Salta i links e vai al contenuto

Mi sono lasciato con la mia ragazza per una cosa importante

Ciao a tutti!
Mi sono lasciato da poco con la mia ragazza, che ha 25 anni, e non riesco a dimenticarla.. perché sono ancora innamorato di lei!
Ci siamo lasciati per un modo di vedere le cose molto importante..
6 mesi fa le hanno diagnosticato un adenoma ipofisario, nulla di grave, è curabile ma… non si vuole curare con la medicina tradizionale, bensi con l’agopuntura…
Io non sono un medico però lavoro in un ospedale importante e avrei la possibilità di farla curare in modo corretto, ma lei non vuole nel modo più assoluto… sopratutto la sua famiglia è contraria proprio ad un eventuale acquisizione di farmaci o addirittura l’operazione.
Non è una cosa grave ma ha frequenti mal di testa (ovviamente per compressione cranica) ed è da tanto tempo che non gli vengono le mestruazioni… lasciandolo stare può creare seri problemi in futuro, perché ovviamente tende a crescere, alla fine è pur sempre un tumore..
Ho cercato in tutti i modi di farla ragionare, volevo anche parlare con i suoi genitori, anche se non li ho mai visti, ma non c’è stato nulla da fare… abbiamo preso la decisione insieme ed è finita cosi.. muro contro muro! Per me è una cosa importante perché con la salute non si scherza… qua è una questione di mentalità, perché se è stata educata in quel modo è difficile che possa cambiare idea però…. io ci sto soffrendo da matti perché ancora gli voglio bene…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Salute

7 commenti

  1. 1
    misterx87 -

    posso immaginare come ti senti, pure nella mia storia c’erano stati dei problemi relativi alla salute di lei ma alla fine ero riuscito a impormi…ti consiglio di parlarne coi suoi o meglio ancora anche con gli amici e le amiche in modo che siano tante le persone che possano convincerla a comportarsi diversamente e andare in ospedale…purtroppo pero’ come dice la costituzione siamo liberi anche in campo sanitario per cui non si puo’ imporle 1 cura che non vuole…ed e’ anche giusto, seppure triste, che faccia la sua scelta per la propria salute…
    ti auguro buona fortuna…

  2. 2
    annie -

    Scusami ma non sono d’accordo con te. La scelta su come e dove curarsi è una scelta assolutamente personale: si possono dare dei consigli ma mai imporre un proprio modo di vedere la cosa. A mio modesto parere, tu avresti dovuto comunque accettare la sua scelta e starle vicino in ogni caso. Mi sembra assurdo che lasci una persona solo perchè non fa quello che secondo te sarebbe giusto fare… sei proprio sicuro di esserne innamorato??

  3. 3
    misterx87 -

    nel caso annie ti riferissi al mio commento…hai ragione, il termine imporre era ambiguo…anche se leggendo l’intero commento si capisce lo stesso il mio punto di vista, no?

    “ed e’ anche giusto, seppure triste, che faccia la sua scelta per la propria salute…”

    non mi ero imposto in senso stretto, ma avevo fatto capire fermamente il mio punto di vista…cmq non sono d’accordo che si debba accettare tutto…come per altre cose, se le scelte che il partner fa sono da noi reputate stupide o cattive si puo’ scegliere come ha fatto il nostro amico qua di dire addio anche se da molto male perche’ c’e’ l’amore… saluti annie!

  4. 4
    rossana -

    i dispiace doverti scrivere che la penso come Annie: a mio avviso, ognuno ha diritto di vivere e di morire come preferisce.

    se l’ami, rispetta la sua scelta, standole vicino, in un momento dove non ha bisogno di conflitti ma di solidarietà e di prove d’affetto. può darsi che in seguito sia lei a cambiare idea, constatando che i progressi derivanti dall’agopuntura sono inferiori alle sue aspettative…

    non ho l’esatta e completa consapevolezza dei pericoli che la sua diagnosi comporta. sei sicuro che lei ce l’abbia ben chiara e del tutto esauriente? in questo, forse, la potresti aiutare, ma sempre con dolcezza, senza forzature…

    per un’eventuale unione futura, invece, le vostre differenze d’opinione in materia potrebbero creare grossi problemi nelle cure mediche da dedicare ad eventuali figli. di questo sì, devi tener conto fin d’ora…

  5. 5
    angelo787 -

    Ciao a tutti!
    Io per carità ho rispettato la sua decisione,però non la condivido…sono 6 mesi che gli sono dietro a questa cosa (da quando è stata scoperta) ma lei non ha mai cambiato minimamente idea,sicuramente perchè anche in famiglia la pensano in questo modo..
    Il problema è che abbiamo 2 punti di vista diversi su una cosa cosi importante e anche come dice “rossana”,se in futuro abbiamo dei figli come si fà se c’è un problema serio? di sicuro non è una buona base per partire.
    Resta il fatto che gli voglio bene!

  6. 6
    giulio -

    è tutto relativo, cari amici. è vero che lui per dimostrare il suo amore avrebbe dovuto starle vicino nonostante la decisione presa, ma è pur vero che se lei l’avesse amato avrebbe dovuto aver un po’ più di fiducia nei suoi consigli, visto che non mi sembra affatto un “cretino”. Io ho dovuto affrontare una decisione simile: la mia ex voleva abortire, per paura dei “suoi” ed io non volevo farle fare questa pazzia. Morale della favola le sono stato vicino perchè l’amavo, ma dopo 4 anni di sofferenza e rimorso alla fine ci siamo lasciati ed io ho perso sia lei che mio figlio.

  7. 7
    rossana -

    Giulio,
    mi dispiace per quanto ti è accaduto, che non meritavi.

    è vero che quando si ama qualcuno, in cui si ha fiducia, si dovrebbe fare il possibile, se non per dar retta in modo totale, almeno per venire incontro al pensiero dell’altro ma, a mio avviso, è altrettanto vero che non si può andare contro il proprio sentire, soprattutto quando questo ci riguarda di persona.

    il risultato è spesso quello che è successo a te: ci sono situazioni che si possono conciliare e altre che, chiuse fuori dalla porta, rientrano dalla finestra, e a volte è pure difficilissimo distinguere quelle gestibili da quelle impossibili da far quadrare… pur essendo tutto relativo…

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili