Salta i links e vai al contenuto

Capire se mi vede come possibile ragazza o come cara amica

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti! Forse sono state già scritte lettere simili, ma vorrei un vostro parere.. Come si fa a capire se una persona ha solo un interesse amichevole nei nostri confronti o se c’è qualcosa in più?

Ho 20 anni e provo qualcosa di particolare per una persona per un ragazzo della mia stessa età.. O almeno così credo. Quando lo vedo o quando mi scrive sono felice, quando mi rivolge delle attenzioni insomma. Esteticamente e soprattutto caratterialmente poi corrisponde ai miei canoni, potrebbe essere un ragazzo ideale ecco. Solo che non so se lui pensa lo stesso di me, vedo che anche lui è felice di incontrarmi o di scrivermi, è interessato alla mia vita, a cosa faccio.. Penso mi voglia bene, ma non so se mi vede come una possibile ragazza o come una cara amica, anche se propendo per l’ultima, altimenti l’interesse sarebbe già stato dichiarato credo.. E poi i segnali di un possibile interesse sono sempre stati ambigui, della serie “oh sì è interessato, ma pensandoci è probabile che sia solo amicizia”, mai segnali inequivocabili ecco. Un po’ timidi e poco propensi a esternare emozioni lo siamo entrambi, però non so.. Mi piacerebbe tanto sapere che lui prova lo stesso, ma chierderglielo non posso, rischierei di rovinare tutto, semza contare il dolore di un probabile rifiuto comprometterei anche un’amicizia.

Mi sento molto infantile a scrivere questa lettera, però non so, ho bisogno di un consiglio, grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti

  1. 1
    Riccardo -

    Se non vuoi assumerti il rischio di un rifiuto chiedendoglielo direttamente, cerca di entrare in contatto fisico: avvicinati quando siete seduti, toccagli il braccio, sfioragli la mano, sofferma lo sguardo nei suoi occhi. Dalle sue reazioni capirai.

  2. 2
    Bottex -

    In assenza di informazioni più precise Ilenia, è difficile esprimere un parere esatto ed esauriente. Anche per me i casi sono 2: o ti vede come un’amica, o è interessato a te ma ha paura di uscire dai rassicuranti confini della zona amicizia. Un “errore” che fanno tanti ragazzi timidi. Io propenderei leggermente per la seconda ipotesi, visto che è interessato alla tua vita e a quello che fai, anche se il suo finora è stato un comportamento chiaramente da amico.
    Comunque, c’è un modo per capire quale sono le sue vere intenzioni. Chiedigli di uscire con te, a bere qualcosa. Lo so che di solito il primo passo lo fa l’uomo, ma non è che sia una regola universale. Se ti piace e ci tieni a lui, chiedigli un appuntamento, così saprai quali sono le sue intenzioni. Se poi dovesse rifiutare pazienza, di certo in questo modo non comprometteresti una possibile amicizia. Secondo me è la cosa migliore.
    Veramente, ci sarebbe anche una terza possibilità: tu gli piaci ma lui ha già un’altra. Magari cerca di informarti su questo, prima di chiedergli di uscire. Buona fortuna!

  3. 3
    Lollooooo -

    Si è vero. Se lui non cerca il contatto fisico è una cosa sospetta significa che non è attratto. Però forse devi avvicinarti tu… Per capire direttamente che effetto gli fai. Toccagli/prendigli la mano, siediti sulle gambe se accetta, attaccati e lui quando siete seduti, abbraccialo ecc. E vedi come reagisce

  4. 4
    Gabriele -

    Attenzione. Fai molta attenzione. Può essere interessato a quello che fai, perché molto estroverso di carattere, tipo come me.
    Secondo. Tu che segnali gli dai per fargli capire che vorresti essere la sua ragazza? Rifletti anche su questo aspetto, non c’è necessariamente da dichiararsi, anzi agli uomini, i ragazzi non sono esclusi, piace corteggiare, sapendo, cogliendo i segnali, che la ragazza che corteggiamo piace essere corteggiata da noi. Almeno secondo me.
    Poi cerca di informarti in maniera non diretta ma per vie laterali, tipo tramite gli amici, o conoscenze che avente in comune, su che tipo è ecc.

  5. 5
    Ilenia -

    Innanzittutto vi ringrazio tutti per i vostri pareri…

    Bottex, lui ha espresso più volte il desiderio di vedersi al di fuori, anche di venirmi a trovare… Ma sempre in modo indiretto, non so come dire.. In modo tale che potesse sembrare anche una specie di autoinvito da parte mia.. Comunque io ho glissato, un po’ per paura che mi scoprisse più noiosa, un po’perché temevo che sarebbe stata la prima e unica volta, che si sarebbe stufato.. Comunque per quanto riguarda la terza ipotesi sono sicurissima che non ha un’altra, altrimenti non starei a fantasticare, ahimè..

    Lollooooo, m’imbarazza solo l’idea… E forse s’imbarazzerebbe anche lui, non so…

    Gabriele, qualche segnale da parte mia, secondo me, c’è stato.. Però forse anche i miei possono essere ricondotti solo ad amicizia… Comunque è una persona più introversa che estroversa, per come l’ho sempre conosciuto

  6. 6
    Lollooooo -

    Non te lo far fregare da una più spigliata se ci tieni… la vita è infame, se può esserci qualcosa è meglio saperlo a breve che ti levi il tarlo. Se proprio arrivi al punto di non ritorno e non sai che fare dovrai dirglielo… Puoi provare anche a chiedergli se gli piace qualcuna e se sì allora è probabile che non pensa a te in quel senso

  7. 7
    Bottex -

    Quello che mi dici Ilenia, conferma (sempre a mio parere, per carità) la mia ipotesi. E cioè che lui sia interessato a te, ma è timido e ha paura di uscire dalla zona amicizia. Ti chiede di uscire con lui, ma in modo indiretto, da amico, o facendo come se dovessi autoinvitarti tu. È un errore che fanno i ragazzi timidi. Quello del lasciare intendere, dell’esprimersi in modo indiretto è più una strategia di seduzione femminile. Un uomo dovrebbe invece “attaccare”, cioè chiederti di uscire con lui, in modo garbato ovviamente, ma rendendo chiaro che è interessato a iniziare una relazione, non a un’amicizia.
    Ad ogni modo, mi sembra abbastanza chiaro che lui sia interessato, altrimenti non ti avrebbe chiesto quelle cose. Il mio consiglio rimane lo stesso: chiedigli tu di uscire, cerca di farlo smuovere, specie se sei sicura che non ha un’altra. E se poi ti va male pazienza, almeno ci hai provato e ti metti il cuore in pace.

  8. 8
    Ilenia -

    Grazie mille per i vostri consigli, ne terrò conto!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili