Salta i links e vai al contenuto

La chimica del cuore !!

Lettere scritte dall'autore  

Salve, sono un uomo che sta per compiere i suoi quarant’anni pieni pieni, ma mi succede una cosa strana che quando penso alle mie vicende alla mia vita mi viene da piangere e ultimamente la cosa che più mi preoccupa è che piango veramente come un bambino, non lo so che mi sta succedendo io sono un uomo tranquillo lavoro presso un mobilificio faccio montaggio mobili è pesante ma comunque sono abituato a lavorare!!
Sono sposato, ho tre figli l’unica cosa è che io non credo di amare mia moglie anche se sono quindici anni che stiamo insieme. Il mio è stato un matrimonio riparatore, lei aveva diciotto anni quando nacque il primo figlio! Ed io venticinque a quell’età si può dire che si è ancora ragazzi!
Si ho fatto altri due figli con questa donna, il discorso è che non ho avuto il coraggio di lasciarla ma neanche per lei ma per i figli, praticamente io mi sento in dovere verso di loro, li devo crescere e farli vivere serenamente facendoli crescere in una famiglia solida senza traumi da separazioni e divorzi almeno fin quando saranno grandi!!
Ma ultimamente la mia forza di volontà sta venendo meno e mi tornano in mente fatti dell’infanzia…… ero un bambino molto bello da piccolo biondo occhi enormi e azzurri un angioletto, ma nonostante tutti mi evitavano, mio nonno non mi pensava proprio mio padre peggio, poi sono cresciuto diventato adolescente la situazione e peggiorata, non solo i famigliari mi scansavano ma anche i coetanei, le maestre, non piacevo a nessuno non riesco a capire il perché.
Sono dovuto crescere da solo sperimentando e capire ciò che è sbagliato e ciò che non lo è solo sulla mia pelle. Io quando vedo la mia foto di quando ero piccolo non riesco a capire come si possa escludere un piccolo bambino!!
Poi crescendo crescendo le situazioni sono peggiorate e ho reagito a questo isolamento con violenza, ma per come è il mio carattere la violenza la effettuavo solo su di me bevendo e drogandomi (droghe leggere ), solo che così aumentavo solo la situazione di isolamento….. poi una notte mi sono distrutto facendo un incidente quasi mortale con la moto, ho passato ventisei giorni in coma poi mi sono ripreso e da allora non bevo più, niente non fumo più niente non esco più solo casa e lavoro, ma comunque ultimamente la mia psiche non riesce a reggere più niente, vedo qualche storia in tv che è triste mi viene da piangere. Mia madre l’altro giorno raccontò alcuni episodi della sua infanzia un po’ tristi me ne sono dovuto andare per non farmi veder piangere, un uomo alto un metro e ottantasei fisico abbastanza robusto che si commuove e piange non è un bello spettacolo!!
Poi nella mia vita tutto ciò che desideravo era solo avere una storia con una ragazza che me ne fossi innamorato ma se ho avuto qualche storia un po’ più seria solo con ragazze che loro che erano interessata a me ma io non le amavo!!
La cosa più triste che adesso il mio cuore è fritto e bollito ho fatto una resistenza prepotente a questa situazione ma adesso anche la mente inizia a vacillare questo per causa di una donna che ho conosciuto un paio di anni fa, ma per lavoro sono andato a montargli dei complementi d’arredo a casa sua ma non è successo niente tra noi solo parlato e fatto conoscenza, ma da allora ci siamo incontrati spesso e facevamo dei giochi con gli sguardi, io avevo capito che ella era interessata ma io mi limitavo solo a giocare con gli sguardi poi un giorno ci siamo incontrati all’ingresso di un centro commerciale ella usciva, io e mia moglie entravamo lei mi ha guardato e mi ha fatto dei cenni con a testa come se mi volesse dire “se hai lei cosa vuoi da me? ” oppure “preferisci lei allora stai con lei!”. Potrei dare mille significati a quei gesti ma è sicuro solo che io da quel momento non ci ho capito più niente penso solo a lei continuamente sul lavoro a casa ovunque mi trovo, da quel giorno non ci siamo più visti nel bar che frequentavamo entrambi, lei ha cambiato locale, quando ci incontriamo non mi saluta neanche più, questa pompa che ho nel petto non mi ha portato mai niente di buono!!
Secondo me l’amore non è altro che il cuore che viene stimolato dal cervello e produce qualche sostanza che provoca forti dolori nel petto, penso questo perché sto male male male.
CIAO

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

10 commenti

  1. 1
    colam's -

    penso che sei depresso, nel senso clinico del termine.

    Tuttavia penso anche che dovresti razionalizzare la tua situazione. Hai una bella famiglia, un lavoro. Fossi in te ci penserei bene, perché rischieresti di trovarti in un mare di cacca se continui a mollare mentalmente, purtroppo è un lusso che non ci possiamo permettere.

    Leggi le lettere su questo blog, in particolare dei padri tuoi coetanei che per una sbandata poi scoperta dalla moglie stanno ora vivendo un inferno continuo..

  2. 2
    cyber81 -

    confermo, sono daccordo con colam’s. prova a farti seguire da uno psicologo..

  3. 3
    realtàdeifatti -

    ok con lo psicologo (nei quali francamente credo poco..ma è un parere del tutto personale)..ma prova anche a sentir uno psichiatra se vuoi star meglio subito (eliminando la sintomatologia depressiva) attravrso l’uso di farmaci per l’umore di nuova generazione.

  4. 4
    mare 72 -

    Vi ringrazio per i consigli, ma sono sicuro che anche andando da uno strizzacervelli non cambierà la situazione, egli sicuramente cercherà di tirarmi fuori da questa situazione cercando di convincermi che la situazione che sto vivendo non esiste e solo nella mia mente !!Ma io non credo che essi possano ridarmi la mia infanzia la mia adolescenza non capiranno mai il mio dolore perche sono io a soffrire e non loro che lavorano in base a situazioni standard cercando di catalogarti come “depresso”oppure “psicologicamente instabile “Io so solo che la mia mente e stata forte in molti casi tipo o deciso di smettere di fumare e l’ho fatto senza medici o cure ho smesso e basta nello stesso modo ho smesso di bere !!Di donne ne ho conosciute molte e qualcuna anche disponibile ma io per rispetto dei miei figli e della mia consorte sono stato abbastanza fermo ma adesso non riesco proprio a bloccare la sensazione che provo nel mio petto sento come se ci fosse qualcuno che stringe con una mano il cuore avverto un dolore forte ma allo stesso tempo avverto un calore che mi arriva fino al cervello mandandomi in appannaggio tutti i sensi e in questo frangente che mi vengono in mente gli episodi piu tristi della mia vita perche penso che la situazione in cui verso attualmente è una conseguenza della mia vita sbattuta da cane bastonato penso che se non fosse perche sono stato lasciato in balia della mia incoscienza da adolescente la mia sitazione adesso fosse stata molto diversa io lo ripeto sento la mancanza di una storia vera di un amore reciproco e adesso che ho trovato questa donna ” questa porta non verra aperta “io soffro adesso un po per tutto ma di più perche so che non la potrò mai avere CIAO!!

  5. 5
    realtàdeifatti -

    mare 72 anzitutto non si chiamano straizzacervelli e non sono solo medici x i matti. Sono diverse le patologie che curano..anche depressioni ed ansie di cui soffrono persone normalissime. Devi vincere la popolana ed errata convinzione che siano solo i medici dei matti. Tu non sei matto. Dal mio punto di vusra soffri di una depressione abbastanza marcata. La situazione esiste eccome..ed un medico che ti dicesse il contrario sarebbe uno stupido. Senz’altro psicologia e psichiatria son due cose differenti…la prima non prevede uso di farmaci, la seconda si. Per raggiungere scopo (non provare più questi sentimenti di tristezza) nel caso della psicologia ci vuole un paziente e lungo lavoro su se stessi (anche costoso)..ma è cpnsigliato per individuare il problema alla base….invece con la psichiatria ti saran prescritti farmaci che in breve tempo ti faranno stare sicuramente meglio. Non c’è nulla di cui vergognarsi

  6. 6
    Genoveva -

    Io ti capisco.
    Le risposte sono nel tuo cuore, quando ti sentirai veramente libero potrai volare.

  7. 7
    Genoveva -

    Devi parlare apertamente con tua moglie, digli tutto quello che senti, magari insieme riuscite a cambiare qualcosa.
    Se invece decidi di iniziare un rapporto apparentemente DA SOGNO fallo la “uomo libero” non da amante traditore. Questo non farebbe altro che peggiorare il tuo stato mentale e l’equilibrio della tua famiglia.

  8. 8
    mare72 -

    ciao Genoveva grazie per i consigli ma io credo che non riuscirei a crearmi una storia parallela al matrimonio non ne sono capace non riesco nemmeno ad essere il tipo da un avventura e basta perche ho il brutto difetto che mi innamoro facilmente ecco perche soffro…….dovro aspettare solo che passi il tempo e l’unica medicina che cura le ferite del cuore !!Ciao

  9. 9
    mare72 -

    Oggi e stata una giornata triste ho iniziato di nuovo a sentire dolore nel petto !!Il mio pensiero viaggia sempre nella stessa direzione.L’unica cosa forse che mi mantiene e il lavoro quando lavoro non penso a niente tranne che a lavorare ,ma come mi fermo un attimo nella mia mente ritorna il viso e gli sguardi di lei .La cosa buffa e che ella somiglia molto a mia moglie occhi neri capelli neri anche i tratti somatici del viso si somigliano molto. Io questa persona non la conosco per niente ci siamo parlati solo in rare occasioni ma solo di lavoro .Non riesco a capire come fa il cuore e la mente a fissarsi in questo modo ad una persona quasi sconosciuta, la mia curiosita e capire se poi quella persona la cui e cosi fortemente desiderata è poi veramente ciò che volevo oppure sono attratto da lei solo fisicamente !!Il fatto sta che io sono stato sempre un po molto male l’amore mi e costato molto e quello che volevo era solo una storia vera la cosa che sento e che mi manca tanto e quel sentimento che ti riempie testa cuore e anima, quelle storie che si vivono solo quando si e giovani liberi da tutto e tutti, liberi di volare e viaggiare con uno zaino pieno solo di sentimento reciproco di sintonia e complicità. Per me resterà solo un sogno una realtà da me desiderata sopra ad ogni cosa ma per colpa del mio carattere introverso e anche del destino non mi è stato concesso vivrò e morirò con questo rimpianto !!

  10. 10
    colam's -

    Bah mare, sei un sognatore. Come noi uomini, non ci sono donne perfette, e tu questa qui la stai idealizzando secondo me. Non costruirti rimpianti sui tuoi voli pindarici, hai un’immaginazione troppo fertile…

    Secondo me dovresti iniziare ad allenare la tua mente, a controllare i pensieri o perlomeno scacciare/soffocare questo tuo sognare ad occhi aperti..

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili