Salta i links e vai al contenuto

Laurea in accademia di belle arti… il suo valore?

Lettere scritte dall'autore  gioda74
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

215 commenti

Pagine: 1 10 11 12 13 14 22

  1. 111
    ROb -

    Non mi dilungherò sull’inutilità delle Accademie….poi oggi se vuoi una Laurea esistono miriadi di espedienti e scorciatoie in Italia…guardati in giro è pieno di ignoranti e mignottelle che si sono laureate subito dopo il calcio in culo per l’ingresso in qualche ente…..
    L’ACCADEMIA: frequentala per la presenza di fi..…anche se debosciata un po radical oppure pseudofemminista ….se inventi la scusa della Body Art o di un’Istallazione con un pò di Intelletto ti organizzi qualche Orgietta…però non aspettarti tanto a livello Professionale…anzi al limite con creatività e sfrontatezza potresti sfondare nel PORNO che è la maggior arte che và oggi…magari creando un nuovo genere che sorpassi l’attuale Iperrealismo Pornografico…con un DADA PORNO……..
    Ma se vuoi far felici i tuoi che ti vogliono vedere sistemato con qualche euro in tasca per sbarcare il lunario senza rapinarli dei loro risparmi che serviranno per la loro vecchiaia e per la tua tranquillità….fidati…..fidati…anche se ti sembrerà un’idea retrò
    IMPARA UN MESTIERE E APPLICALO…PERSONALMENTE NON HO MAI VISTO UNO CHE è DIVENTATO RICCO PERCHè HA STUDIATO…ANZI STUDIA IL METODO COME DIVENTARE RICCO…è un’idea….

  2. 112
    Fiore Mirabella -

    ROb l’Accademia di Belle Arti non si frequenta per rimorchiare (vorrei vedere… ogni giorno dalla mattina alla sera, magari dopo un lungo viaggio in treno, con poche ore di sonno… solo per quel motivo?). E’ una facoltà universitaria esattamente come le altre, ed, essendo una facoltà umanistica, si frequenta per passione! L’arte è la scelta meno indicata se si desidera guadagno sicuro. Ma garantisco che ogni persona con cui sono venuto in contatto in accademia ha una profonda cultura, nata da anni di studio e desiderio di mettersi alla prova e acquisire competenze. Molti sono anche plurilaureati. Basta luoghi comuni!

  3. 113
    XXX -

    Ho trovato questa discussione proprio perchè volevo informarmi sull’argomento in quanto dopo essermi “laureata” all’accademia di Belle Arti di Roma vorrei diventare docente di discipline pittoriche al liceo… purtroppo ancora non capisco ne se sia possibile.. ne che percorso seguire se lo fosse! Qualcuno sa darmi qualche informazione? Grazie!!!

  4. 114
    XXXL laurea no -

    per xxx se vuoi insegnare tale materia devi avere per forza il biennio specialistico in pittura, poi con questo titolo senza tfa o abilitazione potresti fare solo le supplenze aspettando i concorsi emanati dal ministero di III fascia i quali escono ogni due o tre anni, ed inserire nell’allegato B le scuole artistiche dove si insegnano tali materie, cioè solo i licei…. ma le possibilità di insegnamento sono molto ridotte perché l’unica classe di concorso che puoi inserire è solo discipline pittoriche, e ciò lo potevi fare già con il diploma di liceo, l’accademia ti da solo punteggi in più, ma la materia rimane la stessa..

  5. 115
    Rob -

    Fiore

    devi spiegarlo a gioda che è l’autrice di questo post non a me….lei chiede il valore del diploma sul mondo del lavoro…..poi se uno fa km insonni plurilaureato con una capoccia tanta…meglio per questi…anzi beati loro..con quello che costa studiare……
    PS: non è che sei una radical chic da me sopra citata???? ;;;;;)))))))

  6. 116
    travis -

    Mi sono diplomato con 30 e lode più di 15 anni fà,da allora non ho ancora incontrato nessuno di quei tempi o successivi che abbia trovato un lavoro grazie a tale titolo,al massimo inegnamento nei licei ma solo se si è anche diplomati al liceo artistico (nel mio caso pur essendomi diplomato allo scientifico con il massimo dei voti non è possibile).
    Se state ancora studiando vi invito senza ombra di dubbio di mollare finchè siete in tempo,l’accademia và avanti solo per mantenere gli immeritati stipendi di docenti incompetenti,neanche lontanamente comparabili ai peggiori assistenti universitari.Se amate praticare l’arte vi conviene cercarvi qualche corso privato di qualità o fare gli autodidatti

  7. 117
    Maria Meloni -

    A proposito dell’annosa questione del riconoscimento di laurea agli studi accademici di vecchio e nuovo ordinamento, mi chiedo come mai nessuno tra i commenti e gli interventi che ho letto, faccia riferimento a quello che accade negli altri paesi europei in merito al titolo riconosciuto dallo stato alle loro accademie. Se si spostasse la discussione anche su questi aspetti e si allargasse il campo di osservazione,ci accorgeremmo che questa anomalia e questo discredito degli studi accademici, avviene solo nel nostro paese come tante altre storture che coltiviamo da decenni. Spero che a breve venga posto rimedio a tutto qusto.

  8. 118
    francesca -

    Dario,
    è la prima volta che scrivo su un forum perciò non son molto pratica. Ho seguito i tuoi commenti e condivido appieno. Non essendro troppo ferrata in ambito lavorativo (sto frequentando l’accademia carrara di belle arti di bergamo) ti vorrei chiedere se sai come dal mio diploma triennale potrei insegnare storia dell’arte o materie artistiche in ambito liceale.
    cosa ne peni del testo scalera?
    ti ringrazio.

  9. 119
    vito58 -

    le accademie sono istituti di alta cultura di grado universitario, indi per cui sarebbe ora di smetterla di “mandare il can per l’aia” continuando a rilasciare diplomi (abbiamo già quello di maturità), ma alla fine del corso di studi le accademie devono rilasciare solo titoli di laurea(anche l’occhio vuole soddisfazioni); è l’unico modo per evitare malumori, smarrimenti, incomprensioni, senso d’inferiorità, equipollenze varie da manicomio, mal di fegato e altri disturbi collaterali che tralascio di elencare.

  10. 120
    Fiore Mirabella -

    Bravo Vito58!!! Spero che tu sia un politico col potere di proporre leggi…

Pagine: 1 10 11 12 13 14 22

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili