Salta i links e vai al contenuto

Aiuto a padre separato…

Lettere scritte dall'autore  vlanza1

Un cordiale saluto a tutti Voi cari lettori e Associazioni,

Vi ringrazio anticipatamente per il tempo che dedicherete alla lettura della mia “Causa”

Sono Vincenzo, ho 37 anni e vivo a Torino

Sono papà di una meravigliosa bambina, nel 2013 mi sono separato e purtroppo a Dicembre 2014 ho perso il lavoro.

Questa serie di eventi negativi purtroppo hanno seriamente danneggiato la mia vita e la mia situazione economica.

Fino a quando ho potuto ed avevo un lavoro, riuscivo a versare il mantenimento alla mia bimba completamente con importo di 350€ (stabiliti dal Tribunale di Ivrea), adesso purtroppo non ce la faccio più essendo disoccupato e dovendo fare anche i viaggi per prendere e portare la bimba dalla mamma (che dista a 40 Km. da me)

Oggi mi trovo in serie difficolta economiche, mi sento distrutto dai problemi e questa situazione mi stà togliendo la dignità da padre e da uomo.

Non trovo la forza di reagire in quanto non ho possibilità di riportarmi a galla….e sperare di riacquistare la mia dignità perduta.

Questa situazione stà purtroppo condizionando in maniera forte, anche il rapporto con la mia bimba…perchè mi sento un fallito…e mi si stringe il cuore quando mi dice : “Papà mi porti sui gonfiabili” ed io trovandomi con pochi euro in tasca…(l’ingresso costa 6€)..le dico : “Amore…papà non ha i soldini….”.

Altre volte riesco ad accontentarla, ma vi assicuro….che per un papà, è davvero umiliante non poter far fronte anche alle piccole cose per far felice la propria bambina.

Devo tener conto anche del piccolo imprevisto, e cerco di riuscire a garantire il minimo indispensabile per mia figlia….ma non sempre riesco.

Tante volte amici e conoscenti mi hanno dato una mano, ma resta sempre il debito con loro che spero quanto prima di saldare con il Vostro grande aiuto.

In questi 10 mesi di disoccupazione, sono arrivato alle strette, mi ritrovo col conto in rosso di 4.800 € e con i recupero crediti che chiamano in continuazione, sono davvero disperato.

Soffro anche di attacchi di panico e crisi d’ ansia, non ho più una vita mia, e non riesco a darla neanche alla mia piccola.

Questo purtroppo è accaduto col susseguirsi di eventi gravi e spiacevoli….ed amplificati dalla situazione attuale.

Essendo in queste condizioni disperate, talvolta penso : la faccio finita….ma io confido ancora in qualcuno che si mette la mano sulla coscienza e ha la possibilità di AIUTARMI !!!

Lo spero perchè ho il grande desiderio di riprendere in mano la mia vita e veder crescere la mia cucciola…..e vederla realizzata.

In questi mesi, mi è stata diagnosticata una sospetta Fibromialgia, dovrei andare dal Reumatologo, ma per affrontare le cure, non ho i mezzi economici e la mia situazione non posso migliorarla.

Spero col VOSTRO AIUTO di arrivare a coprire il mio scoperto bancario versare in mantenimento mensile ed avere un piccolo “polmone” che possa aiutarmi a ricominciare.

Posso solo confidare sul vostro umano contributo, e augurarmi di trovare presto una occupazione.

Non voglio dilungarmi troppo, questa è una “causa” dove mi auguro di trovare persone e Associazioni, che possano in qualche modo contribuire a ridarmi una vita, e donare un nuovo punto di partenza per me e la mia piccola.

Vi ringrazio umilmente per il Vs. aiuto ….ve lo dico con il cuore in mano.

Non credevo mai e poi mai di arrivare a questo….ma non sò più dove sbattere la testa.

Grazie a tutti Voi per quello che potrete fare per me e per la mia piccola.

Un papà che si umilia e vi scrive con le lacrime.

GRAZIE DI CUORE A TUTTI VOI !!

Vincenzo L.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi: Aiuto a padre separato…

Altre sul tema

Altre nella categoria: me stesso

17 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Rossella -

    L’importo stabilito da un giudice non dovrebbe fare la differenza. I miei genitori mi darebbero il mondo… appena hanno qualcosa mi lasciano comprare tutto quello che desidero. Prova a fare così e vedrai che la situazione non potrà che migliorare. Non sono i 350 euro mensili che cambiano le giornate di tua figlia… dipende tutto dal modo in cui ti poni. Quel che è certo è che non avrei potuto vivere in una famiglia in cui i genitori hanno il controllo delle entrate e delle uscite… reputo importante poter accedere al loro conto per ricaricarmi la carta, prendere i soldi dal loro portafogli, incentivarli a mettere un’ipoteca sulla casa e cose di questo tipo. In caso contrario non avrebbe senso stare a casa… non potrei vivere con qualcuno che non la pensa come me sulla vita. Non vedi la mia vita come il prolungamento della tua? Ti rispetto ma se permetti mi faccio la mia vita. Non so chi dobbiamo ringraziare per il fatto che vivendo una vita di stenti – perché una che parla come me potrebbe apparire viziata quando 350 euro al mese non li vede neanche con il binocolo- comunque non so chi dobbiamo ringraziare per il fatto che quando si parla di famiglia appare evidente che veniamo concepiti come dei non credenti. Mio padre non mi considera come una sua erede? Pensa davvero che godersi gli ultimi anni che gli restano da vivere sia l’unica ragione per la quale valga la pena vivere e morire? Non pensa al fatto che i suoi figli porteranno avanti il suo cognome e il nome dei suoi genitori? Questo vivere per sé stessi per me è inaccettabile.

  2. 2
    Confusa30 -

    Chiedi aiuto alla tua ex moglie o ai tuoi parenti addirittura non c’è nessuno che ti aiuto sono tutti animali?
    Altrimenti va all’estero in germania e li ti assicuro troverai la tranquillita che ti serve l’italia è andata ormai..

  3. 3
    limonene -

    Caro Vincenzo, come ti capisco. Anche nel mio Paese, come in Italia, ci sono migliaia di persone nella tua situazione, e purtroppo in situazioni anche peggiori. Io faccio quello che posso dando qualche piccolo contributo ad alcune persone che, come te, inoltrano le proprie disperate richieste d’aiuto. Quanti anni ha la tua bimba? Mi offro di mandarti vestiti e giocattoli per lei. E se mi dai la tua mail possiamo contattare in privato, così mi dai i tuoi dati bancari e ti posso mandare anche qualche soldino. Ti auguro giorni migliori. Sii forte per te e soprattutto per la tua bambina, lei è la luce della tua vita. Un abbraccio affettuoso.

  4. 4
    Vincenzo -

    Ciao limonene. ..ti ringrazio per la tua comprensione. ..e per la tua disponibilità. ..sei una persona di cuore..
    Ti lascio il link dove trovi la mia storia…e li se lo vorrai potrai aiutarmi. .. http://buonacausa.org/cause/urgente-bisogno-di-aiuto-padre-separato-con-bimba
    Per vestiti e giocattoli sono apposto. ..ti ringrazio davvero di cuore per tutto…!!

  5. 5
    Vincenzo -

    Ciao limonene,
    Qui di seguito ti fornisco la mia mail…spero mi contatti a breve…ti ringrazio di cuore. ..
    promozionericambi@libero.it
    Grazie ancora per la tua generosità. ..

  6. 6
    Vincenzo -

    Ciao Limonene,
    Ti ho mandato qualche giorno fa i miei contatti. ..
    Aspetto un tuo riscontro
    Grazie…

  7. 7
    limonene -

    Ciao Vincenzo, ti ho mandato un’e-mail. Fammi sapere se ti è arrivata. Un abbraccio.

  8. 8
    Vincenzo -

    Ciao Limonene
    Non è ancora arrivata. …
    Ho guardato anche sullo Spam e non c’è.
    Quando hai inviato la mail.?
    Grazie

  9. 9
    Sofia -

    Dolcissimo Vincenzo…che tristezza dolore e rabbia nel leggere la tua lettera..dolore per te e rabbia nel sapere e avere la certezza che tantissimi padri si trovano nella tua stessa situazione..e credo ci siano associazioni apposta per aiutarli..rabbia soprattutto perché il tuo stato e quello di tante povere famiglie è causato solo ed esclusivamente per la gestione dell Italia in mano a squallidi politici pagliacci ..loro sono i veri e unici falliti..ascoltami bene Vincenzo perché quello che ti dirò è molto importante è vero.
    Loro i politici sono i veri e unici falliti..loro sono i colpevoli di tutto loro hanno rovinato l’Italia insieme all euro che ci ha fatti sprofondare! Loro non tu!
    Quindi levatelo dalla testa!
    Sei un ottimo padre e lo sei indipendentemente dal fatto che tu riesca a fare andare tua figlia sui gonfiabili..indipendentemente dal fatto che tu riesca o no a passargli la quota mensile! Non è colpa tua! Ma della società bastarda in cui viviamo ..io odio l’Italia e il modo merdoso che hanno di gestirla..io se solo potessi subito ti aiuterei.ma io sono come te.disoccupata da anni..sempre senza soldi..sempre piena di debiti.. A volte mi staccano la luce perché non riesco q pagare ..sto al gelo perché non ho soldi per il riscaldamento..mia madre è malata e io non ho soldi per le medicine..la mia vita è un inferno perché oltre a questo ho una valanga di problemi da crepare..ti capisco da morire..io ho già tentato il suicidio un anno fa ma non solo per questo. Avevo toccato il fondo in ogni senso della mia vita in ogni aspetto..solo scappare e sofferenza erano in me ma mi hanno salvata e ora non lo rifarei più.
    Ascoltami attentamente Vincenzo .tu non sei fallito sei solo un ennesima vittima di un paese di merda gestito da un circo di pagliacci come politici..noi dobbiamo avere la forza di uscirne nessuno ci aiuta!tu non devi morire e rinunciare a vedere crescere tua figlia ! Tu non devi pagare!tu devi lottare per te stesso e per lei!lo so è…

  10. 10
    Sofia -

    E’ impossibile pensare ad avere forza in questo momento ma devi averla devo tirarla fuori! Attenzione perché chi si suicida non va nei bei posti..non va nella luce…io ho passato esperienza diretta e studiato dopo e contattato persone..Lo DICO PER TUTTI .CHI SI SUICIDA NON VA NELLE BELLE DIMENSIONI..NON VEDE LA LUCE E I PROPRI CARI..ATTENZIONE..VA IN POSTI BUII E FREDDI POSTI CHE È MEGLIO NON VEDERE.! NON FATELO MAI PERCHÉ NON SOLO NON RISOLVERETE NULLA MA AVRETE UN PROBLEMA ANCORA PIÙ GRAVE..GESTIRE LA VOSTRA ANIMA DA UN POSTO NON BELLO..E CHI VI AIUTERÀ?.. LIBERI DI CREDERE O NO..MA QUESTA È LA VERITÀ. Quindi Vincenzo..non pensarci. …perderesti la tua anima e tua figlia e avresti sempre il tormento di averla lasciata e della sua sofferenza NELL averti perso!
    Chiedi aiuto alla tua ex moglie se è una donna come si deve capirà che per il momento non potrai più dare la quota mensile! Si fa quello che si può nella vita..mai quello che si vuole mai! Non sentirti mai in colpa verso tua figlia.. La ami e sei un buon padre..questa situazione non è colpa tua e non dipende da te! Spero che tu possa trovare qualcuno ChE ti possa aiutare economicamente qualche associazione che ti venga incontro .io non posso farlo ma lo farei …io ho aiutato la tua anima….a salvarti. ….devi farlo.. Non cedere …lo so è difficile.. Ma vai avanti…troverai una soluzione..non mollare…pensa alla tua bambina.. Pensa a quanto la ami..lotta per lei per te stesso e per le persone che ti amano..la vita è orrore inferno..sofferenza e solo un altelenarsi di merda e non si passa altro che da un baratro all altro…la mia è cosi da anni..ma so che bisogna per forza di cose stare qui e sopportare..perché è molto peggio andare via forzando noi stessi la nostra fine…ascoltami ti prego. ….

    Spero che tu lo farai..un enorme abbraccio …

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili