Salta i links e vai al contenuto

Si deve lasciare o continuare senza amore?

  

Salve a tutti.. è la prima volta che scrivo in un forum, e sono un po’ imbarazzata nel farlo ma i vostri commenti e le vostre risposte molte mature e sincere mi hanno convinto. La mia è una storia molto complicata perciò cercherò di essere il più chiara possibile. Sono fidanzata da quasi 5 anni con un ragazzo, che mi ha saputo conquistare in un maniera bellissima, mi sembrava di vivere in una favola da quanto tutto era perfetto, la nostra passione era intensa e vera… Parlo al passato perché purtroppo tutto questo idillio amoroso è andato a scemare nel corso degli anni.. i primi due anni son stati all’insegna dell’amore e della felicità poi sono arrivati i litigi seri e grossi (ce ne sono stati anche durate i primi anni ma son stati passeggeri), i nostri caratteri sembravano essere diventati improvvisamente incompatibili.. litigavamo per tutto e per niente, ogni fatto anche futile era un buon pretesto per litigare, non andavamo d’accordo su niente.. l’unica cosa che ci ha salvato era una forte intesa sessuale.. abbiamo passato momenti bui e difficili, per un paio di volte siamo rimasti lontani ma alla fine siamo ritornati insieme sempre con buoni propositi. Il problema principale sta che in questi ultimi anni io credo di essermi resa conto di non provare più un sentimento forte nei suoi confronti, non so più se sono innamorata veramente di lui, non riesco immaginare la mia vita futura con lui e se per sbaglio esce la parola matrimonio mi si rizzano i capelli!!! Ho provato parlarne, esporre i miei pensieri ma lui non capisce, per lui il problema non sussiste.. lui mi ama, dice, come se fosse il primo giorno.. ma entrambi sappiamo che la nostra storia sta finendo e nessuno dei due ha il coraggio di lasciare per paura di far soffrire.. io meno che meno, sapere di provocargli un dolore così grande mi fa stare male e non riesco a prendere la decisione, perché so che comunque lui mi ama più di quello che lo amo io in questo momento. A tutto questo casino si aggiunge il fatto che da un mese, tramite un social network famoso (non so se posso scrivere il nome), ho ritrovato una persona che ho sempre conosciuto ma che ha ammesso di provare per me un forte interesse da sempre.. all’inizio ci sentivamo spesso, sopratutto per gioco e per stuzzicarci.. poi ho capito che realmente anch’io provavo un interesse e dopo molti rifiuti ai suoi inviti alla fine ho accettato.. Da li ogni benedetto giorno ci sentiamo, lui credo si stia affezionando.. e un po’ anch’io.. ma ha espressamente detto che non vuole che lasci il mio ragazzo per lui.. E io non voglio prendere la decisione che sto rimandando da tempo di lasciarlo solo perché ho conosciuto questa persona, con la quale non so nemmeno se c’è qualcosa, ma io non riesco più guardare negli occhi il mio ragazzo, fare l’amore con lui e nemmeno baciarlo perché ho sempre in mente l’altro e sopratutto per i sensi di colpa che mi stanno logorando dentro.. C’è da dire che la scorsa sera mi sono trovata con questa persona, e abbiamo fatto sesso.. bellissimo ma deludente, lui dolce carino e amorevole ma la prestazione non è stata il massimo.. e irrimediabilmente il confronto con il mio ragazzo c’è stato.. ma nonostante ciò è stato bello e passionale, mi ha fatto impazzire più per il suo modo di prendermi e coccolarmi che per le sue doti di amante.. e penso già se mai ci potrà essere una prossima volta.. aspetto con ansia i suoi messaggi dolci e carini.. e se non arrivano, come ora, mi intristisco… Io non so più che fare.. sto vivendo da due settimane in una sorte di limbo.. a tutto si aggiunge un periodo di forte stress dovuto dalla mia imminente laurea, la quale dovrebbe essere il mio primo pensiero invece continuo a pensare all’altro e a distruggermi dai sensi i colpa per aver tradito il mio ragazzo… cosa mi consigliate voi? Non ne ho parlato con nessuno.. e davvero ho bisogno di un parere e di un aiuto… Grazie già a chi mi risponderà…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

50 commenti a

Si deve lasciare o continuare senza amore?

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Stefano614 -

    Sarebbe opportuno che ti prendessi un po di tempo per riflettere. Dici che non vuoi lasciare il tuo ragazzo per non ferirlo quando nei fatti sei gia stata con quest’altra persona, hai gia scelto. Le passioni generalmente nel tempo tendono ad affievolirsi ed è per questo che bisogna fare in modo che il rapporto comprenda affinità emotive e di vita che “sopravvivano” anche nei periodo difficili che ogni coppia conosce. Sarebbe auspicabile pero che una nuova relazione non partisse con il sesso giusto per capire se l’amico del socialnetwork oltre alle coccole abbia ambizioni a medio/lungo termine. Visto che non voleva che lasciassi il tuo ragazzo magari cerca solo “divertimento”, niente di male, basta chiarirsi prima pero.

    Auguri

  2. 2
    Gianluca72 -

    Ciao Lucia, tieniti forte perchè quello che ti dirò non ti farà affatto piacere,ma spero che ti aiuti anche a prendere la decisione giusta e a salvare il salvabile e per salvabile intendo quello che rimane della tua dignità di persona.
    E’chiaro che il rapporto con il tuo ragazzo è finito e fino a qui non ci sarebbe nulla di “male”, con gli anni i nostri sogni le nostre aspirazione e aspettative cambiano, quello che inizialmente era o poteva sembrare un amore travolgente con il tempo si è raffreddato, forse per cause interne o esterne alla coppia, ma questo non ha importanza.
    Che cosa a mio avviso è veramente importante?
    E’ il “rispetto” che avresti dovuto avere nei confronti del tuo ragazzo e che dovresti avere di te stessa….quello che hai fatto è detestabile e nessuna scusa può giustificarti.Lui si fida di te e tu gli hai piantato un coltello nella schiena, lui ti ha detto di amarti e te hai pensato bene di andare a letto con un altro. Non soddisfatta, ti cimenti anche in paragoni sulle varie doti amorose…ma non ti rendi conto quanto ti stai rendendo ridicola e superficiale!?
    E tutto questo per uno che neanche ti vuole “Amare”(te lo ha detto espressamente),perchè invece fisicamente e come se ti vuole….sai cosa starà pensando di te?! Quello che pensano tutti i ragazzi quando si portano a letto la donna di un altro con tanta facilità…..pensi che il rapporto con lui sia partito con il piede giusto…riflettici!
    Adesso per ritornare al titolo della tua lettera….la risposta è: Devi lasciarlo per forza perchè non lo ami e perchè continuando, faresti del male a Te e a Lui. Senza calcolare che prima o poi la verità verrebbe comunque a galla e sarebbe un disastro.
    Vai da Lui e se hai ancora un briciolo di dignità non dirgli che hai bisogno della solita pausa di riflessione,digli invece che lo vuoi lasciare perchè hai conosciuto un’altra persona e ti sei resa conto di non amarlo più. Credo che dopo tanti anni insieme glielo devi, ricorda errare è umano perseverare è diabolico.
    Un ultima cosa, fai attenzione alla nuova relazione che ti appresti a vivere, un detto è emblematico: chi lascia la strada vecchia per quella nuova…..
    Non me ne volere se sono stato duro con te mi raccomando fai la scelta giusta.
    Gianluca

  3. 3
    Spectre -

    […] sai cosa starà pensando di te?! Quello che pensano tutti i ragazzi quando si portano a letto la donna di un altro con tanta facilità… […]
    touchè.

  4. 4
    guerriero -

    infatti il male che hai fatto a lui vedrai che ricadrà su di te,e raccoglierai ciò che stai seminando.
    Solo allora capirai cosa hai fatto e capirai che spesso le persone diposte a darti fiducia, amore e rispetto, capita di incontrarle una sola volta nella vita, gli altri ti tratteranno per come tu ti poni, ovvero solo per sesso. Ma in questo schifo di società dove la gente se ne frega di tutto e soprattutto agisce con vigliaccheria dall’una e dal’altra parte (vedi i terzi incomodi) è normale. Ma ricorda che ci stai perdendo tu, lui si rifarà una vita e troverà senza dubbio una persona migliore di tec e he nn abuserà della sua fiducia. Il tempo è galantuomo

  5. 5
    scorpioncina81 -

    ciao lucia, ti scrivo perchè mi trovo nella tua stessa situazione con la differenza che io ho una figlia con la persona che non amo piu’. quello che ti posso dire è che è vero che non abbiamo rispettato la persona al nostro fianco, ma nelle situazioni bisogna esserci prima di parlare. . . segui il tuo cuore…ciao auguroni

  6. 6
    spalletta -

    Vedo che ogni tanto ti piace cambiare pantaloni…

  7. 7
    toroseduto -

    Non ho capito dove sarebbe l’amore, il primo in fase di declino e l’altro che non decollerà mai, lo sai benissimo, gli hai dato anche un basso voto come amante…una scappatella insomma. Non hai nessun vero amore in questo momento, perchè questo sentimento fortunatamente non ha bisogno di calcoli. O dubbi,forse volevi parlare di convenienza, ma allora metti da parte l’amore non è da nessuna delle due parti. riflettici.

  8. 8
    guerriero -

    ma, se, però, forse..
    segui il tuo cuore oppure un altro organo?? che bello quando le donne se la raccontano giusta, pur davanti ad un comportamento vergognoso. Basta ammettere di essere persone poco affidabili, non c’è nulla di male ad accettarsi per come si è, anzichè nascondersi dietro un dito.

  9. 9
    Steve -

    Mio dio…
    Prima erano le donne che si lamentavano degli uomini…
    Ora le donne se la “sonano e se la cantano da sole” e credono pure di stare dalla parte della ragione.

    Il picco massimo della demenza lo hai raggiunto quando hai detto: “lui dolce carino e amorevole ma la prestazione non è stata il massimo”. Di solito un uscita così la fà un ragazzino di 20 anni davanti ai suoi amichetti. Hai 27 anni tu…ma non ti vergogni?
    Bah…io non ho parole…e non sono nemmeno un santo che sia ben inteso.

    x scorpioncina81

    Se sei dello scorpione…capisco tutto. Ce lo avete nel DNA il tradimento. C’è poco da fare…c’è pochissimo da fare…
    Se non sei dello scorpione…c’è comunque pochissimo da fare.

  10. 10
    lucia -

    chiedevo per cortesia consigli e aiuti..non giudizi…non potete parlare così se non vi trovate nella situazione, l’errore l’ho fatto e ne subirò le conseguenze…avete sentito solo la mia di storia, il mio problema…ma se vi dico che dopo 2 anni il mio ragazzo mi ha tradita..voi che dite??? potevo scriverlo e invece non l’ho fato perchè volevo un consiglio a prenscindere da lui e dal suo comportamento..siete davvero insensibili..solo perchè ha scritto una donna queste cose voi potete aditarla come una poco di buono..se invece lo scriveva un uomo, era da lodarlo invece? Cercavo comprensione e qualche buon consiglio e invece ho trovato un muro di pregiudizi e cattiverie..Ho sbagliato lo so..mi sembra averlo scritto anche, mi sarò espressa male nel mio racconto, esagerando magari..sono distrutta dal dolore e dal senso di colpa, non mangio non dormo..sono in uno stato catatonico vengo qui per cercare aiuto e invece ho sbagliato tutto…a rivolgermi a voi e a fare quello che ho fatto..la decisione l’ho presa..e non è nessuna di quella che sperate voi…addio!

    Grazie scorpioncina e stefano614..per la comprensione.

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili