Salta i links e vai al contenuto

Non mi criticate per il tradimento… aiutatemi a capire

Ho davvero bisogno di qualche consiglio, perchè vorrei capirci qualcosa in più.
Sono sposato e ho due figli, circa 2 anni fà ho iniziato una storia clandestina con una donna della mia età , anch’ella sposata ma senza figli. Lei è diciamo quasi una collega, oltre che la moglie di un mio ex amico, ma quasi collega anche lui. Dico quasi, perchè, io lavoro come libero professionista per questa azienda in cui lavorano entrambi.
A giugno scorso, quindi dopo 19 mesi della ns storia, dove davvero abbiamo vissuto di tutto, con amore vero da parte mia, e a questo punto presunto suo, (abbiamo anche rischiato di avere un figlio), lei dopo che io su sua richiesta le avevo dato una mano, a scoprire eventuali tradimenti del marito(voleva 1 scusa x lasciarlo), mi scrive dicendo che era meglio finirla lì. Dopo mie successive ed insistenti richieste lei, mi dice che ha fatto questa scelta perchè io le avevo mentito sul conto del marito ed ero stato cattivo (vi assicuro che non è vero, anche perchè non dovevo sembrare più bello a suoi occhi visto che era già “mia”).A onor del vero conoscendola non ho mai creduto tanto alla storia del bugiardo, e quindi ho insistito via mail e sms, affinchè lei mi disse il motivo vero, ma non c’è stato verso, fin quando verso metà agosto lei mi dice che erano cambiati i suoi sentimenti e che se pur mi aveva detto cose bellisssime, all’epoca erano sincere e adesso erano cambiate. Metto, quasi l’anima in pace ed evito, forzandomi, di scriverle, lei ogni tanto mi scriveva frasi stupide tipo “ciao”, “come stai”, io a volte rispondo a volte evito, fino a quando al rientro dalle vacanze con suo marito, mi chiede di vedermi, ma io non posso, perchè nel frattempo ero in vacanza solo con mia moglie. Al rientro le riscrivo, x chiedere come stesse, lei mi risponde e mi dice che con il marito non va bene, che vuole di nuovo una mano per lasciarlo , che ha passato una pessima vacanza ecc… Io resto sul vago, che se vuole può contare su di me ma non su questa situazione, tutto ciò, senza che io la vedessi, ma solo mail ed sms.Tre giorni fà la rivedo, insieme alla mamma, per un’appuntamento di lavoro, dopo un paio d’ore vado via, e la cosa finisce lì.Ieri sera le scrivo, oggi ti ho pensato, lei stanotte mi riscrive che forse è incinta, (il marito ha qualche problema) ma è triste perchè non sà se è la cosa giusta per lei, anche perchè non ama il marito, e non è convinta di avere un figlio.Io le faccio gli auguri e le dico di essere contento per lei.
In un’altro sms mi scongiura di far pace con il marito, in modo che io possa rivederla anche a casa sua, perchè ha bisogno di me nella sua vita, e vorrebbe che io le fossi vicino in questo momento particolare. Già fin qui, è tutto “strano”, ma stamane viene il bello, io le rispondo che proprio perchè le voglio bene,e comunque mi dispiaceva aver perso l’amicizia con il marito, avrei fatto il primo passo di riavvicinamento. MA …….alle 11.00 mi arriva un messaggio suo in cui scrive, che deve confessarmi che nel perido di ns allontanamento lei è stata con un’altro uomo, libero, il quale aveva affittato un’appartamento per vedersi, e che le aveva promesso di portarla via con se, nel momento in cui avesse deciso di lasciare il marito.Ma al momento che lei le aveva confessato di essere incinta lui, l’aveva lasciata in asso e riempita di epiteti.
Dopo un pò un’altro sms che mi dice che ha capito che io davvero l’amavo,solo adesso anche perchè io accettavo che lei stesse ancora con il marito.
L’ho chiamata e come uno str…. ho anche cercato di darle qualche consiglio.
Il bello sapete anche qual’è che vorrebbe sapere da me come comportarsi e che fare ( anche perchè secondo me il figlio non è del marito).
Vi rendete conto che cavolo di situazione?
Non mi criticate sul discorso del tradimento, figli , aborto ecc…, ma mi aiutate a capire, volendole ancora bene come devo comportarmi? Tengo a precisare che ho si una moglie “rompi” ma che ancor oggi mi fa delle sorprese per il mio compleanno dopo 10 di matrimonio, e che fa di tutto per farsi amare da me…… ed io……………….?
Vi prego aiutatemi a capire, mi sento talmente confuso che ……………, anche se l’istinto mi dice di dirgliene quattro, a lei al marito e mandarla definitivamente a quel paese, ma il cuore?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

63 commenti a

Non mi criticate per il tradimento… aiutatemi a capire

Pagine: 1 2 3 7

  1. 1
    leggero83 -

    Al cuor non si comanda Enrico….e poi si dice che ragione e sentimento non abitano mai dalla stessa parte…quando uno arriva l’altro parte…non commento ne tradimento ne eventuali ricadute…se le vuoi ancora bene devi prendere una decisione con te stesso, perchè tra tira e molla non lascerà mai il marito secondo me, ma sarà sempre cosi….e poi ha avuto un altra relazione dopo di te! occhio, il mio consiglio è, se le vuoi bene, prenditi un pò di tempo per pensarci bene. La lontananza a volte è un ottimo aiuto in questi casi. E poi…hai una moglie che ti ama…se devi pensare proprio, pensa a lei….se lo merita da quello che scrivi…e per il resto la mia di storia è simile grosso modo alla tua…ma senza aborti!!!
    ciao da Leggero 83!!!

  2. 2
    XAVIER -

    non ce la faccio più……a sentire queste cose…..basta…..si può avvertire i mal capitati? Ma tu ci credi nelle fesserie che hai scritto? Purtroppo siamo messi male….questo qui parla anche di amore……ma quale amore…e hai anche figli…basta..altrimenti direi cose ancora più offensive..Cmq …ti ricordo che la cassazione ha adottato un orientamente piu’ rigoroso sul tradimento…per cui in ultima analisi spero che i vs rispettivi partener vi lascino in mutande……e voglio vedere chi ti da comprensione…non ne devi avere nessuna

  3. 3
    afra -

    Ma il cuore? Il cuore mettilo in funzione solo per tua moglie, credo che in questa contorta storia lei sia l’unica a meritarsi davvero qualcosa. Peccato per come le siano andate le cose…
    Per il resto…inutile giudicare, penso tu l’abbia fatto da solo. Occupati di tua moglie e dei tuoi figli, credo che siano loro le uniche preoccupazioni che dovresti avere; l’altra donna ha voluto più biciclette, che se la sbrigasse da sola, tu che centri?
    Se la aiuti, è come se continuassi a “tradire” tua moglie…datti na mossa, riattiva i neuroni e, come dice Monk, esci le palle e fai l’uomo: occupati della TUA famiglia, hai già sbagliato abbastanza…se non lo fai, spero davvero che tua moglie si svegli…

  4. 4
    AtomicGarden -

    Ammazza che Z*****A!!Queste si che sono belle storie d’ammmore VERO.
    Non è per criticare FIGURARSI,cerco a stento di non vomitare sulla tastiera del pc mentre penso a tua moglie che probabilmente mentre tu vivi la tua vita da liber(tino) professionista lei magari è a casa a cucinare e a creare capolavori al’uncinetto.
    Mi chiedo con che coraggio tu scriva parole come amore,cuore e correttezza.
    Speriamo in Dio che questa non sia veramente incinta.

  5. 5
    teollo -

    Ti sei già risposto mandala a fan….., scusa la franchezza ma questa è fuori di testa, prima si fa te in contemporanea anche un’altro e poi torna a casa dal marito e si fa pure quello ci sarebbe anche un’altro termine da utilizzare ma per delicatezza evito. Non ha bisogno di un’aiuto ma di uno psicologo questa persona è pericolosa fidati. Cerca una scusa per mollare il marito (cesto di bovoletti si dice in Veneto) perchè non ha le palle per farlo da sola e magari poi riversare la colpe su di te e tranquillo fa finire anche il tuo di matrimonio volente o no. Se le dai ancora retta sei masochista amico mio, non ti vuoi bene. E poi hai una moglie a casa c...o, sul tradimento non commento perchè non ha senso, ma se non vuoi più stare con lei allora trova il coraggio, poi sarai libero di fare quello che vuoi. Hai mai pensato a come ti sentiresti se tua moglie tornasse a casa una sera e ti dicesse ti mollo ho un’altro? Auguri

  6. 6
    Monk -

    Allora… in altri casi ti direi quello che non vuoi sentire: fa’ finta che io ti dica lo stesso ciò che non vuoi sentire, perché accolgo il tuo invito a non criticare espressamente e passo oltre.

    Ecco, al di là di tutto (il tradimento, ecc.), io credo che questa donna ti stia solo usando. Quando il SUO matrimonio non regge, accorre da te, cercando anche di “agganciarsi” nel caso di separazione dal marito, per non rimanere sola ed economicamente meno sicura; quando invece il SUO matrimonio regge o quantomeno barcolla ma senza evidenti segnali di rovinosa caduta FORMALE (è infatti caduto da un pezzo, e cioè dall’attimo in cui lei ha tradito il marito), lei si allontana da te, “agganciandosi” semmai a qualcun altro, ma comunque si allontana da te.

    Sei il suo punto fermo non perché ti ami, ma perché è una donna – permettimi – piccola piccola, che non sa affrontare da sola i rischi derivanti da una separazione e da un matrimonio che non va (in gran parte, poi, proprio per causa sua!).

    Probabilmente – rectius: sicuramente – non avrebbe mai dovuto sposarsi, perché è una responsabilità – quella del matrimonio – che non è assolutamente capace di affrontare. Come, permettimi, non sei stato capace di affrontarla tu, non foss’altro perché sei venuto meno ai doveri che hai giurato davanti a Dio oppure (in caso di matrimonio celebrato secondo il rito civile) davanti alla società intera: onorare e rispettare tua moglie; assistere esclusivamente la tua famiglia; rimanere fedele, finché morte non ti separi dalla compagna alla quale ti sei unito, consapevolmente e senza pistola alcuna alla tempia (voglio sperare), in matrimonio.

    Ti consiglio, dunque, di lasciare questa donna al suo destino, di non permetterle di usarti e di pensare al TUO matrimonio. Sei ancora in tempo, forse, per farlo.

    Ciò detto, come vedi, non ho espresso alcun giudizio espressamente sulla faccenda (benché ti sarà facile immaginare forse quale sia), ed ho cercato di risponderti in modo del tutto normale, chiudendomi anche in parte gli occhi e imponendomi di essere elastico.

    Fammi ora, cortesemente e se puoi, un piccolo favore in cambio, e cioè rispondi alla seguente domanda: perché hai tradito tua moglie? Sarei MOLTO curioso, proprio per comprendere certe dinamiche, quasi da osservatore fenomenologico, di sapere le ragioni VERE che ti hanno portato al tradimento.

  7. 7
    psYco -

    Il cornuto, cornuto (ve la devo spiegare? No vero?) Questa ancora dovevo sentirla. Apri gli occhi, mi sa che hai l’occasione per levartela di torno. Posso capire che tradisce uno con cui non va d’accordo (capita di sbagliare ogni tanto);
    ma tradisce anche te? Mandala a ca-ga-re! Visto anche con quale “perizia” si sceglie le compagnie con cui “passare il tempo”. E datti una svegliata che è meglio….
    By psYco(R)

  8. 8
    lulu80 -

    Ragazzi, Enrico però ha chiesto di non commentare sul tradimento. non siamo qua per giudicare ma per consigliarci. Concordo sul fatto che lui dovrebbe pensare alla sua famiglia, ma ora la sua testa volente o nolente è altrove e per star bene deve trovare una soluzione al suo problema e anche noi dovremmo concentrarci su questo.
    Vorrei dirti qualche cosa di utile Enrico ma penso che non ci siano molte cose..lasciala perdere.tradiva il marito con te, ti ha piantato su due piedi, nel frattempo ha avuto un altra storia, è rimasta incinta e non si sa di chi sia questo bambino e ora addirittura arriva a chiederti di riavvicinarti a suo marito nonchè tuo ex amico, non solo per poterti rivedere, ma per poterlo fare a casa sua? magari a cena con tua moglie e suo marito?
    non ti sembra una donna un tantino egoista?
    Io capisco che quando si è innamorati spesso alcune cose si vedono in maniera differente dalla realtà, ma..diamoci anche un limite!un po’ di dignità Enrico, ti prego!
    al momento non riesci o non vuoi concentrarti su tua moglie? bene prenditi del tempo ma,hai due bambini. pensa a loro, gioca con loro, dedicati a loro e non ad una donna che, scusa se ti offendo ti sta trattando come uno zerbino.
    Dai!non sarà facile ma cambia numero se proprio non riesci a starle lontano, cambia indirizzo mail, qua non è solo questione di palle qua è proprio questione di dignità.
    Dai, provaci e facci avere notizie positive a breve mi raccomando

  9. 9
    guerriero -

    mi sono rotto il c .di sentire ste cose, è ora che ste merdate vengano punite dalla legge

  10. 10
    Maxim_Max -

    Ciao Enrico,

    l’unica cosa da dire è questa, pensa a tua moglie, visto che ancora 10 anni dopo ti sà fare ancora delle belle sorprese, ma forse un giorno ti farà una sorpresa ancora più bella…un bel paio di corna! te le meriteresti!

    Comunque passiamo alla “instabile e abbelinata sentimentale”, certo adesso che è bella incinta, dopo che si è fatta ingroppare dal “quarto incomodo” addirittura!
    Belin adesso viene a chiedere una mano a te, perchè come giustificare al marito questo stato?

    Per me la lascierei strabollire nel suo brodazzo, d’altronde lei ti aveva mollato perchè avendo trovato il “quarto incomodo”, nel frattempo ha avuto modo di tastare per bene il terreno, però è rimasta di bel sè fregata!… in quanto trovando quello che offre questa bella società normale incappare in un imbecille, come ce ne sono tanti, quindi se lo merita!

    L’unico consiglio, se glielo vuoi dare alla “plurifedifraga”, dille di abortire, perchè non si sà mai nella vita, in caso ci fosse in un futuro l’esame del dna, per spero mai qualche patologia, allora sì che ci sarà da ridere…vedremo questa moglie che volerà da qualche finestra, lungo i marciapiedi, come bat-woman, anche se adesso di notte ci sono dei problemi, per le multe che fanno visto il decreto legge sulle bat-woman.

    Maxim.

Pagine: 1 2 3 7

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili