Salta i links e vai al contenuto

Mi lascia dopo tre anni con tante scuse e poi si dilegua

E poi niente tutto finisce.. come un bel film da togliere dal dvd e da riporlo nel cassetto di un comodino.. così finisce la mia storia di 3 anni.. conosciuti su una chat per gioco del destino, eravamo 2 cuori solitari alla ricerca dell’anima gemella.. 2 persone che hanno sofferto e che non credevano più nella felicità.. dopo che ci frequentammo per un po’ su msn con videochiamate, mi chiese di uscire con lei, all’inizio non la volevo.. ma una sera mi raccontò tutto il male che aveva subito dai suoi ex e si mise a piangere.. mi commossi e giurai su me stesso che questa ragazza non avrebbe mai più sofferto.. Gli anni passano ed il nostro legame si fortifica, con alti e bassi ma si superava tutto insieme.. ad un punto mi accorsi che era tutta la mia vita che anche se esteticamente c’erano ragazze più belle io volevo solo lei perché con lei stavo bene.. si parlava, ci si confidava, eravamo i migliori amici l’uno dell’altro.. poi un giorno di metà febbraio del 2012 qualcosa cambia.. La piccola stella si allontana dal firmamento del mio cuore, poco alla volta, con un lavoro opprimente, e i tanti impegni, non riesco a starle dietro per capirla.. a metà marzo mi lascia perché sente il nostro rapporto opprimente, da sposati.. non ci credo, e curiosando nel suo profilo facebook di cui avevo la password, scopro che desidera da circa 2 mesi di uscire con un altro, addirittura aveva già organizzato l’appuntamento.. in un attimo il cuore a mille e le lacrime che mi inondano il viso.. Proprio lei a cui avevo messo a nudo per la prima volta tutto il mio cuore, tutte le mie verità, mi ferisce col colpo più basso.. ma sono troppo innamorato.. ne parliamo, cerchiamo una soluzione, perché ci vogliamo bene.. e così lei promette che cambia e che non sentirà più quel ragazzo, con una sua promessa credevo di poter recuperare i miei 3 anni con lei… tutte bugie, lei lo cercava, lei lo voleva, lei non riusciva a spezzarmi il cuore.. venendo a cercarmi fino a casa dopo avermi lasciato e illuso 3 volte, si confida con mia mamma piangendo per riavermi e mi manda un messaggio sul mio profilo facebook, un messaggio del 8 aprile ricco di rimorso per il dolore che mi ha causato, ricco d scuse, ricco di parole per ricominciare questa volta davvero da capo.. Dopo 5 giorni è il nostro anniversario.. speravo in una sua conferma di quanto scritto e detto faccia a faccia.. niente, neanche quando alle 9 del mattino gli arrivano i fiori a casa nel giorno dell’anniversario.. un mazzo di fiori a significare quanto la voglio bene e che sono disposto a perdonare quel suo errore nel voler uscire con un altro… ma niente, neanche un grazie, solo un: mi fai sentire in colpa : (
Non la sento dalle 9: 00 fino alle 19: 00, la sera mi manda l’ennesimo sms dove mi lascia..
Scappo da lavoro perché sto male e vado a casa sua, non la trovo, dicono i genitori che sta in palestra, e che c’era andata per 2 giorni di fila.. non l’aveva mai fatto, e mi aveva promesso che in quella palestra non ci andava da circa 1 settimana, e che quel ragazzo non lo vedeva più.. parlo coi genitori, mi sfogo perché sto male.. altre bugie!! Ancora bugie.. sono oggi 19/20 giorni che non la sento.. mi sento morire, lei che mi aveva dato un amore ed un affetto così grande come può ferirmi in questo modo? Cos’è allora l’amore? È sempre e solo attrazione estetica e sessuale? Fino a poco tempo fa ho creduto che l’amore è volersi bene, star bene, aiutarsi l’un l’altro quando c’è un problema, guardarsi e non vedere l’estetica ma quanto non si possa fare a meno del cuore dell’altro, ma mi sono ricreduto.. sono uno sprovveduto che crede nelle favole, e non solo, mi blocca su facebook, cambia numero di cell e non risponde a nessun mio tentativo per contattarla, i genitori mi hanno detto: “dimenticaci, e fatti una tua vita, non ti buttare”,
In questi giorni scopro che lei non esce nel fine settimana ma che comunque si chiama al cell con questo ragazzo e ci si messaggia, e va ancora in quella palestra, quindi lo vede, e lo so perché si scambiano messaggi sulla bacheca di facebook e chissà come sono riuscito a vederlo, tra l’altro adesso si è aggiunto un ragazzo nuovo a messaggiarla ed è sempre un ragazzo della palestra, così fanno 2.. Perché scrivo qui? Perché mi è difficile capire la sua reazione, del perché l’ha fatto.. non la riconosco più non è da lei certe cose, anche questo suo modo di ferirmi e di fare la strafottente e l’indifferente con me, 5 mesi fa non avrebbe mai permesso che io soffrissi così tanto.. e poi come fa ad andare avanti così sicura e contenta, anche nel conoscere nuovi ragazzi con un così passo spedito, mentre io mi piango addosso e non riesco a cancellarla, non riesco a togliermela dal cuore e della testa?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

33 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    cassandra8 -

    Oddio! Calcola è uguale alla mia storia! O_O Anche io e il mio ex ci eravamo conosciuti per caso su una chat, due persone con veri sentimenti, buoni principi e stessi interessi. Passavamo ore su msn e dopo esserci incontrati più volte, ci fidanzammo. Era un rapporto serio, pieno d’amore, in cui condividevamo gioie e dolori, un rapporto simile ad un matrimonio… Dopo un anno e mezzo però le cose cambiarono: lui divenne più distaccato e capii che qualcosa non andava. C’erano tutti gli elementi per pensare che avesse un’amante, ma mi fidavo di lui e pensai che non potesse essere possibile. Le discussioni erano all’ordine del giorno, perché io volevo cercare di capire cosa non andasse, ma da parte sua solo “non c’è niente” o “va tutto bene”. Solo in seguito ai nostri esami di scuola, lui mi chiese una pausa. Una pausa che durò tutta l’estate. Durante quel periodo feci di tutto per cercare di “riconquistarlo” di nuovo, visto che lui si sentiva confuso. Mi cancellò da facebook dicendomi che a mano a mano stava eliminando tutti perché voleva disattivare il suo profilo. Scusa alla quale io abboccai come una scema, sempre perché mi fidavo di lui, ciecamente. Dopo l’estate, si decise e mi chiese di tornare insieme. Era di nuovo lui. Aveva di nuovo quegli occhi innamorati. Due mesi dopo, di nuovo un distacco. Stavo male, anche perché di lì a poco sarebbe stato il nostro secondo anniversario. Anniversario che non festeggiammo. Per caso poi, un giorno, andai a vedere il suo profilo e lessi un link d’amore che aveva pubblicato. Contenta, pensando che lo avesse condiviso pensando a me, scoprii che aveva mensionato il nome della sua amante. In seguito feci di tutto per cercare di farlo tornare da me, di fargli capire che il nostro era amore e che non poteva buttare tutto per una così. Regali, sms, lettere, telefonate, link, tutto… Ma invano. Ricevetti anche una bella piazzata sotto scuola da lei, una sua amica e colpo di scena da lui che le reggeva il gioco! Persino la madre mi chiamò per dirmi che dovevo dimenticarlo e andare avanti. Non era rimasto nient’altro da fare che farmi da parte, sperando che capisse da solo, che sentisse la mia mancanza… Sarei stata disposta a perdonarlo, se fosse tornato, ma lui non tornò. Come puoi ben vedere, posso immaginare come ti possa sentire. So cosa vuol dire credere nell’Amore, credere nell’altro, sentirsi traditi, vuoti dentro, delusi e feriti dall’unica persona che non avresti mai pensato. Il mondo, ti crolla addosso, perdi interesse per tutto e tutti e non fai altro che buttarti giù. Ti deprimi. Purtroppo, ti do il consiglio tanto odiato, di andare avanti. Fa tesoro di questa storia per il futuro e sappi che non devi mai affidarti 100% all’altro. Coltiva le amicizie, alimenta hobby e interessi, costruisci te stesso di pari passo ad una eventuale relazione, ma non far diventare l’altra metà il tuo tutto. Cerca di riprenderti piano piano e esci! Fallo per te stesso! Perché a quanto pare, nemmeno a questi soggetti che ci

  2. 2
    cassandra8 -

    promettevano amore e protezione, importava di noi! Proprio loro che si comportavano in modo diverso… Fa come ti ha detto tua “suocera”, non ti buttare, perché persone che credono nell’Amore al giorno d’oggi non ci sono. È difficile vivere in questa società, ma sopravvivi! Gli esemplari più importanti sono quelli rari! Un abbraccio.

  3. 3
    Ste -

    rebrowich, storia già vista e sentita, stai male lo so, anzi si sta peggio. Quando all’improvviso, come un fulmine a ciel sereno, vengono a mancare tutti i punti di riferimento ti senti il nulla.
    Non ti dirò tieni duro .. fatti forza .. et.c etc. etc. etc. questo cose verrano col tempo, viceversa cerca in primis tu di ricostruirti piano piano con la calma dovuta, è solo il tempo che allevia queste sofferenze.
    Hai illustrato benissimo la tua situazione con tutti annessi e connessi, ora devi pensare a te, solo a te stesso, difficilissomo all’inizio, ma ce la poi fare, lo hanno fatto in tanti come te in passato e lo faranno altrettanti nel futuro.
    Ti esorto a riscrivere la tua situazione fra un mesetto, se ti va scrivi pure qui tutto quello che vuoi, di sicuro troverai gente che ti legge e sara’ partecipe del come stai.
    Con affetto Ste.

  4. 4
    wild steel -

    caro amico, sei stato inc….o a sangue, ma non ti preoccupare, non sei nè la prima nè purtroppo l’ultima delle vittime delle schifose femmine.
    da questo in momento in avanti, devi fare poche cose, che ti aiuteranno ad uscirne da uomo e a non restare il poppante che sei diventato:

    1) come accennato, smetti di pensare che sei stato sfortunato. sei soltanto una vittima, l’ennesima, dell’umiliazione perpetrata dalle femmine a danno degli uomini ogni santo giorno;

    2) ti chiederai: perchè? come può la femmina che avevo accanto comportarsi così? con chi sono stato finora?
    molto semplicemente, tu a quella schifosa non servi più.

    a tal proposito leggi tutti gli interventi di andy su “la mia ragazza mia ha lasciato”;

    3) per il comportamento da adottare da oggi in poi con la meretrice, leggi “lasciateli perdere, lasciateli voi” con gli interventi di ale, e in “come riconquistare un amore” leggi gli interventi di maxim;

    4) ricorda che i suoi genitori sono tuoi nemici, la tua ex zo....a è loro figlia, tu sei un perfetto estraneo, la difenderebbero anche se la vedessero fare un’orgia con 50 neri;

    5) dopo tutto questo, capirai. e riderai perchè sarai cosciente di esserti salvato.

    un abbraccio.

  5. 5
    MR X -

    Be almeno hai scoperto subito perchè se ne va…ora non ti resta che mantenere il tuo orgoglio e la tua dignità…sta a te! Non cercare di tornarci insieme perchè sarebbe inutile, al limite tornerà lei se l’altro non la soddisfa…

  6. 6
    Tagete -

    Pensa piuttosto a che persona avevi accanto.
    Meschina, calcolatrice, falsa, immatura….analizzala veramente con il cervello e non con il cuore, lo sò ancora è troppo presto ma più in la ti farai una bella risata e dirai meglio ora che fra 1,2,3,6,8,12 anni…. goditi la vita e se vuoi un consiglio vai ad accendere un cero…ma non un cero qualsiasi…hai presente gli obelischi che vedi a Roma…ecco in quel modo…perchè lei si è rivelata per quello che è… Ricorda ciò che non ti ammazza ti rende più forte e chi fugge dalle difficoltà non vincerà mai nella vita…in bocca al lupo.

  7. 7
    rebrowich -

    Avete proprio ragione tutti..@cassandra ha avuto una storia,simile alla mia,e poi @wild steel,centri in pieno tutti e 5 i punti..anche quello che riguarda i genitori..
    @tagete saggissimo,come dici tu e lo pensano in tanti è immatura e che fugge dai problemi non vincerà mai nella vita..
    Adesso mi sento meglio,sfogarmi mi fa stare bene perché è tanta la rabbia dentro..ma ci sono 2 detti che non sbagliano mai:1)non fare agli altri quello che non vuoi essere fatto a te
    2)chi semina vento raccoglie tempesta.. o sbaglio? 😉
    Cmq ho Un blog dove raccontò tutto a diario,se vi va di leggerlo posto il link: http://slivermro.wordpress.com

  8. 8
    sospeso -

    è come dicono tagete e wild. io ti dico qualcosa in piu’ che ti aiuta a far luce sulle dinamiche comportamentali di donne e uomini.ti aiuterà a capire che in natura la monogamia e l’amore romantico non esistono, sono illusioni culturali, frutto dell’imprinting che abbiamo ricevuto da questa società religiosa-patriarcale fin dall’infanzia,dalla culla alla scuola..e poi dal pulpito. Una volta che capirai queste dinamiche e saprai riconoscere le illusioni per quel che sono (ovvero illusioni )la tua sofferenza si abbasserà di livello, con consapevolezza saprai farvi fronte.
    Allora donne e uomini sono strutturati biologicamente in modo diverso, ragionano ed agiscono in modo diverso. Non ti parlo di cultura, ma di istinti ed inconscio. L’uomo puo’ mettere incinte piu’ donne contemporanemente, loro invece possono essere ingravidate a tempo (poi ci sono i famosi 9 mesi). L’uomo è attratto soprattutto dall’estetica e la donna invece dalla sicurezza (economica in qst società, dalla leadership, dal carisma, dalle garanzie di futuro). La monogamia è un’invenzione patriarcale perchè quando l’uomo ha scoperto la funzione dello sperma ha rivendicato la proprietà privata sui figli e ha inventato la famiglia monogamica per accertarsi che i figli fossero i suoi (da li son nate le religioni, che guarda caso -le principali 3 islam cristianesimo ebraismo- hanno tutte e 3 un dio MASCHIO e hanno gli stessi comandamenti: NON RUBARE-NON DESIDERARE LA DONNA D’ALTRI-)Si è passati dalla società delle madri(matriarcato) a quella dei padri(patriarcato). Alle donne prima nn veniva permesso di trombare prima del matrimonio, quindi tu capisci che il concetto del “principe azzurro” non è altro che l’uomo con cui finalmente avrebbero fatto l’amore. Oggi con facebook e la discoteca e l’emancipazione femminile e sessuale le donne sono invece giustamente libere di fare quel che vogliono…ovvero di provare questo e quel bastone finchè nn trovano 1candidato ideale (povero lui lo aspetta un inferno)che le mette incinte.MA le donne non amano nel vero senso della parola…cioè non provano quell’affetto INCONDIZIONATO che è, se guardi bene, il vero amore (tant’è che scompaiono da un giorno all’altro senza problemi). Le donne amano solo i figli incondizionatamente per via dell’istinto MATERNO quindi l’unica donna che ti amerà davvero è tua madre. Se un uomo cade in disgrazia, economica o va in depressione…sai bene che la ragazza lo lascia appena ne trova un’altro che si prende cura di lei. Lo so, è brutto x come siamo abituati a pensarla ma è cosi’, lo dice la scienza, l’antropologia, la sociologia, la storia. X di piu’ ti dico che sei fortunato perchè le corna han sempre veleggiato a gonfie vele. figurati che sondaggi medici dicono che uno su sei non è figlio del padre anagrafico! Quindi d’ora in poi vivi pure la poesia dell’attrazione (figlia dell’istinto di riproduzione) ma sapendola destinata cmq a finire in delusione..o x lei o x lui!. La monogamia eterna fedele serena nn esiste!

  9. 9
    Ricky -

    Sisi, mi raccomando, rimani “Sospeso” tu, che i piedi sulla terra ce li mettiamo noi…

  10. 10
    T.D._ -

    Ascolta Rebrowich, sono più propensa al problema generazionale più che sessista, come invece Wild Steel, l’autore del post linkato, Sospeso e il vecchio Andy (a mio parere un’unica mente) scrivono da svariato tempo, è un continuo ossessivo ripetere gli stessi concetti senza venirne mai a capo. Ogni processo porta un’evoluzione, ogni ciclo naturale ha le sue stagioni, possibile che non vi mettiate un solo secondo in dubbio, che non maturiate mai nuove consapevolezze? Come si può paragonare Islam e Cristianesimo? Il cristianesimo non idealizza la figura della donna, ma nemmeno le manca di rispetto come l’islamismo, un po’ di Fallaci farebbe bene a tutti! Non sono mai stata femminista, ma da come viene figurata qui la donna, sembra quasi che dovrei vergognarmi di essere nata femmina. Sono stata una bambina fortunata, sono nata in una famiglia che senza tante parole ma attraverso la quotidianità ha imparato da mamma e papà che famiglia significa sacrificio, ma anche belle cose se si sa mantenere l’unità, se si sa portare a casa la gioia delle piccole cose genuine. E sono sicura che di famiglie come la mia ce ne sono tante, alcune saranno anche migliori. Vuoi che da questi genitori una fanciulla sensibile e onesta non venga fuori? Dai, non perdere la ragione, non farti fuorviare, sei troppo giovane per non crederci più.
    Leggendo questi autori (pluralizzo per beneficio del dubbio) capisco che la rabbia e la percezione (per me realistica) di tendenze negative possa portare certi uomini feriti alla misoginia. Molte ragazze d’oggi sono talmente viziate da credere che tutto sia loro dovuto? D’accordissimo. Molte abbandonano per “ripensamenti vari” storie lunghe e importanti, illudono bravi ragazzi? Verissimo. Molte sono talmente arroganti che verrebbe voglia di prenderle a ceffoni se non fossimo civili? Certo! Sono tutte così? No! No, ragazzi, guardate meglio, vi state perdendo qualcosa di cui potreste pentirvi troppo tardi. Non tutte sono arriviste, non tutte stanno con qualcuno per bellezza, potere o soldi, vuoi mettere la soddisfazione di fare tutto da soli, poco per volta, tu e lui e basta? Forse a 15 o a 16 anni essere guardate da tanti ragazzi è il brivido in più, ma poi maturi e realizzi quanto siano effimere queste cose. Tante sembrano non crescere mai, le vedo anch’io e non sono eccezioni, ma non generalizzate a priori.
    Conosco personalmente delle ragazze giovani che sono delle bravissime mamme e delle compagne dedite al loro compagno, quelle che ti parlano del loro uomo con la luce negli occhi, quelle che ti raccontano delle giornate in famiglia con orgoglio, quelle che sarebbero disposte a tutto per la persona che amano, che hanno amore e responsabilità da invidia. E se non ti sai emozionare un po’ di fronte a tutto questo, se non ci sai credere e non sai avere fiducia nel futuro, la tua esistenza perde sapore, ti neghi le più profonde gioie della vita familiare e affettiva, bischero! E’ giusto raccontare il male, ma anche il bene!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili