Salta i links e vai al contenuto

Ultimamente mi sento strano…

  

Ultimamente mi sento strano, non mi sento soddisfatto dal cibo, mi capita di bere alcol in prevalenza birra e vino, pochi superalcolici, e ho cominciato ad essere molesto, cosa che non sono mai stato.
Ho difficoltà a raggiungere l’orgasmo anche se non ho problemi di erezione, ho cominciato ad avere degli impulsi criminali, come fare rapine o picchiare persone per cose futili, ovviamente non li assecondo, e mi vergogno della violenza dei miei pensieri e delle mie “fantasie”.
Instauro situazioni di contrasto continuamente e dentro di me avverto come un senso di raffreddamento e di vuoto, mi sento anaffettivo anche se non lo sono del tutto, tendo ad allontanare le persone anche se mi farebbe piacere comunicare.
Ho generato un disprezzo per l’essere umano, allontano e trascuro le persone che infondo mi vogliono bene, la domanda è “cosa mi sta accadendo?” sono malatto?
la cosa mi spaventa, ho degli impulsi omicida e non so come dirlo e come spiegarlo a me e a gli altri.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

1 commento a

Ultimamente mi sento strano…

  1. 1
    Writes. -

    Ciao. Capisco perfettamente la tua situazione e negli ultimi due mesi sta succedendo anche a me la stessa cosa.
    Ho solo pensieri negativi in testa con un pensiero negativo verso la razza umana.Non c’è più nulla che davvero mi soddisfi nella vita, mi fa schifo quasi tutto, le cose belle che mi piaceva fare, adesso le odio profondamente. Però questo mi succede perché sono insoddisfatta della vita , mi sento delusa e amareggiata verso moltissime cose che non sono andate a buon fine quando credevo il contrario.
    Non ho nemmeno voglia di uscire.
    E’ brutto da dire, ma ho solo voglia di fumare come un turco, bere fino a vomitare, fare le cose più stupide e pazze di questo pianeta perché mi sento incatenata ad una realtà che non sento mia e che non fa parte di me. Sono giovane e per cambiare la mia vita posso farlo quando voglio, ma il brutto è che non so da dove partire.
    Magari queste potrebbero essere (forse) anche le tue ragioni che ti spingono a comportarti come fai.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili