Salta i links e vai al contenuto

Ho 21 anni e mi sento solo

Salve a tutti… premetto che ho scoperto l’ esistenza di questo sito ieri a ci ho perso ore a leggere le vostre storie, e mi sento consolato dal fatto che non sono l’ unico a soffrire, sapere che altre persone hanno vissuto esperienze simili alla mia e si sono riprese, e altre che invece si impegnano per farlo. Così ho deciso di raccontarvi la mia di storia, un po’ per sfogarmi, un po’ per leggere le vostre opinioni.
Come già detto ho 21 anni, sono nato in Puglia, ci ho vissuto per 19 anni, dopodiché mi sono trasferito nel nord Italia perché solo qui sono riuscito a trovare lavoro. A soli 19 anni ho cercato e trovato l’ indipendenza, vivo solo ho uno stipendio e quindi sono totalmente indipendente; ne vado fiero!!
I primi mesi sono stati traumatizzanti perché non conoscevo nessuno, non conoscevo neanche la mia nuova città ma grazie alle mie sole forze sono riuscito a crearmi una nuova vita. Durante i primi mesi ho vissuto da solo, da un lato soffrivo per questa solitudine, ma dall’ altra mi sentivo eccitato per la nuova incredibile “avventura” cui andavo incontro che mi ha cambiato la vita. Poi ho iniziato a fare le mie prime amicizie, ho ricominciato a uscire, a passare le serate in compagnia, insomma mi sentivo di nuovo vivo e non potevo chiedere di più. Poi ho conosciuto lei…. me ne sono innamorato e lei si è innamorata di me.
Siamo stati insieme un anno, un anno di litigi, di tira e molla dettati dai nostri caratteri orgogliosi, dalla voglia di imporsi sull’ altro, ma alla fine facevamo sempre pace perché nonostante tutto ci amavamo, e non erano stupidi litigi dettati dall’ orgoglio o dalla gelosia a separarci. Finché poi una sera dopo l’ ennesimo litigio mi ha detto che non mi ama più. Così… dalla mattina alla sera. A mezzogiorno ci sentiamo per telefono e lei mi chiama amo, alle 6 del pomeriggio mi dice che non mi ama più. L’ unica spiegazione che riesco a darmi è che ha conosciuto un altro… uno con cui non litiga, uno che magari è anche più bello di me. Insomma alla fine ci siamo lasciati.
Sono passati pochi giorni e io già non riesco a immaginare una vita senza di lei. Non sorrido più, non trovo più stimoli per fare niente, mi sento vuoto, e soprattutto SOLO! Perché un anno fa ho trascurato le mie amicizie per stare con lei, e oramai non riesco più a ritrovare i miei vecchi amici perché loro oramai hanno le loro nuove comitive e non riesco a integrarmi, oramai ognuno ha preso la propria strada. Devo ricominciare tutto daccapo. Perché per la seconda volta in vita mia mi ritrovo solo senza famiglia, senza amici, senza una ragazza. Non sono un pessimista, ed è per questo che non perdo la speranza, credo che riuscirò a trovare una ragazza che mi merita, che merita la mia sincerità, la mia fedeltà, una ragazza che come me trovi piacere anche nelle piccole cose di tutti i giorni, come il buongiorno, un abbraccio, un bacio che riesco a inviarle tramite sms mentre sono impegnato a lavoro, un sorriso sincero, un bacio passionale. Il problema è che non so come xò…. Ho provato a iscrivermi ad alcune chat, pratico sport (boxe) più per conoscere persone che per passione, cerco di essere cordiale con tutti, le provo proprio tutte pur di conoscere gente che mi aiuti a sentirmi meno solo. Addirittura partecipo alle riunioni condominiali, solo per cercare di fare amicizia con i condomini… cioè sono proprio disperato!!!!
Vorrei chiedere consiglio a voi, insomma cos’ altro potrei fare per conoscere nuova gente? e soprattutto vorrei consigliare a tutti di non fare certi errori come trascurare gli amici per una ragazza o un ragazzo. Gli amici sono la cosa più importante di tutte e non vanno trascurati perché poi quando ci si ritrova soli ci si rende conto di quanto si è stati stupidi in passato. Se solo potessi tornare indietro…. : (. Ciao a tutti e grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Amore - Me Stesso

6 commenti

  1. 1
    Ari -

    Ce la farai, caro.
    Troverai nuovi amici e una ragazza che ti ami.
    E succederà perché sei coraggioso e capace e meravigliosamente giovane.
    Però la prossima volta che cominci a frequentare una ragazza non mollare di brutto tutto il resto delle amicizie, coltivale anzi.
    Una cosa è l’amore, un’altra l’amicizia.
    Nella vita c’è spazio per tutto.
    Auguri.

  2. 2
    Cantautore -

    Ciao, non mi dire che Stefano M.? Sembrerebbe di sì!

  3. 3
    Stefano88 -

    No….il mio cognome inizia con la S

  4. 4
    Francesco -

    Carissimo,
    sembra la mia storia.
    Anche io sono salito al nord come te! Da circa 10 anni. Università e poi lavoro. Non sono mai riuscito a farmi una amicizia stabile. Uscivo con gente sempre nuova. Ho conosciuto gente che mi trattava come “terrone” e quindi dovevo fare doppio sforzo per introdurmi. Sono stato con quattro ragazze. Tutte fisicamente molto carine. A dire il vero con nessuna alla fine mi trovavo bene. Ogni volta che la storia terminava, mi crollava il mondo addosso. Lavoro e casa. Casa e lavoro. Poi per cosa? Per guadagnare soldi e non poterli spendere perchè sono, alla fine dei conti, sempre solo. Intanto, durante tutto quel tempo, trattenevo rapporti con una, lei mi voleva parecchio bene, ma il suo amore non lo potevo ricambiare perchè era lontana ed io ero impegnato con altre ragazze. Mi facevo sentire solo quando mi lasciavo con le altre e quando stavo male, era la mia “culla”. Soffrivo per questo perchè la trattavo, come carta di riserva.
    Adesso che sono solo da parecchi mesi, sono andato a trovarla abbiamo fatto l’amore. Con lei mi sentivo “a casa”. Il giorno dopo mi ha detto non sono la ragazzina che hai conosciuto “voglio stare libera”.
    Quelle parole mi hanno lasciato un vuoto immenso (è da tre giorni che piango) è come se è caduta la struttura che reggeva tutto il mio corpo. Adesso sto scoprendo che l’ho sempre amata anche se stavo con le altre. Mi sento molto solo, non vorrei più vivere senza lei. Il pensiero che lei non c’è più mi fa soffrire. Che qualche persona adesso stia assieme a lei mi fa impazzire.
    Lunedì rientrerò a lavoro e dovrò iniziare tutto di nuovo.
    Ricostruirmi sempra una nuova vita. Nuove esperienze, ma quando finirà questo massacro? Chi lo sà.
    Sono arrivato in fondo a questa lunga lettera e ti prometto caro mio che troverò la forza come sempre per ripartire e andare avanti. Andrò a ballare da solo. Mi prenderanno per pazzo, ma ce la farò.
    Ti voglio bene.
    Ciao

  5. 5
    Paolo -

    ti posso dire che Chi semina raccoglie.
    Sei bravissimo, ti stai facendo da solo e questo è già tanto.
    Ti stai impegnando per trovare nuove amicizie e fidati che il tempo di ripagherà degli sforzi che stai facendo.
    Non è banale o idiota quello che fai..ma è ammirabile..
    Ciao..buona fortuna.
    Pablo’s

  6. 6
    Giovannis -

    Chi ti parla è un ragazzo che ha vissuto la stessa cosa, della tua età.
    La prima cosa che mi balza all’occhio è ” L’ unica spiegazione che riesco a darmi è che ha conosciuto un altro… uno con cui non litiga, uno che magari è anche più bello di me. Insomma alla fine ci siamo lasciati.
    Sono passati pochi giorni e io già non riesco a immaginare una vita senza di lei. Non sorrido più, non trovo più stimoli per fare niente, mi sento vuoto, e soprattutto SOLO! ”
    No amico non ci siamo, valorizzati diamine, cioè all’improvviso non ti ama più (sempre che abbia mai amato) e a quanto dici tu l’unica spiegazione e che sia andato con un altro, e tu te ne disperi? Cioè praticamente cos’è una persona che appena trova di meglio molla? Ma questo è opportunismo ed egoismo mica amore. Che ti serve da lezione, mai abbandonare persone solo per dedicarsi pienamente ad un’altra, bisognerebbe trovare il tempo per tutti, che poi vede che accade?
    Io ti consiglio di scusarti con i tuoi compagni abbandonati, riprenditi la tua vita.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili