Salta i links e vai al contenuto

Maria Grazia al governo

Ho pensato spesso a cosa farei se andassi alla guida dell’ Italia. E ne ho concluso che varerei i seguenti provvedimenti ( dopo ovviamente aver fatto un colpo di stato, altrimenti non mi lascerebbero fare nulla di tutto ciò )

– farei uscire l’ Italia dalla UE.
– bloccherei immediatamente tutti gli arrivi delle navi dei migranti con l’ ausilio dei corpi militari, i quali avrebbero l’ ordine di sparare a vista alle navi che non rispettano l’ imperativo categorico di non avvicinarsi alle coste italiane
– ordinerei l’ espulsione immediata di rom irregolari e immigrati clandestini presenti sul nostro territorio
– avvierei trattative strategiche e diplomatiche con la Libia
– farei tornare il servizio di leva obbligatorio. E lo farei diventare obbligatorio anche per le donne
– diffiderei tutti i partiti e movimenti di sinistra dall’ abusare dei mass media. Concederei loro un solo spazio di comunicazione una volta alla settimana ( forse a pensarci bene.. meglio una volta ogni due settimane )
– mi alleerei con Putin, Trump e Orbàn per formare una nuova potente cordata.
– varerei un bonus a sostegno delle famiglie ITALIANE numerose ( almeno tre figli )
– abolirei i sindacati ( non servono a nulla se non a pappare soldi pubblici ) e reistituirei le corporazioni
– regolamenterei la prostituzione. Non riaprendo le case chiuse ( i moderni bordelli sono perloppiù covi per trafficanti di carne umana ), ma conferendo agli operatori e alle operatrici del sesso diritti e doveri e l’ accesso a un’ indennità pensionistica a termine attività
– stanzierei ingenti fondi per agevolare l’ attività delle forze dell’ ordine
– predisporrei campi di lavoro forzato per alcolisti e tossicodipendenti conclamati
– abbasserei l’ IVA al 15%
– dimezzerei il costo del lavoro
– abolirei l’ agenzia delle entrate
– abolirei ( davvero ) tutte le cartelle equitalia. comprese quelle superiori ai 100.000 euro.
– metterei 10000 euro come tetto massimo al contante
– farei costruire nuove carceri, una per ogni regione italiana ( ce n’è necessità )
– metterei un tetto massimo agli assegni di mantenimento previsti per le ex mogli ( massimo 300 euro IN TUTTI I CASI, anche qualora l’ ex marito fosse molto benestante ).
– farei costruire asili per le mamme lavoratrici
– farei perseguire duramente gli antifascisti che innescano azioni violente e rappresaglie.
– farei perseguire duramente gli stalkers e i disturbatori di condominio.

Per ora, non mi viene in mente altro.
Che ne pensate?…

L'autore ha scritto 15 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook Maria Grazia al governo

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Politica - Riflessioni

155 commenti

Pagine: 1 2 3 16

  1. 1
    mauro -

    Ti voterei subito come capo del “gabinetto” del ministero.
    Basta… è arrivato il momento di fare “pulizia”!

  2. 2
    Memore -

    Sono con te

  3. 3
    Attimo Ogi -

    Avrei da sottolineare un paio di cose:

    – l’IVA è una tassa senza senso, nel mondo evoluto non esiste. Idem per accise carburanti e altro. Non si tassano i prodotti, ma il reddito !

    – l’IMU e assimilati sono tasse assurde, perché tassano la proprietà GIA’ PAGATA. Non si tassano i beni già comprati.

    – La TARI è una tassa errata nel calcolo, perché se uno ha un castello e vive da solo NON PRODUCE più spazzatura di uno che ha un monolocale e vive da solo. Quindi non si capisce perché venga calcolata anche sui metri quadri.

    L’unica tassa che dovrebbe esistere è quella sul REDDITO, cioè lo stato PRELEVA una parte del GUADAGNO, non dell’incasso. E il guadagno si calcola facendo INCASSO-SPESE= GUADAGNO.
    E sul guadagno si tassa massimo 10% perché è già troppo.

    E se lo stato incassa 100,deve spendere annualmente massimo 100, non 150, quindi tutti coloro che lavorano per lo stato vengono licenziati fino a che si sta entro i 100. E non si accettano prestiti dall’estero.

  4. 4
    Anika -

    Come sempre rispetto tutti i punti di vista, ma non sono assolutamente d’accordo. Innanzitutto dal mio punto di vista la vita umana ha inestimabile valore, ragion per cui l’idea di sparare a degli innocenti mi fa rabbrividire. Sono assolutamente d’accordo che bisogna trovare una soluzione per tutte queste persone che si fanno lunghe traversate, ovviamente l’Italia non è un centro d’accoglienza e non possiamo farcene carico solo noi, quindi ci vuole una regolamentazione. Ma da qui a sparare a chiunque si avvicini alle coste anche no! Più che la leva obbligatoria (io non amo le armi e non potrei mai imbracciarne una) proporrei l’alternativa del servizio civile obbligatorio: rendersi utili alla comunità ti fa passare la voglia di fare il cretino. I sindacati personalmente mi sono stati vicino quando ho avuto bisogno, non me la sento di fare di tutta l’erba un fascio: so che dietro c’è una magna magna, ma c’è anche chi fa questo lavoro davvero perché ci crede.

  5. 5
    Claudiomix -

    Io invece auspico a un Europa Unita, in stile Stati Uniti d’ America. Ovviamente così come siamo messi ora non va bene, ma uscire dall’euro non ci farà guadagnare in benessere, a mio avviso. Sparare a persone disarmate la cui unica colpa è quella di essere nate in una terra completamente sfruttata e depredata da uomini bianchi non mi sembra una soluzione da prendere in considerazione. Che così non si possa andare avanti è certo, ma non è uccidendo persone innocenti che si cambiano le cose. Leva militare per le donne? Mah… E poi faresti perseguire gli ANTIfascisti? Qui c’è puzza di Casapound, altrimenti non si spiega. Maria Grazia ti inviterei volentieri a casa dei miei nonni, così chissà magari ti passa la voglia di inneggiare a un movimento del genere. Fortuna che ci sono ancora persone di buon senso e di cultura, cosa che manca a molti negli ultimi tempi. Fatta eccezione per questi aspetti (Putin e Trump compresi) gli altri punti potrebbero anche avere un loro senso.

  6. 6
    Attimo Ogi -

    Alcune risposte per Anika:

    – se la vita umana ha inestimabile valore, i primi che non devono mettersi sul gommone pericoloso sono proprio i migranti. Se io mi getto con un sasso al collo in mezzo al mare, non posso pretendere di essere salvato. Se tu ci tieni tanto a salvare le persone, organizziamo un fondo speciale (su cui manderai i tuoi bonifici) destinato a salvare e nutrire i migranti. Io non voglio che i miei soldi siano utilizzati per questo scopo. Io voglio dare i miei soldi ai senza casa ITALIANI.

    – il servizio civile è utile, ma anche la leva. Se qualcuno invade il tuo paese non devi pulirgli il cesso, ma gli devi sparare in testa.

    – i sindacati non danno fastidio a nessuno, quando a pagarli sono SOLAMENTE quelli che vi aderiscono, e purché non facciano propaganda politica. La realtà è che sono i primi molte volte a fare contratti poco favorevoli per i loro associati tanto è vero che molti sindacati LITIGANO tra di loro.

  7. 7
    yngvi -

    Colpo di stato? Partiamo già male…guarda cosa è successo dopo la marcia su Roma del 26…I colpi di stato all’inizio possono essere fatti con le buone intenzioni, ma poi? La soluzione diventa peggio del problema iniziale…

  8. 8
    maria grazia -

    Attimo, non avrei mai creduto di dirlo ma.. sono pienamente d’ accordo con tutto quello che hai scritto!

    Anika, spero mi perdonerai, ma rispondo al tuo commento facendoti delle domande ( a cui potrai replicare se vorrai ):
    – siamo sicuri che gli immigrati che arrivano sui barconi siano tutti delle “povere vittime” e non piuttosto dei furbastri che partono fin dall’ inizio con l’ idea di delinquere ( tanto in Italia la giustizia è un optional.. )? l’ ordine di sparargli a vista se si avvicinano a noi li dissuaderebbe dall’ intraprendere il viaggio.
    – Lo sai che dove è applicato questo sistema ( coste australiane ) le morti di migranti sono inesistenti?
    – se anche fosse che si tratta sempre di persone socialmente deboli e bisognose, siamo sicuri che l’ emigrazione dai loro territori rappresenti l’ unica soluzione alle loro vite di stenti? Non sarebbe più logico e saggio uno sviluppo in loco nei loro paesi, magari con provvedimenti integrativi al piano Marshall?..

  9. 9
    maria grazia -

    ..- le persone oneste e diligenti che lavorano nei sindacati, non potrebbero poi passare alle organizzazioni corporative mentre tutti gli altri papponi rimangono a casa ?
    – non pensi che un sano esercizio militare preparerebbe le donne alla difesa attiva in caso di scoppio di una guerra e le renderebbe anche un pò meno tendenti alle cose frivole ( shopping, pettegolezzi, ecc.. )? ci sono cose ben peggiori di un anno di naietta, sù! 😉
    Spero in un tuo riscontro per darmi questi chiarimenti.

    Mauro mi hai messo nostalgia.. ho cominciato la mia avventura nel mondo del lavoro da molto giovane ( 19 anni ) pulendo i cessi negli uffici. E credimi, quella non è la merda peggiore con cui bisogna avere a che fare.

    Memore, grazie.

  10. 10
    white knight -

    Cosa penso del tuo programma?? Allora… 1) ti voterei subito; 2) se sei veramente una donna e se fisicamente fossi il mio tipo, ti sposerei in mezzo secondo (naturalmente se sei d’accordo) e vorrei che tu, oltre ad essere al governo del paese, fossi anche la mia donna e la madre dei miei figli. E te lo dice uno che, visti i tempi che corrono (e l’infinità di ragazze asettiche instagram-dipendenti), si tiene lontando da matrimoni e relazioni serie come se fossero la peste bubbonica del XIV secolo (quella che ci hanno portato i genovesi con le loro navi… ma li perdoniamo perchè hanno inventato il pesto). =)
    PS: a livello personale poi penso che le ragazze/donne fascistone e conservatrici siano molto più sexy e focose delle altre. Meglio ancora se cattoliche perchè il complesso di colpa che virtualmente provano in… certe situazioni… le eccita ancora di più e danno il meglio di sè. Maria Grazia forever!!!!!

Pagine: 1 2 3 16

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili