Salta i links e vai al contenuto

Lo lascio, ma lo cerco, perché non voglio dimenticarlo???!!!

La decisione è partita da me, con accordo e accettazione da parte sua perché era l’unica soluzione, ma l’ho presa io, non ero più felice, nonostante i sentimenti che ancora c’erano; eppure, è lui a dire “meglio non sentirsi né vedersi”, è lui infatti a non cercarmi più, giustamente, è lui a fare discorsi del tipo “vai avanti, rifatti una vita, dimenticami”, è solo lui ad essere così forte! io, quella che lascia, lo richiamo dopo un mese perché lo voglio sentire, gli chiedo di vederci, e lui accetta.. Passa 1 altro mese, gli mando 1 sms, e lui risponde, passano altri giorni, sta x arrivare il mio compleanno, e aspetto già con ansia 1 suo cenno; insomma, di solito non è il contrario? Tu lasci 1 persona, e in teoria non dovresti più cercarla, semmai è lei che ti cerca perché non accetta, non si rassegna.. Invece io sono qui a soffrire come se mi avesse lasciata lui! perché non riesco ad essere come lui? xché non riesco a “volerlo dimenticare? ”insomma.. non ci ho nemmeno provato! so che è la cosa giusta non stare più insieme, e lo sa anche lui.. ma è come se 1 parte di me sperasse ancora, lo ammetto, vorrei che mi chiamasse.. ma xché? allora x me non è finita, allora non me ne sto facendo 1 ragione.. eppure l’ho deciso io di farlo uscire dalla mia vita, ma non voglio che esca! non voglio xderlo! Lui invece ci riesce, mi fa capire che ci ha messo 1 pietra sopra, che sta x voltare pagina, se già non l’ha fatto, ma con quelle frasi mi dimostra forza, sicurezza, decisione, quello che dovrei avere io, e non quello che viene lasciato! xché è tutto al contrario?! perché lui ce la fa a dimenticarmi, lui “vuole “, farlo, io no! Certo erano 6 anni anche x lui, penso ci metterà 1 po’.. ma almeno lui è sulla buona strada, ha deciso che deve essere così, io non lo accetto! Sono normale??????????? è xché abbiamo 2 caratteri diversi? o xché io ho amato ( o amo ancora.. non so… ) di più?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

11 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    delarge -

    Complimenti al tuo ex ragazzo… Quanto a te, spero che lo veda a breve con un’altra, felice e spensierato… Assumiti le tue responsabilitá e non cercare di rafforzare il tuo ego con le persone che hai abbandonato. (posso assicurarti che ci sará stato male parecchio anche se si è dimostrato freddo)… Finita la ramanzina, l unica cosa che puoi fare è cercarti un altro. Saluti.

  2. 2
    colam's -

    Ciao sono uno come il tuo ragazzo. Anche io sono stato lasciato, e scoprii allora che avevo dentro di me questa capacita’ di girare pagina, di troncare di netto, no contact.

    Che dirti, forse da canto mio mi ha salvato l’amor proprio, inteso proprio come “volere bene a me stesso”. Dopo X anni di storia volevo rinascere, non morfondermi e infliggermi altro male. Percio’ appunto volendomi bene ho evitato di impantanarmi in un post-relazione dal quale non si esce, si soffre solo e si perde tempo (quante lettere su questo sito di gente cosi che si tortura cercando di interpretare sottigliezze della ex sperando in un ritorno).

    La mia ex per un po’ mi scriveva, forse la pensava come te , ma non mi interessa. Personalmente penso che ci sia un po’ di abitudine, e un po di quel orgoglio della ragazza che non accetta di essere “dimenticata” o “rimpiazzata rapidamente”.

  3. 3
    peppe -

    Ciao Valentina,

    io credo sia una questione caratteriale e io sono esattamente come te;
    c’è chi riesce a mettere una pietra sopra al passato subito o quasi subito ( e non perche ha amato poco) e chi ha bisogno di piu tempo;
    noi abbiamo un carattere piu nostalgico e piu malinconico e di conseguenza abbiamo bisogno di piu tempo per metabolizzare e superare il tutto mentre altre persone sono piu fredde e ci riescono subito ma questo non significa che non hanno amato…..

    quindi abbi fede….

  4. 4
    cyber81 -

    Mah, niente di che non ti preoccupare… è la solita storia 🙂
    Lo hai lasciato nella speranza che lui morisse per te, speranza vana e ora tu vorresti confermare il tuo potere su di lui… non accade e questo ti fa impazzire.
    Scusa il commento franco ma credo che si tratti solo di questo. E la solita storia dell’ex che ritorna 🙂

  5. 5
    cyber81 -

    Sinceramente prima di questa estate non avevo capito granchè della psicologia dei rapporti di coppia, a 30 anni sinceramente non avevo convinzioni, preconcetti o luoghi comuni sull’amore… ma andavo a istinto, puro istinto!
    Ma leggendo su questo sito tutto ciò che accade mi verrebbe quasi da dire che i comportamenti degli uomini (intese anche come donne) nelle relazioni sono perfettamente standard, ripetitivi e seguono percorsi già delineati. Così come anche le problematiche delle storie d’amore.. crediamo che ciò che ci sia successo sia successo solo a noi, e invece scopri che effettivamente è quello che accade a tutti.

    Io rifuggo però da questo disegno, per me l’amore è spontaneità, assenza di calcolo, zero standard. Per deformazione professionale preferizzo standardizzare i processi produttivi.

  6. 6
    Massimo -

    Ciao, guarda sbagli su una cosa il fatto che tu pensi che deve essere il tuo ragazzo a cercarti. Tu l’hai lasciato e giustamente dovresti essere tu a riconquistarlo, L’hai lasciato perchè dicevi di non essere più felice con lui, lui cosa pensa secondo te? Può essere che pensa devo farmi da parte
    Guarda io sono stato lasciato 2 mesi fa dalla mia ex ragazza, lei mi ha detto ti lascio perchè devo essere felice, perchè non posso darti niente per ora e non posso renderti felice. Io non sono come il tuo ex ragazzo ma ho sbagliato, dopo che lei mi ha lasciato in questi, solo dopo tre giorno sono andato sotto casa sua per dirle di riprovarci e mi ha detto di no, in questi due mesi mi facevo sentire su fb e per msg, è morta mia nonna, lei non si è fatta vedere per rincuorarmi solo un msg con scritto ti sono vicino… tre giorni fa mi ha dato delle colpe dicendomi, che ho sbagliato tutto io, perchè non mi sono fatto vedere e mi facevo sentire solo su fb. Ma purtroppo lei non capisce che è stata lei a lasciarmi e a dirmi non voglio piu tornare con te ovni volta che la contattavo. E io nel mio piccolo le ho fatto notare la mia presenza mentre lei no! se ne è uscita in bellezza dicendo che non gli ho dimostrato niente! mah!
    Ti consiglio quindi se lo rivuoi di farti avanti tu…

  7. 7
    LUNA -

    non so per quali ragioni lo hai lasciato. Ma lasciare è una decisione seria. E la chiarezza in te stesso e verso l’altro sul perché lo fai non è una sfumatura. Se due si lasciano perché il sentimento è finito non c’è molto da aggiungere (e se uno ti lascia per questo). Se per una crisi penso che se ci tieni le provi tutte, prima. Anche prendere aria ‘in sicurezza’. Concordo col colam’s che il limbo è un martirio, e che il no contact è un modo sano di evitare anche di avere uno pseudo rapporto che magari all’altra persona dà sicurezza, tipo salvagente, ma per te è una sofferenza. Quando ho lasciato io ho ‘lasciato libero’ l’altro. Anche di abituarsi alla mia assenza. Il che non vuol dire fregarsene o tagliare l’affetto o rinnegare l’altro. Ma mettere in chiaro la natura del rapporto e avere rispetto per chi ha bisogno di staccarsi sì. Non esiste la mera pisciatina di territorio. Lasciare o è una decisione talmente dolorosa che la eviti (e se non puoi evitarla la prima a cui serve il no contact sei tu) o è una costa che ti sta bene, a te, e hai preso la tua decisione.

  8. 8
    emilio -

    Concordo con Colam’s al commento 4

  9. 9
    katy -

    Anche io volevo disperatamente bene a una persona, l’ho lasciata. Lui non mi cerca più, non si fa sentire,e andato avanti e io – dopo un periodo di silenzio, a macerarmi nella mia idiozia e stupidità – ho ripreso a chiamarlo,a cercarlo, e come stai e cosa fai e con chi esci e pitipum pitimam.

    Una perfetta imbecille.

    Un giorno o l’altro mi denuncerà per stalking, credo…

    Non c’è niente da fare, sei fatta in un certo modo. Lo hai lasciato però, alla fine, “hai perso”.

    Nel senso che ti sei bloccata nel punto in cui l’hai lasciato.

  10. 10
    Max1234 -

    Katy se tu hai lasciato, è giusto che sei tu a cercarla, poi ogni storia è diversa bisogna vedere il motivo, perchè l hai lasciato?

    Leggi la mia storia http://www.letterealdirettore.it/non-mi-merita-vero/

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili