Salta i links e vai al contenuto

Invaghita del collega di lavoro fidanzato

Lettere scritte dall'autore  

Buonasera, lavoro da circa un anno in un posto e sin da quando sono entrata li, uno dei colleghi mi ha sempre guardata e trattata in maniera particolare. Inizialmente non ho badato particolarmente a lui in quanto uscivo da una lunga storia sofferta in più lui è fidanzato con una collega di  un’altra sezione. L’ho così beatamente ignorato per mesi. Questa estate in uno dei rari momenti in cui ci siamo trovati da soli mi confida di essersi lasciato con la sua fidanzata. Successivamente ha detto poi a una nostra collega in comune che avrebbe voluto chiedermi di uscire per bere una cosa insieme. Questa cosa purtroppo non è mai avvenuta e mi sono chiesta e richiesta il perchè. In questi mesi è diventato sempre più carino con me è passato dal portarmi il caffè, a farmi piccoli regali, apprezzamenti di ogni genere e sempre più alla ricerca di un contatto fisico con me (toccarmi, giocare con i miei capelli)  senza però che sia mai accaduto nulla di concreto. Ad ora la situazione è invariata, anche se è come se facesse sempre dei minuscoli passi in più che lentamente ci stanno portando ad una diversa intimità. Ormai si vede chiaramente che anche io provo interesse per lui, i colleghi ci ridono dietro e mi subissano di domande molto personali sulla nostra presunta (ma in realtà inesistente) relazione. L’altra sera ero in centro e per caso l’ho visto passare con lei, quella che era la sua fidanzata e con la quale a quanto pare è tornato, mi sono sentita malissimo. Il suo comportamento con me è rimasto lo stesso e pare che con lei abbia un rapporto di tira e molla morboso che prosegue da anni. Ora io mi sento davvero invischiata in questa situazione, lo penso sempre e scoprire che sta chissà da quanto di nuovo con lei mi ha gettata nella disperazione. non capisco perchè non si sia mai sbilanciato nel chiedermi il numero e di uscire insieme. Sento di piacergli davvero e anche tanto perchè mi guarda in una maniera con la quale non mi ha mai guardata nessuno. Allo stesso tempo però penso che forse lui voglia solo divertirsi, vedere se riesce a farmi cadere ai suoi piedi senza mai esporsi veramente in quanto fidanzato (a momenti alterni). Ho paura che se facessi un passo decisivo io a questo punto potrei essere rifiutata sentendomi dire che mi sono illusa di cose che non esistono, nonchè di compromettere tutta la situazione sul lavoro. Ma sento che ormai è troppo tardi, che non riesco più a mantenermi frenata in questa situazione. Sembra quasi di tornare a quelle ossessione adolescenziali nelle quali non accade nulla ma sembra che anche solo guardandosi accada di tutto. 

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Lavoro

8 commenti

  1. 1
    Gimmy -

    Penso che se lui è ritornato con la sua fidanzata e con te non cè stata nessuna evoluzione allora dovresti frenare i suoi gesti che possono essere fraintesi e allusivi. Non è mai tardi per mettere qualcuno al suo posto, facendogli capire di non essere una di quelle sciacquine con cui ci si può divertire quando l’altra non cè; eviterai a te una probabile tranvata e a lui di pensare che sei una che ci stà. Mi viene il dubbio che potresti essere anche una scommessa tra colleghi, stai attenta.

  2. 2
    ets -

    Maddai, sta solo giocando con te. E’ alquanto chiaro; forse sei tu che idealizzi troppo la situazione (non credo che come ti guarda lui non ti abbia mai guardato nessuno, tando per dire).
    Cercati qualcuno normale, single con il quale creare e gestire un rapporto normale.
    Su.

  3. 3
    Golem -

    Bè, con gli ormoni ormai in circolo è difficile per te vedere lucidamente la realtà. Che è quella che lui e la fidanzata non sono tornati insieme.
    Non si sono mai lasciati.

  4. 4
    Rossella -

    Non ti consiglio di valorizzare un’intuizione puramente soggettiva perché la coppia ha una vita. La famiglia ha una vita. Mia madre ha conosciuto mio padre attraverso una cugina che a sua volta, insieme a tutta la sua famiglia, aveva rapporti di buon vicinato con la famiglia dei mie nonni materni. Sua madre e mia nonna erano sorelle, ma svolgevano vite a se stanti. Quando andavo a fare visita ai miei nonni mi sentivo un’istituzione. Anche chi s’innamora attraverso gli annunci sul giornale valorizza la conoscenza razionale e scientifica. L’italiano che s’innamora di una ragazza che a conosciuto all’estero sceglie la strada dell’integrazione. L’essere un seduttore non viene vissuta come una colpa o un limite. Questo significa che c’è un passaggio di fisicità che consente alle persone di mandarsi a quel paese, o quantomeno di sentirsi libere di pensare che potrebbero farlo perché non hanno scelto come premessa l’ascesi verso la conoscenza e la pace. Un uomo che ha superato gli anta e, a suo dire, è innamorato di me, in assenza di una trama, mi concepisce come una moglie. Senza pensarci due volte. Sceglie di valorizzare la dimensione domestica e non vive come una colpa la scelta di essere lontano dal mondo.

  5. 5
    Rossella -

    Non basta essere introdotti in un mondo per farne parte. Quando ci si sente sotto esame non si ama e quando si sceglie di rapportarsi a qualcuno senza la gioia nel cuore, senza amore, (senza il piacere e l’onore) si diventa più fiacchi. Il corteggiamento non mi è mai dispiaciuto, ma da qui a pensare che mi sarei potuta innamorare di un uomo che, al di fuori del corteggiamento, mi avrebbe fatto sentire una figurante ne passa d’acqua sotto i ponti. Non sono queste le relazioni interpersonali a cui sono abituata. Un uomo che non apprezza i miei propositi (per me buoni) non corrisponde i miei sentimenti. Su questo non c’è ombra di dubbio. E’ interessato ad un altro tipo di rapporto e io non lo biasimo. Non ho mai escluso l’ipotesi di avere un compagno. Per scopo ricreativo, senza ingerenze nel mio privato. Ci si organizza per trascorrere insieme un fine settimana, per andare a mangiare una pizza, per andare a teatro, ecc. Come dei buoni amici. Non ci trovo niente di scandaloso. Adesso com’adesso, sinceramente, non m’interessa. Ecco tutto.

  6. 6
    Yog -

    Prendila easy. Il fatto che abbia una fidanzata, che ti frega? Al limite (x》0) è tanto meglio, vuol dire che un po’ di esperienza ce l’ha, e può fare la differenza. Fatti avanti con decisione, ma discrezione: mica devi sposarti ‘sto tizio per annare a tiatro con la rossie, ricordatelo. Mai visto un maschio che sia tale dire di no. Salvo casi limite, per gli altri basta Analisi III.

  7. 7
    Michelle -

    Giada, non essere ingenua. Questo gioco come lo fa con te lo fará sicuramente con altre. In piu´ il tira e molla continuo della sua relazione e´ un gran campanello d’allarme, che indica immaturitá e altre cose che non credo siano ció che cerchi in una relazione.
    Perché si comporta cosí con te? Per vivere emozioni, sentire di poter avere un’altra donna senza peró mettere porre fine alla relazione esistente.. c’é pieno di storie cosí, non c’é nulla da capire, devi solo togliertelo dalla testa

  8. 8
    Gabriele -

    Si sono d’accordo con gli altri, soprattutto con Michelle: se in questi anni di tira e molla continui non ha avuto il coraggio di lasciare la sua ragazza, è probabile che stia cercando giusto una ragazza “per il weekend”

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili