Salta i links e vai al contenuto

È giusto continuare a sperare?

  

Ciao a tutti, ho già scritto una lettera per questo forum, ma lo rifaccio per spiegarvi meglio ciò che è accaduto e anche la triste evoluzione. Scusate se scrivo tanto, ma l’emozioni e il dolore mi portano ad aver bisogno di parlare.
Quattro mesi fa ho iniziato a frequentare un ragazzo, lui 22 anni io 19.
Tra noi si è creato subito un legame molto forte, e seppur non stessimo insieme, tutti credevano il contrario perché così appariva.
Lui mi ha cambiato la vita. Da un anno non provavo un sentimento forte per un ragazzo, lui invece mi ha aperto di nuovo il cuore.
La mia vita era monotona, uscivo di casa solo il sabato, con lui, invece, ho iniziato ad uscire tutte le sere, una comitiva numerosa, tanti amici, serate a ballare salsa (ci siamo conosciuti in una scuola di ballo), e nonostante la scuola, rientravo a casa non prima delle 2 di notte in settimane, alle 6 o 7 del mattino il sabato.
Una vita allegra finalmente.
I problemi però non sono mai mancati, primo fra tutti la sua ex, troppo invadente, lasciati lo scorso Natale, 4 mesi prima insomma, dopo un anno e mezzo insieme.
Il tempo passa felice, il 2 Giugno ci mettiamo insieme e mi dice che mi ama. Periodo splendido. Il 20 Giugno va in vacanza, ci sentiamo sempre, il 27 torna a casa, il 29 mi lascia con un sms.
Mi dice di aver saputo che io ho visto un altro ragazzo in questo tempo. È bugia che ciò è accaduto e non mi rivela il nome della persona che glielo ha riferito, e che per giunta lo ha saputo da un’altra persona ancora. Insomma sembra solo una scusa.
Il giorno dopo, un’amica mi dice che pochi giorni dopo il nostro primo appuntamento lui ha fatto sesso con la sua ex ragazza. A me lui non aveva mai detto niente, però mi aveva chiesto un periodo di allontanamento già, che io gli negai non capendo le reali ragioni di sua confusione. Anzi aveva usato come scusa che era irritato dal fatto che io parlassi con ragazzi a lui antipatici e non fidabili, con cui io per questo, ho chiuso ogni rapporto. Lo perdono, ma arrabbiata l’ho rivelato all’attuale ragazzo della sua ex, nostro amico, che l’ha lasciata.
Il 30 stesso insisto per tornare insieme, così avviene, ma dice di non amarmi. Insomma, dal 2 al 28= 26 giorni d’amore. Però assume un atteggiamento sempre più amorevole e affettuoso, creando in me illusioni e speranze che potesse amarmi di nuovo. Io ho comunque tanta paura, temevo stesse solo aspettando la fine dei miei esami di maturità per lasciarmi di nuovo.
Così avviene: 9 giorni dopo la fine degli esami, il 19 Luglio, mi lascia di nuovo con un sms, dopo una splendida giornata passata insieme. Insomma dall’ 1 al 19 = 18 giorni insieme.
Il motivo? L’ ex ragazza è tornata da un po’ con il ragazzo, che ha deciso di allontanarla dal mio ragazzo e ci evita.
Il mio ragazzo mi dice che vuole stare da solo tranquillo per un po’, pausa TEMPORANEA. Martedì scorso (2 giorni dopo) accetta di vedermi ma mi tratta malissimo. Mercoledì mi invia la buonanotte. Giovedì mi manda un sms, messaggiamo “tranquillamente”, gli chiedo come procede la riflessione e mi dice di rassegnarmi per ora (altro che temporanea, aveva già deciso), che non può darmi ciò che vorrei: amore e una storia seria. Però nella vita mai dire mai, dice. Io lo cerco, perché mi manca e vorrei capire come possa essere cambiato all’improvviso, ma lui rifiuta telefonate, Mi evita e non risponde.
La mia vita è di nuova monotona: una sola amica a farmi compagnia la sera tra le lacrime, canzoni tristi, poco sonno e appetito.
Lui? Lui so che ride, scherza, va a ballare, si diverte.
Vengo alla mia domanda: i suoi atteggiamenti erano troppo amorevoli, non può avere finto. Quello stesso giorno mi aveva confessato che temeva mi stancassi di lui, aveva anche prenotato un weekend insieme per il 25 luglio, poi saltato. Questo mi porta a pensare che sia solo un momento di rabbia e paura per una storia seria, poi tornerà, perché non si può cambiare all’improvviso.
Lo so sono giovane, ma ora ho bisogno di lui, mi manca tanto lui, lo vedo ovunque, e la fantastica vita che ho fatto con lui.
Non abbiate paura d’illudermi o ferirmi di più, ditemi ciò che pensate e datemi un consiglio.
Credo nell’amore e non posso credere che abbia finto, ha addirittura aspettato di amarmi prima di mettersi con me, un altro forse non lo avrebbe fatto.
Io lo amo tanto e sto malissimo. Grazie, un bacio.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

12 commenti a

È giusto continuare a sperare?

Pagine: 1 2

  1. 1
    7sax7 -

    Mah cosa vuoi che ti dica! Io sono un ragazzo di trent’anni e ne ho viste di tutti i colori! purtroppo essere dolci e sensibili e buoni non porta a nulla! Non so cosa dirti, a volte le persone cambiano senza un perchè! Se ti amava davvero però non ti avrebbe tradita con la sua ex ragazza! Prova a non cercarlo, vedi se comincia a cercarti lui!

  2. 2
    stelladimare -

    Tesoro ciao, sono stelladimare. Grazie innanzitutto x essere partecipe del mio dolore, ho letto la tua risposta. X quanto riguarda la ta storia, capisco bene quanto tu stia soffrendo ma t’invito a non cercarlo. L’uomo è cacciatore, non vuole essere preda. Lascialo perdere x un pò, lascialo riflettere e soprattutto cerca di scomparire dalla sua circolazione. Non farti vedere nè sentire. Prima o poi dovrà chiedersi che fine hai fatto ed iniziare ad interrogarsi sui suoi sentimenti e su quello che vuole veramente, non credi?
    Scrivi sul nostro sito, sfogati, datti pure con la testa nel muro ma NON LO DEVI CERCARE. Se ti ama verrà lui da te. Se mi vuoi ci sono sempre. Un bacio piccola.
    Stelladimare

  3. 3
    L-ll -

    Ma quale tradimento con la ex… “pochi giorni dopo il nostro primo appuntamento lui ha fatto sesso con la sua ex ragazza”.
    Adesso, dopo un primo appuntamento con una persona nuova, neppure si sta con quella persona (forse neppure si progetta di starci), capita una sera di ritrovarsi con la ex… ed è un tradimento???
    Ma finiamola.
    Sei andata a raccontare a tutti di questo avvenimento (appena lo hai saputo, a distanza di mesi), creando liti ecc…
    Ti sei comportata in maniera immatura.
    Ma probabilmente comunque non c’era tutto ‘sto sentimento da parte sua.

    Cosa vuoi sentirti dire?
    Ti ha già detto tutto lui (e stiamo parlando di un arco di appena 4 mesi):
    – Già all’inizio “mi aveva chiesto un periodo di allontanamento”;
    – dopo un paio di settimane che vi eravate messi insieme “il 29 mi lascia con un sms”;
    – tornate insieme perchè TU insisti e dopo un paio di settimane “il 19 Luglio, mi lascia di nuovo con un sms”
    – “gli chiedo come procede la riflessione e mi dice di rassegnarmi per ora”
    – “Lui so che ride, scherza, va a ballare, si diverte”

    Vivi, allarga il giro delle amicizie… non puoi aspettare di avere il fidanzato x uscire, far tardi….

  4. 4
    simo90 -

    Caro L’ll, grazie tante per la risposta. Implicitamente mi hai fatto capire una cosa importante, che dalle persone ci si può aspettare di tutto. Guarda te stesso, scrivi su un forum dove gente disperata chiede un consiglio o un conforto e invece ti rivolgi in questo modo. Vorrei essere fredda e dura come te, così forse soffrirei meno. E comunque non cerco un ragazzo con cui uscire, ma il ragazzo che in questi mesi mi ha dato affetto. Quello che le persone come te non conoscono.
    Grazie tante, hai sbagliato proprio forum.

  5. 5
    L-ll -

    E cosa ti fa credere che io non abbia sofferto?
    Soffrire è una cosa, non saper guardare in faccia la realtà è un’altra.
    Pensi che continuando ad illuderti lui tornerà da te?
    Bene, allora illuditi, stai chiusa in casa a piangere, telefonagli continuamente, disperati mentre lui va a ballare e si diverte. Disperati per uno che ti lascia ogni venti giorni. Pensi che vivrai meglio così? Fai pure.
    Tu non vuoi nè consigli, nè che le persone ti dicano cosa pensano realmente senza paura di illuderti o ferirti.
    Tu vuoi solo sentirti dire che lui tornerà. Vuoi sentire solo quello che ti fa comodo. Hai lo stesso comportamento anche con lui: non guardi i suoi rifiuti, il fatto che ti lascia continuamente ecc…
    Rivuoi “la bella vita che facevi con lui” perchè ora la tua “vita è monotona”. Ma veramente non capisci che la tua vita deve essere bella e piena indipendentemente dalla presenza di una persona vicino?

  6. 6
    simo90 -

    Scusa L-ll, ma la verità è difficile da accettare e sentirsela “sparare” così in faccia è ancora più dura. io voglio credere che le persone non siano finte, come lui ha mostrato di essere. E vorrei tanto imparare a credere che la mia vita possa piacermi al di là della persona che per un pò l’ha resa stupenda.
    Grazie per la risposta, al di là di ciò che hai detto e come lo hai detto. E scusa ancora per le mie parole.

  7. 7
    Denny -

    Scusa stelladimare una domanda, “l’uomo è cacciatore, non vuole essere preda” credi forse alle leggende metropolitane?
    Dal mio punto di vista devo dire che non è così, mi dispiace.

  8. 8
    L-ll -

    Le persone non sono finte, non tutte, non sempre. Ma le persone cambiano idea… e qualche volta fingono perchè si sentono in colpa (non necessariamente per cattiveria). E se tu ti attacchi ad una persona e la implori di stare con te, può succedere che quella persona stia un po’ con te solo per senso di colpa.
    Se una persona vuole tornare da te, vuole stare veramente con te, ci torna da sola!
    …ma tu intanto vivi!

  9. 9
    stelladimare -

    Ciao Denny, non sono su questo forum x litigare. Premesso questo ti dico che io esprimo sempre ciò che penso. Ho 42 anni e x la mia esperienza di percorso di vita penso che l’uomo in questa generazione vive di corteggiamenti troppo sfacciati da parte delle donne, eppure sono donna anch’io. Pensa, x dirti questo significa che probabilmente vedo che oggi ci si da troppo senza sentimento. Io sono una inguaribile romantica e vivo nel mio mondo dove ci sono valori e rispetto, amore e passione. Far capire ad un uomo che lui ti piace è un conto, ma gli approcci di inizio dove è stato sempre l’uomo a prendere l’iniziativa, ne è un altro.
    Non so tu quanti anni hai, forse l’età di mio figlio che ne ha 19 e credimi, è stufo prima lui che gliela diano su un piatto d’argento.
    Forse viviamo generazioni diverse, x cui non ci si può capire. Pazienza. L’importante è non essere offensivi quando si risponde.
    Ti saluto. Stelladimare

  10. 10
    Denny -

    Guarda che ho solo espresso un mio parere non mi risulta di essere stato indiscreto, eh magari il mondo fosse pieno solamente di questi valori: amore, rispetto, passione, amicizzia.
    ma non è così, purtroppo.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili