Salta i links e vai al contenuto

Lui è separato, l’incubo di una ex moglie e un passato troppo pesante

Ho incontrato un uomo stupendo
Sono innamoratissima e lui di me.
E’ passione, amore, stima, gioco…
Il piacere di guardarsi negli occhi e potersi dire “sono pazzo di te”.
Ma c’è più di un ma…
Intanto la sua ex moglie che ci perseguita, e’ stata lei a tradirlo con l’uomo con cui oggi vive, lui l’ha scoperto e l’ha lasciata. Hanno una bambina che è deliziosa ma che lei usa come un grimaldello contro di lui…. un braccio di ferro emotivo per riaverlo indietro..
E in questa follia mi perseguita con bigliettini, scenate etc… ho dovuto diffidarla… non avrei voluto ineterferire in nessun modo ma… sono a pezzi, mi sta logorando!
Non sono più la ragazza solare che ero qualche mese fa (nonostante fossi reduce da una recentissima mega ustione emotiva, mi ero tirata su come per scomemssa e mi sentivo felice).

Ma l’ostacolo non è più solo lei, presente in modo impressionante tra noi… telefonate fiume a lui, ricatti con la bimba, pressing su di me….
In questo mio stato d’animo gioca ormai tutta la paura che sia davvero un passato troppo ingombrante… 20 anni insieme , 13 di matrimonio, una bimba ancora piccola -10 anni- con cui lui si sente in colpa per aver lasciato la madre, nonostante tutto…..
Ed ha anche riprovato a passarci su un anno fa, ma dice di aver capito che era tutto troppo compromesso.

Non so che fare. Vorrei andare all’estero, dall’altra parte del mondo, e per i fatti miei..
fuggire da tutto: dallal profondità di quello che sento e dall’angoscia delle mie paure:
Non so che fare….
So di amarlo, ma mi sento logorata e sfinita…
Vorrei esseregli di supporto, vorrei renderlo sfacciatamente felice… ma sto perdendo le forze
e’ un incubo. ho perso gioia.
Mi sento divorata dall’amore per lui, ma anche da tutte le difficoltà….
Mi sento svuotata e senza più vitalità

Forse l’assedio un giorno finirà, ma questa donna rimarrà sempre nella sua vita per via della bimba e di caterve di ricordi….
Io mi ritrovo a massacrarmi su cose che non vorrei nenache pensare: gli presento i miei e penso che lui si riveda con l’altra..un suo attimo di freddezza e me lo immagino ancora innamorato della sua ex….
L’altro giorno mi ha detto che non vorebbe figli e io mi sono sentita tradita e rifiutata…
Poi ha ritrattato ma io dentro mi sento a pezzi
Non ce la faccio più..
Non so cosa fare…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

8 commenti

  1. 1
    hope83 -

    cara simonetta,credo che lo dovremmo fare insieme un bel viaggio,per scappare via,si,dico scappare,perchè certe cose per superarle bisogna allontanarsi un po’ da tutto e tutti..dai ricordi visibili e tangibili..è dura lo stesso,perche ci sono i ricordi del cuore,quelli sono indelebili..vedi,io ho scritto una lettera,col titolo:la gelosia morbosa perche vive con sua moglie.ti diro che sto male ancora e ogni giorno mi acccorgo che i tormenti interiori che mi son fatta,pensando che lui ami ancora lei,non sono cosi infondati..ti dirò una cosa che ti fara male..lo penso anche del tuo uomo..probabilmente è ancora legato alla ex moglie,perche credo fermamente che quando una persona è veramente innamorata,certi dubbi,certi ripensamenti poi ritrattati,non li fa.e non si sta insieme ad una persona per senso di colpa o responsabilità.facciamoci forza e cerchiamo di trovare il coraggio per fare la scelta giusta,che spesso è la piu dolorosa.ti abbraccio.se vuoi ti lascio il mio contatto.ciao.hope83

  2. 2
    Neda -

    Ciao Simonettadue, non mi riesce difficile capire che il tuo uomo si senta in qualche modo legato ancora a sua moglie per via della bimba.
    I figli sono un legame indissolubile, anche tra coppie che non stanno più assieme.
    E’ naturale che lui abbia nei confronti di sua figlia dei sentimenti che lo fanno sentire in colpa del fatto di non essere più una famiglia.
    I bambini sono spesso vittime degli errori che commettono i genitori, che forse con troppa leggerezza a volte compromettono il rapporto di coppia, con il tradimento. Nel tuo caso, la persona che frequenti è anch’ egli una vittima, non dovrebbe sentirsi in colpa.
    Il tradimento è un’ offesa troppo grande alla promessa di felicità e unione che si ha sugellato nel matrimonio. E’ la distruzione di ogni sogno dell’ altro coniuge, imperdonabile secondo me, soprattutto con figli di mezzo.
    Quell’ uomo ha tutto il diritto di rifarsi una vita, però immagino le difficoltà.
    Ci saranno momenti nei quali la bambina, nella sua innocenza ed incomprensione dei fatti, chiederà al padre di tornare a casa, ribadendo il suo diritto ad avere entrambi i genitori. E il suo cuore di padre sarà sempre tormentato.
    Secondo me è importante che tu riesca veramente a comprendere se lui, con tutti i suoi sensi di colpa e ,forse, ripensamenti, intenda veramente voltare pagina e costruirsi una nuova vita assieme a te.
    E’ basilare sapere se desidera veramente altri figli, perchè se così non fosse, non è giusto che tu sacrifichi il tuo desiderio di maternità.E’ un diritto che ogni donna dovrebbe avere e che non vale mai la rinuncia nei confronti di nessun amore.
    Parlane con lui al più presto, sii ferma e decisa, per quanto possa essere difficile. Se, in tutta sincerità, lui ti dice che non se la sente di di affrontare un’ altra paternità, magari per paura di un’ ulteriore separazione, ti consiglierei di voltare pagina.
    Guardati dentro e chiediti cosa vuoi realmente dalla vita.
    Ciao e sinceri auguri.

  3. 3
    simonetta -

    Neda,
    le tue parole mi hanno veramente toccato.
    sembra che tu abbia molto tatto e saggezza da offrire… devi essere una persona speciale!
    Mi chiedo se sia esperienza di vita o capacità di analisi ed empatia….
    ti va di rispondermi?

    Comunque sia ti ringrazio!!

    Sai? Ieri ci siamo un pò chiariti
    Non sarà facile ma lui è l’uomo che voglio.
    Siamo innamorati persi l’uno dell’altra… credo che dovremo fare muro compatto contro le sovrapressioni esterne, ma senza concentrarci solo su queste… altrimenti rischieremmo ingiustamente di sottarrre gioia e infliggere al ns rapporto un eccessivo carico di tristezza…..

    …. forse nella vita alla fine le cose poi vanno come devono andare….

    Hope83:
    sei giovanissima…chissà quante sorprese positive la vita ha in serbo per te! Se capisci e senti profondamente che non ci sono le condizioni cerca di andare avanti serena e tranquilla, il più possibile, per la tua strada.
    Un bacio

  4. 4
    Neda -

    Cara Simonetta, ti ringrazio per le cose carine che hai detto su di me e sono veramente felice che il rapporto con il tuo uomo sia migliorato, lo si capisce benissimo da quello che hai scritto successivamente.
    Ma non attribuirmi troppi meriti, forse il mio commento ha potuto aiutarti in qualche modo, ma il migliorare degli eventi è da attribuire al tuo lui, evidentemente hai puntato sulla persona giusta!
    Questa mia saggezza (è una parola troppo grande per attribiurmela!),comunque, ha le sue radici sicure nell’ educazione che ho ricevuto dai miei genitori, nei valori che mi hanno trasmesso.
    Quello che ho consigliato a te, lo ripeto sempre anche a me stessa.
    So benissimo cosa vorrei dalla vita: una famiglia, dei figli dall’ uomo che amerò. Il problema, e parlo personalmente, è come ottenere la realizzazione di questo desiderio, che è molto semplicistico, se vogliamo, non ha nulla di così sensazionale, ma resta comunque alla base del concetto comune di ”felicità”, almeno per le donne.
    Dico ‘almeno’, perchè mi sto rendendo conto di come invece per l’ uomo il concetto di famiglia e di figli soprattutto, stia diventando un’ ”optional”. Se non altro, per quanto riguarda soggetti da me conosciuti.
    Esempio: due settimane fa sono stata invitata ad uscire da un ragazzo di 39 anni, presentatomi antecedentemente da una collega. Ho pensato: chissà che questo vista l’ età abbia un certo desiderio di relazione stabile…
    Poi, parlando, è venuto fuori che lui viaggia molto per lavoro, che non potrebbe mai rinunciare al concetto di libertà, che non prova desiderio di paternità perchè quella di desiderare un figlio è una prerogativa femminile…
    Io naturalmente gli ho risposto tutto il contrario, ma che nervoso, dico: per chi mi hai presa? Con che coraggio mi si è proposto? Quello davvero non ha niente da offrire a una donna, almeno ad una con i miei desideri.
    Ecco, secondo me l’ amore è la condivisione di uno stesso sogno (oltre ovviamente ad altri fattori). Se uno guarda in una direzione e l’ altro in quella opposta, è quasi scontato che prima o poi le loro strade si dividano.
    I miei amici mi consigliano di essere un pò più ‘elastica’ dicono che un uomo ha bisogno di tempo, però io non riesco a far finta di niente e continuare ad uscire con una persona che giudico vuota e che non apprezza quello in cui credo. Comunque nella maggior parte dei casi non sono nemmeno costretta a farmi paranoie, appena sentono le parole ‘impegno’ e ‘stabilità’ diventano tutti dei velocisti con tanto di nuvoletta di polvere al seguito, e chi li sente più! Altro che Speedy Gonzales e Beep Beep!
    Bè, io continuo a sperare nell’ amore….
    Ciao!

  5. 5
    Mary -

    posso chiederti come è andata a finire? avrei bisogno di conoscere esperienze simili alla mia, anche se io ho passago anche di peggio..

  6. 6
    pavy -

    mannaggia, lettera un po’ vecchia, ma forse questo aiuterà perché ora le cose per voi si saranno sistemate
    io sono ancora nella fase in cui lui non lascia quella che l’ha incastrato 4 anni fa. noi ormai abbiamo una relazione stabile da qualche mese, lei l’ha anche capito, ma come un verme non lo molla perché figuriamoci…lui ha una bella posizione economica.
    io lo amo alla follia e mi sento amata come non mai…ma ultimamente cominciano a darmi fastidio la recita scolastica del figlio oppure il suo compleanno…non per il bambino, ovvio. non dormo e non mangio e chiaramente non ne posso parlare con nessuno

  7. 7
    lilli -

    ciao
    sono fidanzata da 9 mesi con un separato da circa 1 anno. lui ha un figlio di 10 anni con cui vado molto d’accordo.Lei lo ha tradito lui ha fatto di tutto per recuperarla. poi ha incontrato me e dice che è stato un colpo di fulmine. sono molto scettica soprattutto perchè ho l’impressione che lui provi gusto a trattenerla al telefono per cercare di sentire da lei ciò che non ha mai sentito in ventanni di convivenza. parlano del figlio di ciò che lei dovrebbe dirgli riguardo al bambino..ma la settimana scorsa hanno parlato 1 ora mentre lui guidava una macchina con i freni funzionanti al 50% assicurazione scaduta da giorni e con il figlio non cinturato e di notte mentre pensavo gli fosse accaduto qualcosa. di nuovo pensano a loro stessi perdendo di visto il bambino che per l’ennesima volta sente…ho l’impressione che non faccia nulla per interrompere lunghi discorsi che a sentire lui non portano a nulla e allora perchè mettere in pericolo la sua vita e quella del figlio per parlare con lei? help me

  8. 8
    frenchkiss55 -

    Ciao ragazze, chi è ancora in questa situazione? Chi ci è passata e ha voglia di raccontarmi come sia evoluta? Mi direste anche le età? Io 35, lui 46 e le bimbe 6 e 9… Ciao! 😉

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili