con più chiarezza e serenità le tue emozioni e per portare anche un po’ fuori da te – seppure affrontandole – delle domande e botta e risposta che ti logorano.
    Anche perché in quelle sedi poiché è della tua vita che stai parlando ti confronteresti appunto con le tue emozioni, ragioni, motivazioni, timori, risorse più che con le proiezioni (naturali, anche e sopratutto per via dell’empatia) dei consigli di persone esterne.
    I consigli delle persone al di fuori dalla tua storia, sia che ti conoscono che quelle che non ti conoscono, possono esserti utili. Ma forse avere anche uno spazio tuo, protetto, dove sviscerare i tuoi perché, i tuoi dubbi, i tuoi timori di fare i passi sbagliati e anche il tuo malessere potrebbe aiutarti.

  9. 9
    sarah -

    l’armonia l’ha distrutta sua moglie e deve pagare il prezzo del male che ha fatto, ok sputtanare lui ma lei si dovrà pentire a vita per lo schifo che ha fatto.

  10. 10
    miky -

    ma come fai a far finta di niente con lei!a passare le giornate con lei,dormirci insieme,dividere la giornata?io sono donna e tanto autocontrollo non ce l avrei…. non ti capisco scusa,non condivido il tuo attegiamento da succube e senza carattere!tu ,da come ti descrivi,non meriti questo!ribbellatiiiiiiii!!!!!

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili