Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciato dopo 10 anni di fidanzamento

La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

55 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 6

  1. 31
    Bohemien82 -

    “E a me onestamente transitare dove son passati in troppi non piace”

    Rdf, so bene che ci capiamo. Anche se per le signore stiamo solo piagnucolando, hai capì…
    E sereno, anche io sono abbastanza schifato dall’andare con qualunque donna di cui si presenti occasione. Potranno avere un senso enorme dell’igiene, mettersi kg di creme ed esser lisce e profumate ma io spesso sento il tanfo prima ancora che si concedano. E mi fermo lì. Sono elastico solo con le giovani fino a 27-28: uno perché appunto sono giovani e poche chiacchiere, più attraenti. Due perché sono meno fuori di testa e tre perché, probabilmente, la quantità (di esperienze) è inversamente proporzionale al tempo trascorso. Cioé io uomo di 37 anni ho avuto circa una ventina di partner (anche meno perché non ho mai ragionato come “ogni lasciata è persa”), una qualsiasi mia coetanea?? Ah ah ah… chissá che numeri ragazzi!! Poi quando le conosci le sentì dire io esco poco, la sera sto a casa, non mi fido degli uomini..quando poi ci si avvicina alla sfera sessuale..io questo non l’ho mai fatto, ma dai che dici!! Mi vergogno ecc. ecc.

  2. 32
    Bohemien82 -

    A proposito di acquisizione di valore all’aumentare delle esperienze sessuali..scommetto che una qualsiasi donna qui (anche tu Suzanne, che effettivamente mi sembri persona abbastanza normale) ha avuto molte più esperienze sessuali di noi uomini. Più di me sicuramente! Che ripeto, ho 37 anni e più o meno una ventina di rapporti (e sono tutt’altro che il gobbo di Notre Dame). Avanti sincere, quanti voi signore?? Sincere eh…😂

  3. 33
    Suzanne -

    Tre, relative ai miei tre fidanzati, di cui il primo a diciannove anni. Libero di crederci o meno. Potrei esprimermi sul numero da te riportato, ma non lo faccio.
    Di occasioni, come per tutti, ce ne sono quotidianamente a bizzeffe ( tralasciamo quanti tentativi da parte di uomini sposati o impegnati) e, come sempre, è questione di scelte.
    Non è tanto il numero di esperienze che dà valore ad una persona, quanto la coerenza tra quel che si professa e quel che si vive…

  4. 34
    Acqua -

    Giusto per fare statistica, io ho conosciuto il mio attuale marito a scuola, a 16 anni. Ho avuto esperienze sessuali solo ed esclusivamente con lui, con primo rapporto completo a 19 anni. Nella fascia di età 16-26 (prima di sposarmi) ho viaggiato più volte con amiche e ho studiato e vissuto in un’altra città per 5 anni: di occasioni ce ne sono state, alcune anche interessanti, ma sempre stroncate sul nascere da parte mia, per questioni di convinzione della scelta iniziale e coerenza. Nemmeno io ritengo che sia importante il numero o l’eta’ , tranne se si intende, come nella tua domanda implicita, collegare l’esperienza sessuale, alla reale sussistenza di un “sentimento” di Amore (o similare) e di Virtù (quest’ultima vale solo per le femmine, ovviamente,che essendo esseri puri e angelicati GIAMMAI dovrebbero cedere ai peccati mortali della carne!).

  5. 35
    Yog -

    Bohémien, la norma – all’età delle signore che ti hanno risposto – vede per il loro genere una media nell’ordine di dieci alla seconda.
    A 37 anni, venti è – potenzialmente, ma non necessariamente – un numero indicativo di una patologia seria.
    È vero che son numeri, ma se uno crepa con numeri da giocarseli al lotto, qualche problema ce lo ha (ricordo, per la precisione, che al massimo si gioca “la paura”, 90, numero molto basso, insignificante sull’arco della durata della vita umana in un paese industrializzato).

  6. 36
    Bohemien82 -

    Be donne che dirvi.. se siete sincere, ho pensato male. Non ho problemi a dire che ho sbagliato. Certo che vi credo, la mia prima volta è stata a 21 anni! Prima non pensavo ad altro che a studiare musica e a scrivere poesie 😊 ora sono musicista mancato e molto meno poeta, peccato. Comunque, come faccio a non credervi, la donna dice sempre la verità.. però si trucca! 😂😂

  7. 37
    Suzanne -

    Non essendo un forum sul valore della castità, non vedo il bisogno di mentire. Non do nessun valore pisitivo né negativo al numero delle mie esperienze; felice invece di averle condivise con persone rispettose e umanamente pulite. Questo per me fa la differenza, il resto sono stupidaggini. La sessualità ha perso ormai il senso di condivisione, ma credo che questo rientri in un’ottica egoistica in cui le esperienze sono sempre e soltanto del singolo, incapace ormai di entrare realmente in intimità col prossimo. Tutto rimane alla stadiazione neutra, di superficie, e necessariamente nulla ci arricchisce. Sono ancora della vecchia, superata idea che le uniche esperienze arricchenti siano quelle che posso mettere a disposizione dell’altro, altrimenti restano semi mai attecchiti.

  8. 38
    Bohemien82 -

    “felice invece di averle condivise con persone rispettose e umanamente pulite.”

    Suzanne, il sondaggio sulle esperienze sessuali non voleva esser più che una stupida provocazione. È chiaro che il numero é irrilevante. D’accordissimo con te relativamente alla tua frase sopra. Per quanto mi riguarda e penso, anche per quanto riguarda gli altri maschietti qui, l’amaro è dovuto all’aver constatato “post” di aver condiviso emozioni e momenti di intimità con donne che di pulito avevano solo la biancheria intima. Perchè ci può star tutto (e non nego che quanto sto per dire sia dovuto al modo maschile di percepire i rapporti) ma se una ti lascia da quella che era una storia seria e poco dopo si infila sotto le lenzuola di un altro per fare, ovvio, tutte le cosette che poco prima faceva con te, di pulito ha ben poco. Anche se si lascia perché non si ama più, voglio pensare ci sia un tempo per metabolizzare il cambiamento di intimitá sessuale, quel tempo giusto proprio per levarsi di dosso l’odore dell’altra persona.. ma per la donna pare non sia così. Saremo davvero così diversi? Oppure la donna è molto più concreta dell’uomo e molto meno romantica di quel che un giorno pensavo.

  9. 39
    Sirenetta -

    Bohiemen tu tanto critichi le donne che hanno avuto le loro esperienze a delle poco di buono, facili, stronze, fallite, sporche ma tu che hai avuto 20 donne in vita tua non sei migliore di chi tanto critichi anzi molte volte sei peggiore di loro quindi sarebbe ora che ti facessi seriamente molta autocritica perché se a 37 anni dopo una moltitudine di donne ragazze sei single hai più di qualche problema e come detto in precedenza su altri topic visto che per te una ragazza di 10 anni più giovane di te dai per scontato che abbia avuto meno esperienze sessuali ti sbagli di grosso perché le persone non sono tutte uguali, ci sono le donne promiscue sessualmente sia a 20 anni come a 30 e a 40 come quelle esistono quelle asessuate come quelle moderate, quelle che hanno fatto poco sesso e poi se permetti esiste soprattutto la vita affettiva e non solo quella sessuale e a me sembra che guardi solo la sessualità di una donna e per favore non azzardati a negarlo. Cmq quando cerchi una relazione amorosa chiedi subito a alla ragazza con
    quanti maschi ci è stata sessualmente? Magari lei ti dirà pure la verità??? è più probabile che ti esordisce con un fatti i cazzi tuoi e sparirà sapendo di che pasta sei fatto se è intelligente.

  10. 40
    Uomo Ragno 1989 -

    Ho appena saputo che la mia ex si è fidanzata con questo qui, mi hanno detto che ha messo le foto con lui mano a mano sui social. In quanto a me andrò avanti per la mia strada e penserò a me stesso.

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili