Salta i links e vai al contenuto

Mi cerca ancora, ma non vuole stare con me

Lettere scritte dall'autore  

Eccomi di nuovo a scrivere della mia storia:
Dopo 10 anni la mia ragazza decide che ha bisogno di ritrovare se stessa poichè in tutto questo lungo periodo io per lei sono stato il suo universo.
Si è ritrovata praticamente senza quelle amicizie che fino ai 23 anni erano sempre presenti ed ha sentito la necessità di ritrovare se stessa e le sue amicizie.
Io praticamente è da quaranta giorni che piango a dirotto, lei per me è stato tutto: la maturità, la serietà, la dolcezza, insomma tutto quello che un uomo desidera avere da una donna.
Abbiamo vissuto questi dieci anni felicissimi, certo, con qualche noia derivata da “amicizie” che lei assolutamente non condivideva.
Adesso io voglio smettere di stare male, sono al limite dell’esaurimento nervoso e vorrei allontanarmi per non vederla più, ma lei è praticamente sempre presente.
Esco la sera per andare in enoteca dai miei amici e dopo tre minuti appare lei e si ferma a parlare come se niente fosse mai accaduto. Era nostra abitudine, per esempio, il pomeriggio prima di andare al lavoro, passare un’oretta al bar per leggere il giornale e gustarci un buon caffè, adesso lei prima di andare al lavoro puntualmente passa, si ferma e mi invita ad entrare per il caffè. Non vuole che lo offro io, non da nessun tipo di spazio ed io sto male. Lei avrà bisogno di quella scarica di endorfina che le provoca la mia presenza, mentre io muoio dentro perché non è mia.
non so come fare, la amo da morire. Sono sicuro che anche lei mi vuole ma non so se è perchè le manca quell’abitudine di vedermi oppure perchè le manco davvero.
Lei mi disse nell’ultima discussione che facemmo, che era molto decisa a ritrovare se stessa e che non sapeva quanto poteva durare (un mese, due mesi oppure tutta la vita) ma mi ha fatto capire che non ha detto fine.
Adesso non so che pesci pigliare, non so se sorprenderla con qualche sorpresa, ma mi sembrerebbe fuori luogo visto che la colpa, dice lei, che non è mia.
Oppure sparire dalla circolazione, frequentare nuovi locali ed aspettare che qualcosa cambi dentro lei.
Ma non so se mi rompo le scatole prima io! e non vorrei che quando ritorna io le chiuderò la porta in faccia. sono veramente stanco di soffrire, ma vorrei stare tutta la vita con lei.

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

33 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    Dani -

    Ciao Santpir,
    mi spiace di quello che ti succede, in un certo senso posso capirti, la mia storia non è di 10 anni, sono solo 3 anni ma la situazione è completamente la stessa, lei mi vuole lasciare perchè si dice confusa per lo stesso motivo, ed io soffro per li stessi tuoi motivi, io mi sono convinto ad evitarla anche se ne sto soffrendo, perchè ci ho pensato per 2 mesi, le sono stato appresso ma mi sono reso conto che nonostante lei dicesse di essermi vicina in realtà non le importava assolutamente del fatto che io ci stavo male perchè lei non era più mia, pensava solo a soddisfare il fatto che lei soffriva nel distacco anche se questo mi ha illuso in questi 2 mesi, puntualmente quando cercavo di creare un distacco lei mi riavvicinava, ma non appena cercavo di avanzare di un passo verso di lei, diventava isterica e rabbiosa, ora ho deciso che in fin dei conti non vale la pena vivere un rapporto sofferto in questa maniera, è solo un modo per rovinarsi la vita, può darsi pure che lei tornerà anche se non credo, se non sarò più disponibile per lei penso di non potermene neanche fare una colpa in fin dei conti, io ho fatto tutto quello che potevo, ma non posso basare la mia vita su una persona che forse c’è e forse non c’è, ti consiglio di darti tempo di maturare l’idea di rinnovare la tua vita senza questa persona anche poco alla volta e di pensare un po di più a te stesso, io sono sulla buona strada, è quasi una settimana che resisto spero di arrivare più in la, ti faccio i miei migliori auguri.

  2. 2
    raffaele -

    Santpir, devi allontanarla con i modi giusti, con un po di cattiveria, devi farle capire che per te non esiste amicizia, o ti ama o ti odia, non esistono vie di mezzo, a questo punto devi vedere come prosegue, se lei ritorna è perchè ti rivuole, altrimenti amen.

  3. 3
    santpir -

    Raffaele, questo già l’ho fatto, le ho detto esplicitamente che non poteva tra di noi esistere amicizia sopratutto dopo 10 anni! le ho detto che se rispettava il mio dolore doveva stare lontana dai posti che frequento io e dalle mie amicizie. Non voglio che lei non frequenti i miei stessi posti, ma per lo meno se vedi che ci sono io tira dritto e cambi locale.
    Oggi è il quarto giorno di file che viene al bar sapendo che io sono li e ieri mi sono nascosto per vedere se passava nuovamente e se scendeva per il solito caffè…morale? è arrivata, si è fermata ha controllato se c’era la mia macchina e dopo aver visto che non c’era è andata via senza neanche consumare. adesso io che devo pensare?
    Domani partirò per tre giorni in giro per la sicilia vedremo cosa succederà…

  4. 4
    eddy -

    Se hai il coraggio spiala e se noti che ha altri interessi sentimentali convinciti di lasciar perdere oppure affrontala a viso aperto ed esponigli il tuo stato d’animo. buona fortuna

  5. 5
    raffaele -

    Santpir vuol dire che forse ancora ti vuole, ma siccome quasi tutte le donne italiane sono diventate preziose e pretenziose, godono nel rompere i co...oni, se tu avessi la fortuna di trovare subito un’altra donna e farti vedere con lei alla tua ex, lei cadrebbe subito in un pianto irrefrenabile, andrebbe in depressione dicendo a tutte le sue amiche che ti ama tuttora, con donne così bisogna essere cattivi e farle soffrire.

  6. 6
    ChiaraMente -

    Gira la faccia dall’altra parte quando la vedi e fai finta di non vederla il più possibile. Se poi diventa imbarazzante un eccesso di presenza da parte sua puoi cambiare giro per un pò, gli amici non spariranno. Lascia passare un paio di mesi buoni nell’indifferenza forzata, se non ti rivolge la parola è tutto regolare e te la puoi scordare, se ti cerca rispondile che sta cercando sè stessa nel posto sbagliato. Dovrebbe essere sufficiente a farla ritrovare e ..sparire. Adesso ha ancora una buona dose di interessi e abitudini legati ai luoghi che frequenti ma col tempo lei dovrebbe allargare la sua cerchia e cambiare orizzonti. Aiutala a velocizzare il momento del distacco territoriale e se proprio resta così legata ai vostri locali..avrai acquisito esercizio sufficiente nell’ignorarla.

  7. 7
    santpir -

    Sono partito èer tre giorni e già ritornato, ma dentro me non è cambiato nulla, la amo ancora come il primo giorno, sono stati tre giorni d’inferno dove tutti si divertivano ai vari concerti mentre io chiuso in tenda dalla mattina alla sera a piangere come un ragazzino…ma sono quasi 50 giorni che piango e che vomito ogni santo giorno; ed ultimamente pure sangue. mi sto facendo del male a pensare sempre a lei ed ai motivi che hanno portata alla decisione di abbandonare la presa e sinceramente non sono motivi logici.
    Non la voglio perdere e non mi va di giocare al gatto con il topo.
    Se non vuole più restare con me (anche se decisamente non riesco a vederne i motivi, ma l’amore è anche questo, mancando manca tutto)
    che si levi dai piedi, io non posso cambiare le mie abitudini per colpa sua. sarò indifferente, ma mi tornerà parecchio difficile.
    Intanto lei non ha nessuno e come dice sua sorella, non le interessa nessuno e questo secondo lei è un fattore positivo, ma mi chiede di non farmi vedere più, magari l’assenza la farà ragionare. Oggi è ferragosto è lei è scesa da sola al mare, poverina, con tutti i ferragosti splendidi che abbiamo passato. ma intanto è decisa a continuare per questa strada. è proprio vero che quando hai trovato ciò che ti serve nella vita, decidi di gettarlo nella spazzatura! le donne… non si sa mai come prenderle.
    Mi fa rabbia vedere come lei abbia passato un colpo di spugna così semplicemente e facilmente sulla nostra lunga storia, la vedo felice, diversa da come era con me, ma sarà solo una maschera? oppure io ero un peso e mi ha sempre nascosto chi era veramente? Se dovessi prendere consapevolezza che ero un peso, saranno guai per me e ciò significherebbe che ho fallito e per 10 lunghissimi anni!

  8. 8
    raffaele -

    Santpir, l’amore fa male lo so, bevi che così ti disinibisci e ne trovi un’altra, devi pensare che lei alla fine era soltanto una povera stronza !

  9. 9
    santpir -

    NO, di bere proprio non se ne parla, non sono un bevitore, ne tantomeno lo voglio diventare.
    Ho smesso di fumare roba che mi portava solo depressione, questo l’ho fatto, adesso mi restano solo le 40/50 sigarette che fumo al giorno e che mi scaricano un pò di tensione.
    Dire che è una stronza direi che è prematuro, potrei perdonarla solo se ha preso questo periodo come un momento di bilancio della sua vita, in alternativa e solo allora penserò che è una stronza perchè si è lasciata sfuggire l’occasione di essere felice!

  10. 10
    ChiaraMente -

    Se ti può consolare solo un idiota sta con “un peso” per 10 anni, quindi i casi sono due: o lei è idiota oppure per 10 anni a lei è stata bene la tua presenza, il che è più probabile. Quanto al resto è vero che non è giusto che sia tu a cambiare abitudini per lei, in effetti dovresti farlo per te stesso. Raffaele ti consiglierebbe forse di provarci con la sorella visto che ne ha una, io al massimo arrivo a consigliarti di chiedere a un’amica- o più di una- di farti il favore di tenerti compagnia nei posti in cui compare lei, in modo da non sentirti troppo vulnerabile. E’ strano ma la presenza di altre persone che ci spalleggiano a volte fa la differenza.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili