Salta i links e vai al contenuto

Alla fine mi sono dichiarato, ma lei mi vuole solo come amico

Lettere scritte dall'autore  

Salve, ho conosciuto all’inizio dell’anno 2018 una ragazza, inizialmente la salutavo soltanto tramite degli amici, dopo alcune settimane, però, iniziò ad uscire con il mio gruppo di amici. Dopo un po’ di tempo io capì che mi piacesse molto, e che provavo qualcosa di veramente forte nei suoi confronti, perciò volevo capire se lei fosse interessata o no.
Dopo 2/3 mesi la situazione non si è mai sbloccata e io e lei siamo diventati sempre più amici e il mio sentimento aumentava, però ad un certo punto non ce l’ho più fatta e mi sono dichiarato pur sapendo che lei mi avrebbe rifiutato, ed infatti fu così, disse chiaramente che non provasse nulla ma che ci tenesse un sacco alla nostra amicizia. Inizialmente non ci parlavamo più, ma dopo pochi giorni tornammo a trattarci come prima fino a diventare veri e propri migliori amici. Adesso lei è fidanzata da 3 mesi, a me piace un sacco ancora lei, ma ora ormai siamo migliori amici, lei dice tutto a me e mi tratta da vero e proprio migliore amico, io l’ultima cosa che vorrei è allontanarmi da lei dopo questa situazione che dura da più di un anno, ma non trovo altre soluzioni. Che posso fare?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Amore

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Lollooooo -

    non si capisce se sia stata lei ad avvicinarsi sempre più a te oppure il contrario. Spesso inizialmente abbiamo l’impressione che siamo stati noi ad iniziare a provare qualcosa per una persona che ritenevamo amica. Ma molto più spesso è un fatto doloso. Infatti se lei ti scriveva ogni giorno e tu hai perso la testa non è colpa tua, ma sua. Insomma voleva infinocchiarti. E se è così ci è riuscita. Ma a parte questo: seppure lei ha il diritto di rifiutare, non ha il diritto di fare soffrire. Ma errore è stato tuo ad accettare l’amicizia, poi in ogni caso una persona corretta che sà che un suo amico prova qualcosa di più per lei se ne allontana e non lo fa diventare il “migliore amico”, perché sà che l’amico soffrirebbe. Lei è in mala fede. Già questo atteggiamento è scorretto. LEI NON È TUA AMICA. Se lo era voleva la tua felicità e ti lasciava andare. Non ti fidare di quando dopo un rifiuto ti offrono amicizia. Domandati cosa ci guadagni tu e cosa lei. Se ci rifletti in realtà l’amicizia è tutta a suo vantaggio. Ma tu ci stai mettendo del tuo perché sotto sotto continui a sperare. Speri mentre se la scopa un altro. È una bella cosa? No. Non lo è. Quindi taglia i ponti immediatamente. Non perdere altri anni della tua vita dietro a questa serpe.

  2. 2
    Lollooooo -

    Poi considerando che penso che tu fisicamente non le piaccia, con l’amicizia le dai tutto senza avere niente. Che donna fortunata: ha lo scopatoio e lo sfogatoio. Ora devi allontanarti, di soppiatto, trova scuse e vai via, fuggi senza voltarti. Se lei ti vorrà sicuramente ti cercherà. Ma potrebbe anche cercarti solo per amicizia. Ma tu non vuoi amicizia. Quindi se non cede devi tagliare sicuramente i ponti. Non esistono vie di mezzo.

  3. 3
    Bottex -

    Se adesso ti vede come un amico ed è fidanzata, al momento non c’è molto da fare secondo me.
    Non posso purtroppo consigliarti che cosa fare adesso, ma posso darti un consiglio per il futuro. Potrebbe infatti essere (potrebbe, non dico che sia stato così) che tu abbia fatto un errore a suo tempo. Quando una ragazza ti piace davvero, dopo un po’ bisogna afferrare il coraggio a due mani e dichiararsi, o chiederle quanto meno di uscire. Non da amici, rendi chiaro che sei interessato a lei. Poi se va male, pazienza, almeno ci hai provato. Perchè se si va a finire in zona amicizia, poi è molto difficile uscirne. Molti purtroppo hanno paura di uscire dai rassicuranti confini della zona amicizia all’inizio, ma rischiano poi di rimanervi invischiati per sempre. Ricorda: se ti approcci a una ragazza come un amico, lei ti vedrà appunto come un amico. Tienilo presente per il futuro.
    Adesso magari, prova ad allontanarti per un po’. Se per caso lei dovesse lasciarsi col fidanzato attuale, potrai poi riavvicinarti con un approccio completamente diverso. Mi dispiace di non poterti consigliare meglio, buona fortuna!

  4. 4
    Angwhy -

    Aspettare il tuo turno, la donna è mobile (qual piuma al vento)

  5. 5
    Bohemien82 -

    Sei molto giovane vero? Ti do qualche consiglio che devi far diventare regola se, in futuro, non vuoi vedere sempre la ragazza che ti piace baciare un altro. Intanto, si sincero: a te davvero interessa essere il migliore amico di questa ragazza? Ti interessa sentire quando si confiderá con te perche il suo ragazzo la tratta male? Tu non devi essere l’amico delle ragazze, ma il motivo per cui piangono! Adesso:
    – se ti piace una ragazza MAI, MAI, mai dirglielo a parole. Sembra che vuoi la sua approvazione. La inviti a uscire, la fai stare bene, la baci(!) verso fine serata. La riaccompagni, le dici che è stata una bella serata e che potrebbe essere ancora meglio la prossima volta che uscirete. Il giorno dopo non la chiami tu. Aspetta che lo faccia lei oppure se non lo fa, fatti sentire tu dopo un paio di giorni.
    – non dirle MAI, MAI, mai ti amo troppo presto prima cioé di sei-otto mesi. E se glielo dici solo quando siete a letto é meglio..
    – non dirle MAI, MAI, mai che tu non vivi senza lei, che é la tua ragione di vita e cavolate romantiche così: tu sei un uomo, non hai bisogno di lei per vivere bene. La tua vita è giá una bellissima torta che ti piace molto e lei é solo la ciliegina sopra di essa che la rende perfetta.

  6. 6
    Rino -

    Si ma come faccio ad allontanarmi ? Lei adesso è convinta che questa cosa sia passata, quindi se mi allontanassi vorrebbe delle spiegazioni a riguardo…

  7. 7
    Rdf -

    Te ne freghi di darle spiegazioni
    Tutto qui

    Temi Lei pensi “che non te ne frega niente”?

    Bravo È proprio quello che deve pensare infatti!

    E lì caro mio comincerai a acquisire un po’ di potenziale e mistero verso di lei, li comincerà a distruggere i suoi schemi dell amichetto zerbino che ha ora su di te

    E se capita fatti un’altra

    Quando dopo un tuo distacco totale si rifarà viva (e lo farà , in un modo o nell altro, stanne certo)…tu dirai che avevi altro da fare e che eri preso (lasciale pensare quel che vuole, chissenefrega non specificare mai nulla)

    E da lì , se ti va ancora, riparti con un piglio che non è quello di un amico .

    O ci sta , o la Smolli…questo è il punto. Sei tu l’uomo, che faccia pochi capricci

    La strategia dell amico va bene , ma poi devi togliere tutto all improvviso senza troppe Spiegazioni e in quel momento comincerai a sedurla ..

    Ma devi puntare a stare bene senza di lei, questo il principale obbiettivo ,non lei

    Le donne pensano (e male) talmente tanto che il cervello va letteralmente in paranoia, arriverà a rivalutarti pure come “..e se fosse stato quello giusto “?

    Tu però adesso devi togliere e scomparire letteralmente per un po’ …un mesetto. E senza cedere. E migliorando te stesso

  8. 8
    Yngvi -

    Successe qualcosa di simile anche a me…sai cosa ti dico? O tutto o nulla. Mi allontanai, cominciai a uscire con altre ragazze. Sai cosa successe dopo? Un anno dopo ci mettemmo assieme. Il mio è stato un caso, a te, potrebbe non succedere. Però, mettila su questo piano, uscendo con altre mi sono divertito un mondo e piano piano lei non è più stata al centro dei miei pensieri. Si può essere amici di una donna solo se non c’è alcuna attrazione. Diversamente fare l’amico di una che ti piace, peraltro fidanzata, è come darsi una martellata sui co...oni. Allontanati, per il tuo bene.

  9. 9
    Lollooooo -

    Lei ti ha rifiutato. E tu oltre qualche sporadica confidenza non dovevi andare. La friendzone è possibile evitarla (della serie “rispetto la tua opinione MA NON LA CONDIVIDO), dovevi essere duro e dire che i tuoi sentimenti erano quelli e andavano rispettati. Lei doveva tenersi a distanza, per tuo rispetto, se ti voleva bene. Non lo ha fatto perché tu hai lasciato decidere lei della tua sorte. Tu per primo hai poco rispetto di te stesso. Devi decidere tu della tua vita da ora in poi, entra in questa ottica: non farti guidare ma guida tu. Potevi frequentare lo stesso gruppo di amici senza mostrarti debole o affranto, ma limitandoti ai saluti e a qualche sporadica confidenza, ripeto. Restando amico hai comunicato dipendenza nei suoi confronti. Lei lo sa. Ora poco puoi fare se non dire la verità, e fai pure una doppia pessima figura perché non sei stato sincero con te stesso. Per come si sono messe le cose prima chiudi e meglio è. Direi di applicare, seppure con ritardo, l’indifferenza di cui ho parlato in questo post. In sostanza le tue conversazioni con lei (di qualsiasi tipo) devono durare 5 minuti max. Non odiarla (rallenterebbe solo il tuo ritorno al benessere…) e vai avanti.
    I consigli che ti ho dato fai conto che li avessi dati a me stesso, davvero eh

  10. 10
    Lollooooo -

    E cavolo!! Ma non è tua madre tu non le devi nulla!! Lei deve sottostare a ciò che le dici, tu sei la parte lesa. Non deve comandare lei. Ora decidi tu e basta. Non devi accontentarla, assolutamente no, non sei il suo servo.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili