Salta i links e vai al contenuto

Lei mi ha lasciato, aiutatemi a capire

Ciao a tutti,
è la prima volta che scrivo e non so nemmeno perchè lo stia facendo. Forse è solo un modo per mettere nero su bianco quello che sto provando e condividere con qualcuno questo momento davvero difficile. Ho 30 anni e da 1 anno sono tornato con la ragazza che è stata il mio primo amore quando avevo 16 anni.
E’ stato 1 anno vissuto a distanza e caratterizzato da alti e bassi forse dovuti alla distanza forse dovuti al fatto che abbiamo dei caratteri molto simili, entrambi forse troppo indipendenti. Ieri mi ha lasciato dicendomi che ha bisogno di rimanere un pò sola perchè in questo momento non riesce ad essere serena, ma io credo che ci sia un altro ragazzo dietro che la sta corteggiando e le sta dando quella quotidianeità che con me non può vivere. Sono pazzo di lei e penso a lei come l’amore della mia vita. Ma non ci siamo mai detti che ci amiamo, anche se aldilà delle definizioni ciò che sento è un sentimento che rapisce completamente i miei sensi.
Non so che fare e come affrontare questa situazione. Mi manca come fosse aria e penso a lei in ogni istante della mia giornata. Vorrei chiamarla ma forse non sarebbe giusto farlo. Sono in un vicolo cieco e mi rendo conto di non essere più lucido. Ho paura di averla persa per sempre e di non poter far nulla per farla tornare da me. Il buio mi avvolge completamente. Aiutatemi a capire. Grazie davvero.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Alessandro -

    Ciao Davide, dopo 1 anno e 1/2 di amore forte anch’io la settimana scorsa per colpa di un sms del cavolo ho perso la donna che amavo con tutto me stesso. Progetti, viaggi insieme,un amore bello, profondo, maturo, un secondo dopo : “finito”! Senza appello. Sentenza definitiva: non ti riusciró ad amare mai più. Tutto x una cxxata, ed anche per la sua insicurezza. Credimi ti capisco, abbiamo la stessa età, ho investito tanto sul nostro amore e sto male tanto ma l’importante credimi è capire che una relazione non finisce sempre ed esclusivamente per le nostre colpe, piuttosto perché in una società in cui l’errore non puó esistere alla prima occasione sei bruciato fuori. Facciamocene una ragione! E poi a 30 anni smettiamo di rincorrere le lucciole, non possiamo permettercelo la nostra vita non puó trascorrere pensando al dolore. Soffro anch’io, l’amavo, l’amo, ma non c’è alternativa: soccombere al dolore o affrontarlo coltivando altri interessi. Lasciamo stare, guardiamo avanti! Ciao

  2. 2
    nickel -

    secondo me hai già capito, se ancora non hai chiarito forse è il caso di essere diretto e di parlare, il problema della distanza (se è solo quello) se si vuole si risolve primo o poi… auguri

  3. 3
    davide82 -

    Grazie alessandro, Grazie nickel per le vostre risposte.
    A te alessandro innanzitutto voglio dire che ti capisco e ti sono vicino e che mi dispiace tanto per te…e poi ti dico che è vero, mi colpevolizzo in continuazione per non essere riuscito a renderla felice, per non aver capito cosa fare per far funzionare al 100% la nostra storia. E’ incredibile il fatto che appena domenica scorsa fossimo tornati da un weekend da sogno in cui sembravamo al massimo della storia e adesso sono quì solo, pieno di dubbi, senza risposte, senza speranze, attaccato ad un “tempo di riflessione” senza scadenza e senza poter realmente capire se questo tempo di riflessione sia funzionale ad un progetto insieme o sia solo una scusa per dirmi che è finita( e che forse c’è già un altro nella sua testa).Forse lo pensava da tempo e io le ho dato il coraggio e l’occasione per dirmelo.
    Sono 2 notti che non riesco a dormire sono stanco e ho perso la gioia di vivere. Le cose non hanno più lo stesso colore e neanche lo stesso sapore.
    Nickel ci siamo lasciati al telefono(orrendo)e prima che mi chiedesse una pausa le ho detto che lei per me è una storia troppo importante e io in lei ci vedo un progetto di vita, qualcosa che va aldilà di una semplice storia del momento, io mi immagino con lei, immagino con lei il mio futuro. Penso ogni secondo ad andare da lei e guardarla negli occhi a ribadirle i miei sentimenti ma credo che sortirei l’effetto contrario(pesante e pressante) e l’allontanerei ancora di più da me.
    Non riesco a lasciar stare il mio cuore mi parla, e mi parla solo di lei. Le altre non mi interessano proprio, non fanno battere il mio cuore, che batte solo per lei.Ciao

  4. 4
    Alessandro -

    Davide, sei molto profondo e questa caratteristica, con alcune persone, non funziona. Volevo dirti che anch’io stranamente la settimana prima della rottura avevo trascorso un weekend romano intenso e bellissimo. Sarà mica che è meglio fare gli str… e fregarsene? Troppe certezze non fanno bene, amico mio. Comunque vedila sotto il lato positivo: questo periodo non avrai nessun obbligo verso nessuno e se vorrai stare per i cavoli tuoi sarai giustificato. Scherzo naturalmente, soffro tanto: chiamo, non chiamo, risponde, non risponde, chiuderà, un vortice di male psichico. Finirà quando decideremo di smettere NOI, nessun’altro. Un abbraccio. Per ora non pensare alla prossima ragazza, piuttosto prova a smaltire la sbornia…poi si vedrà. Chissà che non subiscano una conversione sulla via di Damasco. Forza amico!

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili