Salta i links e vai al contenuto

Itto Ogami: il mito

Lettere scritte dall'autore  Itto Ogami
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

233 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5 24

  1. 21
    rondinella -

    Sirenetta davvero?? hahahaha non mi stupisce! 🙂

  2. 22
    Regina Incoronata di Splendore -

    Itto, c’è sempre tempo per convertirsi alle buone maniere. Veniamo a te: cerchi la diatriba? La donna italiana è come dire “la donna” aspecificamente. La donna è quella che tu ti scegli. Questa cultura fa schifo, è vero, e quindi? Cioè cosa dobbiamo fare? È pur vero che non esistono neanche più gli uomini con gli attributi di una volta, basta guardare il governo come esempio. Ti sembrano dei “Sandro Pertini”? Allora, est modus in rebus nunc! E quindi? Tu cosa vuoi fare, qui sopra poi?! Spiegami! Il disvalore riguarda uomini e donne. Tu sei cattolico? A quali valori ti rifai? In cosa credi? Parla! Le donne fanno schifo, ok! Gli uomini sono diversi? Le portano all’altare nel rispetto?

  3. 23
    Regina Incoronata di Splendore -

    Itto, entrambi sono privi di moralità, l uno a causa dell’altro e di sé stessi cioè della propria libertà usata male, e quindi? Cioè tu cosa ci vuoi dire? Qual’è il senso del tuo ragionamento? Io non ho pregiudizi sessisti, sono un foglio bianco, e se per me hai ragione, te lo dico. Allora? Qual’è il senso reale del tutto nella tua mente?

  4. 24
    Itto Ogami -

    Regina Immacolata di Candore,

    rispondo alle tue domande una per una, mi piacciono le buone maniere:

    – non cerco alcuna diatriba. Dico quello che penso. Se poi qualcuno vuole discuterne, non mi tiro mai indietro.

    – la donna italiana non è “la donna”. Ogni paese presente donne diverse, sia nella mentalità sia nel comportamento e nei valori morali. Ad esempio molte russe non mi piacciono, ma le ucraine si. Le bielorusse sono molto materialiste e le lituane di meno. Le italiane non rappresentano “la donna” perché sono MOLTO diverse (anni luce) da donne di altri paesi, in generale. Nel caso particolare ci può essere l’italiana santa e l’ucraina tr..., ma a livello statistico …

    – la donna è quella che mi scelgo QUANDO ho possibilità di scelta. Infatti io non sceglierei una italiana. Se si vive in un piccolo mondo, la scelta è piccola, e non la chiamerei libertà.

    – la cultura fa schifo, e quindi SI CAMBIA ! Ogni persona ha un potere immenso, in grado di rivoluzione il mondo.

    – Dovete andare controcorrente e cercare dentro di voi il bello che avete, senza ascoltare le “amiche”.

    – io non mi definisco cattolico.

    – io mi rifaccio ai valori della umanità, quelli che fanno felici davvero le persone (il tradimento ad esempio rende tristi le persone, quindi è cancellato. l’amore rende felici le persone, quindi per me è ok).

  5. 25
    Itto Ogami -

    Riguardo agli uomini:

    nella mia lettera non ho risparmiato le critiche agli uomini senza attributi.
    Prima di tutto occorre che gli uomini capiscano la differenza tra brava ragazza e vacca.
    E poi occorre che quando incontrano una brava ragazza non la trattino come una vacca.
    E riguardo all’altare, se la donna è vergine l’uomo DEVE sposarsela, altrimenti si faccia un nodo al pisello.

  6. 26
    Regina Incoronata di Splendore -

    “Dovete andare controcorrente e cercare dentro di voi il bello che avete, senza ascoltare le “amiche”.

    – io non mi definisco cattolico.

    – io mi rifaccio ai valori della umanità, quelli che fanno felici davvero le persone (il tradimento ad esempio rende tristi le persone, quindi è cancellato. l’amore rende felici le persone, quindi per me è ok).”

    Guarda che io personalmente non ascolto nessuno. Amo il mio Creatore e cerco di fare ciò che mi ha insegnato che non è ciò che insegna il mondo, in cui regnano l’odio e l’egoismo. Se non sei cattolico, mi dispiace per te, ma l’amore vero salva ugualmente cioè la carità a Dio e al prossimo. Il mondo non dà la felicità vera: il mondo è fatto di te e di me, che da soli non sappiamo neanche badare a noi stessi, pensa-ci (a me, a te) tra 50 anni.

    Per il secondo commento: sono d’accordo con te. Buona serata.

  7. 27
    rondinella -

    In un mondo come quello prospettato da Itto Ogami non c’è alcun valore. Le donne sono solo oggetti al servizio del maschio, e inoltre una buona fetta di uomini verrebbe irrimediabilmente esclusa dagli accoppiamenti con le donne e dalle conseguenti gioie dell’ eros. Infatti una donna che volesse sposarsi, e perdippiù vergine, punta solo al maschio migliore ( migliore secondo certi canoni ): il più bello, il più aitante, il più ricco, ecc… Tutti gli altri uomini sarebbero costretti a una perenne castità forzata. Poi scusatemi, ma davvero pensate che la felicità in un rapporto possa essere garantita da un imene intatto e da una serie di regole e regolette? Sono palesi assurdità!

    Sirenetta ho cercato il sito in base alle parole che hai scritto e se è lo stesso che ho visto io c’è proprio da piegarsi dal ridere 🙂

  8. 28
    Sirenetta -

    Beh, ho fatto una ricerca su maledetto video e sono usciti un ecatombe di screenshot

  9. 29
    Itto Ogami -

    Regina del cielo infinito,

    non ho nulla da obiettare. La scelta di essere o meno cattolico è un fatto privato, di cui non è consentito a nessuno dolersi o pregiarsi, anzi è proprio il cattolico che dovrebbe lasciare “nelle mani di Dio” l’eventuale conversione dei terzi. Tutto ciò per non cadere nella “superbia”, il peggiore dei vizi capitali, di cui molti cattolici sono schiavi.

    PS: io so anche badare a me stesso ))

  10. 30
    Golem -

    Bè certo che è permissivo, anche troppo, perchè i malati di mente non mancano comunque. Anche se si è d’accordo con loro “almeno” su PUNTO.

    Comunque “Le donne senza nonno” sarà il titolo del capitolo dedicato al glande Pestseller “The dark side of the Web”
    Però Suzy, MG sarà anche “malata di mente” secondo te, ma come vedi scema non è. Non la si fa tacere estromettendola mentre si lasciano farneticare certi casi umani, coi quali concordi su un Punto, o che ti ispirano chissà quali momenti poetici. E non parlo di Giovanni Maggio.
    Maria Grazia è una di quelle donne che se la lasci nuda nel deserto ti ritorna vestita e con l’automobile. Non sogna, fa. Anche se non ti piace quello che fa. Una controinformazione alla Dagospia non fa mai male. Punto.
    (E ‘sta Punto che continua a ripresentarsi con la pubblicità subliminale)

Pagine: 1 2 3 4 5 24

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili