Salta i links e vai al contenuto

Mi ha lasciato dopo 2 anni… consigli

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti.. sono rebel..
scrivo perché ho bisogno di consigli, specialmente femminili per comprendere meglio il comportamento della mia ex..
Il nostro rapporto e durato 2 anni, io ho 30 anni lei quasi 22.
Dopo un mese di crisi cominciato i primi di agosto mi ha lasciato 2 settimane fa. Cercherò di spiegare le cose nel migliore dei modi. Ragazza equilibrata, non beve, non fuma, crede nei sani principi e valori, tremendamente gelosa, insicura, molto bella, gentile solare, capricciosa, si autocondiziona da pensieri negativi e tantissime altre sfumature.
Abbiamo apparentemente superato tradimenti di un giorno da parte mia il settimo mese che stavamo insieme, e dopo che lei per ripicca a maggio 2009 usci con uno la sera stessa che io la lasciai per i suoi comportamenti.
Ad aprile ho preso uno stabilimento balneare a 110 km da casa, eravamo abituati a vederci tutti i giorni.
Costretti dal mio lavoro a vederci 1-2 volte a settimana le cose con il tempo sono peggiorate. Principalmente a causa della sua gelosia accentuata dal passato e dalla lontananza e del nervosismo del vederci poco.
Quindi vedendoci il fine settimana dove avevo più lavoro anziché impiegare il tempo a stare bene litigavamo pesantemente. Spesso le ho detto di tornarsene a casa. Fino ai primi di agosto usciva una sola volta a settimana per cenare con la sua collega di lavoro di 35 anni a cui non sto simpatico e che e gelosa della mia ex. Ho sempre cercato di spingerla ad uscire anche per scaricare la tensione ma non le andava.
Nonostante i litigi fino all’ultimo ha dimostrato il suo amore per me. Piangeva, le mancavo, non voleva vivere senza di me. Mi ha sempre detto di essere l’uomo della sua vita, di non poter stare senza di me.
A luglio l’ho trascurata molto e non ho saputo leggere i segnali di aiuto e allarme che mi mandava perché stressato dalla situazione ero arrivato al punto di credere di non amarla più. Lei mi moriva dietro e io la trascuravo, anche sessualmente; le ho detto che non provavo più le stesse emozioni e che c’erano dei problemi che avremmo dovuto affrontare. Diceva quando vengo ne parliamo ma non lo facevamo anche per mancanza di tempo materiale.
Ho sempre condotto il gioco nel senso che lei mi moriva dietro e io nonostante non le facessi mancare niente ero un po’ sfuggente.
I primi di agosto dopo l’ultima batosta del sapere e vedere che non ero coinvolto come lei voleva ha cominciato ad uscire più spesso con le amiche e a dirmi che aveva paura dei suoi comportamenti e che si sentiva cambiata. Ha fatto un servizio fotografico a meta agosto. Dal 7 al 21 agosto era in ferie, ma anziché essere sempre da me come diceva da 5 mesi di voler fare per tranquillizzarsi ha preferito stare da me 2-3 giorni alla volta e tornare a casa senza pero parlare dei nostri problemi.
A meta agosto entra completamente in crisi dicendo di avere la forte paura di perdermi, che lontananza le faceva male e non ce la faceva più a sopportarla, che non la amassi più, che non mi soddisfacesse più sessualmente, che dove lavoro la tradissi, che me ne andassi dalla città dove abitiamo lasciandola da sola, che aveva paura del futuro dato che al mio ritorno saremo andati a convivere.
Da li disse di voler stare da sola per capire se mi amava ancora, ma dicendomi che non le mancavo più che era cambiata che quando stavamo insieme non era se stessa al 100% e che non se la sentiva di continuare per non prendermi in giro.
Io la lasciai ma non volle e provammo di nuovo a stare insieme, aveva molti sbalzi d’umore, diceva che le mancavo da morire e che non sentirmi la faceva stare male ma voleva farlo per capire cosa provava, se era amore o abitudine.
Dopo pochi giorni solite storie. Voglio capire se ti amo o e abitudine.
Dal 18 agosto le ho dato il tempo, mi ha cercato subito dopo un giorno per capire cosa provassi io.
Come sempre le ho spiegato i suoi stati d’animo e cosa pensavo dicendole che era una cosa passeggera data dai litigi e la lontananza e quello che di brutto ci eravamo detti.
La notte del 23 agosto dopo avermi detto il pomeriggio che non mi amava più e che il giorno dopo dovevo riportarle le sue cose, mi ricerca per sapere se la amavo ancora e abbassando l’orgoglio le dissi di si. Lei anche. Il giorno dopo nuovamente sbalzi d’umore ribadendo di portarle le cose.
Appena salita in auto attacca a piangere e baciarmi, parliamo un po, solo presa dalla rabbia riesce a dirmi che vuole buttar via 2 anni e stare finalmente da sola, ma mi chiede subito cosa voglio fare io; le rispondo che voglio stare con lei e sistemare le cose; tutta soddisfatta dalla mia reazione scende dall’auto, dice di amarmi, che stiamo insieme, e vuole andare subito ad ordinare i nuovi anelli di fidanzamento. Li ordiniamo, dopo 14 giorni sarebbe stato il nostro anniversario, dopo questo torniamo in auto a parlare e scoppia a piangere pregandomi di non lasciarla, la rassicuro e le dico che tra un mese la stagione finirà e che essendoci meno lavoro saro più presente.. era di nuovo la ragazza che ho sempre amato, dolce fantastica e innamorata persa di me.
Rientro a lavoro, mi manda sms bellissimi come ha sempre fatto anche quando litigavamo., mi chiede se sono sicuro e contento degli anelli, la tranquillizzo di nuovo, la mattina seguente mi dice subito che ha estremo bisogno che rientri a casa, che non ce la fa più ad avermi lontano che vuole dedicarsi al nostro futuro.
Il pomeriggio invece di nuovo problemi.. sono confusa, a volte mi manchi a volte no, ho corso troppo ieri, mi sento imprigionata nella relazione, proviamo a non sentirci per il nostro bene, ma tanto sabato vengo da te, le dico che va bene.
Ancora una volta aspetta una mia risposta un mio giudizio.
Il sabato poi non venne, non si fece sentire dal 24 agosto al 2 settembre, io non l’ho cercata.
Fino ai primi di agosto e un po’ anche dopo pendeva dalle mie labbra.
So che usciva tutte le sere.
Il 2 dice che sabato sarebbe venuta a chiarire il nostro rapporto; continuava di notte a cercarmi ma sempre con sbalzi di umore, quando fredda quando dolce.
I primi di agosto mi disse anche che aveva bisogno di liberta essendo sempre stata fidanzata e che voleva svagarsi con le amiche.
Il venerdì da facebook vedo che un ragazzo accetta la sua amicizia; lo ha cercato lei, lui ha 33 anni, lo conosco, e un bel ragazzo ma anonimo, mai visto con una donna fissa, beve, faceva uso di droghe pesanti, fissato con il sud america.
Il sabato pomeriggio per sms dice di non amarmi più e che ormai l’ho persa; il sabato sera dopo il lavoro, fa la commessa, si fa 110km per venire a prendere le sue cose; appena entra in casa ci abbracciamo e baciamo ma la sento fredda, con apparente tranquillità dice di non amarmi piu, che non prova più attrazione fisica per me, che il 7 settembre l’ha rimossa come data del nostro anniversario, che è finita per sempre.
Io piango, metto giù l’orgoglio e cerco di farla ragionare, niente da fare, mai vista così fredda e distaccata, sono sempre riuscito a buttar giù ogni sua maschera e a scatenare in lei forti emozioni.
Dice che non è mai stata così sicura di una decisione che ha preso in vita sua.
Le chiedo del tipo dato che ormai avevo già capito tutto, ma non mi dice niente, dice che lo conosce di vista ed e amico di una sua amica, la lascio andare; mi chiama per dirmi che e stanca e che e arrivata a casa.
Il giorno dopo le chiedo dell’ultima tappa del servizio fotografico, mi dice tutto ok, le chiedo cosa avrebbe fatto la sera, mi risponde “quante domande non lo so”, mi insospettisco ancora di più, vado sotto casa sua la sera, la seguo ma mi vede, dice andiamo a parlare ma seguimi con la tua auto, rifiuto salgo sulla sua e mi faccio dare il cel, aveva già cancellato tutte le chiamate e stava avvisando lui ma non fece in tempo, aveva scritto di nuovo il mio nome al posto di “Amore” sul cellulare.
Lui la chiama, lei risponde dicendoli sono a parlare con il mio ex ragazzo, io di ghiaccio, lei risponde a 3 sue domande, si, no, si, che mi ha confermato sono state tutto ok?, hai dei problemi?, ci sentiamo o vediamo dopo?, da li andiamo a parlare; si era tolta braccialetti e oggetti regalati da me, si era messa jeans e giacchetto di pelle che le avevo consigliato di comprare, avevo capito che si sarebbero visti già quella sera.
Le chiedo spiegazioni, dice che noi siamo in crisi e lui le è entrato nell’occhio e vuole conoscerlo, ma non ha intenzione di uscirci o altro, tutte scuse ovviamente.
Io la tratto malissimo, le dico che e una bambina, che ha rovinato tutto, che bastava parlare 20 giorni prima per sistemare le cose, che non si merita niente e che mi ha perso per sempre.
Mi mette il viso alla guancia, versa una sola lacrima, non parla, riportandomi all’auto mi dice che lo fa per il nostro bene, che non ha mai provato niente di più bello e forte di quello che ha provato con me.
Le dico mi hai perso per sempre, lei non risponde, le dico “era quello che volevi l’hai ottenuto”, incazzata mi dice “si”. Poi mi dice che lui le serve per non pensare a me, me ne sono andato.
Non ci sentiamo da 12 giorni.
La settimana dell’anniversario è uscita con lui 3-4 volte, esce tutte le sere e rientra tardi, si sentono al telefono e per sms tutti i giorni.
Il 7 settembre giorno dell’anniversario è uscita con una sua amica; lei mi racconta tutto perché da poco convive con un ragazzo della mia età e lei è la migliore amica della mia ex.
Le ha detto di lui, dice che non c’e andata a letto, che è un bel ragazzo ma sa di poco, probabilmente sono scuse per salvare la faccia, dice che la fa ridere.
In due settimane esce con lui e il gruppo di lui tutti over 32, le sue vecchie amiche per lei sono limitate dice, lei è troppo matura per i suoi 21 anni ma non abbastanza da saper affrontare le emozioni in modo maturo.
Chiunque la vede dice che non è più lei, si vede che sta male, anche se finge di star bene, ha forti sbalzi di umore e contraddizioni, si incazza o scappa appena le chiedono di me, dice che l’ho fatta soffrire troppo e che ora vuole fare così e stare da sola, ma esce già con lui, dice di essere convinta della sua decisione ma non dice alla migliore amica che non è più innamorata di me, parla in modo superficiale e non si sfoga con nessuno.
Un mio amico ha confermato la sua indecisione su noi parlandoci e che finge di stare bene.
Lei stessa mi disse che facebook, uscire sempre e lui sono distrazioni per non pensare a me, dopo avermi detto che le viene naturale non pensarmi.
La sua amica vede le sue contraddizioni, non dice niente di bello su di me ma negli occhi legge il suo dolore e il suo volersi autoconvincere; lascia trasparire solo la rabbia che ha nei miei confronti.
Ieri 15 settembre al mio socio ha detto che sta veramente bene e che lasciarsi è stata una liberazione, dice in modo smorzato che ha un’altro ma che ha un’altro giro di amicizie soprattutto (il gruppo di lui, in effetti su facebook maschi e femmine del suo gruppo in una settimana sono diventati suoi amici su richiesta di lei) .
Anche lui ha visto che è convinta della sua decisione ma che si sforza di far vedere una sola facciata di lei, e che lui e i suoi amici sono un pagliativo al malessere perché la fanno distrarre. Come ha parlato di me è scappata. Tra l’altro il mio socio e lei hanno la stessa data di nascita anche se lui ha 26 anni e caratterialmente sono molto simili. Ha notato il suo intento di farmi male e la sua rabbia.
Io ho parlato con la madre il 15 settembre, mi ha detto che sà di lui e che la vede presa. Ora una madre che il giorno prima mi ha abbracciato dicendomi che mi vuole bene con i lucciconi agli occhi e chiedendomi se secondo me sua figlia fosse innamorata di me come prima; sottolineo che eravamo già fidanzati in casa e sapevano che saremmo andati a convivere e che ci saremmo sposati. Almeno un “ma cosa stai facendo” credo sarebbe stato d’obbligo da parte di un genitore.
Suo padre mi adora ed è motociclista come me.
Dimenticavo l’unica spiegazione che mi dette il sabato che mi lasciò fu, che in base al nostro passato il nostro è un rapporto infedele e non è riuscita a superarlo.
Lo ha detto anche alla migliore amica.
L’amica dice che è visibilmente piena di rabbia e contraddittoria, è dimagrita e crede che sia una reazione al malessere ma che finge di non essere più innamorata, non le tornano i suoi comportamenti, non si sfoga neanche con lei e dice incazzandosi che suo padre sua madre e l’amica le hanno rotto a continuare a chiederle di me.
Quando una persona lascia perché non è più innamorata non si comporta come lei, neanche se c’e un’altro di mezzo, parla serenamente delle cose e soprattutto non cerca di ferire in ogni modo l’ex, ma è vero che ognuno di noi è diverso e lei è fatta così. Lei non si confida neanche con i genitori.
Secondo la mia esperienza e conoscendola credo che lei stia scappando da una situazione che l’ha fatta molto soffrire e che non voglia affrontare la realtà, i continui litigi e le mancanze di attenzioni unite alla paura di non essere più amata e desiderata da me l’hanno fatta andare fuori di testa facendole prendere la strada sbagliata, lui è il primo malcapitato che le è servito per trovare la forza di staccarsi da me e al tempo stesso farmela pagare per il male che le ho fatto.
Mi sembra molto strano che possa essersi innamorata o invaghita di questa persona.
Anche perché quello che ho scoperto da solo e da altre persone, compresi i suoi genitori, lui lo avrà incontrato in locali l’ultima al massimo penultima settimana di agosto, poi tramite facebook il 2 o 3 settembre ha preso il suo numero e si sono visti da soli dopo il sabato 4 settembre, prima credo non siano stati da soli ma non ho la certezza. Sembra che si frequentino da poco.
Domenica 5 settembre ha cambiato la password di facebook, lunedì 6 ha tolto le mie foto, domenica sera 12 settembre ha tolto fidanzata ufficialmente ma non ha messo single su facebook e ha di nuovo cambiato password, la mail ha ancora la vecchia password.
Tutto può far pensare che veramente sia attratta da questo nuovo tipo e che quindi il comportamento di lei è dovuto a lui, ma a parte la speranza che non sia così, sento veramente, conoscendola, che c’e qualcos’altro dietro a questi comportamenti e lui è solo una vittima del momento in cui lei si trova.
Se è come penso io e ignorandola torna a breve da me facendosi perdonare sono pronto a perdonarla e a sistemare il rapporto una volta per tutte, visto che la amo profondamente, anche se a luglio anch’io ero in crisi ma l’ho superata, se veramente ha preso una cotta per lui e i motivi non sono quelli giusti con me ha chiuso.
Vorrei un parere femminile sui comportamenti della mia ex, sui motivi dei suoi comportamenti, vorrei capire se qualcuna di voi si è comportata nel solito modo, se tornerà da me o no e tutto quello che l’esperienza di donne può suggerirmi. grazie a tutti ciao.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

151 commenti

Pagine: 1 2 3 16

  1. 1
    rebel -

    Dimenticavo..sia il sabato che è venuta a prendere le sue cose che la domenica che l’ho beccata che andava da lui mi ha chiamato amore.ma ha detto che è stato per abitudine.

  2. 2
    Nadia -

    Credo che lei stia “solo” crescendo. Dici che e’ insicura, che lei moriva per te, lo dici piu’ volte…ecco, questa cosa non e’ mai positiva, penso che lei si sia accorta della “dipendenza” che ha verso di te e che le sia venuto un moto di ribellione. Poi, anche il fatto che non l’hai trattata proprio benissimo…Ti dico sinceramente che secondo me non tornera’, troppi tira e molla, e la liberta’ e’ inebriante…Ma spero di sbagliarmi.

  3. 3
    rebel -

    grazie del consiglio..sinceramente speravo che fosse un momento,una ripicca,ho letto di nuovo gli sms da luglio ad ora..e tutto questo non mi torna ancora.forsev non voglio accettarlo ma non riesco a credere che veramente non mi ami piu.credo sia una reazione al malessere e alle mancanze che ho avuto nei suoi confronti e tra poco tornera da me.e la prima volta che sento di averla persa.e sto molto male.grazie nadia ciao..

  4. 4
    marty@na -

    Una storia molto complicata… bhe che dirti, nei suoi confronti hai sbagliato per questo non voglio colpevolizzarti ma una donna che si sente trascurata dal proprio uomo soffre tanto. Nel momento in cui era innamorata persa di te il fatto che ti allontanavi la spingeva sempre più a pensarti e a volerti… ma dal momento in cui ha iniziato a realizzare la situazione penso abbia capito che le cose non stavano andando come sarebbero dovute andare. Forse sicuro del suo amore hai tirato troppo la corda non pensando che la stessi ferendo ….penso lei sia arrivata al punto di ragionare in modo razionale e capire che la cosa migliore sia in quel momento allontanarsi dalla persona che tanto le faceva male….purtroppo credo che il ragazzo con cui stia uscendo ora abbia influito su questa sua decisione… perchè magari le ha prestato delle attanzioni che tu da tempo non le davi più…magari le sta facendo provare delle nuove sensazioni … magari lei grazie a dei complimenti grazie a dei corteggiamenti si sta rivalutando come persona….ma resta il fatto che lei ha amato te e non questo ragazzo. Tu l’hai ferita, tu al suo tempo l’hai fatta innamorare e tu sicuramente le hai lasciato il segno più bello… quello del primo amore! Credo che i suoi comportamenti siano per il momento dovuti dal fatto che vuole iniziare a stare bene, credo che lei stia convincendo agli altri di stare bene senza di te soprattutto per convincersi lei stessa. Tu gli hai lasciato un grande vuoto dentro che sicuramente nessuno in questo momento potrebbe riuscire a colmarlo ma solamente placarlo. Te comportati come ti va… non riesco a consigliarti di non farti più vivo, perchè avrei paura che lei si abbituasse alla tua assenza…come del resto successe a me col mio ex. Credo sia opportuno che tu non le stessi appiccicato addosso ora che lei ha bisogno di riflettere… ma credo anche che dovresti essere present quanto basta in un qualsiasi modo per non fare in modo che lei riesca a voltare pagina… spero di esserti stata utile….baci !!!

  5. 5
    rebel -

    il suo modo di amarmi,le sue mille attenzioni,il voler impostare un rapporto profonuodo,il suo stato d’animo che andava in base al mio o a cosa pensava su di me o noi,il suo vivere per me e in base a noi.per la prima volta in vita mia ho creduto che lei non sarebbe mai arrivata a smettere di amarmi per nessun motivo.ma mi sbagliavo.nonostante durante la sua confusione in agosto continuasse a dire di essere sicura di volere me..e di amarmi..

  6. 6
    rebel -

    Grazie di cuore martina..sei riuscita a farmi piangere..il punto infatti è che ero veramente troppo sicuro del suo amore e che qualunque cosa fosse successa lei non si sarebbe mai staccata da me..che co...one sono stato..anche se a luglio credevo di non amarla piu,a verita e che era rabbia la mia perchè non tolleravo più i suoi capricci e le sue scuse.quando ho aperto gli occhi ormai era tardi..anche io credo che si stia autoconvincendo di stare bene senza di me..i suoi atteggiamenti indicano questo..ma come fà ancora a non realizzare a se stessa che è ancora perdutamente innamorata di me e che lui è solo un mezzo per non pensarmi..?credo ne sia consapevole ma che continui sulla stessa strada..forse ancora non è andata a letto con lui e non farlo non le fa capire che non è lui che vuole ma me..come è stato in passato anche per me..o forse c’è stata a letto,le piace..e ha scelto lui..non lo so..è vero che non voglio accettarlo ma forse la verità è che vuole lui..la cosa certa è che il motivo vero è che stà scappando da quello che più l’ha ferita e dalla realtà di quello che veramente prova..che idiota sono stato a farmela scivolare lentamente tra le mani senza accorgermene se non in ritardo..ma avrebbe potuto capire che per colpa dei problevi del lavoro non ho capito che avrei potuto comportarmi in modo diverso..come fa a stare con lui e non capire che vuole me..?le ho fatto troppo male e non volevo capirlo..devo smettere di ignorarla credendo che questo allerti la sua attenzione..in settimana prossima sarò di nuovo a casa,chissà come andrà..se ti va martina raccontami la tua storia con il tuo ex..ciao e grazie ancora..

  7. 7
    huma -

    Ciao Rebel,
    ho letto la tua storia e immagino quello che provi, non so se ti può essere d’aiuto ma mi riconosco tanto nei comportamenti della tua ex, se vuoi seguirmi ti spiego.
    Il mio fidanzato mi ha lasciato 1 mese fa, vivevamo insieme, dopo 1 mese di vacanza insieme mi ha detto “tu mi ami con un amore incondizionato e io mi sento responsabile per me e per te”, premetto ci conosciamo da 6 anni, fino a 2 anni fa mi ha mollato ogni anno 1 volta all’anno e poi tornava, io soffrivo, dimagrivo, non vedevo la mia esistenza senza di lui. Sono andata a convivere con un ragazzo e il mio ex è riapparso dopo 2 anni scongiurandomi di tornare e io ho mollato tutto e sono tornata, ora mi ha di nuovo mollato, mi cerca lui quasi tutti i giorni, mi sto mostrando forte ma non lo sono, dico che faccio un sacco di cose, ma sto sempre a casa, ha provocato ferite in me inimmaginabili ed ecco arrivati a TE, io credo che la tu a”ragazza”, tra virgolette perhè non la considero una tua ex sia spaventata dalla sofferenza, è facile rifugiarsi in amici o nuove fiamme per non pensare, per lei tu rappresenti l’Amore con la A maiuscola e forse ha davvero sofferto più del dovuto, io mi torvo in una situazione in cui amo da morire il mio fidanzato o ex, ma ti posso dire che sono anche piena di rabbia e che se mi capitasse lo tradirei o uscirei con un altro, secondo me l’unica cosa che puoi fare, se la ami davvero, guardati dentro prima per bene è quella di aspettare qualche giorno senza cercarla, rasserenarti e poi andare da lei e dirle che hai riflettuto e che non hai più inenzione di analizzare i suoi comportamenti ma di amarla per quello che è, di accettare le sue paure, le insicurezze e di conosolarla anche se a te sembra sbagliato il motivo per cui se la prende, ricordati LEI è FATTA COSI, devi dirle che tutto ciò che lei ha dentro e ontro cui hai combattuto per due anni sei pronto ad accettarlo, ma pensaci bene, perche per te si tratta diunn grosso lavoro su te stesso, trovare la leggerezza di passare sopra cose che per te sono assurde, ma che per lei fanno parte della normalità e che la fanno soffrire, il mio ex mi ha rinfaciato per anni lo stesso comportamento della tua ragazza, instabilità, pianti e poi richieste di continue dimostrazioni, ma non ha mai capito che se lui mi avesse accettato per quello che sono avrei dato la vita per lui, perchè IO l’ho accettato sempre per quello che era nel bene e nel male
    in bocca al lupo un abbraccio

  8. 8
    rebel -

    Capisco che ognuno di noi è diverso dall’altro,ma se qualcuna di voi c’è passata magari può aiutarmi a capire meglio le cose.veramente lei è presa da lui..?o è consapevola come ha detto a me che lui le serve solo per non pensarmi..?se ancora con lui non ha chiuso è perchè le piace credo..o forse è perchè riesce a darle la forza per non tornare da me..?
    La sento ancora mia..non riesco a togliermi dalla mente lei che ride scherza e gioca con lui..che si fa toccare..che ci va a letto..che permette a lui di vedere i suoi meravigliosi orgasmi..ho bisogno di lei..
    Ora mi rivolgo a tutte le donne..è vero che la maggioanza sono maschi e non uomini..io sò di essere un donnaiolo..ma credo nell’amore eterno nel rispetto e nella fiducia..anche da single non illudo le donne facendo credere chissà cosa solo per andarc a letto,ma con sincerità dico che ho solo quello da offrire..con lei ho fatto un’errore enorme all’inizio e ne sto pagando le conseguenze..2 anni fa lasciai la ex e il giorno seguente ero dalla donna che amo adesso..non sono stato un solo giorno da solo e avevo appena chiuso una relazione di 2 anni e mezzo..il mio amore era gelosissima e mi pressava molto..non ha mai accettato che per cortesia e dispiacere rispondessi alla ex che avevo ferito,anche se lo facevo davanti a lei per tranquillizzarla..dopo mille litigi la lasciai..per soli 2 giorni..ma commisi l’errore di vedermi con la mia ex..ora voglio che capiate bene che qualunque tipologi di persona quando si innamora lo fà veramente e con tutto se stesso..ho avuto dei bassi è vero ma dovuti alla sua estrema gelosia,sono barman e la infastidiva anche che chiedessi ad una cliente cosA BEVI..?” senza neanche sorriderle..ma la verità è che non ho mai smesso di amarla..e stò aspettando che torni da me in lacrime dicendomi “tutto quello ho fatto è stato per cercare di dimenticarti ma non ci sono riuscita perchè Ti amo troppo e non ho mai smesso di Amarti,perdonami amore mio..”.
    Credo che non le direi neanche di darmi il tempo di pensarci,anche solo per punizione di essere andata con un’altro..
    Non sono le cose che una persona arriva a fare il problema..sono i motivi che la spingono a farlo..se lei è con lui perchè le piace per me è ha chiuso,ma se lo fà veramente per dimenticarmi per ferirmi per non pensare allora posso perdonarla dato che anche se si sbaglia in due sono io ad averla ferita e la causa dei suoi comportamenti..

  9. 9
    Nadia -

    Ma tu le hai detto le ultime cose che hai scritto qui? Non credo che possa rimanere indifferente…Sai mi sembra di capire che hai fatto l’errore piu’ grande con una donna e in particolar modo con una donna insicura: darla per scontata. Non sai quante storie vedo finire perche’ tutto nasce da li’. Comunque, non e’ impossibile che ritorni, ma come dicevano prima di me fai di tutto per essere presente, senza essere invadente. Devi farle vedere che sei disposto a lottare per riaverla…facci sapere! un abbraccio

  10. 10
    Aura -

    Ciao Rebel, premesso che mi dispiace, per entrambi, perché si vede, si sente che era un amore vero e mi dispiace. Io posso dirti che il mio grande amore, quando avevo l’età della tua ragazza appunto, lo lasciai, dopo un lunghissimo periodo di crisi, nel quale io però lottai con tutta me stessa per salvare il mio amore, lo lasciai, dopo un mese che avevo conosciuto un altro. Gli dissi che intendevo conoscere meglio questa persona. Questa persona s’innamorò alla follia di me, tanto che per anni mi ricordava sempre, e molti anni dopo mi disse che aveva sbagliato a rinunciare alla mia amicizia. Ma vengo al dunque: anche io avevo preso una bella cotta per questa persona, con la quale però la storia era impossibile per altre ragioni. Ma al di là di queste ragioni io lo lasciai, dopo poco, perché in realtà, per quanto lui mi fece capire che il mio ragazzo non mi amava più da tempo, e non mi dava attenzioni (anche sessuali), non si può, in ogni caso, AMARE un altro, subito dopo un grande amore. Di solito, almeno. Anche se, anche tu lasciasti un’altra per lei: forse non la amavi come questa tua ragazza. Io comunque penso che lei l’altro non lo ami proprio. Anche se è assurdo dirtelo: non sono lì con loro. 🙂
    Non penso che lo ami, per la semplice ragione che l’ho vissuto, anche se tenevo moltissimo a quella persona, non potevo amarlo, subito, così. Ma ti dirò di più, leggendo la storia, non so, ho avuto come l’impressione che lei ha scelto uno un po’ così, uno che proprio non è paragonabile a te. Capisci? Anche se sicuramente le sue attenzioni la gratificano. Ma se ci pensi è assurdo, magari lei ora pensa: guarda, ora uno qualunque è capace di darmi di più di quanto mi dava il mio amore che non mi vedeva proprio. E’ solo un’ipotesi la mia. Lei comunque, per me, ha sofferto moltissimo.

Pagine: 1 2 3 16

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili