Salta i links e vai al contenuto

Laurea in accademia di belle arti… il suo valore?

Lettere scritte dall'autore  gioda74
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

218 commenti a "Laurea in accademia di belle arti… il suo valore?"

Pagine: 1 20 21 22

  1. 211
    Andrea -

    @ Filippo…quello che scrivi NON è assolutamente vero perché altrimenti non potrebbe insegnare in istituti superiori.

    @Sironi Marco…NO! Nonostante comunque ci siano moltissimi “dottori in…”usciti dalle Università che non valgono nulla, il titolo accademico non conferisce il titolo di Dottore perché NON è una laurea, ma appunto un Diploma Accademico.

  2. 212
    Marco -

    Per quanto degne di stima e rispetto, alcune lauree sono difficilmente spendibili a livello professionale.

    Quante azienda ha bisogno di un laureato in belle arti?.. fatti la domanda e fatti la risposta.

    Il mio consiglio: cerca di acquisire delle competenze (magari tramite un master o degli stage) che siano utili a livello aziendale e punta su quelle competenze per trovare un impiego.

    Buona fortuna!

  3. 213
    Rosa -

    Per me gli studi d’arte sono stati la strada per difendere i soldi. Possiamo stare tranquilli. Tutti quelli che pensano di fregarci sono diventati artisti. Al dunque poca roba.

  4. 214
    vito luongo -

    Fino a quando le Accademie di Belle Arti e i Conservatori continueranno a rilasciare diplomi e non lauree regnerà sempre la confusione e non ci sarà mai una piena e totale parità con l’Università.

  5. 215
    Dave -

    D’accordissimo con vito luongo: basterebbe che i diplomi Afam di livello I/II fossero chiamati per esempio Laurea accademica triennale/specialistica e la confusione svanirebbe, pur mantenendo una specifica..e tutti felicemente dottori (premesso che, dall’altra parte, chiamare dottori gente con soli 3 anni di università è surreale). Detto ciò,a prescindere dai nomi e dai titoli, mi spiace contraddire i Laureati, ma i diplomi accademici I e II livello sono equiparati ai vs titoli universitari, x legge, e non solo x i concorsi. Infatti, per esempio il diploma I livello consente l’iscrizione alla laurea magistrale. Non sarebbe possibile se non fosse pari ad una laurea triennale, vi pare? Non capisco questa vs brama nel voler sminuire il valore dello studio e la dedizione di ragazzi/e come voi, ma talentuosi, quando al contrario diverse facoltà universitarie odierne sono francamente una barzelletta (ci manca una laurea in taglio e cucito e siamo a posto). Un laureato 😉

  6. 216
    bruno -

    Spesso nei questionari viene chiesto il titolo di studio, spesso ci sono già le risposte da spuntare con il pallino, fra queste vi è: – diplomato, oppure – laureato. Chi ha conseguito il diploma all’accademia di belle arti quale voce dovrebbe spuntare?

  7. 217
    Mrm -

    State qui a discutere sul titolo.. laurea o diploma o salcazzo.. e poi vi lamentate che non trovate un lavoro. Esperti del perder tempo, andate a lavorare! 😂😂

  8. 218
    bruno -

    Mrm, se non hai risposte da dare è meglio se non ti esprimi, nessuno a chiesto il tuo parere.

Pagine: 1 20 21 22

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'informativa sulla privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili