Salta i links e vai al contenuto

Ho 19 anni e sono una persona molto insicura e timida

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti..so bene che in molti giudicheranno ridicolo il mio problema, e che al mondo c’è chi ha problemi cento volte più gravi… ma sto attraversando un periodo bruttissimo e ho davvero bisogno di un po’ di sostegno. Ecco la mia storia: ho 19 anni e sono una persona molto insicura e timida, ho sempre paura di fare la cosa sbagliata e di rendermi ridicola. Mi sento inutile, bruttina ed insignificante, per questo per me è molto difficile stringere amicizia e relazionarmi con gli altri…da piccola ero più aperta e sfacciata, ho iniziato a diventare paurosa e insicura più o meno alle medie, forse perché in quel periodo mi sono resa conto di quanto fossi sfigata e ho iniziato a dare peso a ciò che la gente pensava di me. Al liceo , dopo un primo periodo di completa solitudine ho stretto amicizia con alcune ragazze, molto simili a me, anche loro sfigatelle e asociali…abbiamo iniziato ad uscire sempre più spesso e anche se due di loro hanno poi cambiato scuola abbiamo continuato a frequentarci regolarmente per tutti e cinque gli anni delle superiori…anche se col tempo il rapporto è andato sempre più deteriorando: tre di loro in questo lasso di tempo sono cambiate un sacco; una che era piuttosto in sovrappeso è diventata bellissima, si è fidanzata ma è diventata molto arrogante e superficiale; un’altra ha iniziato a frequentare altra gente “più figa” e ci vediamo solo occasionalmente…la terza, che ho sempre considerato quella a me più affine ha iniziato a cambiare dopo una brutta delusione d’amore, adesso si veste alla moda, ascolta un genere di musica totalmente diverso (prima ascoltava come me rock e metal) e sembra aver rinnegato quello che era pochi anni prima..e come se non bastasse è diventata una strafiga, mentre io sono sempre uguale, mi guardo allo specchio e mi vedo esattamente come mi vedevo a quattordici anni… anche se a detta di molti sono una bella ragazza ( sono alta 1.70, ho capelli biondi un po’ crespi, occhi verdi e un fisico snello ma poco atletico) non ho mai avuto successo con i ragazzi…ad eccezione di qualcuno che mi è venuto dietro per un po’ sembra che per loro io sia invisibile…per via della mia timidezza ho sempre amato in silenzio, di nascosto…accontentandomi dell’amicizia di chi mi piaceva e ho avuto un sacco di delusioni…poi otto mesi fa ho iniziato a frequentare il fratello di una delle mie amiche, dieci anni più grande di me, con cui ho scoperto di avere molto in comune, come l’amore per il cinema e il fantasy…anche lui è un ragazzo problematico, a 29 anni vive ancora con i suoi ha avuto parecchie delusioni d’amore e solo da poco ha iniziato ad uscire con la mia comitiva di ragazzini…ci siamo messi insieme, all’inizio andavamo molto d’accordo, con lui ho avuto le mie prime esperienze…mi sono scoperta davvero innamorata di lui e sembrava che finalmente la mia vita avesse un senso…era diventato il centro del mio mondo, pensavo a lui in continuazione e grazie a lui ho anche acquistato più fiducia in me stessa..era bello tornare a casa dopo una brutta giornata e trovare un suo messaggio spiritoso o passare ore a telefono o al cinema…ma da alcuni mesi a questa parte le cose hanno iniziato a peggiorare, litigavamo in continuazione, lui sembrava sempre più distante e disinteressato, non mi cercava più come prima…gli ho chiesto più volte di parlare dei nostri problemi e dopo l’ennesima incomprensione ho preso coraggio e l’ho lasciato…su facebook, perché quando gli ho chiesto di vederci lui ha rifiutato…non mi ha più cercata, continua ad uscire con noi il sabato e ci ignoriamo…sua sorella ha provato a farlo ragionare e a parlargli e mi ha detto che da mesi i suoi sentimenti per me erano cambiati…mi sento a pezzi, ho continui attacchi d’ansia e mi sento disperatamente sola…per giunta i miei amici quest’estate sono partiti a Valencia e io per via dei problemi economici del mio ex non ho potuto partecipare al viaggio…così passo le mie giornate a deprimermi in camera mia, ascoltando musica e cazzeggiando su facebook..nessuno mi cerca più, ho persino dimenticato che suoneria abbia il mio cell…continuo ad aspettare che lui si faccia vivo ma non succede…una parte di me spera che lui ritorni, anche se so che non provava quello che provavo per lui e che non teneva realmente a me, perché se avesse tenuto a me mi avrebbe cercata o avrebbe tentato di risolvere…mi sembra che nel gruppo ci sia una tensione insopportabile, ho provato a parlarne con una mia amica ma sembra che lei mi appoggi solo superficialmente e ora che è partita io sono di nuovo sola e disperata…a volte mi sento in trappola, non credo che riuscirò più ad innamorarmi e ad essere felice come prima, e soprattutto non credo che riuscirò mai più a piacere a qualcuno…mi manca quella parte dell’anno in cui ero sempre felice e soddisfatta…vorrei tornare indietro, vorrei che tutto si aggiustasse…non so che fare…mi dico che devo farmi forza e andare avanti, che sicuramente troverò qualcun altro che riempia il vuoto, ma lui mi manca terribilmente e senza di lui mi sento persa e sola…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate a

Sono una ragazza molto timida e insicura

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

9 commenti

  1. 1
    manu107 -

    Ciao! Capisco come ti senti, anche io sono stata lasciata da poco e capisco che ti senti tutto il mondo addosso. Devi tirarti su, purtroppo questo periodo capita di sentirsi soli proprio perchè gli amici partono per le vacanze e noi rimaniamo a casa “sole ed abbandonate”… Sei molto insicura di te ed è su questo che devi “lavorare”, prenditi questo tempo di solitudine per capire te stessa…Io nel mio ex avevo trovato la forza di vivere…era la mia sicurezza…ma come vedi..è sbagliato cercare l’appoggio negli altri perchè poi quando ti ritrovi sola i problemi ricominciano. Cerca di non pensare a lui, pensa a te… Fatti forza…

  2. 2
    manu107 -

    E comunque LA TUA VITA HA SENSO ANCHE SENZA DI LUI!!!!!!

  3. 3
    admul90 -

    anche io stò scoprendo cosa significa sentirsi solo..purtroppo è un momento della vita in cui si vede tutto nero e non si hanno speranze per il futuro..anche io penso di non poter vivere senza la persona che ho amato alla follia e che mi ha lasciato! ci sentiamo inutili semplicemente perchè non ci sentiamo all’altezza di quello che non abbiamo più..o meglio non ci sentiamo all’altezza di noi stessi poichè tendiamo a sminuirci come persone,invece in un modo o nell’altro saremo sempre all’altezza di qualcuno/a che ci apprezza davvero per quello che siamo..credo che l’unica soluzione sia il tempo..se è vero che il tempo guarisce ogni tipo di ferita (guarisce ma non elimina) allora guarirà x forza anche questa.

  4. 4
    usain88 -

    CIAO DI DOVE SEI?

  5. 5
    Wave -

    Lui mi ha amata come credo non mi succederà più e l’affetto che c’era tra di noi non so se e quando potrò riviverlo con un’altra persona. Ma era una storia impossibile, una di quelle su cui puoi scrivere un romanzo ma non puoi costruire un futuro… Mi ha lasciata e sto vivendo questo periodo così come viene, cioè malissimo. Devo imparare ancora a stare bene con me stessa, con lui ero un’altra persona, ma ultimamente ho letto che non devi cercare una persona che ti completi ma una con cui condividere quello che già sei. Ecco la strada perché io mi senta a posto con me stessa mi sembra interminabile, ma la vita va avanti…

  6. 6
    Paolo 25 -

    IDEM confermo tutto quanto detto da Wave (cambiando i ruoli dei protagonisti però)…Forse è anche per questo che questa è circa la quinta o sesta lettera alla quale pongo commenti. Anch’io faccio parte del club della solitudine post-delusione amorosa (ma non ho ancora il coraggio per poter scrivere qui cosa mi è successo). Se ne vuoi parlare questa è la mia mail latino1987@hotmail.it Quello che mi sento di dirti è di viverti questo momento (lo so che è brutto da dire ma non vi è soluzione). Non si può reagire subito poichè manca la convinzione per farlo. Prenditi tutto il tempo che ti serve e quando ti sentirai pronta…parti con la vita e non fermarti e non tenerti mai dentro quello che provi a costo di sembrare stupida o esagerata agli occhi degli altri. Anche a me la mia ex-lei manca da morire e so già che non tornerà più da me (anche perchè sono stato lasciato in un modo squallido…spero potervi raccontare la mia storia un giorno)…Fatti forza che prima o poi tutto passa e non pensare mai ai miglioramenti o meglio ai cambiamenti altrui e sii più orgogliosa di quello che sei in quanto per affrontare la solitudine ci vuole un coraggio da leoni…

  7. 7
    Paolo 25 -

    Bella la frase del tuo post Wave…quello che hai scritto l’ho imparato a mie spese…

  8. 8
    Eric91 -

    Cara Eltanin
    Intanto vorrei precisare che non sei ridicola poichè molte persone hanno avuto problemi analoghi ai tuoi. Seconda cosa, so bene cosa vuol dire perdere gli amici che ti sono cari, io persi la mia compagnia abitudinale l’anno scorso, persone che conoscevo bene da più di dieci anni… Purtroppo le compagnie e gli amici cambiano nel tempo! Avere un’ex che ti lascia non è una cosa facile da mandare giù, ne sono molto consapevole. Ti consiglio pertanto di farti amicizie nuove, smetti di pensare al passato, perchè se lui si rifiutava di vederti, probabilmente già andava con un’altra. Hai fatto bene a lasciarlo, se non ha voluto affrontare i problemi sai già che genere di persona avevi: insicura e immatura! Abbi fiducia in te stessa e ritrova la voglia di vivere! Sii te stessa, e affronta le situazioni a testa alta! Se vuoi scambiare due parole con me, sarò più che lieto di ascoltarti. Reeven1987@libero.it .Buona fortuna!

  9. 9
    Eltanin -

    Ciao a tutti,innanzitutto grazie per i vostri commenti e i consigli, mi sono stati davvero di conforto. Sono passati alcuni mesi da quando ho rotto col mio ex e devo ammettere che adesso va un po’ meglio, credo…beh, dire che l’ho superata sarebbe una bugia, purtroppo i sentimenti verso di lui non si sono ancora spenti, così come non si è spento il rancore,soprattutto perché sembra intenzionato a rimanere nella mia comitiva…di positivo però c’è che i miei amici sono tornati e mi sono stati sorprendentemente vicini in quest’ultimo periodo…ho ripreso a frequentare anche delle amiche che non vedevo dai tempi delle medie,a breve inizierò a frequentare università e palestra .Ho seguito il consiglio di chi mi ha suggerito di prendermi cura di me e di valorizzarmi, non solo curando di più il mio look, ma soprattutto facendo sempre e solo ciò che mi rende felice, senza vergognarmene. Lui purtroppo è ancora nella mia testa, nonostante mi sforzi di tenere la mente sempre impegnata, ma confido che col tempo andrà sempre meglio..qualche settimana fa abbiamo parlato per telefono, con calma questa volta.Come al solito ha dato la colpa a me se è tutto finito, mi ha detto che i sentimenti che provava per me erano veri e che con le mie insicurezze li ho fatti scemare, che ero troppo immatura per lui…mi ha anche detto che per lui la storia è morta e sepolta, ma si è arrabbiato perché alla festa di un amico mi sono vestita con più cura del solito e non ho respinto un ragazzo che si è messo a ballarmi vicino e mi ha persino rinfacciato che adesso ho iniziato a indossare vestiti più colorati,a mettermi i tacchi e ad allisciarmi i capelli, mentre quando stavamo insieme non lo facevo…insomma, morale della favola gli ho detto che da parte mia avrebbe avuto solo il saluto, nulla di più. In questi giorni stiamo continuando ad uscire tutti insieme, ci salutiamo educatamente anche se a volte fa finta di non avermi vista, ma continuiamo a non rivolgerci la parola. In più anche gli altri hanno notato un cambiamento nel suo modo di fare: è diventato molto più volgare, cerca in ogni modo di attirare su di se l’attenzione, telefona a delle sue amiche d’avanti a tutti e parla con loro ad alta voce, facendo battute a doppio senso e cose varie…mi fissa di continuo, a volte mettendomi a disagio e spesso e volentieri è scappata una frecciata (tipo ha fatto vedere ad un mio amico una foto di una che ha su facebook e che mostrava il lato B, dicendo ad alta voce di “essersi innamorato a prima vista solo dalla foto”. Io mantengo la calma, faccio finta di niente, mi mostro sempre allegra e spensierata quando sono con gli altri e non gli do nessuna confidenza. Nel frattempo sto cercando di coltivare altre amicizie, sperando che si decida ad andarsene, e vista la sua età sarebbe anche ora, anche perché in molti sono stufi di certi suoi comportamenti infantili. Ma almeno ho capito che anche se ho passato una brutta estate, se fossimo rimasti insieme avrei sofferto molto più alungo

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili