Salta i links e vai al contenuto

La mia musica

Finalmente ce l’ho fatta!
Caro direttore, ormai questo è il mio posto, ma se ti ricordi, sono un musicista, me la cavo con le parole, ma la mia forma d’espressione resta il mio grande amore: la musica. So di avere tanti amici su questo sito, e allora tu che mi conosci bene, non è assolutamente per farmi pubblicità, ma ho trovato il sito che dopo avermi fatto passare per le forche caudine, mi ha concesso uno spazio per pubblicare la mia musica dato che sono l’autore è gratis, chiunque la può scaricare e commentare sul sito, anzi (non sono abituato a queste cose) anzi invito tutti quelli che mi conoscono e tutti quelli che sono stufi di sentire la solita musica a scaricare, scaricare, tu capisci bene che su internet questo è ciò che conta, il numero degli scaricamenti mi aiuterà a postare altre musiche quindi lancio l’appello da queste pagine che mi sono care. il sito è http://myspace.com/mariusmusica
Per il momento ho inviato la musica che descrissi in una lettera IN VOLO CON TE, dedicata a mia moglie scomparsa per una brutta malattia. Allora amici e conoscenti, forza! scaricate e commentate cosa vi fa provare questa musica. Hanno voluto anche la foto, così potrete fare anche voi, se lo ritenete opportuno, assieme al commento potete aggiungere anche una foto. X tina. ho sbagliato qualcosa? comunque voglio salutare tutti e… scaricate o almeno ascoltate la musica, un giorno vi dirò quanto mi hanno offerto, ma chi di voi mi conosce bene, sa che preferirei stare due giorni digiuno, i sentimenti non si vendono, è l’unica cosa che mi è rimasta per tirare avanti. Il ricordo di Lei e il nostro amore. Ciao a tutti……… mario

L'autore ha scritto 14 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Cultura

16 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    mhope -

    Wow…. è musica davvero profonda.è gia la decima volta che l’ ascolto.
    Spero che non diventerà la mia droga…beh non ti dico nient’altro perchè cio che sento mentre l’ascolto..beh mi scuote un po il tutto…in senso positivo.
    Complimenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Questa musica riempe davvero l’anima.Credevo che non l’avrei mai detta una frase cosi , invece.
    Dato che sono all’estero la faro circolare un po’……complimenti di nuovo….

  2. 2
    toroseduto -

    Grazie mhope. A parte Il brano IN VOLO CON TE, che mi prende emotivamente, ho postato altre musiche,ma siamo sempre un po fuori dagli schemi commerciali,infatti non ho preteso niente,solo il fatto che tutti la potessero ascoltare,e devo dire che my space prima di mettere sul sito la musica, mi ha giustamente messo in guardia, se ho capito bene hanno un po congelato il brano,conosco l’ambiente,ho subito vari furti d’autore,ma ora che mi sono liberato dagli schemi prefissati,ho deciso di pubblicare gratuitamente chi vorrà farlo,potrà ascoltare, voglio arrivare al cuore cuore libero dai condizionamenti.Solo un piccolo piacere,segnalate sul blog qualcosa,su internet contano molto queste cose, e dato che voglio continuare,nel blog amici di marius, lasciate qualche traccia del vostro passaggio.
    X tina…non ti sento da molto tempo,come va? Ho sbagliato qualcosa? So dei problemi che hai, ma mi piacerebbe molto risentirti, ora puoi ascoltare altre musiche,commentane qualcuna su my space, così potrò avere la possibilità di postare nuove musiche. E sai quanto ci tengo,mhope ha allargato il mio cuore, sai un autore è sempre convinto di essere nel giusto, ma quando hai un riscontro è uno sprone, la voglia di continuare, e tu sai di quanto ho bisogno di queste cose. Ti abbraccio…e fatti viva, sei tu la responsabile di quest’avventura e proprio ora mi fai mancare un tuo commento? A presto, mario

  3. 3
    tina -

    Ciao caro mario!
    ti ho inviato un’email ma voglio lo stesso dirti qui che sono felice per te! tu già sai cosa penso della tua musica e sono contenta che tu sia riuscito a metterla a disposizione di tutti. sono sicura che in tanti l’apprezzeranno come ho fatto io. in bocca al lupo!

  4. 4
    DAGO44 -

    Ho ascoltato e apprezzato In volo con te.
    Una melodia che va dritta al cuore,che riporta alla memoria ricordi,persone,visi che ora non ci sono più.
    L’ho ascoltata piu volte,e ogni volta la sento sempre in modo diverso.Ho letto quasi per caso questa tua lettera,non rispondo quasi mai alle lettere che scrivono sul sito,se non una in particolare.Molto particolare che ormai mi prende da parecchi anni. Anche se sono ormai diversi anni che scrivo e leggo qui.
    Però per tè,per la tua musica ho fatto un eccezione.E sono molto contento di averla fatta.Saluti DAGO44

  5. 5
    mhope -

    Immagino quale possa essere la tua felicità adesso che sei riuscito a pubblicare la tua musica , questa mi fa pensare che forse la stessa felicità la provero’ anche io se un giorno riusciro’ a pubblicare il libro che mi impegnero’ a scrivere ogni giorno di piu…..
    Qui la tua musica sta riscuotendo un discreto successo ed un sorprendente interesse……
    Magari presto troverai commenti in francese e non dovrai sorprenderti….Da parte mia un commento ci sarà sicuro……ovvio!
    Beh sono felice…….ciao.
    E la voglia di continuare sempre ,non dimenticartela mai.Perchè qualcuno c’è sempre.Anche se detto cosi è banale , è la verità.

  6. 6
    toroseduto -

    mophe, a questo punto devi scriverlo il libro.se hai già in mente un titolo, fammelo sapere, e possibilmente la trama striminzita insomma qualcosa che mi faccia entrare nell’atmosfera del libro,comporrò una musica adatta.Libro+musica…perchè no? la passione e la bellezza d’animo non hanno prezzo! A presto mario

  7. 7
    mhope -

    Ciao ,buongiorno!!!!!!!!!!!!!!!
    Bene , sono sempre io , io di nuovo.
    Ma sai è stata bellissima la sorpresa che ho trovato quando andando a fare un commento alla tua musica ne ho trovate delle altre…..
    Non credevo .
    Molto belle , diversa l’isola del giorno prima.
    Inizio strano , non prevedibile.
    5forse influenzata dalla prima impressione che ne ho avuto)Penso che questa musica offra spunti diretti di felicità e di gioia insomma per essere piu precisi sensazioni positive ma ,le altre che preferisco , pur offrendo bellissimi momenti lo fanno in maniera diversa credo.
    Penso che queste lo facciano indirettamente , contrariamente all’altra che invece percepisco come piu’ diretta e rasseneratrice.
    Le altre le sento piu dentro , piu profonde ,piu in me.In volo con te mi ha colto in pieno perchè sento che è la musica che domina su di me ed io riesco a dominare su di lei……inzomma resta la mia preferita.
    Come ti ho gia detto l’ascoltarla mi ha scosso……e continua a farlo , da un lato è bello , dall’altro un po meno ma il senso è che alla fine riesco a dare un ordine a tutto.
    Anche Sei vicino a me non è affatto male…..ma ormai la scossa l’avevo gia presa….
    E per il resto, il commento?per farlo devo registrarmi e lo faro….in tempi brevi.
    Spero di trovare altre sorprese caro toroseduto.
    Sarei felice di leggere alcune tue considerazioni sull’Isola del giorno prima.
    Ciao.

  8. 8
    toroseduto -

    Ciao mhope,ho scritto molte musiche, alcune hanno un filone e un parterre che ti fa capire subito chi è l’autore,poi il travaglio delle prime note.E’il momento più difficile, hai un foglio bianco davanti, sai quello che provi e devi esaltarti,se riesci a passare quest’imbuto viene fuori quello che hai dentro. L’isola è un discorso diverso,Umberto Eco è un gigante, ho letto tutto quello che ha scritto, ma L’isola è un viaggio dentro se stessi dove ti trovi nell’ignoto del razionale e capisci che non sai nulla. l’Odissea dell’anima,sei un puro ti spogli del passato,sai che c’è solo un futuro e ne cogli degli sprazzi con la semplicità di un bambino, a volte è la tentazione o lo spirito di conservazione a farti dare quello sguardo….oltre… sei cosciente che vivi nell’ignoto, ti affascina ma prende il sopravvento la certezza del noto.capisci che la vita è una condanna, solo quello che non conosci ti potrà salvare e allora…avanti.
    ho scritto la musica poco prima della fine del libro, dato che mi ha preso quasi tutta una settimana, ho voluto prolungare il momento che mi stava facendo vivere il libro.e se due cose così diverse, un romanzo e una musica in parallelo…è un discorso assurdo,il libro va benissimo avanti da solo, cosa può aggiungere la musica? per questo l’ho vissuto come un film.Metti che non avevo alcuna intenzione di pubblicare la musica.Solo il fatto di sfiorare il pensiero di un maestro immenso…mi fa venire i brividi! sento la voce di un lettore formidabile e la musica che cresce insieme alle parole in un finale dove i due corpi prima distanti,sono avvinti e in stile hollyvuddiano compare THE END
    Poi con la musica,cerco strade diverse,comunicare con essa non è facile, ma non saprei vivere senza provare nella mente e tutto il mio essere l’estasi che a volte mi prende. ciao
    a presto, mario

  9. 9
    mhope -

    Quanto entusiasmo quando scrivi.Quindi se ho capito bene il romanzo si svolge sul piano esistenziale di un gioco con l’immaginario…..sempre rivolto al presente , al passato e a a quell’attesa del futuro.
    Sai che ?credo che leggero’ il romanzo……e la musica beh, è una bellissima idea per prolungare quel mondo che spesso vorremo sentire e cogliere alla stessa maniera in cui è descritto dai grandi scrittori.
    wow.
    Beh per quanto riguarda il libro che vorrei tanto scrivere, come saprai , spesso si scrive perchè si ha il bisogno di sfogarsi o di liberarsi.
    Il mio libro è iniziato cosi , in parallelo alla vita che stavo vivendo in quel periodo , niente di particolare come potrebbe sembrare, classici di un adolescente.
    L’indecisione un si , un no , la cotta per il compagno di classe ……la scuola e tutto il resto.
    Be durante l’estate poi si fanno molte conoscenze ed è cosi che nasce il libro.
    La trama?
    protagonisti sono due migliori amici(che strano) hanno vissuto insieme stesse scuole,stesso tutto ma quando decidono di dichiararsi beh arriva un terzo personaggio a distruggere tutto. Ma é tutto un fraintendimento , la protagonista scappa, inizia i corsi all’università ed incontra un ragazzo che aveva conosciuto nei primi anni del liceo, lei lo aveva rifiutato perchè era innamorata di un altro ( il suo migliore amico), un amore silenzioso e vissuto in ogni minimo istante………….lui l’aveva amata immensamente e incredibilmente.
    Poi lei le disse del motivo del suo rifiuto, lui comprese, continuo ad amarla ma soffri immensamente ed intraprese la strada del seminario …….
    Beh ila fine credo debba essere drammatica.
    Devo pensarci.
    Una musica per questo libro ………sarebbe …
    onorata
    Ci sentiamo

  10. 10
    toroseduto -

    Il titolo, please. o non c’è ancora? se non c’è mettine uno provvisorio, ne ho bisogno,è il mio modo di lavorare,devo avere delle parole che girano a rincorrersi tra le note…forse non è chiaro,ma di stranezze, quando si cerca di dare un’identità precisa a quello che provi dentro,ne fai a migliaia. a presto mario

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili