Salta i links e vai al contenuto

Per metà

Notte di San Lorenzo. Località di mare. Festa in spiaggia. Piccole mongolfiere in cielo che salgono su col calore di una candela. Mille visi in alto che guardano salire il loro acquisto tra lo stupore che sale sempre più su e la tristezza che scende giù sull’acqua.
Lei seduta su una panchina poco distante da tutta quella gente. Di fianco un amico arrivato fin lì per lei, per regalarle un sorriso. Ma basterà?
Lei avrebbe voluto che quel posto fosse occupato da Lui. Lui che non esiste se non nel ricordo vivo di due amanti pronti sempre più a conoscersi giorno dopo giorno tra errori, malumori, sbagli, discese, salite, Amore.
Il cielo è l’unico elemento che unisce entrambi lontani chilometri. Lontani stranamente. Lontani semplicemente dopo battute di vita varie.
Mi rivolgo ad un pubblico assente con me ma che vive nel mondo per alzare in alto il proprio volto stupito, abbassare lo sguardo, girarsi verso l’altro con un sorriso spezzato a metà.
Mi rivolgo a te che da qui non puoi sentirmi.
Osservo il mare, provo a dargli una fine e arrivi tu. E arrivano i nostri schiamazzi di quando provavamo a buttarci a largo sfidando le onde, io fra le tue braccia. Come quando da piccola mio padre mi stringeva forte a sè per portarmi con sè lontano dalla riva e farmi vedere quella spiaggia lontana. Punti di vista, natura bizzarra.
Magari un giorno proverò a dirti che sentivo lo stesso con te e capirai che eri tu la mia famiglia in quei momenti.
Giorni che ricordano altri giorni. Un riassunto perso fra quelle pagine.
Un’altra notte che va via. Un altro giorno senza noi. Un altro giorno di rinunce ai mie progetti con te.
Ecco a voi un cuore che piange con un volto che sorride. Per metà.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

8 commenti a

Per metà

  1. 1
    brunetto87 -

    bellissime queste righe…
    sei riuscito/a a farmi scivolare una lacrima dai miei occhi,in fondo chi ama non dimentica!
    Oggi è il mio compleanno,ma non sento aria di gioia dentro di me,purtroppo mi manca qualcosa….e solo Dio sà chi…
    Beh io stupido ancora a pensarci dopo 6 mesi…
    Vita regalami giorni migliori senza più ricordi che fanno male,fanno molto male,già ho sofferto abbastanza!
    Complimenti di nuovo per queste righe!ciao!

  2. 2
    assenzaPresente -

    @ brunetto87:
    Ciao! Voglio ringranziarti per i complimenti che mi hai concesso.
    Credo siamo vittime di qualcosa di davvero struggente che ha ridotto entrambi a piccoli esseri sensibili che si emozionano per poco.
    La tua lacrima è indice di emozione sensibile e sottile.
    Sono una ragazza di 22 anni e la mia storia è terminata 2 anni fa, ma potrei dirti anche oggi. Mi sono lasciata influenzare da inquietudini, angosce, malinconie, incoscienze, incapacità soprattutto. Qualcosa che forse mai finirà.
    Come ogni cosa che piace in cui si danno anima e corpo, passione, costanza, finisce e vola via da sola senza nessuna spinta.
    Proprio oggi pensavo che vorrei accanto una persona pronta a subire con me il passato e metterlo da parte perchè “chi non conosce la propria storia, il proprio passato, è costretto a ripeterlo”.
    La fine di una storia e il suo seguito sono fatti di “Non voglio più questo!”,”Non merito più questo!”,”Non sono stato capito!”.
    I miei sono pensieri confusi di una notte di mezza estate in cui ho vissuto un tempo non mio e con sè tutto il resto.
    Auguri sinceri di buon compleanno ragazzo! 🙂

  3. 3
    Viseminara -

    Belli,le spiagge i falò,una visione romantica,ma molti molestatori di donne anche, e certe volte i cani animali,sono meglio dei cani uomini!

  4. 4
    Viseminara -

    E anche del branco infame,che
    da buon sciacallo,manzetto attacca la vittima quando pensa
    sia sola.non si capisce perche nessun provvedimento di allontanamento sia stato ancora emesso.

  5. 5
    assenzaPresente -

    @ Viseminara:
    Gli uomini ce l’hanno un cervello. Ma non in testa. Qui prende posizione quando si chiedono dove abbiano un cervello. Dopo queste prese di posizione, arrivano quelle di coscienza. Ma, ahimè, arrivano sempre dopo.
    A buon intenditore, poche parole 🙂

  6. 6
    Viseminara -

    Come dicevo prima io preferisco,i cani animali ai cani persona,figuriamoci in fatto di
    uomini e seguo molto le statistiche…a buon intenditor poche parole….per ciò che
    concerne poi la “coscienza”?lei mi sembra uno ferrato sull’argomento,ma con pretese troppo al di sopra delle sue possibilita….si racconta le favole la notte per dormire meglio?io ho una sola parola ed è legge….ahahah,

  7. 7
    Viseminara -

    Probabilmente lei queste cose le
    può andare a raccontare a qualche manzetta
    patatona e sciacalla,anche paesana,ma a me no.io non ci sono abituata!sia più cortese se
    proprio deve intervenire…..io sono per i
    provvedimenti che per le “coscienze”?lo sciacallo cane non si sa mai dove si può annidare… i nessuno rimangono sempre
    tali…mi creda!e
    anche il circonvenzionatore…!

  8. 8
    Viseminara -

    Stalkers,guardoni e segaioli,manicini di scopa,coneffrazione,come si opera si giudica?come mini mollizia?o come manzetta?e che gli raccontano le favolette?altro non possono. come tutto il volgus
    mini….

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili