Salta i links e vai al contenuto

La mia gelosia morbosa perché vive ancora con sua moglie

  

Mi ritrovo a scrivere di questo mio grande amore, per il quale soffro moltissimo, e in quest’ultimo mese mi son ritrovata a fare le valigie 2 volte.. per scappare, da lui, da ogni ricordo, dalla paura di aver rotto un incantesimo.. sono una ragazza di 24 anni, che fino a qualche mese fa era solare, grintosa, viva.. lavoravo in un bar, da qualche anno, durante i quali ero fidanzata con un ragazzo dolcissimo, che mi amava alla folllia, mi aiutava ad affrontare la vita universitaria e stava sempre al mio fianco.. a settembre ho iniziato ad essere attratta dal mio datore di lavoro, di 20 anni piu grande di me, mi affascinava, lo pensavo intensamente,e la stessa cosa ha iniziata a provarla anche lui.. fino a quando a dicembre ci siam baciati e ci siam confidati l’amore che provavamo l’uno per l’altro.. intanto ero presa solo da lui.trascuravo il mio ragazzo,lo studio,fino a quando una notte dopo lavoro,andaamo a prendere un caffe insieme,e la moglie ci segui’,perche aveva capito qulcosa da un po di tempo..la cosa si seppe in famiglia sia mia che sua,ma noi continuammo,spinti da un gran nobile e intenso sentimento.. l ho sempre creduto quando mi rassicurava del suo amore, perche soffrivo il fatto che lui e la moglie dormssero nello stesso letto, che lei gli cucinasse, che lei gli potesse sorridere.. ho sofferto qst cose sostenuta dal mi intenso sentimento e da quello che lui decantava molto piu di me, perche sono stata sempre fredda con lui, come se indossassi una corazza.. lui ha tre figlie, e diceva che stava in casa solo per senso di responsabilità, io all inizio gli credevo, ora è da un mese ad oggi che sto soffrendo troppo, penso che lui non prenda decisioni perche prova ancora qualcosa per la moglie, lui mi dice che non è cosi, ma io non gli credo piu.. ho un tormento nel cuore, nella mente, piango spesso e sto ricadendo in quella che anni fa è stata una mia parentesi di 5 anni di buimia e anoressia.. ai suoi occhi appaio dura forte gli tengo testa, gli faccio accuse di ogni genere, ogni cosa la riconduco ad un suo riavvicinamento con la moglie, la mia è una gelosia morbosa.. qualche giorno fa lui durante una discussione accesa mi lasciò , con le lacrime agli occhi gli augurai tante belle cose, pur sempre apparendo dura e forte, ma lui dopo pochi minuti mi richiamò.. lo aggredii piangendo, diventando patetica, gli dicevo che non mi aveva mai amata e lui sentendomi piangere a singhiozzi mi rassicurava, si scusava, diceva di aver fatto un errore, perche è sotto stress, perchè gli sto facendo un pressing esasperante.. credo di averlo perso, non ho piu fiducia in lui e qst lui lo avverte, lo sto facendo allontanare.. e so il dolore che ho provato quando mi ha lasciata.. sto impazzendo.. vorrei avere il coraggio di lasciarlo, ma non ci riesco.. che posso fare ?son diventata aggressiva .scontrosa, insensibile, e spesso mi trovo contrapposta a lui, perche incosciamente penso che lui non mi capisce, proprio lui che è la causa di tutto.. sto male.. che fare? chiedo scusa per lo sfogo, ma ho bisogno di consigli lucidi, perche è come se i mi sentissi poco lucida..

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

23 commenti a

La mia gelosia morbosa perché vive ancora con sua moglie

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    gello -

    Forse quel ragazzo non ti piaceva molto. Ho solo rabbia nei riguardi delle donne che non si mettono con ragazzi da cui sono molto attratte; poi vedi che nascono i problemi?

  2. 2
    Elvis -

    Leggendo il tuo racconto mi si è accapponata la pelle.Non x te.Ma s ela mia ex sè innamorata del suo datore di lavoro.uno stronzo.povera italia.lei.e me.8 anni di amore e serietà nel cesso per una cazzata.

  3. 3
    Neda -

    Lascia perdere quell’ uomo, non potrà mai funzionare! Non so nemmeno come tu abbia fatto a buttarti in questa storia. Hai rovinato una famiglia! Non ci pensi a queste cose? Sicuramente quell’ uomo deve essere un bastardo di suo poichè è stato prima lui a tradire non solo la moglie, ma anche le sue figlie! Se mio padre facesse una cosa del genere, andando con una ragazza della mia età lo massacrerei di botte!
    Comunque anche tu hai tradito un ragazzo che ti amava e non hai mostrato rispetto per la famiglia di quell’ uomo. Quante lacrime staranno versando per colpa tua queste persone?
    Non credo che questa tua storia possa andare avanti e non so se sia più possibile recuperare i rapporti con il tuo fidanzato, nè per quell’ uomo con la sua famiglia.
    Nella vita ognuno dovrebbe cercare di costruire qualcosa, non di distruggere. Vedi se riesci a recuperare qualche mattone.
    Ciao

  4. 4
    Francesca -

    Cara Hope83, anche se ti sembra assurdo, devi avere la forza di lasciarlo. Per prima cosa cercati un altro lavoro, in un altro bar. Stare lontano da lui ti aiuterà a farti stare meglio. Ci vorrà un po’ di tempo… Cerca il tuo ex fidanzato (che fine ha fatto? L’hai lasciato?)

  5. 5
    paoletta -

    Cara Neda,
    forse scrivi così perchè non sai cosa vuol dire perdere la testa per qualcuno!
    Nella vita non si sceglie di chi innamorarsi e sicuramente si vorrebbe vivere una storia normale ma se si ha la sfortuna di incontrare una persona speciale impegnata è difficile riuscire a non lasciarsi andare.
    Beato chi ci riesce e non credere che siano tanti a trattenere i loro sentimenti!
    Non si vogliono rovinare le famiglie ne tradire i propri cari.
    Te lo dice una che era bacchettona e pronta a giudicare come te!
    E tu cara hope83 se hai la forza mandalo a quel paese. Se il suo sentimento sarà talmente forte da spingerlo a mollare tutto per te ti seguirà!E se non ti segue non pensare di non valere…è dura mollare tutto a quarant’anni e poi i divorzi costano!Sai gli uomini non sono coraggiosi come le donne…almeno per quanto riguarda isentimenti!
    E comunque sei giovane e sicuramente, anche se ora pensi solo a lui, il mondo è pieno di ragazzi giovani che non aspettano altro che una come te!
    Cerca di essere forte e mantenere la calma e vedrai che tutto si sistemerà!
    Ciao Paoletta

  6. 6
    Francesca -

    (continua) dicevo: cerca il tuo ex, se riesci ad avere un rapporto sereno con lui: può aiutarti, perché ti conosce bene. Non sei una rovinafamiglie: anche lui ha scelto di venire con te pur essendo sposato, quindi “la colpa” è di tutti e due, non solo tua. La prossima storia sceglila più semplice: iniziare con le bugie non fa certo continuare bene un rapporto! Comunque sia trova il coraggio e vattene da lì prima che puoi. Ciao ciao!

  7. 7
    Neda -

    Cara paoletta,e’ successo anche a me di provare una certa attrazione per una persona più grande, separato e padre di 2 bimbi di 8 e 4 anni, con una nuova compagna.
    Con questa persona ci lavoro assieme e penso ancora adesso come sarebbe se gli sguardi e i piccoli contatti diventassero altro.Ma non potrei mai cedere di fronte a quella possibilità, perchè in fondo non sarebbe quello che vorrei.
    Nei miei sogni c’è il desiderio di una vita normale, con un uomo che possa essere veramente mio e dei figli miei.
    Io credo fermamente che non ci si possa buttare in una storia senza prima ragionarla, si sta male certo, ma nella vita non si può e non si deve mai cercare solo la propria soddisfazione, ma tenere conto anche delle vite degli altri. Se un domani fossi tu la moglie tradita con 3 figli da mantenere, saresti così magnanima nei confronti dell’ altra?
    Pensaci.

  8. 8
    hope83 -

    ragazzi grazie per avermi consigliata,cè una cosa che pero vorrei chiarire..innamorarsi non è tradire i propri figli,cosi come per me non è tradire i miei genitori che non approvano..non confondiamo l’amore come sentimento che non puo essere razionalizzato,con altro..grazie paoletta,di cuore.

  9. 9
    Angela -

    Se l’amore fosse razionalità…Forse nessuno soffrirebbe piu!
    Hope non sei una rovina famiglie…Sei solo una donna innamorata!
    Ti auguro di trovare la strada giusta,non è facile lo so bene…Pensa sempre alla tua serenità!

  10. 10
    Neda -

    Secodo Angela in nome dell’ amore si può giustificare qualsiasi azione, anche le più riprovevoli, come la Chiesa in nome di Dio ha fatto nel periodo dell’ Inquisizione.
    Se ci si innamora di un uomo sposato è lecito averlo, poi chi se ne frega se un’ altra donna piange, se con quell’ uomo ci ha fatto tre figli (che piangeranno pure loro), se a quest’ uomo ha lavato e cucinato per anni, ricevendo alla fine come copricapo un bel paio di corna. Affari suoi!
    L’ Amore=egoismo puro. E guai pronunciare la parola “rovinafamiglie”, “ragazza innamorata” è il termine adatto (per salvarsi la coscienza?)
    Al cuore non si comanda e nemmeno alla coscienza, meno che meno al cervello dal momento che non lo si possiede.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili