Salta i links e vai al contenuto

Devo continuare questa storia d’amore, o no?

Lettere scritte dall'autore  

Ciao, mi sono appena iscritta perché sono molto triste e volevo il parere di qualcuno che fosse esterno al mio giro di vita, famiglia, amici ecc.
La mia situazione è questa:
Io ho 24 anni e circa 3 mesi fa ho conosciuto un ragazzo, molto bello fisicamente e ne sono rimasta subito colpita e fin qui tutto bene!
Abbiamo iniziato a scambiare due chiacchiere e lì ci siamo detti le nostre età, beh io ho 24 anni e lui 35 anni! Non ci ho mai creduto nelle storie con molta differenza di età, ma la cosa non mi ha preoccupato più di tanto anche perché all’inizio ci vedevamo solo per ridere e scherzare da amici! Poi però con il passare dei giorni, con il conoscersi sempre di più abbiamo capito di esserci innamorati e da lì sono iniziati i problemi!
Io sono un tipo solare e socievole e volevo rendere partecipe della mia felicità anche i miei genitori, quindi mi sono decisa e gliene ho parlato! Da lì sono iniziati i litigi in casa, i miei mi hanno sempre detto di lasciarlo perdere, che non è il tipo per me, che 11 anni sono troppi, ma non tanto per l’età anagrafica quanto piuttosto delle esperienze che lui ha già avuto e io ancora no!
I litigi continuavano ma io andavo avanti nelle mie scelte, litigavo con i miei ma uscivo sempre con lui anche se non volevano!
Poi ho pensato che magari se lo avessero conosciuto si sarebbero resi conto che non è un “vecchio” come dicono i miei, anche perché non li dimostra i suoi anni! Allora gliel’ho presentato e lì sembrava tutto a posto, poi però passarono i giorni e i dubbi nei miei aumentavano sempre di più fino a che, un giorno mi hanno detto di decidere, che per loro la storia era da concludersi lì oppure dovevo scegliere di andare via di casa, però poi io per loro non sarei più esistita!
Ne ho parlato con lui e io fatta forza dell’amore che provo per lui e quello che lui prova per me ho deciso di andarmene a stare da lui visto che vive solo!
Poi però il giorno che dovevo andare via i miei hanno fatto il finimondo e io alla fine non me la sono più sentita di abbandonarli anche perché alla fine gli voglio bene e vorrei renderli felici anche delle mie scelte!
Dopo tutto questo però il mio ragazzo ha deciso che è impossibile stare insieme, che io non uscendo di casa non gli ho dimostrato di tenere a lui e cose simili!
Gli ho chiesto di venirmi in contro di cercare un compromesso, ma lui non ne vuole sapere e non fa un passo verso di me!
Ora è passata circa una settimana, e non ci stiamo vedendo, però ci sentiamo per telefono e le nostre discussioni sono piuttosto animate perché lui continua a dire che io non faccio niente per lui mentre lui ha fatto anche troppo per me!
Ora non so più cosa fare, se continuare ad andare contro i miei genitori oppure lasciar stare la storia con lui! In più lui dice che non potrà aspettarmi in eterno che lui ha
Sono confusissima, anche perché i miei genitori con tutto ciò che mi hanno detto mi hanno resa ancora più confusa e insicura di prima! Poi lui dice che non può aspettarmi in eterno, che lui ha un’età, che non vuole rimanere solo a vita, che vuole farsi una famiglia, un futuro e in queste condizioni non lo vede più con me! Anche io vorrei fare tutte queste cose insieme a lui ma con i tempi debiti, ora non me la sento di lasciare tutto anche se lo amo e mi manca saperlo lontano e freddo mi fa stare male e mi rende triste!
Vi prego datemi un consiglio, non so se continuare a lottare per questo amore o meno! Io so solo che è brutto vivere senza una famiglia alle spalle e io che ce l’ho non la voglio buttar via, lui dice che son problemi che ho con i miei genitori, ma lui non fa niente per cercare di risolverli, sta lì ad aspettare che io vada da lui senza più problemi! Mi ha detto che sono la donna della sua vita, quella che vuole sposare e con la quale costruirsi un futuro, ma così facendo mi fa pensare tutt’altro!
Se volete sapere altre cose sono a vostra disposizione!
Grazie a tutti!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

4 commenti

  1. 1
    Alessandra -

    Cara,
    la situazione è molto difficile e anche comprensibile.Per la tua serenita’ e quella dei tuoi genitori a questo punto ti converrebbe rimanere a casa e lasciar perdere.La situazione è molto delicata e ci vuole molta molta forza.Se tu ami davvero questo ragazzo devi far capirlo alla tua famiglia.Ma perchè loro non lo accettano? E’ solo un problema di eta’ o cè altro, tipo lavoro, amicizie che frequenta,…cioe’ perchè tutta questa ostilita’ da parte dei tuoi?
    Lui purtroppo non puo’ risolvere dei problemi che hai tu e solo tu.Magari, se è vero che ti vuole sposare potrebbe venire a casa tua a parlare con tuo padre.

  2. 2
    giorginabellax -

    io ti dico che i tuoi genitori non devono scegliere per te fagli capire ai tuoi genitori che tipo è,che ti ci trovi bene ecc…e che tu lo vuoi veramente vedrai i tuoi dovranno capire prima o poi se vedono che tra voi c’è vero amore,ma mi sa di come si sta comportando lui che non sofino a che punto ti sta mettendo pure lui davanti a un bivio, io già sarei diventata una paza i tuoi che ti dico o te ne vai di casa o stai con lui,ma come sono riusciti a drti una cosa di questo genere ,pensi che se te ne saresti andata via di casa vero avresti perso la tua famiglia?la vita è tua,poi lui che non ti capisce e fa così e non c’è motivo dovrebbe essere più maturo di te, invece non sembra proprio,sai che ti dico vai a stare da qualche tua amica e pensa.non dire nulla ai tuoi dove stai andando e vedi se veramente ti hanno fatto quella specie di ricatto,e pensa se ne vale la pena lottare per uno e continuare una storia con uno che ti risponde così e comunque i primi tempi sono belli per tutti,ma tu effettivamente non puoi pensare al matrimonio,in realtà e come se non lo conosci,io ti direi pensa tanto,ma tanto.La risposta là troverai dentro te.in bocca al lupo

  3. 3
    pukka09 -

    Ciao ragazze grazie per le risposte! Le cose sono un pò cambiate, vi dico, giovedì esco di casa e vado da lui, spengo il telefono e sparisco per 3 ore! Dopo però mi sono subito sentita in colpa e ho riacceso il telefono! Bhe mi chiaam mia mamma piangeva disperata pensava che avessi fatto una sciocchezza, mi ha detto ceh mi perdonava tutto che non voleva dirmi quelle cose brutte ma che me le ha dette solo in un momento di rabbia! Allora mi sono messa a piangere pure io e mi sono vergognata di me stessa, l’ho fatta soffrire e me ne sono pentita :'(
    Poi però dopo questo fatto, i miei genitori hanno voluto parlare con il mio ragazzo e diciamo che si sono un pò chiariti! Gli han detto che comunque non sono d’accordo più che altro per l’età ma che comunque non mi vieteranno più di uscirci e frequentarlo!
    A dire la verità però non gli ho detto proprio tutto di lui, cioò lui è divorziato però adesso ho paura a dirgli questa cosa, ho paura che ricomincerà l’inferno, che stavolta mi vieteranno davvero di uscirci e comunque tradirei la loro fiducia visto che ancora non gliel’ho mai detto nonostante loro avolte mi abbiano chiesto se era stato sposato o meno!
    Che posso fare? stò zitta e aspetto ancora il momento giusto o cosa?
    uffa sono da una parte contenta dall’altra non dormo bene, ho pensieri brutti 🙁 Ho paura che non vorranno più avere a che fare con loro visto che gli ho detto una bugia e che non sono stata sincera dal principio!
    aiutatemi per favore 🙁

  4. 4
    jeje -

    pukka09

    Ti posso capire,convivo con il mio pertner da tre anni e mezzo tra me e lui ci sono 15 anni di differenza(io ne ho 23). non dire bugie ai tuoi genitori gia’ per loro vedere la figlia che se ne va fa male ma lo devono accettare come loro stessi si sono staccati per creare la loro tu devi fare uguale, ma non gli mentire si sincera e sopratutto decisa in cio’ che dirai e convinta. si subito chiara con loro se incominceranno il putiferio tu ti alzerai e te ne andrai dicendogli che quando vorranno parlare con calma ti chiamino. so che e’ difficile.
    il mio non e’ divorziato ma mi sta facendo vivere il sogno della mia vita cioe’ viaggiare,adesso viviamo in irlanda, pensi che alla mia famiglia (per quel che ne rimane) sia contenta!? lo accettano perche sanno che ho preso una decisione e ne sono convinta.dopo la terza volta che siamo usciti e ci siamo messi insieme,mi sono trasferita a casa sua. e i miei genitori non hanno detto pio perche’ sono stata io a minacciarli che avrei chiuso ogni rapporto se si fossero messi immezzo.
    Ricordati che non sara’ facile.

    comunque se hai bisogno di qualche consiglio in piu’ questa e’ la mia e-mail: apettina1@libero.it

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili