Salta i links e vai al contenuto

Queste maledette pause di riflessione

Salve a tutti,
Come potete leggere dal titolo sono nel momento fatidico della pausa di riflessione. Sarà mica la crisi dei 7 anni? Scherzi a parte, il mio fidanzato mi ha chiesto una pausa in questi giorni.
Inizialmente non me lo aveva neanche detto, ma visto che non mi filava di striscio gli ho Chiesto il motivo. Mi ha detto che ha bisogno di tempo per pensare. Avevo la stessa espressione di un maialino davanti a un salame. Mi ha detto di non assillarlo e che si farà vivo lui. Ho letto che le pause vanno rispettate e quindi mi sto rodendo l’anima pur di non cercarlo. Sono spaventata perchè avevamo tanti progetti, tanto che abbiamo anche iniziato casa. Quando mi ha comunicato la pausa gli ho detto di riflettere bene perché ora può tornare indietro ed essere libero ma se ci sarà un matrimonio questo non accadrà così facilmente. Quindi se non se la sente è bene pensarci ora, senza rancore da parte mia. È freddo nei miei confronti, come se gli avessi ucciso il cane. Io ho 23 anni e sono in periodo esami. Questa pausa nasce in concomitanza con lo studio della “bestia nera” della mia facoltà, quindi sto sempre in casa a studiare e a non capire ciò che faccio. Mi butto giù ogni 10 minuti. La sera mi addormento piangendo e mi ripassano davanti tutti i momenti, anche quelli brutti mi sembrano belli. Tanti anni fa per il mal d’amore la mia soluzione era lo studio forsennato. Ora non ci riesco più. Lui ha un carattere molto forte, quando decide di non cercarti non c’è nessuno che gli faccia cambiare idea. Il mio carattere non è facile per niente, ma riesco ad essere paziente e a mandar giù tanti comportamenti che non mi vanno bene. Quindi mi sento tradita, perché io riesco a sopportare mentre lui per ogni cosa ne fa un dramma. Ho letto che nel 99% dei casi le pause non portano ad un ricongiungimento. Più di 7 anni fa pregai di non passare più quel dolore che mi sconquassava il petto, dovuto al mio ex. E ora invece ci risiamo. Solo che qui è più amplificato. Presa dalla rabbia, gli ho detto che non so per quanto lo avrei aspettato, lui mi ha detto testuali parole:”puoi conoscere altri ragazzi tranquilla, quando saprò ti cercherò”. Che vuol dire????? Che lui lo farebbe!! E io chi sono, la scema del villaggio?
Sono amareggiata e delusa. Odio quando non riesco a tenere le mie emozioni sotto controllo. Preferisco parlarne per 10h e arrivare anche a essere lasciata, che stare qui ad aspettare per non si Sa quanto tempo.

Voi come vi siete comportati? Come l’avete affrontata?
Mi piacerebbe ricevere consigli e imparare da altre esperienze.
Ah, lui ha 26 anni.

Grazie a tutti 🙂

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

10 commenti a

Queste maledette pause di riflessione

  1. 1
    ornellina -

    Carissima,
    esattamente la mia storia. Vissuta 4 mesi fa. Dalla pausa di riflessione passerà al ”non so più quello che voglio” ”è tutta colpa mia”.
    Ci saranno solo infiniti silenzi.
    Non perchè sta pensando, ma perchè non c’e’ più!
    Vorrei dirti che tornerà. Vorrei dirti di non abbatterti. Ma il mio mentre io pensavo che stava sentendo la mia mancanza che era una questione di minuti prima della sua telefonata (ho controllato il telefono milioni di volte), magari un problema con il suo telefono, un incidente, il brutto tempo ect si è fatto già un’altra storia. e probabilmente l’aveva già.
    Quello che avrei dovuto fare io era scappare da quel dolore subito!
    Ho perso invece 4 mesi a chiedermi e a sperare in un suo ritorno, mentre lui partiva con lei, dormiva con lei, mangiava, viveva.
    Ed io notti insonni, adagiata nel mio dolore….quasi mi sono forzata di pensarci. Anzi a dire la verità dentro di me mi sembrava obbligatorio.sono stata senza concentrazione anche nel lavoro e adesso ne pago abbondantemente le conseguenze visto che non mi hanno rinnovato il contratto…
    IL PUNTO E’: non serve a niente attendere, non serve a niente sperare, non serve a niente reagire. Ovviamente io ho fatto tutti questi errori e praticamente mi sto scavando la fossa da sola. Perchè maggiore impegno metto nel mio dolore, maggiore difficoltà ho ad uscirne. Per cui ti consiglio di fissare degli obiettivi già da subito. Il primo è che meno lo pensi meglio e’ per te.
    Lo so che sembra una cavolata, ma vedessi come sono ridotta.. Sono a lutto, non esco, non mangio, non vivo, mi sto rovinando il natale e a chi serve?

  2. 2
    narrativafont -

    “Puoi conoscere altri ragazzi, tranquilla”

    Onestamente se ha detto questa frase in modo sincero (e non per rabbia o altro), c’e’ da meditare.

    Tieni duro finchè non passerai l’esame (in bocca al lupo), dopo sarai + serena.

    se poi la situazione non migliorerà, arrivederci e grazie e ognuno per la sua strada

  3. 3
    IO -

    la pausa è l’anticamera del “ti lascio” mi spiace dirtelo così duramente.. il tuo ragazzo non deve riflettere su nulla, i ragazzi non riflettono su queste cose (io sono maschio), semplicemente ha voglia di farsi i cavoli suoi senza rompimenti, magari cerca di capire se ha trovata un’altra..
    buona fortuna

  4. 4
    Desdemona -

    Non è che lui è in pausa di riflessione, lui ha già deciso: solo che si è scordato di dirtelo… la situazione è piuttosto palese. Lo so che ci soffrirai e che sarà dura ma devi leggere tra le righe sto comportamento. Una donna che si fa rispettare (cosa che tu non stai facendo in questo momento) gli direbbe: vieniti e prendere le tue cose e scompari dalla mia vista, mollusco! Lui ha già un’altra. E chissà da quanto tempo! Vuoi farti un bel regalo di natale? Liberati da queste persone che mentre tu pensi di avere un futuro con lui, lui pensa ad avere un futuro altrove e senza di te. Nessun uomo che ti ama ti direbbe mai che tu puoi andare con altri ragazzi… solo per giustificare il fatto che lui sta già andando con altre ragazze e se tu gli dirai qualcosa, vedrai che lui ti dirà: “io non ti ho mai promesso niente!” Taglia il cordone finchè puoi! Perchè lui sta già sguazzando fra le lenzuola di un’altra mentre tu sei lì a roderti il fegato. E quando lo vedrai mano nella mano con un’altra e lui ti dirà che sei tu che sei visionaria che quella bionda super bella è sua cugina di terzo grado venuta dalla Polonia per festeggiare il natale, tu sputagli in un’occhio… perchè quel piccolo briciolo di saliva, sarà l’unica cosa che quel verme rimarrà di te. Poi lo vedrai tornare fra mesi con la coda fra le gambe. Allòra sarai tu a divertirti ed ad umiliarlo. Queste persone qua non meritano nemmeno un secondo del nostro tempo. E non è la crisi dei sette anni… è il loro cervello che è sviluppato come un bambino di sette anni. Vuoi davvero uno così al tuo fianco? Tre mesi fa il ragazzo di una mia amica, le ha detto le stesse parole. Stavano per andare a convivere. La scorsa settimana le ha detto che si è rimesso con la sua ex e che stanno per andare a vivere nella casa che la mia amica stava arredando con lui. Beh ecco… facci due conti…

  5. 5
    cyber81 -

    Al di là delle motivazioni che hanno spinto verso la pausa mi sento di confermare una cosa: la pausa di riflessione è l’anticamera del distacco definitivo.
    Sinceramente non mi ero mai sentito chiedere una “pausa di riflessione”, e sinceramente non ci avevo mai pensato fino a quando la mia ex questa estate la chiese.
    Ovviamente dopo qualche giorno capii il fine della pausa o anzi, compresi l’oggetto della pausa di riflessione: era un altro.
    Per cui comincia ad abituarti all’idea che il tuo ragazzo non è più tuo e che probabilmente lui ha già un altro pensiero in testa…
    Poi è necessario attuare il NOCONTACT da subito, non è un invito tanto per fare il duro ma è la pura verità, è solo ciò che serve a te ora per andare avanti. Questa estate non ci credevo neanche io, non mi ero mai posto nemmeno il problema del NOCONTACT…Però in effetti è stato, col senno di poi, un valido aiuto per uscire dal tunnel.
    Non cercarlo, non assillarlo, se ti vuole tornerà da te (in percentuale dell’1%), ma se non ti vuole (99%) è più semplice per tutti lasciarlo andare. L’accanimento terapeutico è un danno sia per lui ma soprattutto per te.
    Io nei primi 15 giorni dopo che mi è stata chiesta la pausa l’ho assillata mentre dal vivo e qui sopra mi dicevano di lasciarla stare e di non contattarla. Ma siccome nonostante i miei 30 anni non mi ero mai e dico mai, trovato in una situazione del genere ero un po restio ad ascoltare gli altri.
    Dopo i 15 giorni capii che qualcosa non andava e perciò decisi per il NO CONTACT. Poi dopo una ventina di giorni fu lei a romperlo e a cercarmi per una altrettanto stupido e frequente motivo: affibbiarmi la colpa della rottura. Vabè da allora zero, mai più cercata, e mai più la cercherò.

  6. 6
    socrate -

    Cara ragazza, stavi con un ragazzo che non ha attributi. Quando un ragazzo ti chiede una pausa e si preoccupa di specificare bene di non cercarlo nel frattempo, lo fa semplicemente perché ha deciso di troncare ma non ha gli attributi per dirlo. La tecnica è quella del vigliacco di razza: mi allontano per un po’, in modo che lei cominci ad abituarsi all’idea, e poi stacco del tutto. L’idea è che in questo modo eviterà scenate che non ha voglia di vedere e lacrime che non ha voglia di asciugare (….’lui è freddo con me……mi ha detto puoi conoscere altri ragazzi…’). Ti ha lasciato senza avere il coraggio di dirtelo. Lo ha fatto nel momento peggiore (sotto Natale, quando tu hai bisogno di concentrarti per un esame importante…) perché non gli importa. E ti incoraggia anche a fare nuovi incontri. Lui non ha voglia di parlare 10 h con te, lui non ha voglia di darti spiegazioni, lui non pensa di dovertene. Lui pensa che dopo tutto questo tempo non ci sia alcun obbligo morale da parte sua, di non doverti nulla, di non avere alcuna responsabilità morale nei tuoi confronti. Lui non ha scrupoli. Tu pensi che lui abbia un carattere forte, e ti sbagli. E’ un debole. Questo è il motivo per cui non vuole dare spiegazioni, non vuole un confronto verbale, un chiarimento. Perché è un debole, e fugge di fronte alle responsabilità.

    Lascia perdere. Approfitta della situazione per cancellarlo dalla tua mente. Se devi perdere qualcosa, è meglio perderlo in fretta.
    Hai già vissuto in passato la fine di un amore, e sai che si sopravvive. Hai tutto davanti a te. Studia, laureati, fai nuove amicizie, vai in giro, non ti chiudere in casa e non ti chiudere in te stessa. Alza bene bene la testa e guarda avanti. Davanti a te c’è c’è un altra vita, con nuovi amori e nuove gioie. Forse ci saranno in futuro anche nuovi dolori, ma è la vita e vale sempre la pena di viverla.

  7. 7
    GUIDO -

    Ciao Buon Natale
    Scusa se te lo dice uno che 2 anni fa era nella tua stessa situazione
    Purtroppo le pause sono solo l’anticamera della fine e servono solo a colui che non ha il coraggio di chiudere una storia da subito. Consolati pensando che il tempo lenisce ogni ferita specialmente se decidi da ora di sospendere qualsiasi comunicazione con lui.

  8. 8
    Clacla -

    Ciao Cara, ti scrivo perchè anche io sto nella tua stessa situazione, il mio ragazzo mi ha fatto un bellissimo regalo di natale quest anno, dopo un lungo discorso su come lui non sappia cos’è l’amore e che a mi vuole solo quando mi perde, finito con il mio pianto isterico e una rabbia incontrollabile che ancora mi divora dentro, mi ha lasciata nel buio senza dirmi che tra noi è finita o chiedermi una pausa di riflessione, semplicemente non si fa sentire. Questo è il ringraziamento che mi ha riservato dopo 5 anni, insieme ad un bellissimo natale con i suoi parenti che mi chiamano e mi invitano da loro ed io che devo mentire sul perchè non vado, con i sorrisi di finta gioia che riservo ai miei familiari e un milione di cose che mi ricordano lui.
    E io sono arrabbiata, sono nera, cosa dovrei fare? Non lo so nemmeno io… così aspetto, per vedere quanto durerà questo silenzio assurdo che si è creato, per vedere quanto poco rispetto abbia per me. Non cedo alla tentazione di chiamarlo, ma non riesco nemmeno a fare altro, non riesco a studiare ed a febbraio devo laurearmi, sto proprio messa bene…
    Comunque, spero di poterti aiutarti dandoti il mio punto di vista:
    le pause di riflessione dovrebbero essere bandite dal linguaggio comune, non servono a nulla, allontanano la coppia ancora di più e di certo il mondo non si ferma per aspettare che il tuo lui pensi a se stare con te o meno. Probabilmente è uno di quei ragazzi che non hanno le palle per dirti le cose in faccia, sia perchè sono immaturi, sia perchè hanno paura di dire qualcosa di definitivo, perchè se poi si pentono non possono rimangiarsi quelle parole. Io non posso dirti cosa fare, ma posso porti una domanda che ti possa far riflettere su quello che vuoi tu: Se lui dovesse tornare da te pentito, chiedendoti scusa per quello che ti ha fatto e dicendoti di nuovo che sei la donna della sua vita e tutte le svariate frasi poetiche che si dicono in quei momenti, riusciresti a perdonarlo, a fidarti di lui, a non chiederti in ogni suo momento NO, se non si stia allontanando di nuovo da te, lasciandoti in un abisso di dolore?
    Un abbraccio forte…

  9. 9
    PiccolaSperanza -

    Ho letto tutti i vostri post. Fortunatamente la situazione si è risolta per il meglio.
    Vi ringrazio molto!

  10. 10
    Helena6 -

    Piccola speranza, anch’io purtroppo penso che le pause di riflessione servono soltanto a mascherare la mancanza di coraggio nel dire “ti lascio”! Non necessariamente dev’esserci una terza persona! Magari si è sentito stanco del rapporto,vuole divertirsi(e non cercare altre donne)! Com’era la vostra vita di coppia? Avevate spazi propri o magari amicizie diverse? Purtroppo tutto quello che puoi fare è lasciarlo nelle proprie idee. Insistere non serve a niente! Prova a concentrarti sullo studio, anche se so quanto difficile possa essere!
    Sei ancora giovanissima, anche se il dolore è lo stesso a tutte le età! Ma hai una vita che ti aspetta! La laurea, un lavoro e se proprio dovrà essere un nuovo amore!
    E tranquilla prima o poi tornano tutti! Magari quando tu l’avrai già sostituito!!!
    Che dire di uomini senza palle ne è pieno il mondo!!! Te lo dice una che è stata lasciata per email!!!
    Dai tempo al tempo! Ci riprenderemo alla grande e avremo le nostre rivincite! Un bacione

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili