Salta i links e vai al contenuto

Mia madre ha tradito mio padre

Lettere scritte dall'autore  Luca1234
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

77 commenti

Pagine: 1 2 3 4 8

  1. 11
    Antonio -

    Condannata senza processo. Questo avete fatto…

  2. 12
    rossana -

    Luca,
    concordo con Mau: “tu e tua sorella avete avuto un comportamento indiscreto, infantile e irresponsabile.”

    perchè non parlare pacatamente con tua madre, prima di correre a coinvolgere papà, per chiederle di essere lei a chiarire il rapporto con il marito?

    i figli non dovrebbero inserirsi fra i genitori e tantomeno prendere posizione a favore dell’uno o dell’altro. soprattutto quando sono ancora troppo giovani e totalmente privi d’esperienza per cominciare a capire i sentimenti…

  3. 13
    Ema -

    Luca,
    hai provato a chiderti se poi andava davvero tutto così bene?
    Forse potrebbe essere quello che i vostri genitori hanno fatto vedere a voi figli, ma che in verità non rispecchiasse proprio la realtà della situazione tra loro…
    voi ragazzi non vivete all’interno del loro rapporto (ed intendo il loro rapporto di compagni di vita, non di genitori)…
    Ti ripeto, capisco tutta la tua delusione di figlio, ma era giusto che si fossero prima confrontati tra loro…

    Ti domandi come si può buttare all’aria 28 anni di matrimonio con due figli, TANTO AMORE e TUTTO CIO’ CHE UNA PERSONA PUO’ DESIDERARE…
    ma come puoi sapere come sia, quanto sia e come sia strutturato l’amore tra i tuoi genitori? Non è il tuo amore, non è quello che hai vissuto tu, non è ciò che hai vissuto sulla tua pelle…quindi non puoi sapere per loro quanto e come sia…
    Così come non puoi sapere cosa sia ciò che una persona desidera avere…perchè ciò che desiderano tua madre o tuo padre o tua sorella o una qualunque altra persona non è ciò che desideri tu, non è ciò che senti necessario per te, non è ciò che rende felice te, perchè è ciò che hanno dentro LORO e che desiderano LORO, NON TU…

    Sostieni che loro siano stati sempre presenti, sia tua madre che tuo padre, ma puoi solo dirlo con gli occhi di un figlio, perchè sicuramente con voi ragazzi saranno stati degli ottimi genitori sempre presenti, ma la capacità di essere ottimi genitori (presenti) non implica automaticamente quella di essere ottimi compagni di vita e non vuol dire che loro siano stati in egual modo presenti nel loro rapporto di coppia…e tu non puoi saperlo…non basta guardare due genitori per giudicare due compagni di vita.

    Tu li vedi come genitori, ma non puoi vederli come coppia, e soprattutto non adesso, non alla tua età… forse un domani, più avanti con gli anni, dopo aver vissuto l’amore maturo che ti porta a condividere e costruire, potrai capire e riuscire a vederli con l’ottica di una coppia, ma sarà sempre e cmq difficile entrarne in profondià, perchè non avrai vissuto le dinamiche del loro rapporto e di ciò che sentivano e provavano loro come persone (non come genitori).

    Io capisco che questi discorsi, soprattutto in questo momento, ti creino malessere, pensi che chi ti scrive non capisca nulla e farebbe meglio ad evitare, ma forse dovresti provare a pensare a ciò che in tanti ti hanno detto qui sopra…

    Ripeto, non dico che tuo padre doveva restare all’oscuro di tutto, ma penso che avresti dovuto dare l’opportunità a tua madre di dirgli le cose e di affrontare tra loro, solo loro due, i problemi del LORO rapporto.

  4. 14
    sasa -

    Ciao Luca, posso capire la tua delusione, soprattutto perchè dici che la vostra famiglia era felice e tua madre perfetta, ma forse tutta questa perfezione era solo una facciata per andare avanti.
    Mi sembra davvero che che questi sono fatti dei tuoi genitori, che riguardano solo loro come coppia, e tua madre resta sempre tua madre, non riguarda lei come moglie di tuo padre e non è un tuo problema. perchè vuoi fare il paladino di tuo padre? Tuo padre è un adulto, lascia che sia lui a risolvere i suoi problemi, non ha bisogno del tuo sostegno, e non glielo dai certo giudicando tua mamma in questo modo.
    Le colpe stanno sempre da tutte e due le parti quando si rompe qualcosa, è troppo facile giudicare!
    Hai fatto malissimo a intrometterti e a dirlo a tuo padre, non puoi sapere se magari lui lo sospettasse già, se tua madre chissà avrebbe trovato il modo di parlare con tuo padre spontaneamente, magari si sarebbero chiariti, magari no, così hai tolto ogni possibilità che la cosa rimanesse tra loro due, nel bene e nel male, ora lo hai fatto diventare un problema di famiglia.Ormai è fatta.
    Perchè invece non parli con tua mamma da sola e cerchi di capire cosa le è successo e perchè? forse tua madre è profondamente infelice, e questa non è una colpa

  5. 15
    sarah -

    credo che i commenti negativi su luca siano fuori luogo,lui è sconvolto e mi sembra ovvio che abbia cercato le prove prima di affrontare la cosa. pure che avesse parlato con sua madre e lei avesse negato cosa avrebbe risolto???si sarebbe dovuto tenere tutto dentro ed esplodere???ha preferito la verità a una menzogna, sarà stato precipitoso ma io lo comprendo benissimo!!!è giusto anche che abbia informato il padre, questo dimostra un grande attaccamento alla famiglia e a volori quali il rispetto e la sincerità,se uno della famiglia viene meno a questi valori ne subisce le conseguenze non che la passi liscia e chi sa fa finta di non sapere!!!coraggio luca,io non so se effettivamente un tradimento c’è stato magari solo mentale ma comunque è avvenuto e fa male!!!ma meglio sapere che rimanere in un illusione che prima o poi tanto tutti i nodi vengono al pettine.stress,lavoro,nonna ed età non sono scuse per il tenere segreta un eventuale coinvolgimento verso un altra persona che non sia il marito,invece di cercare conforto nelle braccia di un altro bisognerebbe chiedere aiuto appunto alla famiglia,a che serve altrimenti???oppure poteva prendersi un periodo per se stessa,parlare,fare qualcosa,ritagliarsi i suoi spazi senza andare a chiamare un altro uomo.tu sei suo figlio e il tradimento lo avverti anche tu.coraggio,non so come finirà ma io credo che hai fatto bene.

  6. 16
    Kid -

    Concordo con Sarah al 100%.
    Commenti estremamente negativi e sono basito , soprattutto dalle motivazioni.
    Ma quale fatti loro in cui Luca non avrebbe dovuto immischiarsi?
    Quella è una famiglia , e la famiglia era già a rischio , per quanto era già successo, indipendentemente da Luca e sua sorella che non hanno colpe. Queste cose coinvolgono per forza anche i figli , e chi ha una famiglia , tralaltro con un buon padre e marito , significa che , in quel momento , se ne è voluto/a, altamente fregare.
    A parte il lato umano , della delusione di un figlio , che mi pare passi in secondo piano,in tante risposte che sono state date.
    Cosa siete ? Robots , appena usciti di fabbrica?
    Io gli posso solo augurare che chi li ha delusi , possa grandemente e pienamente riscattarsi , e meritare un sofferto perdono da parte loro.
    Poi andrà come dovrà andare.

  7. 17
    rossana -

    Sarah, Kid,
    premesso che non difendo la madre, di cui non conosco le reali colpe nè le possibili giustificazioni, vi chiedo semplicemente: secondo voi, in una famiglia i figli sono alla pari con i genitori? hanno cioè gli stessi diritti e gli stessi doveri?

    secondo me, no: il primo dovere di un figlio è il rispetto nei confronti dei genitori, e non mi sembra che l’atteggiamento di Luca verso sua madre sia stato molto rispettoso, al di là del fatto che la madre avesse torto marcio o ragioni da vendere.

    che ne possono sapere Luca e sua sorella di quali sono i rapporti intimi e personali che intercorrono fra i loro genitori?

    a malapena giustifico i genitori che si intromettono nei rapporti amorosi dei figli, spesso per il loro bene, conoscendoli a fondo e intuendo quali possono essere le persone giuste o sbagliate per loro, ma proprio non mi riesce di comprendere come possano dei figli, per di più adulti, intromettersi nel rapporto fra chi li ha generati e cresciuti.

    grande comprensione per il dolore provato ma dissenso sul modo frettoloso di procedere, mettendo i genitori in condizioni di dover agire come i figli si aspettano da loro.

  8. 18
    Kid -

    @ Rossana

    Beh pero’ Luca dice che il padre gli ha dato tutto a questa signora.
    Dovrei ripetermi , ragionerei nell’ottica della famiglia.
    Se gli adulti non fanno gli adulti , non vedo come si possano biasimare gli unici innocenti di questa situazione.
    Ma ,in ogni caso,non abbiamo la prova che un diverso comportamento , avrebbe portato a conseguenze diverse.
    Non mi è solo piaciuto il metro di giudizio dal punto di vista umano verso Luca .Ormai è fatta ,Luca l’ha detto , quindi non ha molto senso rimuginare sugli accadimenti. Penso che sia meglio cercare di non provocargli sensi di colpa .

  9. 19
    rossana -

    Kid,
    lontano da me il voler provocare dei sensi di colpa (sai come la penso: tutti sbagliamo, prima o poi, in questo o in quel contesto) ma non è nemmeno possibile affermare, contro le proprie convizioni, che il comportamento di Luca sia stato il più apprezzabile. altrimenti, come si potrebbe portarlo a riflettere su tutta la spiacevolissima questione?

    anch’io sarei arrivata a ragionare nell’ottica della famiglia, e magari pure a dar torto alla madre, ma con passaggi successivi, senza indebite intromissioni.

  10. 20
    sarah -

    credo che luca non sarebbe stato in grado di far finta di nulla,io credo che avrei fatto lo stesso,ok non intromettersi ma quando una persona a cui vogliamo bene è coinvolta in un tradimento sinceramente io non riuscirei a farmi i fatti miei come se nulla fosse,quindi mi spiace ma io sono con luca,non poteva certo tenersi il suo malessere dentro,tanto la famiglia se ne sarebbe accorta ora tocca alla madre comportarsi da adulta ed evitare certe strane relazioni cercate altrove.

Pagine: 1 2 3 4 8

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili