Salta i links e vai al contenuto

La paura di rimanere solo

  

Sono un ragazzo di 26 anni e, come traspare dal titolo, questo è il mio più grande timore.
Sono sempre stato un ragazzo introverso fin da bambino, ma l’aver conosciuto una ragazza che per ma prima volta mi ha fatto sentire veramente vivo ha, almeno per un po’, cambiato questa mia situazione. Se non fosse che, dopo un anno e mezzo di relazione, sono stato lasciato e sono stato preferito al suo migliore amico che ha deciso di farsi avanti, dopo una vita di indugio, quando lei stava con me.
Io sono sempre stato innamoratissimo e questa cosa non ha fatto altro che distruggermi. Sento come se dentro di me qualcosa sia morto: non provo più nessun genere di sentimento per niente e per nessuno; è un mese che sopravvivo senza vivere appieno; sento come la paura che non potrò mai più fidarmi di nessuno, che non potrò mai più aprire con serenità il mio cuore a nessuna persona per paura di rimanere nuovamente deluso.
Sono un bel ragazzo a detta di tutti, intelligente, ma io mi sento tremendamente insicuro ed inadatto.
Ogni volta che provo ad aprirmi, qualcosa nella mia testa mi ferma e mi fa dubitare della mia iniziativa: non sei abbastanza stimolante per loro, non hai nulla di interessante da comunicare, non sei abbastanza bello.
Non so più che fare! So benissimo che l’unico modo per essere veramente felice è CAMBIARE, ma mi limito da solo perché non sono abbastanza sicuro di me stesso.
Spero che anche qualcun altro in passato si sia trovato nella mia stessa situazione e sia riuscito a venirne fuori. Se si, consigliatemi un modo per cambiare, perché non ne posso più di essere solo e, di questo passo, rimarrò solo per un bel po’.
Un saluto a tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

13 commenti a

La paura di rimanere solo

Pagine: 1 2

  1. 1
    Yog -

    Nel tuo caso eviterei di andare da uno psicologo: essendo ampiamente maggiorenne, vai da una pay in appartamento e fatti fare una diagnosi, in pratica chiedi un’opinione. Un parere esterno è sempre utile, magari la tua bassa autostima è priva di fondamenti.
    Unica controindicazione: le pay non rilasciano – qui in Italia – la fattura, perciò non avrai la detrazione del 19% quando fai il 730.

  2. 2
    estrella -

    Tutti più o meno consapevolmente abbiamo il timore di restare soli, ora non vado ad indagare troppo sulla storia conclusa è possibile che tu abbia solo avuto sfortuna (come spesso accade) nel non essere corrisposto nel tuo amore. Il problema non è nemmeno la storia, sai di avere un’insicurezza e secondo me dovresti capire da cosa nasce. Smettila di sprecare il tuo tempo prezioso per star male, più ti isoli più sentirai il peso della negatività. Se hai qualche amico prova a uscirci di più, frequenta posti nuovi, approfondisci un qualsiasi hobby. So che ti senti privo di stimoli, ma se non dai da mangiare al tuo cervello emozioni positive finirai per girare a vuoto sui soliti pensieri. Evità però di cercare conferme sul tuo valore nelle relazioni!Se queste vanno male ti trovi al punto di partenza, con l’aggravante della delusione amorosa.
    Spesso le persone insicure sono quelle che poi sorprendentemente hanno anche più qualità degli altri. “Credi in te stesso, altrimenti nessuno lo…

  3. 3
    beetlejuice -

    Ciao sono io, credo che il tuo stato d’animo sia piú che normale. Sono sensazioni che sperimentano tutti, soprattutto quando si viene lasciati. Nel tuo caso vengono amplificate dalla sensibilitá e dall’ insicurezza. La seconda probabilmente é da ricondursi ad aspetti legati alla vita famigliare, ma sei giovane, hai tutto il tempo per lavorarci su. È importante che possa incontrare una persona che ti stimi e che non ti faccia sentire sminuito (come spesso accade), cosí da aiutarti a superare le tue difficoltà.

  4. 4
    Golem -

    Il Professor Yog ti ha dato un consiglio per niente peregrino. Il punto è che se deleghi agli altri, e alla loro attenzione verso di te, il tuo “benessere” psicologico non risolverai mai i tuoi problemi e sarai sempre a rischio di delusione. Un esempio? Lei ti molla per il suo migliore amico? Uno come te si mortifica e si sente una nullità, un’altro direbbe, “peggio per lei: non mi meritava”. Ed è ovvio che lei non ti meritava se tu reagisci in quel modo, da innamorato di chi non ti ha voluto. Non si ama chi non ci vuole.
    Come si dice in certi casi, se la vita ti mostra il culo tu stampagli sopra un calcio.
    Insomma, impara a stare bene con te stesso, e vedrai che stare solo non ti peserà più, e come per miracolo questa tua serenità attrarrà un sacco di gente. Che ti meriterà stavolta.

  5. 5
    Yog -

    Essì, un sacco di gente! Spera solo che ci sia dentro sto nummaro grande un paio di femmine e sei apposto.

  6. 6
    shinder -

    Guarda che anche le donne hanno
    la stessa paura, quindi non vederle come
    irraggiungibili, frequenta un gruppo
    di un’attività che ti interessa
    e…leggi “Il piccolo principe”, ti darà sugegrimenti…

  7. 7
    Sono io -

    So che mi ha fatto del male, che il tempo dedicato a me è sempre e solo stato una piccola parte di quello che dedicava agli altri, sono venuto a scoprire che mi ha anche mentito si certe cose e, invece che dire ‘non mi meritava’, mi sento ancora più stupido a essermi fatto fregare in questo modo e la mia autostima non fa altro che precipitare sempre più in basso e mi fa rintanare nei miei cattivi pensieri. Poi il periodo quasi natalizio sicuramente non aiuta. Grazie dei preziosi consigli di tutti quanti che mi hanno fatto sentire meno solo al mondo.

  8. 8
    Bohemien82 -

    Smetti di autocommiserarti e si un pò guerriero. Il mondo non ti coccola ne ti accudisce: pensa ad ogni accadimento negativo che t é successo e che ti succederà (perché stai sicuro che t succederà ancora) come alla vita che ti sta dicendo “ehi voglio insegnarti qualcosa!” e tu impara. Oggi il fulcro della tua disperazione è la tizia che ti ha mollato, capirai. Successo anche a me e a tutti. Riscattati migliorandoti e con la prossima comportati diversamente, tu sai cosa voglio dire.

  9. 9
    Yog -

    Comunque non cercare un modo per cambiare. Tanto resti te stesso. Una manza simile a te vedrai che la trovi, ce ne è per tutti i gusti, abbi fiducia. Resta te stesso ad ogni costo, ad ogni modo alternativa… non c’è.

  10. 10
    Rdf -

    Concordo con commento yog

    Non si può cambiare più di tanto e non è detto neppure che a dover cambiare sia tu

    Rafforzarsi questo si ! Come? Dedicandoti a te stesso, facendo quello che ti fa stare bene ed evitando le cose e coloro che ti fanno stare male

    Fiducia e speranza sempre !

    Sulla manza non saprei…sembrano tutte un po’ omologate ai vuoti canoni odierni.
    Ad ogni modo non smettere di cercare ! O magari se è sveglia ti trova lei …

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili