Salta i links e vai al contenuto

Vorrei una ragazza sensibile per costruire qualcosa di importante

  

Sono un ragazzo di 22 anni, molto maturo nel modo di pensare, sono uno studente che si impegna con profitto. Nella mia vita ho avuto poche relazioni ma le ho vissute sempre profondamente, far star bene la mia ragazza mi rende felice, purtroppo non ho ancora trovato la persona che davvero sia interessata a mettersi in gioco con un atteggiamento costruttivo per iniziare qualcosa di davvero importante. Adesso sono sono solo nella mia ricerca, ho bisogno di innamorarmi come ho bisogno di mangiare e respirare, ogni giorno trascorso senza una lei al mio fianco è come se non fosse vissuto, è sofferenza anche se per il resto posso dire che non mi manca niente. Vorrei poter conoscere una ragazza timida, sensibile, tranquilla, paziente e premurosa come lo sono io; so che è difficile cercare nel posto giusto, vorrei che sia pronta per provare a creare un legame forte, essere il suo punto di riferimento e lei per me, essere una certezza, uno stimolo per superare la timidezza e vivere meglio entrambi. Per me sono importanti: la condivisione del quotidiano in senso più ampio l’essere premurosi, creativi e pazienti; una convivenza, non subito ma dopo qualche mese, penso sia importante avere la persona amata vicino, sapere che è lì per te, poterla stringere, certi popoli hanno una parola apposta per descrivere le emozioni che si provano a stare sotto alle coperte con qualcuno, qualcosa di speciale; infine la scienza, essere anche persone introverse ma determinate nel perseguire obiettivi in campo scientifico.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

10 commenti a

Vorrei una ragazza sensibile per costruire qualcosa di importante

  1. 1
    vento -

    ciao scrittore,
    di primo acchito mi viene da porti una domanda: perché aver fretta?
    È normale pensare, fantasticare, desiderare la felicità ma io credo che ci sia un momento giusto per tutto e che arrivi quando quasi ogni speranza è persa, quando meno te l’ aspetti. Lascia che le cose vadano come devono andare e sarà tutto più bello.
    Sembri una persona molto schematica e poco sentimentale nel senso che non vivi tanto di emozioni e sensazioni quanto di programmi. Ecco, questo potrebbe essere un vantaggio per te perché io mi trovo nella parte opposta e non sto mica tanto bene.. Ahah! Ma è giusto lasciarsi andare dalle emozioni e semplicemente lasciar che sia.
    Detto ciò, vorrei complimentarmi con te, è sempre bello sentire di gente diversa, ragazzi che sognano queste cose pure, sane, BELLE, complimenti! 🙂
    e nulla, ti saluto perché domani mi attende una giornata pesante, una di quelle che non hai quasi motivo di trascorrere e che ne faresti a meno o meglio, la lasceresti a qualche persona desiderosa di affrontarla e viverla.
    Un saluto 🙂

  2. 2
    Clara -

    Ciao U22!

    anche io sento le stesse cose che descrivi… non saprei se lasciarti il mio indirizzo email… ho paura che tu sia solo una persona che cerca “altro” e non l’amore… non so, non l’avresti sbandierato così. Parli di quotidianità, ma non dici nemmeno di dove sei. Allora, se tu fossi di Siracusa e io di Milano (città dove abito), anche se volessimo le stesse cose, non ci potremmo mai mettere insieme?

    Cmq io sono Clara, abito a Milano e sono disabile…

    Ciao

    Clara

  3. 3
    cam -

    A me dispiace dirlo, ma sembri davvero tutt’altro che romantico e sentimentale e freddo. Parli dell’amore come se fosse qualcosa da studiare in un laboratorio. Però l’amore non è questo. Sicuramente così facendo ti tuteli e preservi dagli aspetti negativi quanto dolorosi dello stesso, come dice @vento. Però ti assicuro che a volte il dolore è l’altra faccia della medaglia dell’amore e della felicità che questo comporta.
    Caro @u22, sono invece d’accordo con te quando scrivi che vuoi una relazione costruttiva e davvero bella. Io non ne so tanto d’amore, mi sono innamorata due volte, ho amato tanto solo una volta nella mia vita e ne sto ancora pagando le conseguenze. Perciò non mi sento di dirti frasi sagge come “ogni cosa ha un suo tempo”, sei e siamo ancora giovani… No, secondo me l’età non c’entra. C’è chi conosce l’amore vero anche a quindici anni e l’amore è un dono, oltre che un atto di fede, non mi verrebbero altri termini per descriverlo.
    E poi non credo tu possa decidere a tavolino come sarà la persona che amerai. Dici “timida, sensibile, tranquilla, paziente e premurosa”, bah… Mi ricollego al discorso iniziale. L’amore non si crea in laboratorio per l’appunto.
    Ti auguro buona strada, che sul tuo cammino tu possa incontrare quello che cerchi!

  4. 4
    KATY -

    A me sembra che cerchi l’amore come gli azionisti seguono l’indice del Dow Jones.

    Per prima cosa scrivi a chiare lettere

    SONO MOLTO MATURO

    BOh, io (intesa come lettrice) non ti conosco, potresti anche essere acerbo come una mela. Che ne so?

    “Vorrei poter conoscere una ragazza timida, sensibile, tranquilla, paziente e premurosa”

    TIMIDA: ok
    Sensibile: ok
    Tranquilla: ma se è sensibile e non tranquilla non va piu bene? Perchè?

    paziente: se non è paziente ma è sensibile? O se è tranquilla ma non è paziente?

    Premurosa:
    una mamma, una nonna,un’ infermiera possono essere premurose.

    Se non è premurosa ma è
    timida
    sensibile
    tranquilla e paziente

    va bene??

    Sembra che tu cerchi una presenza amica, a metà tra il peluche e la psicologa.

    MA è la mia impressione, scusa se sono stata magari un po’ brusca 🙂

    ciau

    Katy

  5. 5
    u22 -

    Ciao a tutti e grazie per i commenti
    @vento grazie per la domanda,innanzitutto io sono molto sentimentale, romantico, profondo, credo nell’importanza delle sensazioni, nell’avere fantasia, nella magia dell’amore e nell’unicità dei momenti che ci regala, nel poter vivere in modo pieno solo se hai una persona speciale al tuo fianco; per chi l’ha visto “i passi dell’amore” è uno tra i miei film preferiti. Dal mio punto di vista al raggiungimento di certi traguardi della vita, indipendentemente dall’età, ciò che si vive in quei momenti è condizionato dalla presenza o assenza di una compagna di vita, questo penso sia la differenza tra l’essere contenti e l’essere felici (vivere pienamente). La fretta è dovuta solo al fatto della consapevolezza di perdere quei momenti per sempre, conoscere la persona “giusta” a 20 o 30 anni non è uguale, le emozioni che si provano non sono le stesse, dipende dalla sensibilità dei singoli. Inoltre vorrei specificare che una delle ragazze che ho frequentato in passato l’ho conosciuta su internet (penso sia un modo come tanti altri per conoscere le persone, non meno genuino di un incontro casuale in altri luoghi, bisogna solo fare attenzione perché è vero che molte non sono in buona fede ma fortunatamente non tutte) i momenti che ho passato con lei sono stati profondi ed importanti che ci hanno fatto crescere entrambi (non mi dilungo ulteriormente). Sono anche schematico perché la scienza mi interessa molto ma so integrare in modo molto equilibrato i sentimenti. @cam so bene quanto ci sia da soffrire in amore ma è uno degli aspetti della vita, con la pazienza si può ridurre ma non eliminare. Amare è un dono, l’essere amati è un bisogno. Penso sia più facile entrare in sintonia con una persona che ha le mie stesse caratteristiche, per questo motivo cerco qualcuna che si identifichi con quanto scrivo. @clara con quotidiano intendo il sapere che ogni giorno c’è una persona che mi pensa, la distanza penso sia relativa, cmq io scrivo dal piemonte, mi farebbe piacere conoscerti.
    Per chi mi volesse contattare in privato: corallophora@gmail.com
    un saluto

  6. 6
    u22 -

    @KATY ad esempio una ragazza che vuole andare in discoteca fino alle 2 di notte non andrebbe bene perché non la considero tranquilla, preferisco una passeggiata, in questo senso con quelle caratteristiche si avvicina al mio modo di vedere la cose…

  7. 7
    Hurin -

    @ u22

    Tranquillo, le ragazze nn vanno in disco fino alle due di notte, perchè a quell’ora le disco aprono! ahahahahah

  8. 8
    Clara -

    U22, ti ho scritto… ho dimenticato di dirti che ho 30 anni.. spero non sia un problema :)!

    Clara

  9. 9
    kiky9326 -

    Ciao, somigli in modo sorprendente al mio ragazzo e “i passi dell’amore” ci ha fatti piangere insieme come due disgraziati. Allora ” timida, sensibile, tranquilla, paziente e premurosa” nel 2012 ti avrei risposto così: si, si, no, no, sì. Oggi ti rispondo con sì a tutte. Cosa è cambiato? Io sono stata ferita in passato da un ex violento e questo mi ha sconvolta. Non potevo essere tranquilla col mio attuale ragazzo, né paziente perché il mio organismo non me lo permetteva. Ma lui è rimasto e tra uno sbaglio, il chiederci scusa e il ripartire insieme, oggi mi sento la persona più fortunata del mondo. E’stata una lotta continua e ancora manca qualcosa, ma finalmente sento di potermi fidare ed avere quindi una relazione normale. Quello che ti voglio dire è che di ragazze serie ce ne sono in giro, non diciamo “al giorno d’oggi non se ne trovano più”, non è vero. Quando troverai quella “giusta”, non sarà perfetta, il tuo idealizzare è un forte deterrente per “aprire mente e cuore” a qualcuno, con questo non dico di accontentarti della prima che passa. Quando troverai Lei, imparerai ad amare anche i suoi difetti. Tu vedi una relazione come un qualcosa di per forza-idilliaco, ma non è così, a volte bisogna lottare e a volte fa veramente male amare. “Che sia interessata alla scienza” perché? E che tipi di scienza? Io ad esempio adoro materie come chimica, anatomia, fisiologia; fisica mi piace ma zoppico per via della matematica, ma se il mio ragazzo faceva, che ne so, l’ingegnere, pace. La convivenza è un passo importante, per me hai troppa fretta, anche se ti capisco quando dici di essere stanco di aspettare. Purtroppo per le persone per cui vale la pensa spesso bisogna aspettare e nel mio caso, anche soffrire. In sintesi e per parlare la stessa lingua, ti ricordi “le pagine della nostra vita”? Una relazione non è bella se è perfetta, è bella se è speciale.

  10. 10
    u22 -

    Ciao @kiky 9326
    Grazie per il commento, io non dico che al giorno d’oggi non se ne trovano più di ragazze serie, il problema è che a questa età sono impegnate da anni, ho conosciuto almeno un paio di ragazze con cui ho avuto una sintonia perfetta, mi hanno detto che purtroppo sono arrivato tardi ed erano impegnate da parecchi anni, lasciare i loro compagni che non hanno fatto niente di male per me sarebbe stato crudele e ci vuole coraggio. Anche per questo motivo sento la “fretta”. Trovare un certo tipo di ragazza in questo contesto è dura, servirebbe quasi la distribuzione di Poisson per gli eventi rari 🙂
    cmq a me interessano proprio le materie che hai citato.
    Sicuramente il dolore è l’altro lato della medaglia ma non mi tiro indietro, aiutare una persona che vuole cambiare in meglio è una cosa bellissima anche se costa fatica.
    Certo, mi ricordo il film…l’importante è avere un obiettivo comune e lottare, le storie speciali sono le più belle!
    Un saluto

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili