Salta i links e vai al contenuto

Mi sento tanto solo

Lettere scritte dall'autore  

Ciao, mi chiamo Luca ed ho 25 anni. Ho scoperto questo sito per caso,ma da allora mi ci perdo le intere giornate a leggere i vostri interventi… e visto che ho un problema anch’io, mi sono detto che valeva la pena tentare di scriverlo… si sa mai che qualcuno non mi risponda. Io ho due problemi principali: problemi con i genitori della mia ragazza ed il fatto che non ho amici.

Partiamo dal primo: con la mia ragazza ci sono insieme da due anni e mezzo. Lei hai 4 anni in meno di me. Il problema è semplice quanto assurdo: i suoi genitori non vogliono che lei abbia il ragazzo e quindi che esca con me. Premetto che i suoi (ma quello a cui non va bene è suo padre) sono meriodionali e quindi hanno di conseguenza la mentalità chiusa che credo fosse in voga negli anni 50. Non sappiamo come andare avanti. Non è bello vedersi di nascosto… stare attenti che suo padre non ci veda in giro perchè sennò per lei sono cavoli amari!!

Il secondo problema è che non ho amici: premetto che non sono forse di carattere propriamente facile… ODIO le persone false e che parlano alle spalle. Preferisco vengano da me a dirmele in faccia le cose, anzichè andare a raccontarle ai quattro venti alle mie spalle. Con il tempo ho iniziato a selezionare le mie amicizie… e mi ritrovo a 25 anni a passare i miei sabato sera, le domeniche e tutte le altre festività a casa, visto che di amici non ne ho e la mia ragazza non può uscire! Premetto, non sono affatto un brutto ragazzo, anzi se volessi le amicizie  non mi mancherebbero. Avevo delle amiche, perlopiù donne… Ma poi finiva sempre che in un modo o nell’altro ci provavano e per rispetto della mia ragazza, ho tralasciato tali amicizie (se così si possono chiamare).

Scusatemi di questa mia tristezza… forse non servirà a niente scrivere i miei problemi qui… ma perlomeno mi sono sfogato.

Vi ringrazio per il tempo che mi avete donato leggendo questa mia lettera.

Un abbraccio

Luca

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

331 commenti

Pagine: 1 2 3 34

  1. 1
    elena -

    Luca, è incredibile!
    tu parli delle tue esperienze ed è come fossero le mie…anch’io avevo degli amici per lo più maschi, e finiva sempre che scoprivo loro avere un secondo fine…per cui mi sono annoiata e rattristata da tali verità…anch’io come te non sono una brutta ragazza, anzi, e se volessi potrei avere un sacco di amicizie…però per il mio carattere non troppo facile non riesco a dare fiducia a nessuno e sono sempre diffidente, non mi lascio mai andare…anche se vorrei fosse il contrario…come te poi non sopporto che mi si parli alle spalle, è una cosa che mi fa innervosire e mi fa male…ed ora non ho più neanche il mio ragazzo…e non ho voglia di uscire con persone che della mia sofferenza se ne fregano e non mi aiutano…come al solito bisogna arrangiarsi da soli…sai cosa penso? penso che semmai riuscirò a superare questo momento diventerò così forte e sicura di me che non avrò bisogno degli altri e non sentirò più solitudine…
    …ciao Luca, b serata

  2. 2
    Luca -

    Cara Elena, scopro con mia grande sorpresa che non sono l’unica persona al mondo a soffrire di solitudine… anche se penso che tu questo tuo blocco di solitudine l’abbia superato.
    Spero anch’io di superarlo presto… anche se mi sembra di essere in un tunnel in cui non si intravede la luce alla fine di esso.
    Mah…
    Quando hai piacere di scrivermi, fai pure…
    Mi fa piacere socializzare… con i miei simili… 🙂
    Un abbraccio
    Luca

  3. 3
    ragioniera84 -

    tutto uguale anche x me.
    Ho lasciato da parte gli amici da qnd m sn trovata il ragazzo ma lui nn ha fatto lo stesso, così io volevo passare tutto il mio tempo cn lui e lui invece voleva uscire coi suoi amici. Adesso m ha lasciata, lui va a farsi le vacanze con gli amici e io nn so cn chi passare il mio tempo, m era rimasto solo lui….
    E sua mamma???? M ha sempre odiata anche se sn una ragazza degna del rispetto d chiunque…

  4. 4
    Luca -

    Ciao Ragioniera84, purtroppo il mondo nel quale viviamo è brutto… pullula di egoismo…
    E la solitudine è la vera malattia del secolo… Mi sto sempre rendendo più conto che le amicizie sono fondamentali nella vita di ognuno di noi… ma trovare delle amicizie vere è una cosa assai difficilissima da fare…
    Me ne da riscontro questi blog…
    Io, da far mio, mi sento sempre più solo… e le chiacchere con voi sembrano essere la mia sola compagnia..

  5. 5
    ragioniera84 -

    un giorno il mio ex mi disse…
    “Ma quali amici? io ho solo te, d amici veri nn ne ho!”
    Io gli consigliai di tenrsi buoni anche gli amici finti, perchè io ora sono sola e gli amici, anche se finti, m sarebbero d’aiuto. Col carattere che ho nn sopporto le ingiustizie, porto rancore e nn dimentico i torti subiti x cui gli amici se nn sn veri inevitabilmente li perdo. lui ha un carattere diverso dal mio, è socievole e anche se subisce qualche torto riesce a far finta d niente, vorrei essere cm lui…

  6. 6
    Luca_81 -

    Continuo a sentirmi sempre più solo… la solitudine si sta impossessando del mio Io. Non riesco a reagire… non riesco ad intravedere una via d’uscita!
    Passo le mie sere a piangere… da solo come uno stupido.
    Alla mia ragazza non glielo voglio dire di questo mio comportamento da bambino… non voglio ferirla.
    So che si sentirebbe lei la resposabile di tutto ciò per via dei suoi genitori..
    Ma lei che colpa ne ha??
    Non so neanch’io darmi una spiegazione logica a tutto ciò…
    E’ molto difficile andare avanti sempre con il sorriso stampato sulle labbra… e a guardarlo bene credo si veda che non è che un sorriso di circostanza… più che un sorriso sembra una smorfia…
    Non ce la faccio più ad andare avanti così… non sono capace di fingere..
    Ma se mi apro con qualcuno, ho paura di fargli del male..
    Specialmente alla mia ragazza… anche perchè del resto del mondo non me ne frega niente.
    I miei genitori approfittano di qualsiasi cosa per attaccarmi… sentirsi dare del figlio di ….. dalla propria madre non è una bellissima cosa.
    Fingo che tutto vada bene… ma a me stesso non so quanto ancora riuscirò a fingere…
    Ho paura di crollare…
    Lo dico in questo spazio.. almeno qui nessuno mi giudica!
    Eh si che sono un ragazzo apposto… non ho vizi, mi comporto bene… ma si vede che per gli altri qualcosa in me non va…
    A parte la mia ragazza, l’unica cosa che non mi tradisce in questo momento sono le mie canzoni… ne scrivo molte… chiss

  7. 7
    toscano -

    …anche io mi sento solo, non perchè non abbia amici, ma perchè mi sono lasciato dopo una vita.

    Talvolta esco con i miei amici, ma spesso sto da solo a non far niente. penso il problema sia mio, di testa intendo o forse pur avendo più gruppi di amici (quelli del lavoro, quelli della moto, e altre amicizie) non mi sento con loro in perfetta sintonia e quindi approfitto solo per sporadiche occasioni.
    Questa mia testimonianza la faccio per far sapere che non siete soli ad avere questi problemi: chi per un verso chi per un altro , ognuno con la propria storia, ma spesso la medesima situazione finale.
    Credo che la soluzione sia come in molti altri casi non fissarcisi e lavorare sodo per risolverla sforzandosi di uscire, di trovare forme di aggregazione (la palestra, la scuola di ballo, aderire ad una associazione o un’altra ecc.) anche se io per primo capisco che non è facile se non se ne ha voglia.
    Credo che il forum aiuti a confrontarsi a sapere che non siamo soli, a sfogarsi.
    Mi piacerebbe avere la possibilit

  8. 8
    Luca_81 -

    Sono della stessa tua opinione.. anche a me piacerebbe trasformare questa comunit

  9. 9
    LORY -

    ciao ragazzi..ank’io ho scoperto casualmente questo sito…ma sicuramente ero predisposta a trovarlo..cercavo disperatamente una valvola di sfogo dopo l’ennesimo weekend trascorso tutta sola..sono un’ex modella, universitaria e lavoro..il mio tempo libero è sempre stato ricco di interessi nuovi e cambiamenti improvvisi..ma a soli 19 anni mi ritrovo a fare i conti con me stessa e a quanto sia dura trascorrere le serate tutta sola in casa…la vita staranamente gioca brutti skerzi..ho rpovato a scoprire del buono in tutte le persone che mi circondavano di ogni et

  10. 10
    toscano -

    Lory,
    mi spiace per la situazione in cui ti trovi, per come la vivi intendo. Sono profondamente convinto che certe condizione di insoddisfazione siano condizioni dell’essere più che dell’avere, l’ho detto anche nel mio primo messaggio (anche io mi sento solo ma penso sia più una codizione di testa) ma mi sembra che tu estremizzi un pò la tua.
    Sei giovane, bella e da come parli sembra che abbia anche un cervello funzionante! ironia a parte, scuotiti, non ti manca nulla.
    Ti posso solo dire benvenuta nel mondo, un mondo dove tutti hanno un secondo fine, dove ogniuno guarda il proprio interesse e dove le persone sensibili e meno arriviste si trovano a disagio.

    Sono sicuro che opportunit

Pagine: 1 2 3 34

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili