Salta i links e vai al contenuto

Mi vede più come un amico, che come il suo ragazzo

Buonasera, vorrei esporre a tutti il mio problema, che come chiaramente immaginerete riguarda una ragazza, la mia ragazza, dato che i veri problemi sono e saranno sempre solamente quelli del cuore, dato che non c’è altro di irrisolvibile.
Adesso ho 20 anni, vivo una vita tranquilla e serena, con una famiglia eccezionale, frequento l’università con buoni risultati, ma tutto questo non mi rassicura pensando che non ho più la mia Lei qui vicino a me.
La nostra storia inizia quando eravamo tutti e due dei giovani inesperti, lei era la migliore amica della mia ex, e quando lei mi lascio in modo brusco M. non esitò ad essere la prima persona a starmi vicina. Lo faceva per amicizia e ne sono certo, fino a quando iniziammo ad avere confidenze ed atteggiamenti particolari. Voglio precisare che lei ha 2 anni meno di me, che potevano essere molti fino a che io avevo 16 anni, ma dopo non è più stato un problema. Dopo circa sei mesi di amicizia, capimmo con uno sconvolgimento generale di entrambi (scene di gelosia ecc ecc) che eravamo fatti per stare insieme, e così ebbe inizio una grande, e dico Grande storia d’amore tra due giovani forse più maturi rispetto agli altri, sia per le scelte di vita che prendevamo sia per i nostri comportamenti, dopo circa due anni entrò nel nostro mondo anche la parola sesso, con tutti i suoi lati positivi e negativi, nel frattempo eravamo cresciuti, diventati una coppia vera, matura e stimata da tutti. L’unica pecca che posso riconoscere al nostro rapporto è che ci siamo leggermente distaccati dagli amici, ma in modo del tutto naturale, come avviene per le coppie di innamorati che vogliono passare del tempo insieme. Abbiamo fatto 2 vacanze insieme, anche se accompagnati dai genitori, che hanno cercato sempre di mantenere la “corda stretta” spinti da una certa rigidità educativa che in fin dei conti fa sempre bene per far crescere i ragazzi in modo responsabile. Abbiamo fatto insieme tante piccole conquiste e tantissime esperienze, fino ad essere riusciti a dormire insieme a casa di un mio amico la notte dell’ultimo capodanno, cosa che desideravamo da tempo e che, non ci crederete ma è così, non ci era mai stata permessa (la mia M. è una ragazza che si attiene molto alle regole che le danno i genitori). Dopo 1 mese relativamente tranquillo, contraddistinto dalla solita normalità, e non nascondo da un po’ di monotonia, lei inizia a diventare strana, fredda, distaccata. Un giorno mi fece un discorso molto lungo parlando della monotonia del nostro rapporto e in particolare della sua vita, scandita da studio, allenamenti tutti i giorni, vita in famiglia e vita di coppia. Io cerco di capirla, anche perché in fondo era così anche per me, così dopo averne preso atto insieme viviamo un altro mese all’insegna della felicità reciproca. Un giorno scopro una pagina commuovente sul suo diario, in cui diceva di non voler far soffrire la persona a lei più cara in assoluto, ma di non essere in pace con se stessa perché mi vedeva più come un amico, che come il suo ragazzo. Eravamo tornati indietro nel tempo, tornati a prima di conoscerci, è una situazione che ha sconvolto gli ultimi mesi della mia vita, solo quando perdi la persona che ami ti rendi conto di quanto speciale fosse un suo sorriso, la sua mano nella tua mentre camminavate insieme al parco, le sue esclamazioni di gioia per aver visto un gattino appena nato dietro a un cespuglio, e ancora sentire la musica insieme, fare dei viaggi senza meta in macchina, vivere le nostre notti da sogno e diventare “maturi” anche dal punto di vista anagrafico insieme, conquistare la fiducia di tutti, insomma: essere una cosa sola.
Ho cercato di scrivere tutto nel modo più distaccato possibile, in modo oggettivo e con meno influenze sentimentali possibili. Adesso sono solo, ho paura, ho bisogno di sentirla respirare di nuovo vicino a me, perché nonostante abbia preso molti 30 agli esami da quando non c’è più lei, nonostante la mia attività sportiva vada a gonfie vele, io in questi mesi ho riso molto, ma non sono mai stato felice.
Vi prego di darmi dei consigli per riprendermi la mia ragazza, dato che alterno momenti di perfetta lucidità a momenti di sragionamento completo. Ho seriamente bisogno di una mano…
(notate che non mai scritto la parola “lasciati”, perché solo sentirla dire mi fa stare malissimo).
Grazie a tutti in anticipo,
Francesco.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    saxol -

    Caro francesco, ci sono cose nella vita che vanno accettate! A volte le donne sono strane mi rendo conto! A volte neanche loro sanno cosa vogliono! Tu almeno hai vissuto questa storia e per quanto male ti faccia ti resterà sempre un bel ricordo! Io invece ho provato dei sentimenti per una persona e con lei c’è stato solo un bacio! Lei vuole solo la mia amicizia ed io non accontendandomi di questo me ne sono andato! Non possiamo continuare a frequentare una persona che ci vede solo come amico se noi vogliamo altro! E’ brutto da dirsi, ma dobbiamo fare delle scelte!io ti posso solo consigliare di allontanarti e lottare giorno dopo giorno affinchè possa non dico dimenticare (perchè certe persone non si dimenticano), ma affievolire il ricordo col tempo! E’ dura e difficile, ma quante possibilità abbiamo di cambiare le cose? Se lei ha deciso così va rispettata, e non è di certo standole accanto o assillandola di chiamate che risolverai la cosa! Va via e vedi se ti cerca! Se ti cerca vorrà dire che ha capito cosa ha perso, se no combatti con te stesso e cerca di fartene una ragione, col tempo ci riuscirai! Nel mio caso sono sparito e lei non si è fatta viva. Non è bello ma non posso fare nulla!Ti auguro che lei ritorni… sarebbe la cosa più bella! ciao

  2. 2
    Moreno -

    Saxol hai perfettamente ragione , parole sante………….

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili